Tutti gli articoli di No Profit - Padovanet

Winter Musical Week

>>>>>>> WINTER MUSICAL WEEK <<<<<<<<<

Tre giorni di workshop intensivo sul Musical "LES MISERABLES", con la partecipazione di CHLOE HART, performer nel cast di "Les Miserables", "Kinky Boots", " Hairspray", "Wicked" e molti altri nel West End di Londra.
Il workshop è dedicato prettamente a cantanti/attori e attrici, ma anche a ballerini/e e tutti coloro che vogliano sperimentarsi nelle altre due discipline a partire dai 14 anni.

POSTI LIMITATI !!!!! PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA!!!

QUOTE DI ISCRIZIONE:

Costo stage: 210,00€
SCONTO DEL 10% PER ISCRIZIONI ENTRO IL 30 NOVEMBRE

E' possibile frequentare anche le singole giornate:
1 GIORNO 90,00 €
2 GIORNI 160,00 €
COSTO UDITORI 40,00 € al giorno

Le scontistiche e le borse di studio sono applicabili solo sulla quota intera dello stage e non sono cumulabili con altre offerte.

WINTER MUSICAL WEEK

>>>>>>> WINTER MUSICAL WEEK <<<<<<<<<

Tre giorni di workshop intensivo sul Musical "LES MISERABLES", con la partecipazione di CHLOE HART, performer nel cast di "Les Miserables", "Kinky Boots", " Hairspray", "Wicked" e molti altri nel West End di Londra.
Il workshop è dedicato prettamente a cantanti/attori e attrici, ma anche a ballerini/e e tutti coloro che vogliano sperimentarsi nelle altre due discipline a partire dai 14 anni.

POSTI LIMITATI !!!!! PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA!!!

QUOTE DI ISCRIZIONE:

Costo stage: 210,00€
SCONTO DEL 10% PER ISCRIZIONI ENTRO IL 30 NOVEMBRE

E' possibile frequentare anche le singole giornate:
1 GIORNO 90,00 €
2 GIORNI 160,00 €
COSTO UDITORI 40,00 € al giorno

Le scontistiche e le borse di studio sono applicabili solo sulla quota intera dello stage e non sono cumulabili con altre offerte.

Concorso Il Sigillo 2019

 CONCORSO IL SIGILLO 2019 racconti, fotografie, illustrazioni 

REGOLAMENTO 

1. L’Università Popolare di Padova, con il patrocinio del Comune di Padova, della Provincia di Padova e della Regione Veneto, indice la quarta edizione del Concorso Il Sigillo, per offrire la possibilità di presentare le proprie opere a quanti trovano nella passione per la scrittura, per la fotografia e per il disegno un modo per comunicare ed esprimersi. 

2. Il Concorso è realizzato in collaborazione con l'Assessorato Cultura e Turismo del Comune di Padova, il Gruppo Fotografico Antenore, e la casa editrice Webster di Padova (www.webster.it

3. Il Concorso è riservato ad autori italiani e stranieri di racconti inediti scritti in lingua italiana, di opere fotografiche inedite, sia a colori che in bianco e nero e di illustrazioni inedite create con qualsiasi tecnica. 

4. Il tema del Concorso è: “De Senectute. Vite di alberi e persone” 

Cicerone, nella sua opera "Cato Maior de senectute" prende in esame, confutandole, le critiche rivolte alla vecchiaia. Alla tesi che gli anziani sarebbero un peso per la società ribatte sostenendo che sono ancora in grado di imparare ed anzi possono insegnare ai giovani quanto appreso nel corso della vita. L'odierna società, incentrata sulla produzione di ricchezza, è sempre meno disponibile verso chi non produce. Avviene un cortocircuito: gli anziani vengono isolati e non possono così trasmettere ai giovani la loro esperienza. 

C'è un rapporto tra questo atteggiamento e il trattamento che la società riserva agli alberi, simboli di saggezza, un tempo centri della vita materiale e spirituale e della memoria collettiva, a loro volta oggetto di cortocircuito: si abbandona il bosco in montagna e si eliminano gli alberi che intralciano la "modernità" in pianura, con la conseguenza di vivere in un paesaggio fisico e sociale che rifiuta il passato per rinchiudersi nel presente. 

La quarta edizione del concorso "Il Sigillo" intende esplorare queste contraddizioni: come la società si rapporta con i propri anziani e i propri alberi, con la spiritualità e in definitiva con il proprio futuro. 

5. Unitamente alle opere, il concorrente dovrà inviare la scheda di partecipazione, debitamente compilata e firmata. Il mancato invio di tale scheda comporta l’esclusione dal Concorso. 

6. La partecipazione al Concorso è gratuita. 

7. Le valutazioni della giuria sono insindacabili ed inappellabili. 

Per ciascuna sezione verranno assegnati 3 premi in buoni acquisto (libri, materiale fotografico, materiale grafico). 

Il primo premio sarà di € 300, il secondo di € 200 e il terzo di € 100.

 

 Regolamento sezione "Racconti" 

1. La quarta edizione del concorso Il Sigillo, aperto a tutti, intende offrire la possibilità di presentare le proprie opere a quanti trovano nella passione per la scrittura un modo per comunicare ed esprimersi sul seguente tema: “De Senectute. Vite di alberi e persone" 

2. I racconti devono essere inediti e perciò non potranno essere rifacimenti, né riedizioni modificate di lavori precedentemente editi, comprese le pubblicazioni sul web, pena l’esclusione dal concorso. 

