Archivi categoria: Padovanet

Comunicato stampa: al via il meeting nazionale “Cose da fare con i giovani/3”

Giovedì 21 e venerdì 22 febbraio, Animazione Sociale, in collaborazione con Associanimazione e il Comune di Padova, organizza "Cose da fare con i giovani/3", il terzo incontro nazionale per gli operatori dei mondi giovanili presso il Centro Culturale Altinate/San Gaetano. Sono attesi in città 500 operatori delle politiche giovanili provenienti da tutto il Paese per il principale evento nazionale dedicato a questo fondamentale tema. L’immaginazione può diventare il campo di esperienza attorno al quale sviluppare l’incontro tra operatori sociali e nuove generazioni, riconoscendosi nella comune necessità di nutrire la capacità di aspirare a un futuro differente da quello che sembra essere già consegnato. Che cosa può alimentare l’immaginazione sociale dentro i mondi giovanili? Quali condizioni possono permettere la condivisione di una capacità di pensare altrimenti, di moltiplicare le possibilità, di cercare soluzioni alternative nella lettura e nel fronteggiamento dei problemi? Che cosa rende possibile evitare la ripetizione dell’identico o la semplice imitazione di quella che viene eletta a best practice del momento, per aprirci a un’autentica dimensione progettuale capace di disegnare una traiettoria di futuro non ancora del tutto scritta? Sono, queste, alcune delle domande alle quali il meeting intende proporre risposte. La partecipazione è riservata agli iscritti. Ulteriori informazioni sono disponibili su www.progettogiovani.pd.it. IL PROGRAMMA Intervengono figure autorevoli che operano in campi di azione differenti, per testimoniare il loro rapporto con l’immaginare: nell’ambito della ricerca scientifica, dell’espressività artistica, della produzione culturale e dell’intrapresa economica. Il fitto programma di interventi è strutturato, nelle due giornate, seguendo il filo conduttore dell’immaginazione. Giovedì 21, con la conduzione di Giulia Innocenti Malini dell'Università Cattolica del Sacro Cuore, dopo i saluti dell’Assessore Marta Nalin, introduce i lavori Andrea Marchesi per lasciare la conversazione alla scrittrice Helena Janeczek, allo psicologo Ugo Morelli, allo scrittore e regista Franco Arminio. Chiude la mattinata, la relazione della psicosociologa Barbara Di Tommaso. Tema conduttore della giornata è “Il diritto-dovere all’immaginazione, per pensare e agire altrimenti”. Dopo gli interventi del mattino, i partecipanti si dividono in 18 gruppi di lavoro. I gruppi si caratterizzano, oltre che per i contenuti, per la modalità di lavoro: gruppi di approfondimento, gruppi di analisi di esperienze, laboratori pratici. “Riscattare l'immaginazione, liberare l'immaginario” è il titolo della giornata di venerdì 22 introdotta dal Sindaco di Padova, Sergio Giordani, e condotta da Carlo Andorlini dell’Università di Firenze. Ospite d’eccezione, Don Luigi Ciotti porta la propria testimonianza per “Liberare il nostro immaginario per pensare altrimenti”. Seguono le istanze dei gruppi, con la sociologa Vincenza Pellegrino, Giulia Innocenti Malini e il pedagogista Francesco Cappa. Lo psicosociologo Francesco d’Angella chiude la seconda mattinata di lavori. Il pomeriggio del venerdì è dedicato alla condivisione del lavoro dei gruppi cui segue l’intervento di Roberto Camarlinghi della direzione di «Animazione Sociale» e Michele Marmo, pedagogista. Il meeting si chiude con l’intervento di Alessandro Bergonzoni “Il cittadino dev’essere medico, poeta, artista”.

Comunicato stampa: verde e mobilità in centro, incontro della Consulta 1 con Lorenzoni e Gallani

Il vicesindaco e assessore alla mobilità, Arturo Lorenzoni, e l’assessora al verde Chiara Gallani saranno ospiti di un incontro organizzato dalla Consulta 1 giovedì 21 febbraio, alle ore 20:45 nella sala Paladin di Palazzo Moroni. Al centro una riflessione sulla mobilità e sul verde in centro, condotta con il presidente della Consulta 1, che organizza la serata, Andrea Busato: "Come Consulta il nostro obiettivo primario è quello di essere un collegamento tra l’Amministrazione e i cittadini - spiega Busato - La serata sarà un’occasione per dialogare su molte questioni che riguardano due materie molto sentite. Su alcuni grandi temi (Ztl e Prandina) la discussione è aperta e giustamente allargata a tutta la città, ma a volte si parla poco di argomenti che comunque riguardano la vita quotidiana di chi vive un territorio affascinante, ma delicato. Ringrazio il vicesindaco e l’assessora Gallani per la disponibilità al dialogo e sono sicuro che sarà una serata costruttiva".

