Archivi categoria: Progetto Giovani

Garanzia Giovani – I corsi in partenza

Garanzia Giovani è il programma di inserimento lavorativo finanziato dalla Regione, dedicato ai giovani NEET tra i 15 e i 29 anni, non impegnati in un’attività lavorativa né inseriti in un regolare corso di studi o di formazione.

Per accedere al programma, è necessario registrarsi gratuitamente attraverso il portale Cliclavoro Veneto e completare poi l’adesione presso uno Youth Corner.

Scopri di più

I requisiti

Per iscriversi a Garanzia Giovani è necessario possedere i seguenti requisiti:

  • avere un’età compresa tra i 15 e i 29 anni (la registrazione è possibile fino al giorno prima del compimento del 30° anno di età);
  • non essere impegnati in un’attività lavorativa;
  • non essere iscritti a un regolare corso di studi secondari, superiori o universitari (la registrazione è preclusa anche a coloro che, pur non frequentando l’università, vi risultano iscritti);
  • non essere iscritti a un corso di formazione, inclusi master, dottorati e corsi di alta formazione;
  • non essere coinvolti in un’attività di tirocinio o di servizio civile.

I percorsi in partenza

Per informazioni
Ufficio Progetto Giovani – area Informagiovani
via Altinate, 71 – 35121 Padova
Tel.: 049 8204742
Mail: informagiovani@comune.padova.it

Training course in Bulgaria per animatori giovanili, educatori ed insegnanti

Il Comitato d’Intesa di Belluno cerca 2 partecipanti, di età compresa tra i 20 e i 60 anni, per il training course The good youth worker = Successful young people, dal 21 al 29 settembre a Ruse, in Bulgaria.

Obiettivo specifico del progetto è affinare le competenze di animatori giovanili, educatori, insegnanti ed aspiranti tali (studenti in scienze dell’educazione e della formazione o lauree affini), fornendo loro strumenti e metodologie didattiche legate alla sfera dell’educazione non formale.

Come partecipare

Per partecipare alla selezione è necessario inviare il proprio
CV all’indirizzo europa@csvbelluno.it entro e non oltre la giornata di giovedì 22 agosto. I colloqui di selezione si svolgeranno nel corso della settimana successiva presso la sede del Comitato d’Intesa.

Oltre alla disponibilità nel periodo del corso, ai candidati è richiesta una buona conoscenza della lingua inglese.

Il Comitato d’Intesa provvederà vitto ed alloggio e rimborserà le spese di viaggio fino al massimale di 275 € per partecipante. Ai soli partecipanti selezionati sarà richiesta una quota di partecipazione di 90 €.

Per informazioni
Comitato d’Intesa di Belluno
Mail: europa@csvbelluno.it

Incontro sulla prevenzione giovanile dell’uso di sostanze stupefacenti

La Parrocchia Spirito Santo, con il patrocinio del Comune di Padova, propone un incontro di sensibilizzazione e prevenzione dell’uso giovanile di sostanze stupefacenti, giovedì 12 settembre alle 20.45, presso la Chiesa dello Spirito Santo in via Prosdocimi, 3 a Padova.

Partecipa all’incontro con la propria testimonianza Giorgia Benusiglio, che da anni si impegna in un’attività pubblica di prevenzione, incontrando giovani e adulti , nelle scuole e in manifestazioni pubbliche.

Per informazioni
Parrocchia Spirito Santo
Via Prosdocimi, 3
35128 Padova
Mail: giancarlo.battistuzzi@gmail.com
Tel.: 049 756190

MAC | Makers Artisti Creativi 2019

Gli interventi di promozione della creatività giovanile e l’incentivo alla produzione artistico-creativa sono strategici e parte integrante dei processi di innovazione sociale, culturale ed economica necessari per lo sviluppo della città e della sua comunità.

In quest’ottica, l’Ufficio Progetto Giovani del Comune di Padova, attraverso il progetto MAC offre la possibilità di utilizzare uno spazio di sperimentazione volto a favorire e far emergere il potenziale dei giovani in un’ottica di inclusione imprenditoriale.

Call per l’assegnazione di 4 postazioni di lavoro gratuite

MAC promuove una call rivolta a giovani creativi, makers, artigiani e artigiani digitali, artisti visivi e multimediali, designer e web designer under 35 che risiedono, studiano o lavorano in Veneto, per l’assegnazione di massimo 4 postazioni di lavoro condivise in uno spazio situato in Piazza De Gasperi a Padova.