3. La lunghezza dei racconti può raggiungere un massimo di 15 cartelle (una cartella pari a 1800 battute, spazi inclusi), e i file devono tassativamente rispettare la seguente formattazione: 

Formato file: .doc o .docx 

Font: arial 

Dimensione font: 11 

Allineamento: a sinistra (tasto destro > paragrafo) 

Spaziatura: dopo 10 pt (tasto destro > paragrafo) 

Interlinea: singola (tasto destro > paragrafo) 

Layout di pagina: normale (dalla barra degli strumenti > layout di pagina > normale) 

Le opere che non dovessero rispettare tali indicazioni, verranno automaticamente scartate. 

4. Ogni partecipante potrà inviare al massimo due racconti. I file dovranno essere rinominati con un massimo di 7 caratteri alfanumerici più estensione, così composti: CCCNNNR, dove CCC sono le prime tre lettere del cognome, NNN sono le prime tre lettere del nome ed R indica il numero del racconto. Ad esempio: Bianchi Davide, racconto n°2 diventa - BIADAV2.doc/docx. 

Sui file verrà riportato il titolo ma non il nome dell’autore. 

Le opere partecipanti dovranno essere inviate a mezzo e-mail al seguente indirizzo: ilsigillo.racconto@unipoppd.org contestualmente alla scheda di iscrizione, che potrà essere scaricata anche da: www.unipoppd.org. La scheda d’iscrizione dovrà essere compilata in ogni sua parte e in maniera leggibile (scrivere in stampatello). La compilazione della scheda d'iscrizione costituirà l'iscrizione al concorso e la completa accettazione del suo regolamento. 

5. L’autore firmatario del modulo d’iscrizione è interamente responsabile di quanto compare nel testo da lui prodotto. I diritti sulle opere restano di proprietà dell’autore, tuttavia l’organizzazione si riserva, in forma non esclusiva, i diritti delle opere pervenute a scopo archivistico, divulgativo, promozionale, didattico e culturale, senza che sia preteso alcun compenso. Da parte dell’organizzazione sarà sempre garantita la citazione dell’autore. Con l’invio delle opere, l’autore autorizza l’associazione organizzatrice al trattamento dei propri dati personali per le finalità strettamente necessarie a rendere possibile l’iscrizione, la partecipazione al concorso e la pubblicazione dei risultati. I dati non saranno divulgati né trasmessi a terzi, sarà assicurata la piena riservatezza in ottemperanza a quanto previsto dal D.lgs. 196/03. (Privacy) e dal nuovo Regolamento Europeo in materia di Protezione dei Dati Personali (2016/679) in vigore dal 25 maggio 2018 

6. I racconti partecipanti al concorso verranno sottoposti alla giuria dell’Università Popolare di Padova che individuerà 3 vincitori e selezionerà altre 3 opere considerate meritevoli di segnalazione. 

I testi verranno utilizzati e resi pubblici solo nel contesto della manifestazione e per la sua promozione. 

8. Il verdetto finale della Giuria è insindacabile ed inappellabile ad ogni effetto e i risultati saranno comunicati per e-mail a tutti i concorrenti. 

9. La partecipazione al Concorso implica l'accettazione incondizionata del presente regolamento. 

10. Le tre opere vincitrici verranno presentate e lette nelle loro parti più significative in occasione della cerimonia di premiazione; è inoltre previsto l’editing gratuito delle opere premiate e segnalate sul catalogo della mostra organizzata in collaborazione con il Comune di Padova (l’Università Popolare curerà e pubblicherà il catalogo) nel mese di novembre 2019, in concomitanza con la mostra della sezione “illustrazioni” e “fotografie”. Per i dettagli, consultare a tempo debito il sito dell’Università Popolare di Padova www.unipoppd.org 

Saranno assegnati 3 premi in buoni acquisto libri. 

Il primo premio sarà di € 300, il secondo di € 200 e il terzo di € 100.

  

 Regolamento sezione "Fotografie" 

1. La quarta edizione del concorso “Il Sigillo”, indetto dall’Università Popolare di Padova, prevede un Concorso Fotografico Nazionale per opere digitali o digitalizzate, in numero massimo di 4 (quattro), a tema obbligato: “De Senectute. Vite di alberi e persone”, 

2. Il Concorso è aperto a tutti i residenti in Italia, San Marino e Città del Vaticano. 

3. Non saranno considerate valide le immagini di sintesi cioè realizzate esclusivamente con appositi programmi e/o modelli di computer grafica e che non contengano almeno una componente fotografica. 

