Tutti gli articoli di Redazione Padovanet

Concerto di primavera dei Solisti Veneti 2018

Tradizionale concerto di primavera dei Solisti Veneti, diretti da Claudio Scimone, dedicato alla celebrazione della "Festa della donna", che prevede l'esecuzione di opere di donne compositrici e musiciste del passato e del presente. Per l'occasione sono state scelte le opere vincitrici del concorso mondiale indetto dalla Fondazione Atkins Chiti “Donne in musica” di Roma. Approfondimenti su Padova Cultura Iniziativa realizzata in collaborazione con il Settore Cultura, Turismo, Musei e Biblioteche del Comune di Padova.  

Incontro “Cinquant’anni dal ‘68”

L'associazione Padova Legge organizza un incontro che intende offrire un’analisi culturale, sociologica e storica di un anno importante come il 1968, oltre ad una riflessione su cosa ne resta oggi. L' incontro è rivolto sia alle persone che hanno vissuto in quegli anni di profondi cambiamenti, sia alle nuove generazioni che vivono di riflesso ciò che ne è scaturito. Dialogano tra loro Marco Boato, sociologo, giornalista, autore del libro “Il lungo ‘68 in Italia e nel mondo”, e Marcello Veneziani, giornalista, scrittore, filosofo, autore di “Imperdonabili” e “Rovesciare il ‘68”. Introduzione a cura di Alberto Berardi, vicepresidente dell'associazione Padova Legge e docente di Teoria generale del diritto all’Università di Padova. Modera Francesco Jori, editorialista dei quotidiani del Gruppo L’Espresso. Iniziativa patrocinata dal Comune e dall'Università di Padova. ​Per informazioni Associazione Padova Legge telefono 049 661661 email info@padovalegge.it sito www.padovalegge.it

Comunicato stampa: 2nd EU Industry Day. L’era delle micro-multinazionali. La Commissione europea incontra l’industria