Le candidature devono essere presentate, secondo le modalità indicate nel bando, entro e non oltre le ore 24:00 di lunedì 30 settembre.

Gli assegnatari potranno usufruire gratuitamente per 10 mesi (ottobre 2019 – agosto 2020) di una postazione di lavoro ed essere supportati concretamente nello sviluppo di un proprio progetto di attività artistico-artigianale-creativa attraverso le fasi di ideazione, progettazione, produzione e vendita delle proprie realizzazioni.

MAC offre formazione specialistica e consulenze personalizzate con professionisti del settore.

Inoltre, durante il percorso, gli assegnatari delle postazioni potranno fare richiesta di contributo per lo sviluppo del proprio progetto e accedere a forme di finanziamento agevolate per l’avvio d’impresa.

MAC intende avviare un’importante operazione di rigenerazione urbana attraverso le pratiche creative, per contribuire alla riattivazione dell’area urbana di Piazza De Gasperi a Padova. L’obiettivo è di proporre nuove funzioni sociali e culturali in contesti urbani che necessitano di essere rigenerati.

Tutti i dettagli sono disponibili nel bando.

Scarica il bando

Cosa chiede MAC

Ai selezionati verrà chiesto di:

  • garantire una presenza giornaliera costante e continuativa per almeno 6 ore al giorno per 5 giorni a settimana (variabili da lunedì alla domenica) in modo da mantenere vivo e dinamico lo spazio assegnato.
  • partecipare ad almeno il 90% della formazione;
  • realizzare un ciclo di incontri/workshop aperti alla cittadinanza e afferenti a tematiche vicine al proprio percorso di ricerca e alla propria pratica, andando a comporre un programma di incontri;
  • favorire un clima di partecipazione e collaborazione, in modo da incentivare gli scambi di saperi, conoscenze e pratiche tra i co-workers;
  • contribuire alla riattivazione della zona in cui lo spazio è inserito attraverso la partecipazione ad attività in essere o immaginandone delle nuove;
  • partecipare a momenti pubblici di presentazione del progetto in altri contesti e attività realizzate dall’Ufficio e dai partner;
  • rendersi disponibili e contribuire tramite i propri contatti e strumenti social a raccontare e diffondere la propria esperienza all’interno di MAC.

Sono, inoltre, a cura dei co-worker l’ordine e la pulizia della propria postazione e degli spazi condivisi.

Come candidarsi

Materiali richiesti:

  • curriculum vitae;
  • breve portfolio che illustri il percorso artistico/creativo e il lavoro di ricerca dell’autore;
  • idea progettuale da sviluppare in caso di assegnazione di una postazione di co-lab (500 parole max);
  • ipotesi di incontro/workshop da organizzare presso lo spazio, indicando il tema, il target di riferimento,
  • gli eventuali ospiti/relatori da coinvolgere (500 parole max).

Le candidature devono essere inviate via mail all’indirizzo pg.creativita@comune.padova.it entro e non oltre le ore 24:00 di lunedì 30 settembre, con oggetto “CANDIDATURA MAC 2019”.

In caso di invio di file molto pesanti utilizzare wetransfer, yousendit o simili.

La partecipazione è gratuita.

Per informazioni
Ufficio Progetto Giovani – area Creatività
via Altinate, 71 – 35121 Padova
Tel.: 049 8204795
Mail: pg.creativita@comune.padova.it

Diventa volontario UEFA EURO 2020

Il Programma Volontari UEFA EURO 2020 offre l’opportunità di vivere il dietro le quinte di una grande manifestazione sportiva, coinvolgendo una squadra di volontari che partecipino attivamente alla realizzazione del prestigioso torneo.

L’ambizione è quella di integrare e riunire cittadini di tutta Europa, promuovendo in maniera sostenibile il volontariato sportivo e lasciando un’eredità duratura sul territorio.

Come partecipare

Saranno circa 1.000 i volontari reclutati per affiancare i professionisti del settore sportivo nelle loro attività allo Stadio Olimpico e nei siti ufficiali UEFA. Le candidature sono aperte a chiunque sia interessato a partecipare, salvo compimento della maggiore età entro il 1° maggio 2020.