4. L’autore firmatario del modulo d’iscrizione è interamente responsabile di quanto compare nell’immagine. I diritti sulle opere restano di proprietà dell’autore, tuttavia l’organizzazione si riserva, in forma non esclusiva, i diritti delle opere pervenute a scopo archivistico, divulgativo, promozionale, didattico e culturale, senza che sia preteso alcun compenso. Da parte dell’organizzazione sarà garantita la citazione dell’autore di ogni singola immagine pubblicata. Con l’invio delle opere, l’autore autorizza l’associazione organizzatrice al trattamento dei propri dati personali per le finalità strettamente necessarie a rendere possibile l’iscrizione, la partecipazione al concorso e la pubblicazione dei risultati. I dati non saranno divulgati e/o trasmessi a terzi, sarà assicurata la piena riservatezza in ottemperanza a quanto previsto dal D.lgs. 196/03. (Privacy) e dal nuovo Regolamento Europeo in materia di Protezione dei Dati Personali (2016/679) in vigore dal 25 maggio 2018 

5. La scheda d’iscrizione dovrà essere compilata in ogni sua parte e in maniera leggibile (scrivere in stampatello). La compilazione della scheda d'iscrizione costituirà l'iscrizione al concorso e la completa accettazione del suo regolamento. L'organizzazione si riserva di escludere dalla partecipazione le opere non corredate della relativa scheda d'iscrizione. 

N.B. Il titolo delle immagini dovrà essere riportato solo sulla scheda d’iscrizione. 

6. Le opere partecipanti dovranno essere inviate a mezzo e-mail al seguente indirizzo: ilsigillo.fotografia@unipoppd.org contestualmente alla scheda di iscrizione, che potrà essere scaricata anche dal sito internet: www.unipoppd.org 

7. Le immagini dovranno pervenire in formato JPG per Windows con profilo colore sRGB e dovranno avere il lato più lungo di 3500 pixel. I file dovranno essere nominati con caratteri alfanumerici più estensione, cosi composti: CCCNNNtn.jpg dove CCC sono le prime tre lettere del cognome, NNN le prime tre lettere del nome, il totale dei file spediti e il numero sequenziale (es. Rossi Mario dovrà nominare la foto n° 3 con questa sequenza ROSMAR43). 

8. Il verdetto finale della Giuria è insindacabile ed inappellabile ad ogni effetto e i risultati saranno comunicati per e-mail a tutti i concorrenti. 

9. La partecipazione al Concorso implica l'accettazione incondizionata del presente regolamento. 

10. Tra le immagini partecipanti al concorso la giuria ne sceglierà 24 e tra esse individuerà i 3 vincitori e selezionerà altre 3 opere considerate meritevoli di segnalazione. Tutte le 24 immagini scelte inizialmente parteciperanno alla mostra organizzata in collaborazione con il Comune di Padova (l’Università Popolare curerà e pubblicherà il catalogo) nel mese di novembre 2019, in concomitanza con la mostra della sezione “illustrazioni” e “racconti”. Per i dettagli, consultare a tempo debito il sito dell’Università Popolare di Padova www.unipoppd.org 

Saranno assegnati 3 premi in buoni acquisto materiale fotografico. 

Il primo premio sarà di € 300, il secondo di € 200 e il terzo di € 100.

 

 Regolamento sezione "Illustrazioni" 

1. La terza edizione del concorso Il Sigillo, aperto a tutti, intende offrire la possibilità di presentare le proprie opere a quanti trovano nella passione per il disegno un modo per comunicare ed esprimersi sul seguente tema: “De Senectute. Vite di alberi e persone" 

2. Le opere devono essere inedite, realizzate con qualsiasi tecnica e su qualsiasi supporto. Per la loro valutazione le opere verranno fotografate e dovranno pervenire, in formato JPG per Windows con profilo colore sRGB e dovranno avere il lato più lungo di 3500 pixel, a mezzo mail unitamente alla scheda di partecipazione a ilsigillo.illustrazione@unipoppd.org 

I file dovranno essere nominati con caratteri alfanumerici più estensione, cosi composti: CCCNNN.jpg dove CCC sono le prime tre lettere del cognome, NNN le prime tre lettere del nome, (es. Rossi Mario dovrà nominare la foto dell’illustrazione ROSMAR). 

3. Ogni partecipante invierà solo 1 illustrazione tassativamente di dimensione 40x40 cm. 

4. L’autore firmatario del modulo d’iscrizione è direttamente e interamente responsabile di quanto compare nell’immagine. I diritti riguardanti le opere restano di proprietà dell’autore, tuttavia l’organizzazione si riserva, in forma non esclusiva, i diritti delle opere pervenute a scopo archivistico, divulgativo, promozionale, didattico e culturale, senza che sia preteso alcun compenso. Da parte dell’organizzazione sarà garantita la citazione dell’autore di ogni singola opera pubblicata. Con l’invio delle opere, l’autore autorizza l’associazione organizzatrice al trattamento dei propri dati personali per le finalità strettamente necessarie a rendere possibile l’iscrizione, la partecipazione al concorso e la pubblicazione dei risultati. I dati non saranno divulgati e/o trasmessi a terzi, sarà assicurata la piena riservatezza in ottemperanza a quanto previsto dal D.Lgs 196/03. (Privacy) e dal nuovo Regolamento Europeo in materia di Protezione dei Dati Personali (2016/679) in vigore dal 25 maggio 2018 

5. Tra le illustrazioni partecipanti al concorso la giuria ne sceglierà 12 e tra esse individuerà i 3 vincitori e selezionerà altre 3 opere considerate meritevoli di segnalazione. Tutte le 12 immagini scelte inizialmente parteciperanno alla mostra organizzata in collaborazione con il Comune di Padova (l’Università Popolare curerà e pubblicherà il catalogo) nel mese di novembre 2019, in concomitanza con la mostra della sezione “fotografie” e “racconti”. Per i dettagli, consultare a tempo debito il sito dell’Università Popolare di Padova www.unipoppd.org 

6. Il verdetto finale della Giuria è insindacabile ed inappellabile ad ogni effetto e i risultati saranno comunicati per e-mail a tutti i concorrenti. 

