Tutti gli articoli di Progetto Giovani

Corso – Addetto alla segreteria amministrativa

garanzia_giovani

Isco – Ente di formazione professionale seleziona 10 giovani di età compresa fra i 19  e i 29 anni inoccupati/disoccupati residenti/domiciliati in Veneto per il corso gratuito di formazione professionalizzante per addetto alla segreteria amministrativa.

I candidati devono essere iscritti al programma Garanzia Giovani e possedere i requisiti riportati nella locandina che reca anche le specifiche per le candidature.

Le domande devono essere presentate entro il 23 ottobre 2015.

Scarica la locandina

 

Per informazioni

I.S.CO. – Organismo di Formazione accreditato dalla Regione Veneto
Via Zandonai 6, Venezia Mestre
Tel. 041 8105863 | Fax 041 8105861
Mail: info@isco-sc.it

Visita lo Start Cube di Padova

startcube_visita

Martedì 17 marzo 2015, dalle 16.30, l’Ufficio Progetto Giovani propone una visita allo Start Cube di Padova, in via della Croce Rossa, 112.

Durante la visita, ci sarà la presentazione dell’incubatore universitario e di BAN Veneto, si conosceranno alcune startup e un’introduzione all’ecosistema padovano a supporto dell’avvio d’impresa (Co-working, Incubatori, ecc.).

La visita è accompagnata da Giulia Turra, referente del Business Angel Network (BAN) Veneto.

Come partecipare

La partecipazione è gratuita ma è richiesta la registrazione online.

Registrati online

Start Cube

Start Cube è l’incubatore universitario d’impresa di Padova dedicato ad aziende appena costituite o in via di costituzione, che si caratterizzino per l’innovatività del prodotto o servizio oggetto dell’attività d’impresa.

Fornisce spazi, attrezzature e servizi a condizioni agevolate, allo scopo di ridurre gli oneri derivanti dall’avvio dell’attività, fungendo da acceleratore del cammino d’impresa.

È interamente sostenuto dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Padova e Rovigo e nasce quale prosecuzione logica del Premio Start Cup Veneto, iniziativa finalizzata alla promozione e alla nascita di realtà aziendali innovative provenienti dall’ambiente universitario.

I servizi di Start Cube sono a disposizione anche di soggetti non legati all’Università di Padova, purché abbiano una proposta imprenditoriale innovativa.

Per informazioni

Ufficio Progetto Giovani – area Informagiovani
via Altinate, 71 – 35121
Tel. 0498204742
Mail: informagiovani@comune.padova.it

1ª Giornata della Trasparenza

comune_padova

Martedì 31 marzo 2015, il Comune di Padova invita la cittadinanza alla “Prima Giornata della Trasparenza”, un’occasione per approfondire i principali aspetti dell’azione amministrativa comunale.

La giornata prevede un incontro nel quale viene presentato il tema dell’Amministrazione trasparente e l’opportunità di effettuare una navigazione guidata nella sezione “Amministrazione trasparente” del sito Padovanet.

Programma

Dalle 10:00 alle 12:00
Sala Paladin di Palazzo Moroni, via del Municipio, 1 – Padova

Presentazione dell’Amministrazione trasparente alla cittadinanza

  • saluto del sindaco, Massimo Bitonci;
  • introduzione a cura dell’assessore alla Trasparenza amministrativa, Marina Buffoni;
  • intervengono: l’assessore all’Urp e Rete civica, Matteo Cavatton, il presidente della I Commissione consiliare, Riccardo Russo, il presidente della II Commissione consiliare, Francesca Betto, il responsabile per la Trasparenza del Comune di Padova, Michele Guerra, la responsabile della Rete civica Padovanet, Francesca Saracino.

Dalle ore 14:30 alle 17:30
Diverse sedi

Navigazione guidata per i cittadini nella sezione “Amministrazione trasparente” di Padovanet

  • Urp – Ufficio per le relazioni con il pubblico, Palazzo Moroni, via Oberdan, 1 (telefono 049 8205572)
  • Progetto Giovani, Centro Culturale Altinate/San Gaetano, via Altinate, 71 (telefono 049 8204742)
  • Quartiere 2 Nord, via Curzola, 15 (telefono 049 8206710)
  • Quartiere 3 Est, via Boccaccio, 80 (telefono 049 8204206)
  • Quartiere 4 Sud-Est, via Guasti, 12/c (telefono 049 8205076)
  • Quartiere 5 Sud-Ovest, piazza Napoli, 40 (telefono 049 8205048)
  • Quartiere 6 Ovest, via Dal Piaz, 3 (telefono 049 8205065)

Per partecipare

Per la navigazione è necessario prenotare telefonando alle sedi sopra indicate, negli orari di apertura degli uffici.