La disponibilità minima richiesta è la presenza full-time durante i quattro giorni di partite a Roma, unitamente alla partecipazione alle interviste ed agli incontri di formazione. Sono richieste capacità comunicative in inglese (livello base-intermedio), interesse, motivazione ed entusiasmo.

Durante l’iscrizione on-line e in occasione delle interviste, i candidati potranno esprimere la loro preferenza per una o più aree operative.

Entro i primi mesi del 2020, gli aspiranti Volontari riceveranno conferma del loro coinvolgimento, entrando a far parte del Programma Volontari UEFA EURO 2020 a Roma.

Per informazioni
Programma Volontari UEFA EURO 2020

Borse di studio per il Master Digital Expert

Veneto Formazione, ente accreditato dalla Regione Veneto, mette a disposizione per l’anno 2020/21 tre borse di studio a copertura totale per la partecipazione al Master in Digital Expert, con l’obiettivo di formare giovani creativi e con spiccate potenzialità.

Il Master Digital Expert prevede 500 ore di lezione frontale, in aule da massimo 12 persone, suddivise in 212 ore di Digital Marketing, 168 ore di Web Design e 120 di Graphic Design, da svolgersi nelle sedi di Treviso o di Padova.

Come partecipare

Il concorso è rivolto a giovani tra i 18 e i 35 anni, in possesso di Diploma di scuola media superiore o di altro titolo di studio conseguito all’estero riconosciuto idoneo.

Il modulo di partecipazione dovrà essere compilato direttamente online, entro e non oltre le 18:00 del 12 ottobre 2019. Per partecipare al bando è richiesto l’invio di un elaborato (video/testo/presentazione), redatto in formato digitale, da allegare al form di iscrizione.

Ai primi 3 classificati verrà assegnata una borsa di studio per l’iscrizione al Master in Digital Expert, per un valore di 16.000 €.

La giuria assegnerà, inoltre, 5 menzioni speciali, del valore di 500 € ognuna, per la partecipazione al medesimo Master o ad uno dei corsi di Veneto Formazione entro e non oltre il 31 dicembre 2020.

Maggiori informazioni sono disponibili all’interno del bando.

Scarica il bando completo

Per informazioni
Veneto Formazione

Imprenditori 2.0 – Bando per imprese innovative

La FNCS – Federazione Nazionale delle Cooperative e Società indice il bando “Imprenditori 2.0”, con l’obiettivo di accompagnare lo sviluppo di idee imprenditoriali innovative proposte da giovani che desiderino realizzare una cooperativa o altre forme di impresa.

Il bando

Il bando vuole sperimentare nuovi processi di promozione cooperativa, tra i giovani e in nuovi mercati, che consentano l’introduzione e la diffusione di innovazioni tecnologiche, organizzative e sociali all’interno del sistema cooperativo.

I destinatari del bando possono essere sia gruppi di giovani imprenditori di età inferiore ai 40 anni che intendano presentare un’idea al fine di costituire una cooperativa o altro ente “profit”, sia singoli che vogliano apportare le loro competenze ad un particolare settore poiché in possesso di specifiche competenze.

Gli ambiti settoriali suggeriti per la proposta di idee imprenditoriali innovative riguardano le seguenti aree:

  • salvaguardia e fruibilità del patrimonio storico, artistico, culturale, naturalistico e paesaggistico;
  • salute, cambiamenti demografici e benessere;
  • sicurezza alimentare, agricoltura sostenibile, ricerca marina e marittima e bioeconomia;
  • energia sicura, pulita ed efficiente;
  • trasporti intelligenti, ecologici e integrati;
  • azione per il clima, efficienza delle risorse e materie prime;
  • società inclusive, innovative e sicure;
  • promozione e valorizzazione turistica del territorio.

Il progetto vincitore riceverà 50.000 € di contributo a fondo perduto.

Le candidature dei gruppi devono essere redatte secondo l’apposito modulo di partecipazione e inviate all’indirizzo mail: federazionencs@gmail.com. I singoli potranno invece candidarsi inviando una semplice mail al medesimo indirizzo.

Il termine per la presentazione del progetto è il 31 dicembre 2019.

Consulta il bando completo

Per informazioni
FNCS – Federazione Nazionale delle Cooperative e Società

Vinci i biglietti per Notturni d’Arte

Il tema di quest’anno dei Notturni d’Arte è il viaggio, nelle sue diverse accezioni. Lo spunto viene dalle esplorazioni di un personaggio straordinario, Giovanni Battista Belzoni, che scoprì la grandezza della civiltà egizia. A Belzoni il Comune di Padova dedicherà una mostramemorabile da ottobre 2019 a giugno 2020, con reperti provenienti dai più importanti musei italiani e europei.