7. Le 12 opere scelte inizialmente verranno esposte in originale. 

L’originale dovrà essere inviato a cura e spese del concorrente all’indirizzo: 

Università Popolare di Padova – Corso Garibaldi, 41/1 – 35122 – Padova 

A chiusura della mostra l’originale sarà a disposizione dell’autore presso la sede dell’Università Popolare di Padova 

8. Le opere verranno utilizzate e rese pubbliche solo nel contesto della manifestazione in sé e per la sua promozione. 

9. La partecipazione al Concorso implica l'accettazione incondizionata del presente regolamento. 

Saranno assegnati 3 premi in buoni acquisto materiale grafico. 

Il primo premio sarà di € 300, il secondo di € 200 e il terzo di € 100.

CONCORSO IL SIGILLO 2019

 CONCORSO IL SIGILLO 2019 racconti, fotografie, illustrazioni 

REGOLAMENTO 

1. L’Università Popolare di Padova, con il patrocinio del Comune di Padova, della Provincia di Padova e della Regione Veneto, indice la quarta edizione del Concorso Il Sigillo, per offrire la possibilità di presentare le proprie opere a quanti trovano nella passione per la scrittura, per la fotografia e per il disegno un modo per comunicare ed esprimersi. 

2. Il Concorso è realizzato in collaborazione con l'Assessorato Cultura e Turismo del Comune di Padova, il Gruppo Fotografico Antenore, e la casa editrice Webster di Padova (www.webster.it

3. Il Concorso è riservato ad autori italiani e stranieri di racconti inediti scritti in lingua italiana, di opere fotografiche inedite, sia a colori che in bianco e nero e di illustrazioni inedite create con qualsiasi tecnica. 

4. Il tema del Concorso è: “De Senectute. Vite di alberi e persone” 

Cicerone, nella sua opera "Cato Maior de senectute" prende in esame, confutandole, le critiche rivolte alla vecchiaia. Alla tesi che gli anziani sarebbero un peso per la società ribatte sostenendo che sono ancora in grado di imparare ed anzi possono insegnare ai giovani quanto appreso nel corso della vita. L'odierna società, incentrata sulla produzione di ricchezza, è sempre meno disponibile verso chi non produce. Avviene un cortocircuito: gli anziani vengono isolati e non possono così trasmettere ai giovani la loro esperienza. 

C'è un rapporto tra questo atteggiamento e il trattamento che la società riserva agli alberi, simboli di saggezza, un tempo centri della vita materiale e spirituale e della memoria collettiva, a loro volta oggetto di cortocircuito: si abbandona il bosco in montagna e si eliminano gli alberi che intralciano la "modernità" in pianura, con la conseguenza di vivere in un paesaggio fisico e sociale che rifiuta il passato per rinchiudersi nel presente. 

La quarta edizione del concorso "Il Sigillo" intende esplorare queste contraddizioni: come la società si rapporta con i propri anziani e i propri alberi, con la spiritualità e in definitiva con il proprio futuro. 

5. Unitamente alle opere, il concorrente dovrà inviare la scheda di partecipazione, debitamente compilata e firmata. Il mancato invio di tale scheda comporta l’esclusione dal Concorso. 

6. La partecipazione al Concorso è gratuita. 

7. Le valutazioni della giuria sono insindacabili ed inappellabili. 

Per ciascuna sezione verranno assegnati 3 premi in buoni acquisto (libri, materiale fotografico, materiale grafico). 

Il primo premio sarà di € 300, il secondo di € 200 e il terzo di € 100.

 

 Regolamento sezione "Racconti" 

1. La quarta edizione del concorso Il Sigillo, aperto a tutti, intende offrire la possibilità di presentare le proprie opere a quanti trovano nella passione per la scrittura un modo per comunicare ed esprimersi sul seguente tema: “De Senectute. Vite di alberi e persone" 

2. I racconti devono essere inediti e perciò non potranno essere rifacimenti, né riedizioni modificate di lavori precedentemente editi, comprese le pubblicazioni sul web, pena l’esclusione dal concorso. 

3. La lunghezza dei racconti può raggiungere un massimo di 15 cartelle (una cartella pari a 1800 battute, spazi inclusi), e i file devono tassativamente rispettare la seguente formattazione: 

Formato file: .doc o .docx 

Font: arial 

Dimensione font: 11 

Allineamento: a sinistra (tasto destro > paragrafo) 

Spaziatura: dopo 10 pt (tasto destro > paragrafo) 

Interlinea: singola (tasto destro > paragrafo) 

Layout di pagina: normale (dalla barra degli strumenti > layout di pagina > normale) 

Le opere che non dovessero rispettare tali indicazioni, verranno automaticamente scartate. 