Per informazioni
Urp – Ufficio per le relazioni con il pubblico del Settore Gabinetto del Sindaco, Comunicazioni e Relazioni Esterne
palazzo Moroni, via Oberdan, 1 – 35122 Padova
telefono 049 8205572
fax 049 8205399
orario: da lunedì a venerdì dalle 8:45 alle 13:00, martedì e giovedì anche dalle 15:00 alle 17:00

Mimprendo Italia 2015

mimprendo_2015

Mimprendo Italia è l’incubatore di imprenditorialità ideato a Padova nel 2009 che permette a giovani universitari in tutta Italia di misurarsi con l’innovazione e di sviluppare idee nel cassetto degli imprenditori.

Per l’edizione 2015 di Mimprendo Italia, le aziende di ogni settore propongono 81 progetti innovativi.

Il Comune di Padova ha siglato un accordo con il Gruppo Giovani Imprenditori di Confindustria Padova, con il Collegio Universitario “Don Nicola Mazza”, con l’ESU di Padova per la promozione di questa importante opportunità per i giovani.

Studenti e laureati devono presentare la propria candidatura entro il 2 aprile 2015 secondo le modalità riportate nel regolamento e nel sito di Mimprendo Italia.

Scarica il regolamento completo

Il regolamento

Mimprendo Italia propone un’esperienza formativa collegata ad una competizione nazionale tra team multidisciplinari di studenti e laureati impegnati a sviluppare reali progetti innovativi proposti da imprenditori in diverse città universitarie italiane.

La finalità generale del progetto è favorire l’incontro tra giovani e imprese e sviluppare concreti progetti innovativi aziendali. Nello specifico:

  • far incontrare idee innovative di giovani imprenditori con le abilità creative degli universitari;
  • favorire esperienze di contaminazione formativa tra imprenditori e studenti/laureati;
  • avvicinare i giovani studenti alla cultura aziendale e favorire una maggiore conoscenza delle realtà produttive locali;
  • fornire supporto alle aziende pronte a innovarsi e svilupparsi;
  • premiare, attraverso modalità concorsuali, la creatività dei giovani, il merito e la loro capacità di proporre e sviluppare idee innovative e rilanciare al tempo stesso il ruolo formativo delle imprese sul territorio.

Chi può partecipare

Oltre alle aziende che presentano i propri progetti innovativi, possono candidarsi a Mimprendo Italia gli studenti e/o laureati di tutte le università italiane o estere che al momento della candidatura al progetto non abbiano superato il 30° anno di età e siano in possesso di uno dei seguenti requisiti, ovvero siano:

a) iscritti al III° anno o laureandi dei corsi di laurea triennale;
b) iscritti al 1°, 2° anno o laureandi dei corsi di laurea magistrale/specialistica;
c) iscritti al 3 anno e seguenti a corsi di laurea a ciclo unico;
d) iscritti a scuole di dottorato di ricerca, specializzazione o master di 1° e 2° livello;
e) laureati da non più di 12 mesi nelle lauree triennali, magistrali o a ciclo unico.

Modalità di partecipazione per Studenti e laureati

  • La richiesta di ammissione a Mimprendo Italia viene effettuata a titolo personale dallo studente/laureato. Nel caso di team già precostituiti, è comunque richiesta la candidatura personale di ciascun componente del team.
  • Per candidarsi è necessario prendere visione sul sito www.mimprendo.it dei progetti di innovazione proposti dalle aziende. Individuato il progetto di proprio interesse, lo studente/laureato deve candidarsi compilando via web l’apposita domanda di ammissione entro il 2 aprile 2015.
  • Ogni candidato può iscriversi al massimo ad uno dei progetti di innovazione proposti.
  • Ogni candidato deve essere nelle condizioni di poter accedere con regolarità tramite postazione fissa o mobile al web. Deve inoltre essere nelle condizioni di poter raggiungere la sede dell’azienda prescelta in modo autonomo almeno una volta ogni 15 giorni per team meeting periodici in qualità di visitatore/ospite.
  • La partecipazione a Mimprendo Italia per studenti è laureati è gratuita.
  • Con l’ammissione ad un team Mimprendo lo studente laureato accetta le clausole di riservatezza richieste dall’azienda.
  • Ogni candidato deve accettare il regolamento.

