Archivi tag: artisti

māk/sit – Call per artisti

L’Associazione Culturale C.AR.M.E. – Centro Arti -Multiculturali Etnosociali, ha lanciato una call per giovani artisti che prevede la realizzazione di un’opera site-specific per la Sala Santi Filippo e Giacomo (BS), sede dell’associazione.

Il progetto

C.AR.M.E. nasce all’interno del Carmine, storico quartiere di Brescia, con sede nella Chiesa dei Santi Filippo e Giacomo, oggi sconsacrata e chiamata Sala. Nel 2017, in concomitanza con la nascita del progetto C.AR.M.E, la chiesa è stata dotata di una nuova pavimentazione che contribuisce a rendere lo spazio adatto a manifestazioni di arti visive e performative, talk e progetti collaterali, meeting e eventi di varia natura.

Il progetto si colloca nel più ampio percorso di apertura al contemporaneo che nell’ultimo quindicennio sta coinvolgendo la città di Brescia, attirando turismo culturale e interessando il sistema dell’arte e dell’imprenditoria.

Māk/Sīt [Make/Site] è un progetto pensato appositamente per gli spazi della Sala Santi Filippo e Giacomo, dove oggi C.AR.M.E. ha la sede. L’intento è quello di approfondire il tema dello site-specific per indagare sul lavoro che l’artista fa di sé in relazione al suo spazio, al suo tempo e al suo luogo. L’opera site-specific si confronta con l’ambiente in cui è inserita, ma anche con la comunità che la vive e la rende viva.

Chi partecipa al bando Māk/Sīt [Make/Site] è chiamato a portare un progetto site-specific pensato appositamente per la sala. Al termine della Call viene selezionato un solo progetto, che viene poi esposto per un mese all’interno dello spazio espositivo: dal 18 ottobre al 10 novembre 2019

Scarica il bando

Come partecipare

La call è attiva fino al 30 giugno 2019. Possono partecipare giovani artisti, collettivi, artists run spaces che non abbiano superato i 35 anni.

Per partecipare è necessario inviare via mail in un unico allegato di massimo 10 MB un file PDF con:

  • application form firmata con il nome del referente del progetto;
  • progetto espositivo (descrizione del progetto;
  • scheda tecnica dettagliata;
  • immagini, schizzi o render;
  • portfolio (sono consentiti unicamente file PDF).

I materiali dovranno essere inviati all’indirizzo opencall@carmebrescia.it con oggetto “Candidatura Make/Site + nome dell’artista

Per informazioni
C.AR.M.E. Associazione Culturale
Via delle Battaglie 61, Brescia
Tel.: 03043018
Mail: info@carmebrescia.it

Le Neraviglie del Possibile – open call per artisti

KyberTeatro, in occasione della sesta edizione del Festival Internazionale di Teatro Arte e Nuove Tecnologie “Le Meraviglie del Possibile”, che si tiene nel mese di novembre a Cagliari, lancia una open call per artisti italiani e internazionali, volta a favorire l’incontro tra arti e tecnologia e le contaminazioni interdisciplinari.

Il festival Le meraviglie del Possibile sostiene lo sviluppo e la sperimentazione di nuovi linguaggi creativi, teatrali e artistici attraverso le nuove tecnologie, con la programmazione di spettacoli, performance, installazioni, workshop, conferenze.

Il bando

La call offre ad artisti italiani ed internazionali la possibilità di partecipare al festival, in qualità di singoli artisti o come compagnie (massimo 3 partecipanti per ogni progetto).

Sono ammesse tipologie di progetto quali spettacoli teatrali e performance, o installazioni che indaghino e realizzino l’interattività tra opera, spazio e fruitori utilizzando le nuove tecnologie.

Gli artisti selezionati, oltre alla possibilità di partecipare al festival, riceveranno un contributo di copertura di tutte le spese di viaggio, vitto e alloggio a Cagliari. Se possibile, previo accordo con il responsabile tecnico, verrà coperto anche l’eventuale materiale richiesto per la presentazione della performance/spettacolo/installazione.

I vincitori possono presentare la propria opera in due repliche (con partecipazione a titolo gratuito) e di realizzare un eventuale workshop con ticket d’ingresso per il pubblico (i cui incassi andranno agli artisti). 

