Archivi tag: associazioni

La città delle idee – Bando 2019

Il Comune di Padova, per l’anno 2019, intende promuovere e sostenere, attraverso l’erogazione di specifici contributi economici, progetti particolarmente meritevoli rivolti alla rigenerazione-rivitalizzazione urbana e sociale dei 6 quartieri cittadini.

I progetti potranno riguardare attività sociali, culturali, ricreative, anche connesse a Padova Capitale Europea del Volontariato 2020 e alla programmazione di iniziative specifiche legate alla candidatura di Padova Urbs Picta. I progetti dovranno necessariamente essere conclusi entro il 31 marzo 2020.

L’importo complessivo disponibile è di € 250.000, così ripartiti:

  • € 200.000 destinati ai progetti “in rete”;
  • € 50.000 destinati ai progetti singoli.

Per entrambe le categorie sarà realizzata una graduatoria dei progetti presentati.

Candidature entro il 24 maggio 2019.

Come partecipare

I progetti possono essere presentati solo ed esclusivamente da associazioni/enti senza scopo di lucro.

Il plico, contenente la documentazione richiesta, deve pervenire entro le 12:00 di venerdì 24 maggio 2019, con una delle seguenti modalità:

  • consegna a mano o tramite corriere a Comune di Padova, Ufficio Protocollo, via del Municipio, 1;
  • spedizione tramite posta a Comune di Padova, Settore Gabinetto del Sindaco, Ufficio Postale Padova centro – Casella Postale Aperta – 35122 Padova.

Scarica il bando e gli allegati

Bando completo Allegato 1 – Formulario domanda Allegato 2 – Formulario progetto Allegato 3 – Dichiarazione di responsabilità

Per informazioni
Settore Gabinetto del Sindaco
Responsabile del procedimento: dott. Corrado Zampieri – tel. 049 8205216
Referente istruttoria: Donà Daria – tel. 049 8205443
Email: donada@comune.padova.it
Pec: gabinettosindaco@pec.comune.padova.it

FERMENTI – bando per gruppi informali e associazioni

La Presidenza del Consiglio dei Ministri, attraverso il Dipartimento per le politiche giovanili e il Servizio Civile Universale, apre il bando FERMENTI, finalizzato a favorire idee, progetti ed iniziative che siano in grado di stimolare l’attenzione dei giovani alle sfide sociali, alle problematiche di genere e alla cittadinanza attiva.

Il bando

Il bando offre un sostegno tecnico e finanziario alle iniziative progettuali, a carattere locale e/o nazionale, dei giovani, finalizzate ad esplorare le sfide sociali considerate fondamentali per i giovani e che forniscano possibili soluzioni ai problemi e alle priorità comuni che impattano sulla comunità di riferimento.

Il bando finanzia proposte progettuali e progetti esecutivi volti ad affrontare una o più delle seguenti sfide sociali:

  • uguaglianza per tutti i generi;
  • inclusione e partecipazione;
  • formazione e cultura;
  • spazi, ambiente e territorio;
  • autonomia, welfare, benessere e salute.

Per essere considerate ammissibili, le proposte progettuali devono:

  • prevedere azioni coerenti con almeno una delle sfide sociali previste dal bando;
  • prevedere l’impiego, in termini di risorse umane, di giovani di età compresa tra i 18 e i 35 anni nella misura di almeno il 70% delle professionalità individuate;
  • proporre – nel caso in cui sia previsto l’utilizzo di beni mobili e/o immobili – solo beni idonei all’attività prevista e in regola con la vigente normativa in materia.
Scarica il bando riassuntivo

Il bando completo di tutti gli allegati è consultabile sul sito dell’iniziativa.

Come partecipare

Le domande di partecipazione al Bando possono essere presentate da:

a) Gruppi informali – ovvero gruppi composti da almeno tre, e fino a un massimo di cinque, soggetti di età compresa tra i 18 e i 35 anni, in possesso dei necessari requisiti (indicati nel bando);

b) Associazioni Temporanee di Scopo (ATS) – tra soggetti qualificati come enti del Terzo settore, costituite da un massimo di 3 enti (incluso il Capofila), i cui organi direttivi siano costituiti per la maggioranza da giovani tra i 18 e i 35 anni, in possesso dei necessari requisiti (indicati nel bando).

La domanda potrà essere presentata esclusivamente inviando la documentazione via PEC all’indirizzo giovanieserviziocivile@pec.governo.it. La documentazione da allegare è la seguente:

  • allegato 6 “Domanda di partecipazione”;
  • allegato 12 “Domanda di finanziamento ex Gruppi informali”;
  • allegato 13 “Scheda di proposta progettuale”;
  • allegato 14 “Piano finanziario”;
  • [nel caso in cui la proposta progettuale preveda l’utilizzo di un bene di proprietà di terzi] allegato 15 “Dichiarazione disponibilità bene immobile”.