4. Ogni partecipante potrà inviare al massimo due racconti. I file dovranno essere rinominati con un massimo di 7 caratteri alfanumerici più estensione, così composti: CCCNNNR, dove CCC sono le prime tre lettere del cognome, NNN sono le prime tre lettere del nome ed R indica il numero del racconto. Ad esempio: Bianchi Davide, racconto n°2 diventa - BIADAV2.doc/docx. 

Sui file verrà riportato il titolo ma non il nome dell’autore. 

Le opere partecipanti dovranno essere inviate a mezzo e-mail al seguente indirizzo: ilsigillo.racconto@unipoppd.org contestualmente alla scheda di iscrizione, che potrà essere scaricata anche da: www.unipoppd.org. La scheda d’iscrizione dovrà essere compilata in ogni sua parte e in maniera leggibile (scrivere in stampatello). La compilazione della scheda d'iscrizione costituirà l'iscrizione al concorso e la completa accettazione del suo regolamento. 

5. L’autore firmatario del modulo d’iscrizione è interamente responsabile di quanto compare nel testo da lui prodotto. I diritti sulle opere restano di proprietà dell’autore, tuttavia l’organizzazione si riserva, in forma non esclusiva, i diritti delle opere pervenute a scopo archivistico, divulgativo, promozionale, didattico e culturale, senza che sia preteso alcun compenso. Da parte dell’organizzazione sarà sempre garantita la citazione dell’autore. Con l’invio delle opere, l’autore autorizza l’associazione organizzatrice al trattamento dei propri dati personali per le finalità strettamente necessarie a rendere possibile l’iscrizione, la partecipazione al concorso e la pubblicazione dei risultati. I dati non saranno divulgati né trasmessi a terzi, sarà assicurata la piena riservatezza in ottemperanza a quanto previsto dal D.lgs. 196/03. (Privacy) e dal nuovo Regolamento Europeo in materia di Protezione dei Dati Personali (2016/679) in vigore dal 25 maggio 2018 

6. I racconti partecipanti al concorso verranno sottoposti alla giuria dell’Università Popolare di Padova che individuerà 3 vincitori e selezionerà altre 3 opere considerate meritevoli di segnalazione. 

I testi verranno utilizzati e resi pubblici solo nel contesto della manifestazione e per la sua promozione. 

8. Il verdetto finale della Giuria è insindacabile ed inappellabile ad ogni effetto e i risultati saranno comunicati per e-mail a tutti i concorrenti. 

9. La partecipazione al Concorso implica l'accettazione incondizionata del presente regolamento. 

10. Le tre opere vincitrici verranno presentate e lette nelle loro parti più significative in occasione della cerimonia di premiazione; è inoltre previsto l’editing gratuito delle opere premiate e segnalate sul catalogo della mostra organizzata in collaborazione con il Comune di Padova (l’Università Popolare curerà e pubblicherà il catalogo) nel mese di novembre 2019, in concomitanza con la mostra della sezione “illustrazioni” e “fotografie”. Per i dettagli, consultare a tempo debito il sito dell’Università Popolare di Padova www.unipoppd.org 

Saranno assegnati 3 premi in buoni acquisto libri. 

Il primo premio sarà di € 300, il secondo di € 200 e il terzo di € 100.

  

 Regolamento sezione "Fotografie" 

1. La quarta edizione del concorso “Il Sigillo”, indetto dall’Università Popolare di Padova, prevede un Concorso Fotografico Nazionale per opere digitali o digitalizzate, in numero massimo di 4 (quattro), a tema obbligato: “De Senectute. Vite di alberi e persone”, 

2. Il Concorso è aperto a tutti i residenti in Italia, San Marino e Città del Vaticano. 

3. Non saranno considerate valide le immagini di sintesi cioè realizzate esclusivamente con appositi programmi e/o modelli di computer grafica e che non contengano almeno una componente fotografica. 

4. L’autore firmatario del modulo d’iscrizione è interamente responsabile di quanto compare nell’immagine. I diritti sulle opere restano di proprietà dell’autore, tuttavia l’organizzazione si riserva, in forma non esclusiva, i diritti delle opere pervenute a scopo archivistico, divulgativo, promozionale, didattico e culturale, senza che sia preteso alcun compenso. Da parte dell’organizzazione sarà garantita la citazione dell’autore di ogni singola immagine pubblicata. Con l’invio delle opere, l’autore autorizza l’associazione organizzatrice al trattamento dei propri dati personali per le finalità strettamente necessarie a rendere possibile l’iscrizione, la partecipazione al concorso e la pubblicazione dei risultati. I dati non saranno divulgati e/o trasmessi a terzi, sarà assicurata la piena riservatezza in ottemperanza a quanto previsto dal D.lgs. 196/03. (Privacy) e dal nuovo Regolamento Europeo in materia di Protezione dei Dati Personali (2016/679) in vigore dal 25 maggio 2018 

5. La scheda d’iscrizione dovrà essere compilata in ogni sua parte e in maniera leggibile (scrivere in stampatello). La compilazione della scheda d'iscrizione costituirà l'iscrizione al concorso e la completa accettazione del suo regolamento. L'organizzazione si riserva di escludere dalla partecipazione le opere non corredate della relativa scheda d'iscrizione. 

N.B. Il titolo delle immagini dovrà essere riportato solo sulla scheda d’iscrizione. 

