Archivi categoria: Progetto Giovani

Donne e ricerca in fisica: stereotipi e pregiudizi

L’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare e il Consiglio Nazionale delle Ricerche bandiscono la seconda Edizione del Concorso “Donne e ricerca in fisica: stereotipi e pregiudizi”.

Il Concorso è bandito nell’ambito del Progetto europeo “GENERA – Gender Equality Network in the European Research Area” ed è riservato a studenti e studentesse degli Istituti Secondari di II grado (classi III, IV e V).

Il Concorso richiede ai e alle partecipanti, lasciando loro la massima libertà di espressione, di elaborare un progetto su uno dei seguenti obiettivi generali:

  • approfondire la personalità delle donne ricercatrici e aspetti della loro vita, personale e professionale, mettendo in evidenza l’importante contributo delle donne al progresso scientifico
  • evidenziare come stereotipi e pregiudizi, ben radicati nel contesto sociale, influenzano le scelte universitarie di ragazzi e ragazze e gravano sul ruolo delle donne e degli uomini nell’ambito della ricerca e più in generale della società contemporanea.

I candidati e le candidate potranno presentare il progetto sotto forma di video della durata massima di 5 minuti.

Come candidarsi

E’ possibile partecipare con un solo lavoro per gruppo concorrente, rigorosamente inedito.

L’adesione al Concorso dovrà essere presentata entro il 28 febbraio 2018, compilando il form online.

Successivamente, l’elaborato dovrà essere spedito via mail entro il 4 aprile 2018.

Scarica il bando

Per informazioni

GENERA
IRPPS
INFN

Punto Giovani Toselli – Chiusura 23 febbraio

Venerdì 23 febbraio, il Punto Giovani Toselli di piazza Caduti della Resistenza, 7 rimarrà chiuso al pubblico per permettere lo svolgimento dell’incontro finale del corso di Public Speaking.

Il laboratorio rientra nella programmazione 2018 di Gener@zioni in corso.

Per informazioni

Punto Giovani Toselli
piazza Caduti della Resistenza 7, Padova
Tel: 049 8722657
Mail: puntogiovanitoselli@comune.padova.it

Accelerare l’innovazione tecnologica nella direzione del mercato

Giovedì 15 febbraio, dalle 16:30, Galileo Visionary District presenta “Accelerare l’innovazione tecnologica nella direzione del mercato“, un momento di incontro in cui attori della filiera dell’innovazione e del trasferimento tecnologico si raccontano per fornire alle aziende strumenti ed interlocutori concreti per trovare innovazione, testarla e trasformarla in prodotti e servizi che rispondano a bisogni reali del mercato.

L’incontro si svolge presso la Sala Aria del del Centro Conferenze la Stanga in Piazza Zanellato, Padova.

L’incontro

L’innovazione oggi è necessaria, ma allo stesso tempo un processo critico, che richiede capacità di scouting, riservatezza delle strategie, rischio tecnologico e finanziario.

Venture Factory e il fondo VV3 Technology Transfer rispondono a queste necessità: consentono ad imprese e università di incontrarsi nella fase prototipale e mettono a disposizione finanza e competenze per il completo sviluppo e lancio sul mercato di prodotti e servizi innovativi.

Il programma sarà articolato come segue:

  • 16.15 – Registrazione partecipanti
  • 16.30 – Saluti di benvenuto con Fernando Zilio, Presidente della Camera di Commercio di Padova e Fabrizio Dughiero, Prorettore al trasferimento tecnologico Unipd
  • 16.45 – “Valorizzare brevetti, tecnologie e competenze della miglior Università italiana: il modello Unismart“, a cura di Stefano Carosio, Managing Director Unismart Padova Enterprise
  • 17.00 – “Innovazione market driven: design, materiali e startup“, a cura di Emiliano Fabris, direttore Galileo Visionary District
  • 17.15 – “Proof of Concept: lo strumento per trasformare tecnologie in prodotti delle imprese”, a cura di Nicola Redi, Managing Partner di Venture Factory
  • 17.45 – Q&A
  • 18.00 – Brindisi di networking

La partecipazione è gratuita previa registrazione all’evento tramite l’apposito modulo o mandando una mail a segreteria@startcube.it.

Scarica la locandina

Per informazioni

Galileo Visionary District
C.so Stati Uniti, 14/bis – 35127, Padova
Tel.: 049 8061111
Mail: info@galileovd.it

21 Master gratuiti a Genova

L’Università di Genova promuove 21 master di primo e secondo livello, finanziati da Regione Liguria tramite Fondo Sociale Europeo e finalizzati ad ampliare l’offerta di alta formazione nei settori strategici dell’economia locale.

Programmi offerti

Sono disponibili master in diversi settori:

Area Economica
Area Sanitaria
Area socio psico-pedagogica
Area tecnico-architettonica
Area tecnico-scientifica
Area Umanistica

Come candidarsi

Per poterti candidare, vai sul sito, scegli il master e segui le indicazioni.

Per maggiori informazioni, scarica il bando.