Tutti gli allegati sono scaricabili dalla sezione dedicata del sito dell’iniziativa.

L’oggetto della PEC dovrà essere indicato nel seguente modo: BF2019 – DENOMINAZIONE DEL SOGGETTO PROPONENTE – Gruppo informale.

Tutti i documenti allegati alla PEC dovranno essere in formato PDF e dovranno essere firmati digitalmente da tutti i componenti del gruppo informale. La dimensione massima consentita del messaggio PEC, comprensivo degli allegati, non può superare i 30 Mb.

Le candidature devono essere consegnate inderogabilmente entro e non oltre le 14:00 del 3 giugno 2019.

Per informazioni
Sportello informazioni FERMENTI
Mail: fermenti@campanianewsteel.it 
Tel.: 800.300.081

APP GRATUITA

Si premette che non vendiamo prodotti ma filtriamo le aziende che ci chiedono la nostra APPROVED per un contratto trasparente, servizi con prezzi calmierati e trasparenti. Le aziende vengono sottoposte al controllo periodo di qualità e correttezza commerciale. Se non corrispondenti vengono automaticamente escluse.

E' importante la Vostra eventuale segnalazione.

QUI l'indirizzo per scaricare la APP:

https://miapp.cloud/apps/IOCONSUMATORI

APP GRATUITA

Si premette che non vendiamo prodotti ma filtriamo le aziende che ci chiedono la nostra APPROVED per un contratto trasparente, servizi con prezzi calmierati e trasparenti. Le aziende vengono sottoposte al controllo periodo di qualità e correttezza commerciale. Se non corrispondenti vengono automaticamente escluse.

E' importante la Vostra eventuale segnalazione.

QUI l'indirizzo per scaricare la APP:

https://miapp.cloud/apps/IOCONSUMATORI

App gratuita

Si premette che non vendiamo prodotti ma filtriamo le aziende che ci chiedono la nostra APPROVED per un contratto trasparente, servizi con prezzi calmierati e trasparenti. Le aziende vengono sottoposte al controllo periodo di qualità e correttezza commerciale. Se non corrispondenti vengono automaticamente escluse.

E' importante la Vostra eventuale segnalazione.

QUI l'indirizzo per scaricare la APP:

https://miapp.cloud/apps/IOCONSUMATORI

App gratuita

Si premette che non vendiamo prodotti ma filtriamo le aziende che ci chiedono la nostra APPROVED per un contratto trasparente, servizi con prezzi calmierati e trasparenti. Le aziende vengono sottoposte al controllo periodo di qualità e correttezza commerciale. Se non corrispondenti vengono automaticamente escluse.

E' importante la Vostra eventuale segnalazione.

QUI l'indirizzo per scaricare la APP:

https://miapp.cloud/apps/IOCONSUMATORI

Workcamps: volontariato per l’estate

Venerdì 5 aprilealle 16:30, l’ufficio Progetto Giovani del Comune di Padova organizza “Workcamps: volontariato per l’estate“, il quarto incontro del ciclo “Volontariamente giovani“, dedicato alle opportunità di volontariato in Italia e all’estero.

L’appuntamento si svolge nel nostro ufficio, al secondo piano del Centro Culturale Altinate San Gaetano. La partecipazione è gratuita, ma è richiesta la registrazione online.

Registrati qui

L’incontro

L’incontro ha l’obiettivo di presentare i progetti per l’estate 2019 in Italia e all’estero, rivolti ai giovani dai 15 ai 35 anni, promossi da associazioni, ONG e cooperative sociali attive nel campo del volontariato.

Il workcamp è un’esperienza di breve periodo (in genere 10-15 giorni) che permette di svolgere delle attività in settori come ambiente, archeologia, cultura, servizi sociali, non-violenza e difesa dei diritti umani.

Le attività da svolgere in un campo di lavoro sono varie e dipendono dal progetto e dagli scopi che il campo si propone.

Durante l’appuntamento i ragazzi avranno la possibilità di approfondire le singole proposte e raccogliere materiale informativo.

Intervengono:

Per informazioni
Ufficio Progetto Giovani – area Informagiovani
via Altinate, 71 – 35121 Padova
Mail: informagiovani@comune.padova.it

Bando co-progettazione verso Padova capitale europea del volontariato 2020

Padova è la Capitale europea del volontariato 2020, un titolo che onora la Città e tutto il mondo del volontariato che accoglie questa opportunità come un riconoscimento del proprio agire per il bene della comunità.

Per questo il CSV di Padova promuove una raccolta di idee per la realizzazione di progetti in co-progettazione al fine di coinvolgere nell’importante percorso di avvicinamento le associazioni.