6. Le opere partecipanti dovranno essere inviate a mezzo e-mail al seguente indirizzo: ilsigillo.fotografia@unipoppd.org contestualmente alla scheda di iscrizione, che potrà essere scaricata anche dal sito internet: www.unipoppd.org 

7. Le immagini dovranno pervenire in formato JPG per Windows con profilo colore sRGB e dovranno avere il lato più lungo di 3500 pixel. I file dovranno essere nominati con caratteri alfanumerici più estensione, cosi composti: CCCNNNtn.jpg dove CCC sono le prime tre lettere del cognome, NNN le prime tre lettere del nome, il totale dei file spediti e il numero sequenziale (es. Rossi Mario dovrà nominare la foto n° 3 con questa sequenza ROSMAR43). 

8. Il verdetto finale della Giuria è insindacabile ed inappellabile ad ogni effetto e i risultati saranno comunicati per e-mail a tutti i concorrenti. 

9. La partecipazione al Concorso implica l'accettazione incondizionata del presente regolamento. 

10. Tra le immagini partecipanti al concorso la giuria ne sceglierà 24 e tra esse individuerà i 3 vincitori e selezionerà altre 3 opere considerate meritevoli di segnalazione. Tutte le 24 immagini scelte inizialmente parteciperanno alla mostra organizzata in collaborazione con il Comune di Padova (l’Università Popolare curerà e pubblicherà il catalogo) nel mese di novembre 2019, in concomitanza con la mostra della sezione “illustrazioni” e “racconti”. Per i dettagli, consultare a tempo debito il sito dell’Università Popolare di Padova www.unipoppd.org 

Saranno assegnati 3 premi in buoni acquisto materiale fotografico. 

Il primo premio sarà di € 300, il secondo di € 200 e il terzo di € 100.

 

 Regolamento sezione "Illustrazioni" 

1. La terza edizione del concorso Il Sigillo, aperto a tutti, intende offrire la possibilità di presentare le proprie opere a quanti trovano nella passione per il disegno un modo per comunicare ed esprimersi sul seguente tema: “De Senectute. Vite di alberi e persone" 

2. Le opere devono essere inedite, realizzate con qualsiasi tecnica e su qualsiasi supporto. Per la loro valutazione le opere verranno fotografate e dovranno pervenire, in formato JPG per Windows con profilo colore sRGB e dovranno avere il lato più lungo di 3500 pixel, a mezzo mail unitamente alla scheda di partecipazione a ilsigillo.illustrazione@unipoppd.org 

I file dovranno essere nominati con caratteri alfanumerici più estensione, cosi composti: CCCNNN.jpg dove CCC sono le prime tre lettere del cognome, NNN le prime tre lettere del nome, (es. Rossi Mario dovrà nominare la foto dell’illustrazione ROSMAR). 

3. Ogni partecipante invierà solo 1 illustrazione tassativamente di dimensione 40x40 cm. 

4. L’autore firmatario del modulo d’iscrizione è direttamente e interamente responsabile di quanto compare nell’immagine. I diritti riguardanti le opere restano di proprietà dell’autore, tuttavia l’organizzazione si riserva, in forma non esclusiva, i diritti delle opere pervenute a scopo archivistico, divulgativo, promozionale, didattico e culturale, senza che sia preteso alcun compenso. Da parte dell’organizzazione sarà garantita la citazione dell’autore di ogni singola opera pubblicata. Con l’invio delle opere, l’autore autorizza l’associazione organizzatrice al trattamento dei propri dati personali per le finalità strettamente necessarie a rendere possibile l’iscrizione, la partecipazione al concorso e la pubblicazione dei risultati. I dati non saranno divulgati e/o trasmessi a terzi, sarà assicurata la piena riservatezza in ottemperanza a quanto previsto dal D.Lgs 196/03. (Privacy) e dal nuovo Regolamento Europeo in materia di Protezione dei Dati Personali (2016/679) in vigore dal 25 maggio 2018 

5. Tra le illustrazioni partecipanti al concorso la giuria ne sceglierà 12 e tra esse individuerà i 3 vincitori e selezionerà altre 3 opere considerate meritevoli di segnalazione. Tutte le 12 immagini scelte inizialmente parteciperanno alla mostra organizzata in collaborazione con il Comune di Padova (l’Università Popolare curerà e pubblicherà il catalogo) nel mese di novembre 2019, in concomitanza con la mostra della sezione “fotografie” e “racconti”. Per i dettagli, consultare a tempo debito il sito dell’Università Popolare di Padova www.unipoppd.org 

6. Il verdetto finale della Giuria è insindacabile ed inappellabile ad ogni effetto e i risultati saranno comunicati per e-mail a tutti i concorrenti. 

7. Le 12 opere scelte inizialmente verranno esposte in originale. 

L’originale dovrà essere inviato a cura e spese del concorrente all’indirizzo: 

Università Popolare di Padova – Corso Garibaldi, 41/1 – 35122 – Padova 

A chiusura della mostra l’originale sarà a disposizione dell’autore presso la sede dell’Università Popolare di Padova 

8. Le opere verranno utilizzate e rese pubbliche solo nel contesto della manifestazione in sé e per la sua promozione. 

9. La partecipazione al Concorso implica l'accettazione incondizionata del presente regolamento. 

Saranno assegnati 3 premi in buoni acquisto materiale grafico. 