Per informazioni

Direzione operativa di Mimprendo Italia

Mirco Paoletto
Collegio Universitario Don Nicola Mazza di Padova – Responsabile innovazione e sviluppo
Tel: 0498734411

Cristina Felicioni
Gruppo Giovani Imprenditori di Confindustria Padova – Area Università/Impresa Confindustria Padova
Tel: 0498227189

Progetto INCIPIT

progetto_incipit

La Cooperativa Nuovo Villaggio, in collaborazione con altri partner veneti, sta partecipando alla realizzazione del progetto “INCIPIT_ INtegrazione CIttadini di PaesI Terzi al lavoro in Veneto”, gestito da Veneto Lavoro nel quadro del Programma FEI (Fondo Europeo per l’Integrazione di cittadini di Paesi Terzi).

Il progetto INCIPIT ha l’obiettivo di favorire l’occupabilità e l’accesso al mercato del lavoro dei cittadini di Paesi terzi, con permesso di soggiorno, tramite la realizzazione di incontri individuali e di gruppo di orientamento e accompagnamento al lavoro e la valorizzazione delle loro competenze.

Nello specifico, il programma di accompagnamento al lavoro prevede la definizione del Piano di Azione Individuale, l’elaborazione del Bilancio delle competenze, e l’orientamento alla formazione e al lavoro.

La durata del percorso è di 36 ore per ciascun utente (26 individuali e 10 di gruppo).

Il percorso è gratuito e si svolge presso la Cooperativa Nuovo Villaggio in o presso delle sedi che saranno individuate con i partner.

Per informazioni

Cooperativa Nuovo Villaggio
via del Commissario, 42 – Padova
Tel. 049 799 09 63
Mail: progetti@nuovovilaggio.org

Alessandro Mari presenta “L’anonima fine di Radice Quadrata”

alessandromari_radicequadrata

Mercoledì 11 marzo, alle 18:00, Alessandro Mari è ospite di Progetto Giovani con il suo ultimo romanzo, “L’anonima fine di radice quadrata” (Bompiani, 2015).

In Libreria LaFeltrinelli di via San Francesco, con l’autore dialoga Sara Vergot.

L’anonima fine di Radice Quadrata

“Sei una radice quadrata senza il numero dentro”
Sofia, sedici anni, studentessa svagata e blogger pungente, si sente rivolgere questo insulto ma non lo capisce. Abituata ad avere l’ultima parola, decide che Radice Quadrata sarà il soprannome del compagno che l’ha insultata. Lui è quello che non ride, quello che vive in un mondo di silenzi e taccuini chiusi con l’elastico. Prima solo curiosa, poi travolta da una vera ossessione, Sofia comincia a pedinare Radice Quadrata dopo la scuola, in mezzo a casermoni grigi, sotto la pioggia che batte impietosa la città. E tra corse in bici e appostamenti finisce per imparare più cose di sé che del ragazzo senza nome. Intanto un professore entusiasta chiede alla classe di scrivere dei racconti edificanti alla maniera di Cuore, storie di nuovi e giovani eroi. Intanto ci sono feste e piccoli amori che subito si sciolgono in disamori. Intanto non smette di piovere, e l’acqua gonfia ogni cosa. Ci vorrà una tragedia che coinvolge l’intera scuola perché Sofia riesca a scalfire il mistero di Radice Quadrata, vedendosi rovinare addosso il segreto doloroso e vivo di un ragazzo che ha paura di tante cose, ma non di quello che prova.