La Rassegna si apre giovedì 25 luglio con una conferenza dal titolo Alla scoperta dell’Egitto: in viaggio con Giovanni Battista Belzoni, a cura dell’archeologa Francesca Veronese (conservatrice del Museo Archeologico – Musei Civici di Padova) e una performance di teatro, musica e danza, accompagneranno la visita libera al Museo Archeologico e alla Collezione egizia dei Musei Civici.

La chiusura della manifestazione si terrà il 31 agosto presso l‘Auditorium del Centro culturale Altinate San Gaetano,con la proiezione del film 2001 Odissea nello spazio e un omaggio a Stanley Kubric. 

Scopri di più

Vinci i biglietti

Progetto Giovani mette in palio biglietti omaggio per assistere alle manifestazioni. Per partecipare alle estrazioni è sufficiente compilare il modulo di partecipazione allegato a ciascuna estrazione inserendo i dati richiesti.

Gli operatori di Progetto Giovani effettueranno un sorteggio tramite generatore numerico random. I vincitori saranno contattati via mail, i loro nomi saranno resi pubblici su questa pagina e comunicati all’organizzazione.

Regole e requisiti

  • avere un’età compresa tra 15 e 35 anni;
  • si può concorrere una sola volta per ciascuna estrazion,e pena l’esclusione;
  • ciascun indirizzo mail può essere associato a un singolo utente per estrazione, pena l’esclusione.
  • l’esito dell’estrazione non è in alcun modo sindacabile.

Odissea: viaggio nella musica, danza e teatro

Spettacolo di teatro, danza e musica

3 agosto, 21:00 – Odeo Cornaro – via Cesarotti, 37

Accesso pubblico dalle ore 20.40 (presentarsi con la stampa dell’accredito di Progetto Giovani entro e non oltre 10 minuti prima dello spettacolo).

Il viaggio di Ulisse raccontato in maniera ironica ed evocativa. Un racconto di giganti, divinità, mostri e sirene, in una narrazione che spazia da pezzi originali omerici a curiose rivisitazioni, in una cornice di danze orientali, tribal e fusion.

A cura delle ass. culturali Meraki e TeatroPirata; coreografie di Ingrid Zorini e Neferdance&Tribe; voce di Namritha Nori; musiche di Ethnoloops di Stolfo Fent.

Partecipa all’estrazione entro le 9:00 di venerdì 2 agosto

2001, Odissea nello Spazio

Proiezione film

31 agosto, 21:00 – Auditorium Centro Culturale Altinate San Gaetano – via Altinate, 71

Accesso pubblico dalle ore 20.40 (presentarsi con la stampa dell’accredito di Progetto Giovani entro e non oltre 10 minuti prima dello spettacolo).

Celeberrimo film del noto regista, che anticipò di pochi mesi (dicembre 1968) il primo sbarco dell’uomo sulla Luna (20 luglio 1969 – 20 luglio 2019 Moon Day) prevedendone la colonizzazione futura.

Omaggio a Stanley Kubrick, a vent’anni dalla morte e in occasione del 50° anniversario dello sbarco dell’uomo sulla Luna.

Partecipa all’estrazione entro le 9:00 di venerdì 30 agosto

Per informazioni
Ufficio Progetto Giovani
via Altinate, 71 – 35141 Padova
Mail: progettogiovani@comune.padova.it

Informazioni sulla rassegna:
cell. 366 6436212
da lunedì a venerdì orario 9-13
Mail: notturnidarte@comune.padova.it
Mail: padovaeventi@comune.padova.it

Bando – Portofino Dubbing Glamour Festival, ActorsPoetryFestival

Il Teatro G.A.G., in collaborazione con il Comune di Portofino, dà il via alla 1°edizione di Portofino Dubbing Glamour Festival, Spin-off di ActorsPoetryFestival. Lo Spin-off, così come lo storico festival, è un progetto sul mercato del lavoro degli attori e riguarda in particolare il doppiaggio.

ActorsPoetryFestival tratterà i canali lavorativi degli attori e degli autori performer nelle sue consuete sezioni, fatta eccezione per la Sezione doppiaggio, che finirà i lavori con la Dubbing Battles a Portofino. I due Festival trattano la produzione, i contratti, il finanziamento, la visibilità e la distribuzione dei contenuti di intrattenimento.