Per informazioni

Università degli Studi di Genova
Servizio Apprendimento Permanente
Tel: 010 209 94 66
Mail: master@formazione.unige.it

Scambio giovanile Erasmus+ a Malta

Il Centro Servizio per il Volontariato di Belluno seleziona 5 giovani tra i 18 e i 28 anni per uno scambio giovanile Erasmus+ a Malta sui temi della comunicazione. Lo scambio si svolgerà dal 3 al 9 luglio 2018.

Il progetto

Il progetto si chiama “Communication as an Art” e si prefigge di educare i partecipanti all’uso consapevole dei media su argomenti chiave di attualità, come quello l’immigrazione o il dilagare delle cosiddette fake news. Sarà prodotto anche un filmato, anche per permettere ai partecipanti di imparare i fondamentali del video making.

Grande importanza sarà data all’inclusione sociale: ogni delegazione nazionale avrà dei giovani con disabilità che saranno coinvolti attivamente. Ci saranno diversi partecipanti da Malta, Italia, Spagna, Grecia e Lettonia.

Come partecipare

Per candidarsi è richiesta una discreta conoscenza della lingua inglese e la disponibilità a partecipare ad un incontro formativo prima della partenza. Si accetteranno solamente le candidature di giovani residenti o domiciliati nella regione Veneto, con particolare preferenza alla provincia di Belluno. Ai partecipanti verrà richiesta una quota di partecipazione.

Ci sarà anche spazio per una persona con disabilità con relativo accompagnatore.

Gli interessati dovranno inviare il proprio curriculum via mail al Centro Studi Ricerca e Progettazione del Csv Belluno all’indirizzo centrostudiricerca@csvbelluno.it entro le ore 14:00 di lunedì 5 marzo. I colloqui di selezione si svolgeranno a Belluno nella giornata di giovedì 8 marzo.

Per informazioni

CSV Belluno
Via del Piave, 5 – 32100 Belluno
Tel.: 0437 950374
Cell: 389 2619754
Mail: info@csvbelluno.it

 

Memento – Laboratorio gratuito per artisti

Cescot Veneto promuove il percorso finanziato “Memento: Dynamics of Cultural and Economical Identities“, un laboratorio creativo di gruppo per la promozione del patrimonio storico, commerciale e urbanistico della città di Padova. Il progetto è rivolto a 5 artisti disoccupati residenti o domiciliati sul territorio regionale.

Il progetto

Il progetto nasce dall’esperienza pregressa delle “Microstorie del Commercio” di Conselve (PD) e si rivolge alle imprese che costituiscono la memoria del commercio padovano con l’obiettivo di recuperarne l’eredità imprenditoriale e culturale e il rapporto con il territorio per il potenziamento della competitività, l’integrazione di competenze, la promozione dell’innovazione culturale, sociale e tecnologica.

Il laboratorio, della durata di 80 ore, nasce con lo scopo di comprendere e comunicare la ricchezza artistica, artigianale e commerciale del territorio, tramite l’analisi e la valorizzazione della memoria storica delle imprese del tessuto urbano, che sono parte integrante del patrimonio culturale.

Il corso si svolgerà tra marzo e maggio 2018, presso la sede di Padova di Cescot Veneto.

Come partecipare

La domanda di ammissione deve essere inviata via mail all’indirizzo a.tonello@cescotveneto.it con oggetto: “MEMENTO– invio candidatura Laboratorio” entro  il 4 marzo 2018. È previsto un rimborso spese di 400 € per ogni partecipante.

Per informazioni

Cescot Veneto
via Savelli, 8 – Padova
Tel: 049 8174606
Mail: a.tonello@cescotveneto.it

Un Paese al Mese – India

Martedì 27 febbraio alle 18:00, l’Ufficio Progetto Giovani del Comune di Padova organizza un nuovo appuntamento di “Un Paese al Mese“, il ciclo dedicato ai Paesi del mondo attraverso il dialogo con giovani viaggiatori o madrelingua.

L’appuntamento si svolge presso il PG Toselli 3.0, in piazza Caduti della Resistenza, 7.

L’incontro

Protagonista di questo appuntamento sarà l’India, raccontata così da Federico:

“L’India è come una grande torta composta da un sacco di ingredienti differenti e dal gusto estremamente variegato. La ricetta prevede un mix di circa 29 stati, circa 23 lingue ufficiali, quasi 2000 dialetti, oltre 8 religioni principali praticate, circa 1 miliardo e 300 milioni di abitanti, oltre 190 milioni di mucche, quasi 3.287.000 kmq di superficie terrestre, dove scorrono circa 14.500 km di canali navigabili e dove si snodano oltre 120.000 km di ferrovie e… tanti altri piccoli e grandi segreti come ogni ricetta che si rispetti.

In sostanza, se è impossibile mangiare tutta la torta, è quasi improbabile terminare una fetta. Di India si può averne giusto un assaggio, l’assaggio secondo i gusti di Federico”.