Alessandro Mari è nato nel 1980 a Busto Arsizio. Si è laureato con una tesi su Thomas Pynchon. Ha cominciato giovanissimo a lavorare per l’editoria, come lettore, traduttore e ghostwriter. Con Troppo umana speranza (Feltrinelli, 2011; premio Viareggio-Rèpaci 2011; Universale Economica, 2013), la sua prima opera narrativa, si è imposto all’attenzione del pubblico e della critica. Con Feltrinelli ha pubblicato anche Gli alberi hanno il tuo nome (2013) e, nella collana digitale Zoom, il romanzo a puntate Banduna. Ha pubblicato con Bompiani il suo ultimo romanzo, L’anonima fine di Radice Quadrata.

Sara Vergot ha 31 anni, è laureata in lettere antiche e attualmente insegna lettere a scuola. Laureanda in filologia moderna, si sta occupando dei problemi della traduzione dei classici nel ‘500 italiano.

Per informazioni

Ufficio Progetto Giovani
via Altinate, 71 – 35121 Padova
Mail: progettogiovani@comune.padova.it

Angoli di Mondo cerca volontari

cercasi_volontari

Angoli di Mondo cerca volontari per la bottega dell’Arcella ( via Jacopo da Montagnana, 17)

Diventare volontari con Angoli di Mondo significa entrare a far parte di una realtà e avvicinarsi a una nuova esperienza di crescita attraverso:

  • la diffusione del Commercio Equo e Solidale nelle sue botteghe e attraverso la raccolta e riqualificazione dell’usato (mobili, abbigliamento,libri, elettrodomestici, biciclette …) con la possibilità di partecipare a laboratori di riparazione, restauro e di riuso creativo;
  • l‘opportunità di accedere ad attività di sensibilizzazione e sviluppo sociale attraverso campagne di sensibilizzazione dell’opinione pubblica, incontri con i produttori di Commercio Equo, banchetti solidali nelle Piazze;
  • l’organizzazione di eventi per i festeggiamenti dei 30 anni

Le principali attività di Angoli di Mondo sono:

  • promozione e vendita di prodotti del Commercio Equo e Solidale;
  • raccolta, selezione e vendita di vestiti, oggetti e mobili usati;
  • promozione del Consumo Responsabile per un buon uso delle risorse e un maggior rispetto dell’ambiente;
  • ristorazione biologica, solidale e a chilometro zero.

Per informazioni
www.angolidimondo.it
tel. 049 8931533
mail: associazione@angolidimondo.it

Open day – Agricoltura per i giovani

openday_agricoltura

Giovedì 12 marzo 2015, dalle 14.00 alle 19.00, l’Assessorato all’agricoltura della Regione del Veneto e Veneto Agricoltura organizzano l’open day “Agricoltura per i giovani: infopoint, PSR e opportunità finanziarie” finalizzato a offrire chiarimenti e indirizzi operativi, testimonianze di giovani agricoltori e consigli su come sviluppare la propria azienda.

L’open day si svolgerà a Legnaro (PD) presso Corte Benedettina in via Roma, 34.

Gli argomenti

Una nuova impresa con il PSR 2020
Per fare impresa bisogna fare rete
Nuove agricolture
Le opportunità del web

Per proporre un argomento da approfondire durante l’evento, scrivere a: forumgiovani.pac2020@regione.veneto.it

Per partecipare

La partecipazione è gratuita ma è richiesta la registrazione online entro il 10 marzo.

Per informazioni

Pagina facebook di Giovani Agricoltori Veneto

Con OPV torna Lessico Classico a 3 €

lessicoclassico_2015

Continuando la fortunata tradizione dei concerti divulgativi del ciclo “Lessico Classico“, dal 12 marzo, l’Orchestra di Padova e del Veneto presenta tre nuovi appuntamenti, tutti in Auditorium del Centro Culturale Altinate San Gaetano alle 20.45, condotti dal musicologo Marco Bellano e dedicati all’Ouverture e al suo sviluppo nei secoli.

A metà fra intrattenimento divulgativo e concerto tradizionale, Lessico Classico è concepito per coinvolgere il pubblico di ogni età, sia che si avvicini alla sala da concerto per la prima volta sia che intenda approfondire in maniera nuova un repertorio già noto, trovando nuove ragioni per apprezzare quanto possa essere coinvolgente e stimolante l’esperienza dell’ascolto di un’orchestra.