I concorrenti partecipano per vincere contratti e scritture teatrali con le Produzioni.

Ogni concorrente potrà candidarsi a tutte le Sezioni con una sola scheda di iscrizione entro il 31 luglio 2019, una foto tessera e il modulo Privacy compilato. I materiali dovranno essere trasmessi per invio telematico a info@teatrogag.com. La partecipazione come concorrente prevede un contributo di segreteria.

Bando completo e informazioni

Date e luoghi

ActorsPoetryFestival 8° edizione debutterà il 26 agosto a Villa Piaggio (Genova) e chiuderà con le Semifinali e le Finali di alcune Sezioni il 30 agosto 2019 a Palazzo Ducale.

Portofino Dubbing Glamour Festival 1° edizione prevede la realizzazione delle Finali della Sezione doppiaggio alle Dubbing Battles di Portofino e debutterà il 7 settembre. Fra il 26 agosto e il 6 settembre sono previsti workshop prestigiosi di approfondimento, presentazione di libri, speed date con le case di Produzione e/o i giurati, e due Mostre:

  • Mostra digitale su “Il doppiaggio e i suoi principali interpreti” Giornata di studi a cura di Gerardo Di Cola, con interventi di Marco Mete e proiezioni di film e film d’animazione (Looney Tunes).
  • Mostra digitale sugli “Anime tratti dai Manga”. Giornata di studi a cura di Paolo Linetti, interviene Haruhiko Yamanouchi.

Destinatari

La partecipazione ad ActorsPoetryFestival 8th è aperta ad attori (professionisti ed emergenti), compagnie e formazioni e autori performers provenienti dal territorio nazionale e dall’estero.

Indicativamente ci si riferisce alla seguente suddivisione per competenze, secondo le due macro sezioni: attori e autori performers:

  • Attori/compagnie: Esibizione dal vivo, Speakering, Doppiaggio, Lettura audiolibri
  • Autori-performers (Sezione Poetry): Sceneggiatura, poesia, testi teatrali.

La partecipazione alle Dubbing Battles di Portofino Dubbing Glamour Festival 1st è aperta ai soli attori doppiatori (professionisti ed emergenti) che avranno superato le Semifinali di ActorsPoetryFestival nella Sezione doppiaggio.

Premi

Nel bando sono pubblicati solo alcuni dei premi in palio:

  • Warner Bros: tre contratti di doppiaggio
  • Sdi media: uno/due contratti di doppiaggio
  • Goodmood: uno/due contratti per lettura di audiolibri
  • Teatro g.a.g.: un reading, una lettura scenica
  • Editrice zona: pubblicazione dell’opera dell’autore/autrice performer
  • Ass. il gatto certosino: pubblicazione sul blog, prefazione, reading di poesia
  • Museo d’arte orientale di Brescia: una lettura scenica

Altri premi sono in via di definizione. Le Produzioni si riservano di inserire premi al di là dell’effettivo piazzamento dei concorrenti nelle fasi finali dei due festival.

Per informazioni
Teatro GAG
Mail: info@teatrogag.com

Un italiano a Nottingham

BJCEM (Biennale dei Giovani Artisti dell’Europa e del Mediterraneo) è un network internazionale fondato nel 2001 con l’obiettivo di creare nuove opportunità per giovani creativi e artisti. BJCEM, di cui è antenna locale anche l’Ufficio Progetto Giovani del Comune di Padova, crede fermamente nel ruolo che possono giocare arte e cultura nella società, al fine di favorire il rispetto e la comprensione per la diversità, scoprire e imparare i valori delle diverse culture che abitano la contemporaneità.

Alla vigilia dell’uscita della Gran Bretagna dall’Unione Europea, UK Young Artist e BJCEM hanno lanciato un bando per partecipare all’evento City Takeover: Nottingham 2019, che si è proposto come un momento provocatorio, un progetto che ha immerso i visitatori in una serie di straordinarie, innovative opere contemporanee. Sono stati oltre 200 gli artisti provenienti da tre diversi continenti che, attraverso arti visive, performance, musica e parole, hanno animato spazi culturali e luoghi insoliti della città di Nottingham.

Tra gli artisti italiani selezionati dall’Italia, abbiamo incontrato Fabio Ranzolin, che ha avuto l’occasione di partecipare attivamente a City Takeover e raccontarci cosa ha significato per lui.

