Archivi categoria: Padovanet

Comunicato stampa: il Comune di Padova si conferma pagatore impeccabile

E’ stato pubblicato l’“indicatore di tempestività dei pagamenti” da parte delle amministrazioni comunali per il primo trimestre 2019. Padova si conferma una eccellenza: infatti il tempo di pagamento di una fattura al fornitore avviene in media 4,17 giorni prima della scadenza prevista di 30 giorni. Un risultato che premia l’impegno dell’Amministrazione padovana e rende serene le imprese fornitrici. “Questa Amministrazione fin dal suo insediamento ha messo tra i suoi obiettivi primari quello di pagare i fornitori nei tempi previsti o addirittura prima - spiega Pietro Lo Bosco capo Settore Risorse Finanziarie - Ovviamente non è stato un obiettivo semplice da raggiungere e questo dato riconosce oggettivamente il buon lavoro che abbiamo fatto in questa direzione. Il Comune è una delle “aziende” più importanti della Provincia, appalta tanti lavori e ha numerosissimi fornitori. Pagare nei tempi contrattuali, o prima, oltre che doveroso, è anche un modo per non mettere in difficoltà tante aziende, che a loro volta hanno dipendenti e fornitori da pagare. E’ un modo per alimentare un circolo virtuoso dell’economia che aiuta anche a crescere. Avere dei clienti che sono dei pagatori puntuali permette di pianificare meglio spese e investimenti e guardare al futuro con maggiore sicurezza. Per arrivare a questo risultato abbiamo innanzitutto rafforzato l’ufficio mandati con una persona in più, e lavorato su una migliore organizzazione interna di gestione delle pratiche. In giugno faremo un corso di formazione che riguarda i colleghi che in tutti i settori si occupano di ricevere le fatture e preparare la documentazione da inviare alla ragioneria. L’obiettivo è diminuire gli errori o le lacune nella preparazione che inevitabilmente portano ad un rallentamento della pratica. Vogliamo così rendere ancora più snello ed efficace il processo di pagamento pur mantenendo alti i doverosi controlli sulle fatture che riceviamo. Infine voglio sottolineare che queste performance sono possibili perché il nostro Comune non ha problemi di cassa: al 31 dicembre in cassa avevamo circa 145 milioni di euro e quindi non ci sono problemi di copertura per il pagamento delle fatture. Questa disponibilità di cassa, oltretutto è indice di un bilancio sano”.

Procedura aperta per l’appalto Parco delle Mura – Bastioni e quinte murarie – 5 Lotti: Lotto 2 Torrione Venier sino al Bastione Buovo (LOTTO B) LLPP EDP 2018/106

Pubblicazioni in materia di trasparenza (ai sensi dell'art. 29, D.Lgs 50/2016). Tutti gli atti relativi alla procedura di gara sono consultabili attraverso i link sotto indicati e nella sezione "Documenti". La pagina viene aggiornata fino al termine di esecuzione del contratto, con il resoconto della gestione finanziaria.   Determinazione a contrarre n. 2018/57/0426 del 05/09/2018, rettificata con n.2018/57/0430 del 06/09/2018, determinazioni  (pubblicate in data 07/09/2018)

Conferenza stampa: I Solisti Veneti presentano il nuovo direttore e la 49esima edizione del Veneto Festival

Martedì 21 maggio, alle ore 11:00 a Palazzo Moroni, in sala Giulio Bresciani Alvarez, si terrà la conferenza stampa di presentazione del nuovo direttore musicale dell’orchestra “I Solisti Veneti”. Contestualmente verrà presentata la 49esima edizione del Veneto Festival 2019, il Festival internazionale Giuseppe Tartini dedicato al compianto maestro Claudio Scimone nel 60esimo anniversario della fondazione de “I Solisti Veneti”. Il Veneto Festival è patrocinato dal Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo Mibact, dalla Regione del Veneto, dalla Provincia e realizzato in collaborazione e con iI contributo dell’Assessorato alla cultura del Comune di Padova e con il sostegno della Fondazione Antonveneta - Banca Monte dei Paschi di Siena. Il primo violino dell’orchestra, il maestro Lucio Degani, si esibirà in due momenti musicali all’inizio e alla fine della conferenza stampa. Intervengono: L’Assessore alla cultura del Comune di Padova Il presidente della Provincia di Padova Clementine Scimone, direttore artistico “I Solisti Veneti” Vittorio dalle Ore, presidente “I Solisti Veneti” Nuovo direttore musicale “I Solisti Veneti”