Il primo premio sarà di € 300, il secondo di € 200 e il terzo di € 100.

PILATES

E' possibile partecipare ad una lezione di prova gratuita previa prenotazione. SOFT PILATES è un approccio al Pilates semplice ed efficace che privilegia il bisogno di equilibrio tra corpo e mente. Soft Pilate propone esercizi e movimenti in armonia con il respiro dona alla persona il ripristino di una centratura posturale, una armonia di forze ed energia ad ogni parte del corpo, permettendo di riacquistare una migliorata funzionalità ed elasticità. Insegnante: Erika Rizzato PILATES - prendersi cura di se stessi Il Pilates è un’attività motoria di tonificazione e stretching con finalità antalgiche e di riequilibrio posturale che consente di raggiungere anche evidenti risultati fisici. Particolare risalto viene dato alla pratica della ginnastica respiratoria per recuperare la consapevolezza di questa importante e spesso trascurata funzione, liberando così una nuova energia. Le sedute normalmente si concludono con alcuni minuti dedicati al rilassamento mentale raggiunto tramite la distensione del corpo: uno spazio riservato a se stessi e solo per se stessi. Si riscopre l’intimo contatto con la parte più profonda del proprio essere ponendosi in un presente ascolto di se. Insegnante: Matteo Carraro

YOGA

E' possibile partecipare ad una lezione di prova gratuita, previa prenotazione. Lo Yoga del Risveglio. Insegnante: Roberto Destro La tonificazione del corpo con le Asana La pratica statica delle posture proposte genera un lavoro isometrico, che risveglia una maggiore percentuale di fibre muscolari. Tale sistema regala al corpo una naturale tonicità, una elegante flessibilità, una gratificante elasticità, tanta salute ed ottimismo. Insegnante: Loredana Ghiotti VINYASA YOGA L'EQUILIBRIO PARTE DALLA POSTURA L'equilibrio parte dalla postura e imparare a tenerla nella pratica aiuta a migliorarsi piano piano con dolcezza nella vita di tutti i giorni. Lo stare bene nella posizione (sama) durante la sessione di Yoga è il punto di partenza e di arrivo per raggiungere il proprio equilibrio. Il Vinyasa Yoga sviluppa questo concetto collegando gli asana con il respiro nel continuo fluire del movimento. Insegnante: Giorgio Menghin IL drenaggio con lo Yoga Drenare significa aprire, pulire e lasciare scorrere. Le sequenze proposte si compongono di automassaggio Ayurvedico (massaggio antico dell'India), di allungamenti passivi e di consapevolezza respiratoria, con lo scopo di dialogare con i liquidi corporei e togliere i ristagni fisici e mentali. YOGA IL Metodo della Tradizione Il metodo millenario della tradizione dello Yoga permette, attraverso una pratica costante, la piena consapevolezza del corpo, della mente e dello spirito. Il corso proporrà il metodo tradizionale dello Yoga sia attraverso le posizioni del corpo (Asana) che il flusso del respiro (Pranayama). L’intero corso sarà fondato sulla tradizionale metodologia di insegnamento e sarà integrato anche da alcuni momenti di visione di brevi video e ascolto di brani musicali, al fine di favorire una costante indagine approfondita e interattiva delle proprie emozioni e del proprio corpo emotivo, coltivando nel contempo il giusto distacco. Insegnante: Roberto Destro YOGA Consapevolezza e Terapia L'antica disciplina di benessere psicofisico diviene oggi disponibile anche come sistema terapeutico che utilizza la proposta educativa dei testi classici dello Yoga: trattamento dell'individuo a livello di corpo, forza vitale, mente e coscienza. A tale scopo vengono utilizzate semplici posture per il benessere della colonna vertebrale e della schiena, la rieducazione respiratoria per l'equilibrio emozionale ed il rilassamento curativo per la salute mentale. Insegnante: Loredana Ghiotti YOGA e Respiro Interiore Gli esercizi basati sul respiro interiore si differenziano da quelli che costituiscono le varie tipologie di allenamento fisico. Sono più vicini all'idea di «coltivazione», laddove il frutto (guarigione-salute-benessere) matura col proprio tempo, grazie al nutrimento che riceve dall'insieme degli stimoli e non in virtù di uno sforzo. Questo tipo di «coltivazione» utilizza esercizi fisici dinamici ma lenti, abbinati a una respirazione sottile e leggera. Gli esercizi sono mirati ad allungare i tendini, ad attivare dinamicamente le catene muscolari, ad ampliare la mobilità articolare, a stimolare la circolazione linfatica e sanguigna, con la finalità di vivacizzare la linfa della pianta: quella energia-vitalità legata al respiro, che lo Yoga chiama prana, e che è garanzia di guarigione, longevità e forza psichica. Insegnante: Edoardo Beato YOGA GentleYOGA L’antica disciplina indiana è oggi una via accessibile alla relazione profonda del corpo-mente. A partire dallo sviluppo delle capacità respiratorie, si coltivano la morbidezza, la scioltezza e il rafforzamento armonioso del corpo, per riscoprire un rapporto amorevole e rispettoso verso sé stessi. Con la pratica, le posture dinamiche e statiche - adatte ad ogni condizione fisica - e la conduzione del respiro permettono di giungere all’esperienza della presenza a sé stessi e all'unione con gli spazi della propria interiorità. Il corso è rivolto allo sviluppo della gentilezza interiore attraverso l'incontro con il corpo. Insegnante: Valeria Capasso YOGA Cammino verso la conoscenza di se stessi Obiettivo del corso è di offrire ai partecipanti un percorso di ascolto interiore del proprio corpo e del proprio respiro, e di trasmettere alcuni importanti concetti della tradizione yogica utili allo sviluppo personale. Ai partecipanti verrà richiesto di portare l'attenzione sulle percezioni interiori, sul sentire e sul ricevere. Quando questo atteggiamento viene coltivato con dedizione, nella persona si genera una significativa trasformazione che consente di soddisfare il profondo bisogno di armonia con se stessa e con ciò che la circonda. Il corso è rivolto a tutti; l'approccio pratico è adatto sia ai principianti sia alle persone che desiderano continuare il percorso intrapreso in anni precedenti. Insegnante: Manuela Bombana