Come partecipare

Le candidature, le quali devono pervenire via mail all’indirizzo
info@kyberteatro.it, devono avere in allegato:

  • CV artisti/compagnia;
  • dossier di presentazione in formato .pdf;
  • scheda tecnica;
  • selezione di massimo 5 foto;
  • link al materiale audio e video che deve essere reso disponibile su Vimeo o Youtube.

Il termine per la presentazione delle candidature è il 30 giugno 2019.

Per informazioni
KyberTeatro
Mail: info@kyberteatro.it
Tel.: 346 6267735

i-Portunus – Call per artisti

i-Portunus, progetto finanziato dal programma Creative Europe, lancia una call rivolta ad artisti e professionisti del mondo della cultura per favorirne la mobilità internazionale.

La call

La call è rivolta ad artisti attivi nei campi delle arti visive e performative, di età superiore ai 18 anni, con qualsiasi livello di educazione ed esperienza e legalmente residenti nell’Unione Europea.

Il principale obbiettivo di ciascuna candidatura deve essere tra i seguenti:

  • collaborazioni internazionali;
  • residenze orientate alla produzione;
  • formazione professionale (es.: partecipazione a workshop, corsi, audizioni ed altre tipologie di formazione non-formale)
  • presentazione di mostre, performance ecc.;
  • cooperazione e scambio culturale.

i-Portunus provvede ad un supporto economico per i progetti di mobilità, relativamente al soggiorno e ai viaggi di spostamento verso uno dei paesi partecipanti (o tra più paesi all’interno di un medesimo viaggio).

Il periodo di mobilità dev’essere di una durata compresa tra 15 e 85 giorni, e deve avvenire tra il 15 giugno e il 31 dicembre 2019. L’ammontare dei contributi a supporto dei candidati selezionati varia in base alla durata del progetto.

Scarica il bando completo

Come candidarsi

Per candidarsi è necessario in primis organizzare un progetto con un un’istituzione ospite o un partner di uno o più dei paesi parte del programma Creative Europe.

Successivamente per presentare la propria candidatura è necessario registrarsi sul sito my.i-portunus.eu e compilare l’application form online in inglese, a cui vanno allegati in formato .pdf:

  • un CV di 1 pagina;
  • un portfolio (massimo 10 pagine);
  • documenti utili alla presentazione del proprio progetto (lettere di presentazione, accordi di co-produzione, inviti, iscrizioni a corsi e workshop ecc.);
  • autocertificazione firmata che confermi la propria conformità ai requisiti di candidatura (descritti nel bando).

Il termine per la presentazione delle candidature è il 15 maggio (alle ore 18:00, orario di Bruxelles).

Per informazioni
i-Portunus
Mail: info@i-portunus.eu

Residenza d’artista tra Treviso e Venezia

Il Comitato Civico A’ncora, Forcoop CORA Venezia e INN Veneto lanciano un bando rivolto ad artisti italiani per 5 residenze d’artista tra Treviso e San Donà di Piave da maggio a ottobre 2019.

La residenza offre un’opportunità agli artisti per dare vita a spazi ibridi in grado di coniugare produzione e fruizione creativa ed artistica, con altre fruizioni legate al lavoro, all’innovazione sociale, all’inclusione sociale.

La residenza rappresenta un’occasione di crescita e scambio artistico e professionale, una possibilità per sperimentare incoraggiando gli artisti a intraprendere nuove ricerche e ampliare la propria rete di contatti.

La residenza

Obiettivo del progetto è ridare vita agli spazi ibridi delle città attraverso azioni di sostegno allo sviluppo creativo ed artistico del territorio di San Dona’ di Piave e Treviso anche riportando in Veneto artisti trasferitesi all’estero, che per qualche mese ritorneranno al paese d’origine con la mission di dare nuove idee e proposte concrete per la rigenerazione di alcuni luoghi del territorio attraverso varie forme artistiche tra cui Land Art, musica e arte ceramica.

Obiettivo è la rivitalizzazione di due importanti aree: a San Dona’ di Piave gli “spazi vuoti” in situazione di degrado e abbandono come le gallerie del centro città, la vecchia Cisterna e la valorizzazione del Fiume Piave; aTreviso le ex fabbriche di ceramica Pagnossin con il progetto Opendream.