Ridotto ai giovani

L’Ufficio Progetto Giovani, in collaborazione con OPV, segnala l’ingresso ridotto a 3 € a spettacolo per tutti gli under 30.

I biglietti sono in vendita al botteghino dell’Auditorium il giorno del concerto dalle ore 20.00.

Per il dettaglio del programma, consulta la locandina o visita la pagina dedicata di OPV.

Scarica la locandina

Ouverture

La rassegna 2015 propone un ciclo di tre appuntamenti, un viaggio nel genere della Ouverture che attraverserà le pagine più significative attraverso un itinerario di parole e musica alla scoperta degli uomini, delle idee e del mondo che ne hanno reso possibile la creazione.

Il 12 marzo una Ouverture di Lully, considerato il padre di questo genere nato in Francia verso la fine del Seicento, sarà seguita da brani di Purcell, Bach, Cavalli, Galuppi che illustreranno la nascita del genere nei vari contesti storico geografici, dall’Inghilterra alla Francia fino a Venezia, conducendo infine all’ascolto dell’Ouverture del Mitridate del giovane Mozart. L’OPV sarà guidata dal primo violino di Tommaso Luison.

Il programma del 14 aprile ripartirà dallo stesso Mozart, per spingersi verso i risultati più maturi di Haydn, Paisiello e Rossini, quando il genere dell’Ouverture acquisì una ben precisa identità. Sul podio di OPV il maestro Andrea Albertin.

Chiuderà il ciclo l’appuntamento straordinario del 5 maggio legato alla presentazione del CD Sony dedicato a Pleyel, con Sebastian Bohren al violino, Luca Bizzozzero sul podio e la partecipazione straordinaria di Matteo Costa, l’ingegnere del suono che ha curato la registrazione.

Per informazioni

Fondazione Orchestra di Padova e del Veneto
Tel. 049 656848
Mail: info@opvorchestra.it

River Film Festival 2015

river_filmfestival

River Film Festival è un festival internazionale di cortometraggi (finzione e animazione) e documentari cinematografici, che si svolge a Padova dal 28 Maggio al 10 Giugno 2015.

Il festival è organizzato dall’Associazione Culturale Researching Movie con il contributo e il Patrocinio del Comune di Padova – Assessorato alla Cultura.

La partecipazione è gratuita.

I film in concorso devono essere realizzati nel 2014 – 2015 e non devono eccedere in durata di 30 minuti per i corti e documentari, di 5 minuti per i super corti e di 100 secondi.

I premi assegnati dalla giuria sono:

  • al miglior corto scuole di cinema;
  • al miglior corto italiano;
  • al miglior corto internazionale;
  • al miglior super corto;
  • al miglior corto da 100 secondi;
  • al miglior film documentario;
  • al miglior film d’animazione (Premio Rugy Gamba).

Per la proiezione sono ammessi formati DVD, Blue Ray o File ProRes format.

La selezione dei film avverrà a cura di un comitato indipendente nominato dalla direzione, il cui giudizio sarà insindacabile.

Il catalogo del festival sarà pubblicato a partire dal 15 Maggio 2015 nel sito ufficiale.

Come partecipare

La richiesta d’ammissione al festival, in numero massimo di tre film a regista, deve essere inoltrata utilizzando la scheda
d’iscrizione scaricabile dal sito e inviandola deve pervenire insieme agli allegati entro il 30 Marzo 2015 al seguente indirizzo:

Associazione Culturale Researching Movies
Via F. Marzolo 34,a – 35131 Padova

Alla richiesta devono essere allegati:

  • DVD o Blue-ray in lingua originale con sottotitoli in inglese;
  • CD con: bio-filmografia del regista, sinossi, dialoghi in inglese / italiano e partecipazioni ad altri festival in formato word,
    fotografie in formato jpg. o tiff. (300dpi, PC-compatibile).

I proprietari dei film vincitori devono depositare una copia video all’Archivio dell’Associazione Culturale Researching Movie ad esclusivi fini di studio. Per eventuali diverse utilizzazioni, sarà richiesta autorizzazione agli aventi diritto.

Le richieste d’ammissione al Festival implicano l’accettazione incondizionata del regolamento.

Scarica il regolamento

Per informazioni

River Film Festival
Porta Portello e Lungargine del Piovego – Padova
Mail: info@riverfilmfestival.org