L’evento Industry Day, alla sua seconda edizione, è una serie di incontri distribuiti in Europa in cui la Commissione Europea incontra l’industria. X23, centro di ricerca e pledger nazionale della Commissione, per il 2018 ha proposto con successo Padova per la data italiana di lunedì 19 febbraio a partire dalle 9.30. La città è infatti al centro di un rapido sviluppo grazie ad un ecosistema efficiente e collaborativo tra istituzioni, università, centri di innovazione ed imprese. Non a caso, è stata scelta la sede del centro di innovazione Paradigma Exponential Hub, in Via dell’Industria 19 a Padova, basato su un modello sperimentale di open innovation che permette alle PMI di accedere a tecnologie avanzate da multinazionale. L’evento Industry Day ha il patrocinio del Comune di Padova che, nella persona del Vicesindaco e del consigliere delegato alle politiche giovanili, presenterà la visione sul futuro della città. Un’ampia agenda di interventi e partecipazione di alte cariche istituzionali della Regione Veneto ed il Parlamento Europeo, di opinion leader della finanza e del mondo industriale, come ad esempio Cisco e Dyson. L’Industria 4.0 rappresenta per le PMI un’occasione di internazionalizzazione per sorpassare le grandi multinazionali. Innovazione tecnologica, competenze e open innovation sono i 3 fattori indispensabili per avere successo nel mercato, le competenze digitali sono importanti tanto quanto la tecnologia e la capacità d’innovazione. La giusta mentalità farà la differenza nel panorama concorrenziale del 21esimo secolo. Non c’è da sorprendersi se questa “rivoluzione” sarà capitanata dalle PMI: si evolvono rapidamente, pensano fuori dagli schemi, sono agili, capiscono il mercato, né possono anticipare le esigenze ed introdurre nuovi servizi. Comprendere l’industria 4.0 è la chiave per ogni PMI europea per crescere ed internazionalizzarsi.   Il focus è il progettare, sviluppare e implementare le smart, digital factory del futuro, in particolar modo nel settore del creative market (design, gaming and fashion) grazie all’uso di IIOT, big data e cloud, advanced human/machine interaction/interface, blockchain, AR, robotica e di smart 4.0 digital skills. Sebbene le PMI siano la colonna portante dell’economia europea, le loro capacità di rafforzare il loro potenziale e di internazionalizzare sono interessate da alcuni temi fondamentali e centrali: accessibilità alla tecnologia, digital skills e infrastrutture avanzate. Al verificarsi di questi scenari chiave, le PMI potranno evolvere in una nuova generazione di imprese - le micro-multinazionali - capaci di creare un nuovo paradigma del fare business e di cambiare il volto del commercio globale. Un nuovo Rinascimento che potrebbe vedere l’Italia ed il Veneto di nuovo in prima linea. Agenda 9:30 Benvenuto dagli Organizzatori ufficiali dell’evento: Giuseppe Laquidara, CEO X23 Srl; Antonio Guadagnino, CEO Paradigma Exponential Hub 9:40 Discorsi di benvenuto da parte di: Europarlamentare membro della Commissione Industria Ricerca e Energia Vicesindaco di Padova Lo scenario industriale di Padova post terza rivoluzione industriale. Regione Veneto - Gianluigi Cogo - Agenda Digitale Regione Veneto: Social innovation come driver per la digital transformation. 10:25 Interventi principali: Main Topic: La Trasformazione tecnologica europea. Watify, Commissione europea - Eleonora Zoboli: PMI nell’era dell’Industria 4.0: storie di successo e spunti di riflessione dalla campagna di Watify per la modernizzazione dell’industria europea. Municipalità di Padova – Consigliere delegato alle politiche giovanili: Una nuova visione della città dinamica, giovane ed innovativa. 11:00 Interventi principali: Main Topic: Cyber-physical networks, robots and human machine interaction. CNR - Rosanna Fornasiero: Nuove tecnologie per le fabbriche del futuro. CISCO - Riccardo Bua: La sicurezza informatica sfida le migrazioni dai sistemi chiusi alla rilevazione e alla risposta adattiva alle minacce in un ambiente industriale (Cablaggio della fabbrica / Sistemi intelligenti e non / Sicurezza degli endpoint / Impatto di Ransomware sulle operazioni / Protezione dell'ambiente e controllo dell'accesso remoto). 11:35 Workshop 1: Use cases: Efficaci strumenti digitali per il big data analysis dell’industria e l’automazione avanzata. X23 - Giuseppe Laquidara: "Intuitu Machinae" - Going beyond the state of the art-techniques in Evolutionary Intelligent Computation under Uncertainty and Complexity. Highly reliable Cognitive Machines (COGs), specific for IIOT Cyber Physical Systems. ECOSTEER - Elena Pasquali: “IoT=IoD – Internet of (Very Big) Data” ‘Data generated by connected industrial devices will make Big Data much bigger. In this workshop we discuss the opportunities this creates.’ 12:00 SESSIONE PARALLELA: The Lean In EU WBAS Community Pitching Battles Speed pitching di 8 startup femminili che illustreranno le loro idee davanti ad un pubblico di investitori; verrà selezionata 1 startup semi-finalista che accederà all’evento della Final International Ceremony che si terrà in Italia a Dicembre 2018. 12:10 Workshop 2: Case study nel campo dell’AR Antonio Guadagnino - Holotransfer; Case study 1: Holotransfer. La piattaforma di Realtà Aumentata per il mondo dell’arredo e design. Tommaso Gecchelin - Next; Case study 2: Next Future Transportation. Un nuovo paradigma per la mobilità urbana. Gianpaolo Ferrarin - Eggon; Case study3: Eggon. Guida autonoma: dal trasporto pubblico alla logistica. 12:40 Workshop 3: Digital skills, il paradigma 4.0 DIGIBROS: Digital Skills per le generazioni del 21esimo secolo. 13:00 Chiusura e commenti X23 - Giuseppe Laquidara 14:45 AFTERNOON SESSION 1: SMART CAPITALS FOR SMART COMPANIES X23; EXOO23|Radical; Scaale Inc.: CROSS BORDER ANGELS SELECTION: 10 Startups illustreranno i loro pitch davanti ad investitori internazionali (dall’India, USA, Canade e d Asia) 14:45 AFTERNOON SESSION 2: CESQA - Centro Studi Qualità e Ambiente: Strumenti di valutazione del ciclo di vita a sostegno delle politiche aziendali: Dalla carbon footprint alla dichiarazione ambientale di prodotto.