Sono selezionati un artista per ogni categoria, è possibile presentare un solo progetto su uno dei seguenti temi:

  • Land Art;
  • Video Art;
  • Street Art;
  • Teatro di Strada;
  • Arte Relazionale.

La scadenza per le candidature è 30 aprile 2019 alle 14:00. Per tutte le informazioni e per le modalità di candidatura consultare il bando completo.

Candidati anche tu

Per informazioni
Forcoop Cora Venezia
Galleria Vidussi 9, San Dona’ di Piave
Tel.: 0421 307741
Mail: forcoop@progettagroup.com

Call per Giovani Curatori d’Arte

Il Comitato Trieste Contemporanea è alla ricerca di 6 giovani curatori per parteciapre al Nono Forum InCE per Curatori d’Arte Contemporanea,
che si terrà il 9 Maggio 2019 a Venezia presso l’Accademia di Belle Arti.

Partecipare al Forum InCE di Venezia da l’opportunità di incontrare curatori di fama internazionale ed esperti del settore, oltre che ragionare sul futuro del mondo dell’arte.

Il forum InCE

Il Forum di Venezia viene organizzato dal 2003 in co-operazione con l’Iniziativa Centro Europea, che lo include tra i suoi Feature Event. Il Forum è un momento biennale di incontro e di scambio di pratiche tra curatori d’arte contemporanea dell’Europa centro orientale.

Nel 2019 riunisce i commissari della Biennale di Venezia, i direttori di musei, i curatori d’arte internazionali, gli organizzatori d’arte contemporanea e i giovani curatori.

Come partecipare

Per partecipare è necessario essere cittadini di uno dei paesi InCE (Albania, Bielorussia, Bosnia ed Erzegovina, Bulgaria, Croazia, Repubblica Ceca, Ungheria, Italia, Macedonia del Nord, Moldavia, Montenegro, Polonia, Romania, Serbia, Slovacchia, Slovenia, Ucraina) e inviare entro il 21 aprile 2019 i seguenti materiali:

  • Un breve testo descrittivo di un’iniziativa d’arte che stai organizzando nel 2019 o che hai intenzione di organizzare nel periodo 2019-2020 (massimo 500 parole + alcune immagini dei lavori degli artisti coinvolti);
  • Le tue risposte (500 parole) ad un questionario che puoi trovare su questo sito web;
  • Il tuo Curriculum Vitae.

I curatori selezionati saranno informati tramite e-mail, entro il 23 aprile 2019.

Per informazioni
Comitato Trieste Contemporanea

Timeraiser Padova 2019 – call artisti

Innesti Sociali lancia una call artisti per Timeraiser, format per la promozione di artisti emergenti e organizzazioni non-profit del territroio.

Timeraiser consiste in un’asta d’arte silenziosa in cui i partecipanti che vogliono aggiudicarsi una o più opere d’arte non offrono denaro, ma tempo da dedicare a una locale organizzazione non profit.

Oltre a sostenere il lavoro di artisti emergenti (le opere selezionate saranno acquistate dagli organizzatori), Timeraiser vuole promuovere e valorizzare il volontariato a livello nazionale e nelle comunità locali.

Call artisti

Per la selezione delle opere partecipanti a Timeraiser Padova 2019, in programma il 26 ottobre, è stato pubblicato un bando aperto a tutti gli artisti di età superiore ai 18 anni.

Le forme d’arte ammesse sono: grafica, illustrazione, disegno, pittura, fotografia, scultura e installazione.

Scarica il regolamento completo

Come partecipare

Per partecipare, gli artisti interessati dovranno inviare all’indirizzo di posta elettronica artisti@innestisociali.it la seguente documentazione:

  • scansione della domanda di partecipazionescaricabile online – debitamente compilata e firmata. Per i gruppi, la domanda dovrà essere compilata e firmata da tutti i componenti;
  • scheda tecnica, comprensiva di didascalia completa dell’opera (massimo 250 parole) e valore proposto (massimo 1.200 € lordi)
  • biografia e portfolio con una selezione delle principali opere realizzate;
  • fino a 4 immagini dell’opera in formato .jpeg, con risoluzione tra i 150 e i 300 dpi.