Le foto sono di Reece Straw.

Quanto è stato importante per te poter partecipare a Nottingham City Takeover?

Molto. Sicuramente ti rendi conto che si tratta di un’esperienza fuori dall’ordinario, che ti dà l’opportunità di relazionare il tuo lavoro con quello di altri artisti coetanei, soprattutto internazionali. Convivere con centinaia di artisti da tutta Europa mette alla prova l’attitudine a relazionare il proprio lavoro con approcci diversi da quelli che hai imparato, innescando sorprendenti meccanismi mentali arrugginiti. Scopri così delle somiglianze ed assonanze comuni, che uniscono il pensiero della nostra generazione. Un’esperienza che senz’altro arricchisce, rinfresca le idee e stimola il pensiero.

Quanto sei riuscito a relazionarti con gli altri artisti?

Ritornato a casa mi rendo conto che questo progetto sembra proprio stato concepito per questo. Come spesso accade, all’estero capiscono il presente e il futuro in maniera più limpida che in Italia. È ormai chiaro che oggi l’approccio più funzionale sia quello di fare rete, intessendo sempre più connessioni tra noi artisti e figure del settore.

A Nottingham si percepiva la ruvida sensazione della brexit: qualcosa di decisivo cambierà le loro prospettive e la paura è quella di sentirsi soli, in un’isola senza Unione. Tutto il programma, quindi, era cadenzato per creare situazioni di incontro, in cui ogni protagonista poteva avere l’opportunità di condividere il proprio sentire ed il proprio lavoro.

È in situazioni come queste che gli incontri che fai e gli stimoli che accogli ti aiutano a collocare e ridimensionare la tua persona e il tuo lavoro.

Differenze tra Italia e UK nella ricezione del contemporaneo?

Non mi sento di avere un’adeguata risposta al riguardo senza dire banali ovvietà.

Mentre hai notato differenze o somiglianze tra Padova e Nottingham?

[Ride] In qualche modo sì, devo dire. È ovviamente una mia impressione, ma ho trovato parecchie somiglianze. Nottingham è una città piccola e vitale, ben servita e vibrante di giovani realtà. Sembra un centro aperto e fertile per iniziative ed eventi, tuttavia il bacino di interesse rimane marginale. Questa mia impressione si riflette sull’arte contemporanea. La risposta e l’attenzione dei cittadini agli eventi quotidiani gratuiti, ben pubblicizzati ed eclettici di UKYA richiamava a sé un basso numero di fruitori locali, ironicamente adulti. Esattamente ciò che succede a Padova! Seppur la città veneta si impegni costantemente con iniziative per giovani nel campo dell’arte, fatica a catturare l’attenzione della nostra generazione.

Nella tua opera, Have you ever tried to enjoy yourself with a pair of socks?, alludi a pratiche sessuali e all’autoerotismo, ma al contempo la lastra di marmo riconduce il discorso alla morte e alla sofferenza. Eros e Thanatos quindi. Che rapporto hanno queste due componenti nella tua poetica?

Il rapporto diretto che hanno nella vita di tutti noi. La mia poetica tenta di narrare le sfumature della nostra identità in quanto specie e in quanto cultura. Il lavoro che è stato selezionato è intrinseco di una leggerezza cupa e di un’ironia acre. I due calzini flosci pendono come due bistecche e sbucano da due orifizi su un corpo di marmo, orizzontale come quando verrà sepolto. Con il mio lavoro produco immagini, connessioni e costanti equivoci, nella speranza che il maggior numero di persone vi si identifichi.

In generale, quanto della tua storia o del tuo vissuto è presente nel tuo lavoro?

Si cerca sempre di non somigliare mai ai propri genitori. Ci si impegna, davvero! Con la convinzione di essere custodi di una consapevolezza, un senso critico, civico e un saper stare al mondo diverso da coloro che ti hanno cresciuto. Tutti noi siamo figli di qualcuno, ma siamo davvero una loro miglioria? Ci sono dei momenti, credetemi tragici, in cui mi accorgo che le insicurezze di mia madre mi inseguono come il cinismo di mio padre che mi direziona.

Per informazioni
Ufficio Progetto Giovani – area Creatività
via Altinate, 71 – 35121 Padova
Tel.: 049 8204795
Mail: pg.creativita@comune.padova.it