Per la raccolta è previsto un portafoglio di 75mila euro, suddiviso tra le iniziative di avvicinamento alle celebrazioni di Padova capitale europea del Volontariato e il rafforzamento delle associazioni in vista degli impegni previsti nell’anno 2020.

Il bando

Il bando è suddiviso in due linee di di progetto:

  1. Iniziative da realizzarsi entro il 31/12/2019 nell’ambito del percorso di avvicinamento alle celebrazioni di Padova capitale europea del volontariato, 30.000 euro: possono essere presentate tutte quelle proposte culturali che mirano a sensibilizzare la cittadinanza sul tema dell’associazionismo e della solidarietà, permettendo ai cittadini di conoscere le associazioni e le loro iniziative sul territorio. Costituiranno una linea a sé le idee progettuali che verranno proposte all’interno del programma di Solidaria 2019, dal 23 al 29 settembre 2019. Il costo complessivo dell’idea non potrà superare i 1.000,00 euro.
  2. Rafforzamento delle associazioni in vista degli impegni previsti nell’anno 2020, 45.000 euro: azioni di rafforzamento dell’associazione per prepararla al probabile incremento del carico di lavoro previsto per il 2020.
    Saranno ammissibili proposte progettuali in questi ambiti: supporto alla conduzione contabile/amministrativa/gestionale dell’associazione; supporto all’attività associativa; supporto alla promozione dell’associazione; assistenza software e hardware. Il costo complessivo dell’idea non potrà superare i 1.000,00 euro.

Il CSV valuterà quali idee progettuali realizzare sulla base della loro incidenza sul territorio e del loro ammontare economico tenuto conto dei fondi a disposizione.

Come partecipare

Le associazioni possono presentare la loro idea entro i29 marzo 2019 tramite pec o posta raccomandata allegando oltre al progetto i seguenti moduli.

Per informazioni
Centro Servizio Volontariato di Padova
Via Grandenigo 10, Padova
Tel.: 049 8686849
Mail: info@csvpadova.org
PEC: csvpadova@pec.csvpadova.org

Volontariato internazionale

Venerdì 15 marzo alle 16:30, l’ufficio Progetto Giovani del Comune di Padova organizza “Volontariato internazionale: tutte le opportunità per partire”, il terzo incontro del ciclo “Volontariamente giovani“, dedicato alle opportunità di volontariato in Italia e all’estero.

L’appuntamento si svolge nel nostro ufficio, al secondo piano del Centro Culturale Altinate San Gaetano. La partecipazione è gratuita, ma è richiesta la registrazione online.

Riserva il tuo posto

L’incontro

Durante l’incontro gli operatori di Progetto Giovani presenteranno le diverse opportunità di volontariato all’estero, di breve o lungo periodo:

Per informazioni
Ufficio Progetto Giovani – area Informagiovani
via Altinate, 71 – 35121 Padova
Mail: informagiovani@comune.padova.it

Una bussola per i volontari

Venerdì 1 marzo alle 16:30, l’ufficio Progetto Giovani del Comune di Padova organizza “Una bussola per i volontari“, il secondo incontro del ciclo “Volontariamente giovani“, dedicato alle opportunità di volontariato in Italia e all’estero.

L’appuntamento si svolge nello Spazio 35, al piano terra del Centro Culturale Altinate San Gaetano. La partecipazione è gratuita, ma è richiesta la registrazione online.

Prenota il tuo posto

L’incontro

Svolgere un’attività di volontariato è un modo per dedicare una piccola parte del nostro tempo a qualcun altro. Gli ambiti in cui ci si può impegnare sono innumerevoli ed è importante trovare la realtà che ci sta più a cuore in modo tale da riuscire a dare il meglio di noi e sentirci gratificati vedendo i risultati del nostro impegno.

L’evento si propone come momento di incontro tra associazioni che lavorano in ambiti diversi e giovani aspiranti volontari che desiderano dedicarsi a un’attività solidale.

Nel corso dell’incontro le associazioni si presentano e illustrano le diverse opportunità di volontariato offerte. Al termine delle presentazioni, gli interessati possono raccogliere materiale informativo presso gli stand delle associazioni, chiedere ulteriori informazioni direttamente ai rappresentanti ed eventualmente aderire alle iniziative proposte.

La giornata è un’occasione importante per venire a conoscenza degli enti attivi nel territorio che operano in diversi settori del no profit e avere così la possibilità di trovare il progetto di volontariato più vicino ai propri interessi.

Durante il pomeriggio saranno presenti le seguenti associazioni:

Associazione Gioco e Benessere in Pediatria ONLUS

Associazione Gioco e Benessere in Pediatria ONLUS

Dal 1995 offre, ai bambini e ragazzi ricoverati, momenti di gioco ed attività educative necessarie per attivare in loro quelle energie positive utili a promuovere uno stato di benessere favorendone la guarigione.