Comunicazione Nonviolenta

La Comunicazione Nonviolenta (CNV), chiamata anche comunicazione empatica, si basa sul principio che "entrare in empatia" faccia parte della nostra natura umana e che le strategie violente – siano esse fisiche o verbali – sono comportamenti appresi, che la cultura prevalente insegna e sostiene allontanandoci da noi stessi e dagli altri: questo allontanamento è chiamato anche "disconnessione".

La Comunicazione Nonviolenta funziona come processo per ristabilire la Connessione con noi stessi e con gli altri quando è scarsa o è perduta, offrendo un processo di dialogo fondato su specifiche abilità e strumenti comunicativi per far fronte alle situazioni di tensione o conflitto in qualunque contesto di relazione. Essa si concentra su tre aspetti della comunicazione:
1 - L'auto-empatia (definita come una profonda consapevolezza e compassionevole esperienza interiore)
2 - L'empatia (definita come la relazione di ascolto di un altro individuo con profonda compassione)
3.-.L'auto-espressione onesta (la capacità di esprimersi autenticamente in modo da ispirare empatia e compassione negli altri) 

La Comunicazione Nonviolenta si basa sull'idea che sia possibile, attraverso una connessione autentica a se stessi e un uso onesto del linguaggio, aumentare la qualità della Connessione tra gli esseri umani. Quando la qualità di Connessione tra esseri umani è scarsa, quando cioè sperimentiamo tensioni e incomprensioni nelle relazioni, sotto l'effetto della pressione emotiva che viviamo e spinti dal desiderio di trovare soddisfazione ai nostri bisogni, ricorriamo a forme di violenza verbale o a comportamenti che possono danneggiare noi stessi e gli altri. 
Le abitudini di pensare e di parlare che portano all'uso della violenza (psicologica e fisica) sono apprese attraverso la cultura. La Comunicazione Nonviolenta ci insegna a togliere questa violenza appresa dalla nostra cultura ed educazione, mostrandoci che ciò che rimane una volta che togliamo la violenza dal nostro linguaggio, sono parole che favoriscono la crescita dell'empatia, la comprensione reciproca e la compassione gli uni verso gli altri. 
Quando queste qualità sono favorite, le tensioni e i conflitti inevitabilmente si trasformano in nuova Connessione.

Il corso è rivolto a tutti coloro che vogliono aumentare la qualità di Connessione con loro stessi e che voglio incrementare le loro abilità nel creare una maggiore Connessione con gli altri. Il corso introduttivo di 6 ore consentirà l'accesso alla formazione avanzata che seguirà presso il Motus Mundi sull'uso della Comunicazione Nonviolenta applicata a specifici contesti di tensione e conflitto, sia in ambito personale che professionale.

Corsi balli Caraibici – Mira qué Ritmo

Vieni a provare il corso base ed intermedio di bachata Salsa e Merengue !

Scopri come ballare "al buio". Una scommessa per te.... e per noi! Se sei appassionato di ballo ed hai difficoltà visive, aspettiamo anche te!!

Ti aspettiamo alla lezione prova martedì 9 e giovedì 11/10:2018 ore 21.00 presso Via Aosta 6 Padova. Prenota il tuo posto !!!! giulia Tomas e Manuel ti aspettano #MiraquéRitmo

Info 3454654277

Corsi Balli Caraibici – Mira qué Ritmo

Cosa: Bachata - Salsa - Merengue 
Come: insegnati con un metodo completamente innovativo, coinvolgente e sensoriale. Accessibile anche a chi ha difficoltà visive.
Quando: corso base da giovedì 11 ottobre. Corso intermedio da martedì 9 ottobre ore 21-22.
Dove: via Aosta 6 Padova.

Istruttori DIPLOMATI in balli caraibici. Riparte il corso di Latino Americano più cool di sempre: "Mira qué Ritmo"!

I ritmi caraibici ti travolgeranno con Salsa, Bachata e Merengue. 
Cos'aspetti?? Non hai più scuse. MANCHI SOLO TU! 
Martedì 9 OTTOBRE e GIOVEDO 11 OTTOBRE 2018: prenota la tua lezione!
Ami ballare, ma hai difficoltà visive? Non ti preoccupare, questo corso è studiato apposta per te!!

Giulia Manuel e Tomas TI ASPETTANO!