Per informazioni

PG Toselli 3.0
P.zza Caduti della Resistenza, 7 – 35138 Padova
Tel.: 049 8722657
Mail: puntogiovanitoselli@comune.padova.it

Workshop – Il Business Model Canvas per le microimprese femminili

Mercoledì 21 febbraio dalle 14:00 alle 18:00, lo sportello Nuova Impresa della Camera di Commercio di Padova organizza un workshop rivolto ad aspiranti imprenditrici per imparare ad utilizzare lo strumento del Business Model Canvas per progettare e descrivere la propria idea imprenditoriale.

L’appuntamento si svolgerà presso il Centro Conferenze Alla Stanga, in Piazza Zanellato 21 – Padova.

Il workshop

Il Business Model Canvas è uno strumento che usa il linguaggio visivo per progettare e descrivere un’idea imprenditoriale. Ha il vantaggio di essere intuitivo e dare un accesso immediato a tutte le informazioni utili per verificare se l’idea ha una base di business stabile.

Dopo un’illustrazione dei principi alla base del Business Model Canvas, sarà data alle partecipanti l’opportunità di realizzare il Canvas della propria idea d’impresa.

La giornata sarà articolata come segue:

  • ore 13.45 – Registrazione delle partecipanti;
  • ore 13.55 – Presentazione delle iniziative rivolte alle donne promosse con DGR 254/16 della Regione Veneto;
  • ore 14.00 – L’utilità del Business Model Canvas per il mio progetto imprenditoriale;
  • ore 15.00 – Come realizzare il mio Business Model Canvas;
  • ore 17.45 – Conclusioni.

Come partecipare

Il workshop è riservato esclusivamente a donne aspiranti imprenditrici, poiché l’evento rientra nel progettoDonne che si mettono in gioco: percorsi per il lavoro e l’imprenditorialità” cofinanziato dal Fondo Sociale Europeo.

L’appuntamento è gratuito, ma è necessario effettuare l’iscrizione online attraverso l’apposito modulo.

Per informazioni

Camera di Commercio di Padova
Piazza Insurrezione, 1A – 35137 Padova
Tel: 049 8208111
Mail: info@pd.camcom.it

Arcellatown – Cambiare la percezione di un quartiere nell’epoca di Facebook

Dal 16 febbraio al 4 marzo, l’Ufficio Progetto Giovani del Comune di Padova ospita il collettivo Arcellatown negli spazi del Centro Culturale Altinate San Gaetano.

Presso lo Spazio 35, un’esposizione tra fotografia, cinema, musica e innovazione per raccontare uno spazio urbano. Guida pratica alla narrazione di un quartiere controverso attraverso la creatività e i social network.

Segui Arcellatown su Facebook

 

Dettagli e approfondimenti saranno presto disponibili su questa pagina.

Per informazioni

Ufficio Progetto Giovani
via Altinate, 71 – 35121 Padova
Tel. 049 820 4795
Mail: pg.creativita@comune.padova.it

Concorso – Lifeability Award

L’associazione no profit Lifebility promuove l’ottava edizione del Lifebility Award (LB8), concorso che premia studenti e lavoratori di età compresa fra i 18 e i 35 anni con un’idea innovativa e realistica rivolta al sociale e in grado di migliorare, semplificare e rendere fruibili “a costi sostenibili” i servizi pubblici e privati della comunità.

Il progetto

L’obiettivo del concorso è stimolare i giovani a sviluppare proposte progettuali indirizzate al miglioramento della vivibilità in senso ampio, sensibilizzandoli ad applicare valori etici nel proprio quotidiano. Per sostenere questo obiettivo, Lifebility ha scelto di premiare i più meritevoli tra di loro, introducendoli nel mondo del lavoro, integrando così la preparazione universitaria con un ponte fra scuola e lavoro; ai giovani partecipanti verranno offerti anche webinar tecnici e materiale di formazione online.

Il premio per i 12 finalisti consiste in un tutoring personalizzato di circa un mese in collaborazione con Prospera, al fine di migliorare il proprio business plan, oltre a uno o due viaggi per andare alla scoperta direttamente a Bruxelles dell’importanza della Corporate Social Responsability (CSR), delle facilitazioni che la Comunità europea mette a disposizione per i progetti innovativi e infine dei trend di sviluppo dell’economia delle nuove realtà aziendali presso centri di eccellenza europei, che possono essere quelli nati vicino a Oxford e Cambridge (UK), Leuven (Belgio) oppure Sophia Antipolis (Francia).

Una commissione di selezione finale premia il vincitore con 10.000 € di incentivo. Inoltre, partner del Lifebility Award offrirano progetti di incubazione per le StartUp e stage presso le aziende.

Come partecipare

Per partecipare al concorso, le idee progettuali, formalizzate secondo lo schema predisposto sul sito, dovranno essere presentate all’indirizzo info@lifebilityaward.com entro e non oltre le ore 16.00 del giorno 31 maggio 2018.

Scarica il bando  Modulo di progetto

Per informazioni

Lifebility Award