Tutta la documentazione dovrà essere contenuta in un unico file PDF di dimensioni massime di 50 MB e inviato con una mail avente per oggetto “Call artisti Timeraiser 2019 – Application (Nome e Cognome)” all’indirizzo di posta elettronica artisti@innestisociali.it.

La scadenza per l’invio delle candidature è il 28 aprile 2019.

Per informazioni
Associazione Innesti Sociali
Mail: artisti@innestisociali.it

Contest – un manifesto per Genova

Unicom e Assocom (dal 2019, UNA), lanciano il contest di comunicazione creativa #Un manifesto per Genova per raccontare la tragedia e la rinascita di una città segnata dal crollo del Ponte Morandi.

Un manifesto per disegnare la tragedia. Un manifesto per disegnare la rinascita. Un manifesto per disegnare la ferita. Un manifesto per guarire. Un manifesto per dire o per non dire. Un manifesto per tacere e per urlare. Un manifesto per domandare o per prendere. Un manifesto per durare. Un manifesto dolce & amaro. Un manifesto giusto e uno sbagliato. Un manifesto di fiducia. Un manifesto di speranza. Un manifesto per dire lo sconforto. Un manifesto di rabbia. Un manifesto per restare, per andare: uno per venire. Un manifesto d’amore. Un manifesto: solo uno, ma non uno di meno.

Il contest

Il contest richiede ai partecipanti di realizzare un manifesto (su formato 50×70 cm) che, nel rispetto della dignità, del credo, delle opinioni politiche, degli orientamenti sessuali altrui, esprima in totale libertà di tratto e di pensiero le idee, i concetti, i sentimenti per Genova e per la Liguria anche alla luce della rinascita dopo il crollo di Ponte Morandi dello scorso 14 agosto.

Il contest è libero e aperto a tutti i partecipanti di nazionalità italiana e straniera. La tecnica è libera: disegno, computer grafica, pittura, collage, tecniche miste, etc.

Obiettivo

Con i manifesti ricevuti sono realizzate campagne social attraverso media partnership con organi di informazione locali e nazionali.

Con le opere viene organizzata a settembre 2019 una mostra. Un’asta benefica in busta chiusa che si svolge a ottobre 2019 permette l’acquisto degli originali esposti. Il ricavato viene poi devoluto a un soggetto non profit scelto dal Comune di Genova, impegnato nell’emergenza, nel corso di una serata di chiusura.

Come partecipare

Il contest si è aperto lo scorso 22 novembre 2018 e si chiude il prossimo 14 luglio 2019 alle 23:59. Per partecipare è necessario inviare la documentazione necessaria tramite via mail all’indirizzo
info@travelmarketingdays.it, tramite posta raccomandata a STUDIOWIKI Srl, Largo dei Vegerio 6/6B – 17100 Savona, oppure tramite consegna a mano.

Per maggiori informazioni consulta il Regolamento del contest.

Per informazioni:

#UNMANIFESTOPERGENOVA
Tel.: 019 2054914
Mail: studiowiki@unmanifestopergenova.it

Modalità di esercizio per gli artisti di strada

A marzo 2019 è entrato in vigore il nuovo Regolamento per l’esercizio delle arti di strada del Comune di Padova. 

La principale novità è la liberalizzazione dell’esercizio delle arti di strada dal punto di vista procedurale, non servirà più, quindi, alcuna concessione per esercitare l’arte di strada.

A chi si rivolge il regolamento

Il nuovo regolamento è rivolto a tutti coloro che praticano arti di strada, nelle seguenti forme:

  • Espressioni artistiche di strada” – tutte le attività che non prevedono un titolo d’accesso per la partecipazione del pubblico e/o senza pretendere un corrispettivo predeterminato per la prestazione, ferma restando la libera e volontaria offerta dello spettatore.
  • “Mestieri artistici di strada” tutte le attività finalizzate alla produzione sul posto e vendita al pubblico delle opere a carattere artistico-espressivo, frutto dell’ingegno creativo dell’artista di strada, per le quali venga richiesto uno specifico corrispettivo.
     