Comunicato stampa: “Ho solo giocato un po’” incontro per genitori e figli sui videogiochi

Prosegue il progetto "Ho solo giocato un po’", il ciclo di incontri organizzati dal settore Servizi Sociali, in collaborazione con il Centro Train de Vie pensato per offrire alle famiglie gli strumenti per affrontare le criticità del digitale. L’appuntamento, dedicato alla fascia d’età tra gli 11 e i 14 anni, è in programma per domenica 24 febbraio, dalle 15:00 alle 18:00, nella sala polivalente di via Piovese, 74. L’obiettivo dei laboratori, rivolti ai ragazzi e ai loro genitori e condotti da Sonia Liburdi, psicoterapeuta specializzata in psicologia dei nuovi media, Michele Tricarico, psicologo mediatore familiare, Dario Pettenuzzo, psicologo psicoterapeuta e Simonetta Milan, psicologa psicoterapeuta, è quello di creare uno spazio di confronto tra genitori e figli sulle opportunità dei giochi legati alle nuove tecnologie. È consigliabile partecipare con il proprio smartphone e, per la fascia d’età 11/14 anni, con un pc con il gioco Fortnite installato. Gli incontri proseguiranno il 10 marzo alla sala Ferrazza di via Boccaccio, 80 (età 8/10 anni), il 24 marzo nella stessa sala (11/14 anni). Appuntamento invece alla sala Giotto di via Astichello, 18 il 7 aprile (8/10 anni) e il 14 aprile (11/14 anni), sempre negli stessi orari. Per approfondimenti

Le iniziative del Centro Culturale Altinate/San Gaetano, dal 22 al 24 febbraio

Il Centro Culturale di Padova propone appuntamenti diversificati e aperti a tutti. Nel fine settimana dal 22 al 24 febbraio:​​​​ Terzo incontro nazionale "Cose da fare con i giovani" Incontro dedicato a coloro che operano nei mondi giovanili. Mostra "Barbarigo cent’anni di gioventù" Mostra fotografica in occasione del centenario dell'istituto Barbarigo di Padova Laboratori didattici "L'Arte nel segno della legalità" Appuntamento per bambini dai 5 agli 10 anni Mostra fotografica "Giovanni Umicini per Padova" Esposizione permanente di street photography

Parcheggi scambiatori gratuiti nei giorni di allerta Pm10

Nei giorni di allerta arancio e rosso dei provvedimenti per il contenimento dell'inquinamento atmosferico il Comune di Padova, in collaborazione con ApsHolding, ha reso gratuiti i parcheggi ai capolinea del tram, quello Nord a Pontevigodarzere e quello Sud alla Guizza. L'iniziativa, realizzata in via sperimentale, è valida fino alla fine della stagione di allerta inquinamento (il 31 marzo 2019).

Comunicato stampa: Festival della Salute Globale

Riflettere sulla salute globale è un modo innovativo di avvicinarsi ad un diritto fondamentale della persona, perché significa considerare il suo benessere tenendo conto delle condizioni, sociali, ambientali, economiche e culturali in cui ciascun essere umano vive. Si tratta quindi di allargare lo sguardo sia in senso geografico, analizzando l’interdipendenza esistente tra fenomeni locali e globali (al Nord come al Sud del mondo) sia in senso disciplinare, perché ci si avvale del contributo non solo delle scienze mediche ma anche di quelle sociali e umane, dell’economia, del diritto. Da qui l’idea di Editori Laterza di riunire le personalità più interessanti di ciascuna di queste diverse discipline in un grande festival internazionale, il Festival della Salute Globale. L’iniziativa, che vede Walter Ricciardi come direttore scientifico e Stefano Vella come condirettore si svolgerà a Padova dal 5 al 7 aprile 2019. La città per la sua antica tradizione accademica si candida naturalmente ad ospitare un festival con l’ambizione di far dialogare medici, scienziati, studiosi, esperti, giornalisti e rappresentanti delle istituzioni in maniera coinvolgente e accessibile, con rigore ma in modo divulgativo e avvalendosi di format diversi: dalle lezioni magistrali, allo spettacolo, alla mostra. Venerdì 5 aprile aprirà l’economista della Columbia Jeffrey Sachs, inserito dal "Time" tra le cento persone che hanno cambiato il mondo. Il programma completo sarà presentato in una conferenza stampa a marzo e subito dopo reso disponibile sul sito www.festivalsaluteglobale.it. Promotori dell’iniziativa sono il Comune e l’Università di Padova. La manifestazione, progettata dagli Editori Laterza, con il patrocinio della Regione del Veneto si avvale della partnership di Medici con l’Africa Cuamm, è realizzata in collaborazione con Camera di Commercio, Fondazione Barilla, Fondazione Cariparo, Provincia di Padova. È stata resa possibile da Eni, Fidia Farmaceutici, Fondazione Msd, Gilead, Intesa Sanpaolo, Intesa Sanpaolo Assicura, Roche, Sanofi (Main Sponsor) e da Masmec (Sponsor), con la media partnership di Gruppo Gedi e de Il Mattino di Padova. Si ringraziano infine l’Associazione Italiana contro l’epilessia - Padova e il Musme - Museo di storia della medicina in Padova.