Archivi categoria: Padova Cultura

L’Università popolare a scuola di Grande Guerra

Nell'occasione centenario del 1915 e della Grande Guerra viene proposto un ciclo di conferenze organizzato in collaborazione con Progetto cultur@insieme (coordinato dal prof. Olivieri) e il concorso “Il Sigillo” per racconti, fotografie e illustrazioni dedicato al “1915” con scadenza a maggio 2015. Il ciclo offre uno sguardo sulla grande guerra da molteplici punti di vista, nella dimensione culturale, sociale, esistenziale: quindi non solo militare, ma anche con incursioni nella realtà padovana del periodo bellico.

Amanti Amori di Maurizia Rossella Perandin

Presentano: Silvio Ramat, Pompeo Volpe (Università di Padova)

Maurizia Rossella Perandin è nata a Schio (Vi) nel 1949, vive sui Colli Euganei e in Sardegna. Ha pubblicato i romanzi Strategia della pensione e Stellina e croce. Tra le sue raccolte di poesia ricordiamo Sulla terra e sulla luna, Vita naturale, Sottomarini felici, Occhi di rosa e 32 agosto.

Progetto "Porta Aperta"

Prosegue anche nel 2015 il Progetto Porta Aperta, nato con il pregevole obiettivo di restituire a Porta S.Giovanni la funzione per cui è nata: un luogo di transito, passaggio, difesa... ma anche per dare la possibilità di essere uno spazio conosciuto e fruibile tramite allestimenti di mostre, installazioni, proiezioni; punto d’incontro per laboratori, dibattiti, conferenze, momenti musicali.

Filosofia come terapia 2015

La Rassegna  "Filosofia come Terapia" nasce vent'anni fa da un'idea di Giuliano Pisani ed è un progetto realizzato dalla Delegazione di Padova dell'Associazione Italiana di Cultura Classica.
Filosofia come terapia, come esercizio dello spirito e della mente, come educazione all'umanità, all'equilibrio e alla saggezza, come disciplina degli affetti. Filosofi e pensatori comunicano riflessioni e pensieri a un folto pubblico interessato, specie di giovani.

Medioevo fantastico

La felice e ormai consolidata consuetudine di presentare al pubblico, nel corso del mese di marzo, un ciclo di incontri sull’archeologia medievale si declina, quest’anno, in un appassionante percorso alla scoperta dell’architettura medievale nella rivisitazione che ne ha proposto il linguaggio architettonico di fine Ottocento e primi del Novecento.

Le Parole del cielo

Cosa c’entrano i desideri con le stelle? E avevate mai pensato che per evitare un disastro basterebbe non andare contro le indicazioni degli astri? E chissà come mai si porta il cappello sulle ventitre o ad agosto splende il solleone?
Vi invitiamo a un viaggio che svela, tra stupore e curiosità, l’astronomia che si nasconde nelle pieghe dell’italiano e ne plasma i significati. Un percorso tra le moltissime parole della nostra lingua che, come uno scrigno, custodiscono le tracce del rapporto millenario che lega l’uomo al cielo.