Aree disponibili e modalità

Il regolamento definisce anche alcune condizioni generali di esercizio delle arti di strada, definendo anche le aree disponibili al loro esercizio:

  • aree di libero esercizio, nelle quali l’esercizio dell’arte di strada avviene senza alcuna limitazione o prescrizione rispetto a specifiche tipologie artistiche, fatto salvo il rispetto delle fasce temporali e delle disposizioni indicate nel regolamento medesimo;
  • aree di particolare interesse pubblico inibite all’esercizio di qualsiasi tipologia di arte di strada, dove, per la rilevanza architettonica, artistica, sociale e culturale del contesto urbano, l’esercizio delle arti di strada è soggetto alle disposizioni del regolamento e a specifiche prescrizioni, limitazioni o divieti: piazza del Santo, piazza Duomo, piazza Antenore, piazza Eremitani, piazza dei Signori, via Roma.

Per quanto riguarda invece le disposizioni generali, sul territorio del Comune di Padova, le arti di strada possono essere esercitate, dal lunedì alla domenica:

  • dalle 10:00 alle 13:00 e dalle 15:00 alle 20:00 nei mesi da ottobre ad aprile;
  • dalle 10:00 alle 13:00 e dalle 16:00 alle 22:00 nei mesi da maggio a settembre.

Online è disponibile il regolamento completo.

Per informazioni
Polizia Locale del Comune di Padova
Tel.: 049 8205100 – 8205101

Concorso Artevisione 2018

ArteVisione è un progetto ideato da Careof con l’obiettivo di offrire opportunità di crescita personale e professionale ad artisti under 40 attraverso la produzione di un’opera video e la partecipazione a un workshop con esperti del settore.

Il concorso ammette proposte artistiche di qualsiasi genere e tematica inedite o nella prima fase di realizzazione.

I 7 finalisti selezionati dalla call parteciperanno ad ArteVisione LAB che si terrà a Careof dal 15 al 19 dicembre 2018, un workshop con esperti del settore artistico e cinematografico di fama internazionale quali Marco Alessi – produttore e fondatore Dugong Films, Roma; Andrea Lissoni – Curatore International Art Film TATE Modern,Londra; Eva Sangiorgi – Direttrice Artistica Viennale,Vienna; Jordi Colomer, artista. L’obiettivo del laboratorio è quello di approfondire, discutere e valutare i progetti presentati al fine di selezionare il vincitore dell’edizione 2018.

Le candidature devono essere inviate entro il 30 novembre 2018 alle 24:00.

Scarica il bando completo

Per informazioni

Mail: opportunity@careof.org

Call per la realizzazione di opere murali

Il Comune di Ravenna promuove una call per la realizzazione di due opere murali per un intervento di solidarietà e condivisione con l’Associazione Rugby I Briganti di Librino (CT), vittima di un recente atto di intimidazione mafiosa, attraverso la realizzazione di due murales presso la Club House del centro sportivo.

La call è rivolta a tutti gli artisti che intendano proporre la propria opera murale che riqualificherà due pareti della sopracitata sala. La proposta per le due pareti potrà essere liberamente interpretata dall’artista ma dovrà avere a tema il rugby e l’antirazzismo, come indicato dall’Associazione di rugby stessa.

Sono ammessi bozzetti per opere murali realizzate in piena libertà stilistica oltre che nella scelta dei soggetti purché ne venga garantita la moralità e che siano di dimensioni adeguate all’inserimento nelle facciate interessate dialogando armonicamente con il contesto compessivo del luogo.

I lavori devono essere inseriti – insieme al modulo d’adesione compilato e firmato, in una cartella nominata con il nome e cognome del singolo artista e inviati a palazzorasponi2@comune.ra.it con una semplice email o attraverso un programma di file sharing. Si prega di specificare il nome d’arte in caso ci sia, nel modulo d’adesione e nel nome della cartella.

Ciascun file deve pervenire in formato .pdf o .jpg (immagini ad alta risoluzione).

I lavori dovranno pervenire entro e non oltre il 10/06/2018.

Scarica il bando

Per informazioni

Tel 39.392.3911803
Mail: palazzorasponi2@comune.ra.it