Comunicato stampa: Anime verdi, il festival dei giardini aperti

Martedì 21 maggio, alle ore 17:00, l’Ufficio Progetto Giovani presenta la seconda edizione di “Anime verdi”, il festival di giardini aperti in programma l’1 e il 2 giugno a Padova. L’appuntamento, in Sala Rossini del Caffè Pedrocchi, è ad accesso gratuito. Nel corso della presentazione, i curatori del Festival presentano i giardini aperti, le numerose novità di quest’anno e tutte le modalità di partecipazione. Sarà inoltre possibile acquistare in prevendita il biglietto di accesso al Festival. Per questa edizione sono aperti trenta spazi verdi privati o abitualmente non accessibili nei quali sarà possibile entrare conoscendo prospettive inconsuete, proprietari ospitali e volontari disponibili ad accogliere appassionati di paesaggio o semplici curiosi. A questi si aggiungono alcuni tra i più importanti parchi e spazi verdi pubblici della città, animati da performance artistiche, concerti, visite guidate e narrazioni per i più piccoli. L’edizione 2019 di “Anime verdi” aderisce al Festival della Sostenibilità, alla Settimana europea dello sviluppo sostenibile, ad Appuntamento in giardino - Associazione italiana parchi e giardini d’Italia con Mibact. Programma ore 17:00  Apertura della biglietteria Apertura della biglietteria e distribuzione in prima assoluta del programma del Festival   ore 17:10 Anime verdi: un festival di giovani, ambiente e comunità Introduzione del Sindaco di Padova e del capo di Gabinetto, Fiorita Luciano   ore 17:20 Un programma integrato tra giardini privati e parchi pubblici nella Settimana della sostenibilità ambientale A cura dell’Assessore al verde del Comune di Padova   ore 17:30 Presentazione concept e programma del Festival ​Intervengono: Stefano De Stefani - coop. soc. Il raggio verde Antonella Pietrogrande -  Gruppo giardino storico Università di Padova Stefania Pesavento Mattioli - Società amici del giardinaggio di Padova Silvia Datei - docente workshop Anime verdi Davide Fagherazzi - orchestra Nova symphonia patavina Angela Bigi - Città delle mamme   ore 18:00 Il patrimonio verde in Italia, verso un network nazionale di parchi e giardini pubblici e privati Giuseppe La Mastra - Apgi Associazione parchi e giardini d’Italia, introduce e coordina il dialogo tra i festival di giardini aperti “Anime verdi” (Padova), “Interno verde” (Ferrara) e “Di verde in verde” (Bologna), “Giardini aperti” (Verona).

Evento “PA Social Day 2019”

Il Comune di Padova ospita l'appuntamento regionale della seconda edizione del "PA Social Day", evento, organizzato dall'associazione nazionale PA Social, dedicato alla comunicazione via web, social network, chat e intelligenza artificiale. Il "PA Social Day" si svolge contemporaneamente in 18 città italiane: Ancona, Bagheria, Bologna, Campobasso, Firenze, Grado, Milano, Napoli, Padova, Perugia, Pescara, Reggio Calabria, Roma, Sassari, Taranto, Torino, Trento, Vado Ligure.

Comunicato stampa: inaugurati i lavori per la realizzazione del nuovo tratto di pista ciclopedonale in via Bembo