Comunicato stampa: i cittadini dell’Associazione piazza De Gasperi in Municipio per ringraziare Sindaco e Giunta

Un folto gruppo di cittadini dell’Associazione piazza De Gasperi hanno voluto oggi incontrare il Sindaco e gli Assessori alla cultura, al sociale e ai lavori pubblici per ringraziarli dell’avvio dei lavori di riqualificazione della piazza e in particolare dell’abbattimento dell’edificio ex Avis. Nell’occasione hanno anche presentato un interessante progetto di “land art” che potrebbe contribuire a fare della Piazza un luogo dedicato all’arte contemporanea.

Comunicato stampa: una nuova illuminazione per piazzetta Gasparotto

Continua l’impegno dell’Amministrazione per la riqualificazione di piazzetta Gasparotto. Dopo l’incontro in settimana di residenti, proprietari e realtà che operano nella piazza con il Sindaco e diversi assessori (al Sociale, ai Lavori Pubblici Infrastrutture, al Verde, al Commercio) il Comune si è già attivato per andare incontro alle richieste emerse nella discussione. «Assieme all’Assessore ai lavori pubblici venerdì scorso, 16 febbraio, abbiamo fatto un sopralluogo – racconta l’Assessora al sociale – per verificare la possibilità di dotare la piazzetta di un nuovo sistema di illuminazione. Quella di avere più luce per far vivere l’area è una delle richieste arrivate da chi nella piazza vive e lavora. Si tratta di un primo intervento, realizzabile in tempi brevi, una risposta a un’esigenza concreta che vogliamo dare da subito. Riqualificare gli angoli della città che da troppo sono stati dimenticati è un obiettivo primario per questa Amministrazione. Non è facile, le forze da mettere in campo sono molte, ma lo stiamo facendo sempre in stretto contatto con i cittadini che vivono queste situazioni, raccogliendo le loro richieste e le loro esigenze. La nuova illuminazione di piazzetta Gasparotto è un esempio concreto. Il cammino sarà ancora lungo, non si ferma qui, ma siamo già impegnati fattivamente a percorrerlo». Al sopralluogo hanno preso parte anche i tecnici di AcegasApsAmga e quelli del Comune: «Stiamo valutando la soluzione per illuminare al meglio la piazza – spiega l’Assessore ai lavori pubblici – Dovremo valutare alcuni aspetti prettamente tecnici, ma contiamo di realizzare in tempi brevi un sistema di illuminazioni a led di nuova generazione, a basso consumo e alta efficienza, che contribuiranno sicuramente a dare un nuovo volto all’area».

Conferenza “Architettura, eresie e paesaggi corsari”

All'interno del progetto Padova Architettura 2018 viene organizzata la conferenza "Architettura, eresie e paesaggi corsari" che intende affermare una nuova stagione di onestà culturale, grazie agli interventi di tre figure importanti nel panorama italiano e internazionale: Gianluca Peluffo, architetto di fama internazionale che ritorna alla ricerca dei contenuti e a ripensare il "linguaggio dell’architettura" dopo 20 anni di creatività e costruzione architettonica, l’architetto Claudio Bertorelli, fondatore del Centro studi Usine, struttura di ricerca che produce piattaforme di indagine sulla città complessa, e dello studio professionale Asprostudio, impegnato in progetti di masterplan e valorizzazione urbana in molte regioni italiane, Vitaliano Trevisan scrittore, attore, drammaturgo, regista teatrale, librettista, sceneggiatore e saggista italiano. Per informazioni Associazione Culturale Di Architettura telefono +39 049 9818992 email info@diarchitettura.org sito www.diarchitettura.org pagina Facebook www.facebook.com/acdiarchitettura profilo Twitter https://twitter.com/diarchitettura social media Progetto Padova Architettura: pagina Facebook www.facebook.com/padova.architettura profilo Twitter https://twitter.com/PaPadovaArch