Nonostante la pioggia battente decine di persone abitanti in via Bembo a Salboro si sono date appuntamento sabato 18 maggio, in mattinata, per la posa della prima pietra dei lavori di completamento della pista ciclabile da via Bembo, angolo via Pallastrozzi, fino al confine con Casalserugo dove si congiungerà con quella realizzata da quel Comune. "Abbiamo dovuto aspettare tanto tempo, ma alla fine siamo riusciti a mettere in cantiere un’opera che era attesa e richiesta a gran voce da tantissimi cittadini di questo rione - sottolinea l’Assessore ai lavori pubblici - Voglio ringraziare tutti voi che non avete mai pensato di arrendervi e ci avete spronato anche con manifestazioni importanti come quella che avete fatto sulla scalinata del Municipio. Sapete che la nostra Amministrazione aveva immediatamente messo tra le opere da cantierare questo progetto, che in precedenza era stato accantonato, ma dovevamo avere le risorse economiche per poter mettere in gara i lavori. Alla fine il Governo ha confermato i fondi per il Bando Periferie e questo ci ha permesso di dare il via all’iter di realizzazione dopo 10 anni dal completamento del primo tratto. Si tratta di una pista ampia, ben protetta e illuminata che va a chiudere un percorso lungo una strada pericolosa e con molto traffico. I lavori comprendono anche la realizzazione di due rotatorie, che renderanno più sicura la circolazione automobilistica". "Sono qui per confermare la vicinanza di questa Amministrazione alle necessità di tutti i rioni - spiega l’Assessora al decentramento - e esprimo la mia soddisfazione per l’avvio del completamento della ciclabile che anche dalla Consulta di Quartiere recentemente insediata, è stata indicata come una delle opere più urgenti e importanti per questa parte della città. Abbiamo accelerato il più possibile l’iter, ringrazio anche io tutti i cittadini che ci hanno sostenuto e spronato, il dialogo con loro è stato bello e utile. Dobbiamo pazientare solo per qualche mese, il tempo necessario a realizzare materialmente la pista, e poi finalmente potremo percorrere in sicurezza tutta via Bembo, senza rischiare ogni volta di essere investiti". I dati tecnici dell’intervento: Progetto esecutivo approvato con Delibera di G.C. n. 180 del 24/04/2018 Importo complessivo dell'opera: Euro 1.200.000,00 - Importo a base d'asta : Euro 948.000,00 di cui Euro 20.000,00 per oneri sicurezza - Importo contrattuale dei lavori: Euro 765.880,00 Iva esclusa Impresa esecutrice: Costruzioni stradali Martini Silvestro srl  Inizio lavori: maggio 2019 - Durata contrattuale dei lavori: 147 gg. Con l’intervento si intende completare il percorso ciclabile tra il centro città ed il confine comunale, che riveste carattere di particolare importanza a causa della estrema pericolosità della strada, caratterizzata da un flusso veicolare, anche pesante, molto intenso. Il tracciato prescelto si snoda in gran parte lungo la campagna, ottenendo un percorso più piacevole e sicuro, adatto anche ai pedoni, funzionale sia alla mobilità sia all’utilizzo per il tempo libero, con meno interferenze con passi carrai e con costi più contenuti. Circa 1.500 metri protetti dalla campagna grazie ad un fosso e da una banchina alberata che separa la ciclabile dalla strada; in alternativa viene realizzato uno spartitraffico con cordonata e masselli in calcestruzzo. La pista viene illuminata con punti luce a led ed è un esempio di ciclabile “metropolitana”: raggiunge senza interruzioni un Comune confinante, quello di Albignasego. Percorrendola si avrà la piacevole sensazione di pedalare immersi nella campagna, come se la città fosse lontana. L’attraversamento di uno scolo consortile ha richiesto la progettazione di una passerella ciclopedonale per la quale si è scelto come materiale l’acciaio. Nei predetti tratti in campagna la sezione della pista prevede una banchina a verde - lato fosso - larga circa ml. 1,00, sulla quale viene realizzato un filare alberato. La carreggiata della pista ciclopedonale sarà larga mediamente ml. 3,00; a ridosso della recinzione (lato campagna) sarà posto l’impianto di illuminazione. Il sostegno sarà realizzato in acciaio con altezza massimo di mt. 5. L’intervento prevede anche la realizzazione di due rotatorie all’intersezione con via Pozzoveggiani e via San Giacomo che introducono delle discontinuità lungo via Bembo mirate a ridurre la monotonia e la velocità media di percorrenza, aumentando di conseguenza la sicurezza dei due incroci stradali e delle immissioni di veicoli lungo l’asse principale.

CeRebration Fest 2019

L'associazione CeRebration organizza CeRebration Fest 2019, contenitore culturale per dare forma e visibilità alle idee degli studenti dell’Università di Padova e per avvicinare la cittadinanza alla cultura, alle varie forme d’arte e all’innovazione. In programma laboratori creativi, presentazione di libri, conferenze, dibattiti, spettacolo di teatro e cabaret, esposizioni artistiche e tanta musica.

Luna Park del Santo 2019

In occasione dell'annuale Festa del Santo patrono di Padova, anche quest'anno, viene organizzato il luna park nella zona di Prato della Valle, con attrazioni per tutte le età e punti ristoro. Per informazioni ufficio commercio in area pubblica - Settore Suap e Attività Economiche - Comune di Padova via Frà Paolo Sarpi, 2 - Padova telefono 049 8205881 email areapub.commercio@comune.padova.it