L’Associazione, oltre a garantire la quotidiana presenza di volontari nei reparti della Pediatria di Padova, assicura anche la presenza di Educatori professionali socio-sanitari che operano ogni giorno in Clinica Pediatrica offrendo programmi individualizzati ed attività educative e ludiche che aiutano bambini e ragazzi a superare la paura delle malattie e lo stress del ricovero, accompagnandoli nella rielaborazione del vissuto di ospedalizzazione e malati.

Età minima richiesta per svolgere volontariato: 22 anni.

ASD OttavoGiorno Onlus

ASD OttavoGiorno Onlus

È un progetto permanente – iniziato nel 1997 con base a Padova – di attività artistiche di danza e teatro che promuove e realizza l’inclusione della diversità. L’Associazione realizza laboratori, seminari, formazioni e percorsi creativi finalizzati alla creazione di performance, spettacoli e video: rappresenta un punto di riferimento locale e nazionale per una danza e un teatro dove le persone, con e senza disabilità, partecipano allo stesso percorso formativo e creativo.

Opera della Provvidenza S. Antonio

OPSA

L’Opera della Provvidenza S. Antonio (O.P.S.A.), fondazione religiosa della diocesi di Padova, è una grande struttura residenziale che accoglie persone con grave disabilità intellettiva accompagnata spesso da altre forme di disabilità.

Ciò che accomuna chi sceglie di fare il volontario all’Opera della Provvidenza S. Antonio è l’amore per l’umanità, un amore che spinge a dedicare del tempo da condividere con chi ha bisogno di compagnia. Diverse forme di volontariato: con gli ospiti, residenziale, nei servizi genenrali e nei servizi professionali.

Associazione Mimosa

Associazione Mimosa

Onlus che promuove l’integrazione sociale delle persone in stato di disagio ed emarginazione sociale, con particolare attenzione a persone che si prostituiscono, vittime di tratta a scopo di sfruttamento sessuale o lavorativo, minori e giovani adulti in specifiche condizioni di vulnerabilità.

Attività: unità di contatto notturna, comunità educativa residenziale per minori, iniziative socio-culturali. Tra queste c’è il progetto di rigenerazione urbana “Green line” che ha come obiettivo generale quello di contribuire a migliorare la qualità della vita nella zona della stazione di Padova.

FAI- Fondo Ambiente Italiano

FAI- Fondo Ambiente Italiano

Il FAI – Fondo Ambiente Italiano è una Fondazione nazionale senza scopo di lucro, che dal 1975 ha salvato, restaurato e aperto al pubblico importanti testimonianze del patrimonio artistico e naturalistico italiano. Oggi il FAI gestisce e mantiene vivi 50 tra castelli, ville, parchi storici, aree naturali e paesaggi di incontaminata bellezza, di cui molti sono già stati aperti al pubblico dopo un accurato restauro.

Il FAI Giovani comprende ragazzi di età compresa tra i 18 e 35 anni che mettono a disposizione il loro tempo e le loro competenze per realizzare progetti ed eventi, proseguendo la mission del FAI, e che diventano momenti di convivialità e riflessione sulla cultura e sull’ambiente anche attraverso la collaborazione con altri enti ed istituzioni.

Legambiente Padova Onlus

Legambiente Padova Onlus

L’associazione opera per la tutela e valorizzazione della natura e dell’ambiente a favore di stili di vita, di produzione e di consumo sostenibili per un equilibrato rapporto tra essere umano e natura.

Le opportunità di volontariato sono varie, dalla partecipazione alle attività dei gruppi di urbanistica, mobilità, “salvalarte” e nella redazione di Ecopolis, fino alle attività meno strutturate, organizzate in mobilitazione su singole campagne, come la lotta all’inquinamento atmosferico o le pulizie nei parchi.

Associazione Metarte

Associazione Metarte

Metaarte è un’associazione che si occupa principalmente di teatro e musica. Lavora nel sociale con laboratori per migranti, per disabili e per le fasce deboli della popolazione.

All’interno di Metaarte esiste un gruppo informale di teatro, “Aulò teatro”, che si occupa principalmente di produrre spettacoli a livello professionale.

Metaarte collabora inoltre con le scuole del territorio per la realizzazione di laboratori teatrali e musicali.

Associazione Popoli Insieme

Associazione Popoli Insieme

Nata ufficialmente il 16 novembre 1990, da un gruppo di volontari che seppero leggere i primi segnali della pressione migratoria in città. Ad oggi, fanno parte di Popoli Insieme cittadini italiani e stranieri, di tutte le età e di tutte le confessioni religiose, indifferentemente.

Dalla semplice volontà di aiutare migranti in stato di difficoltà, l’Associazione giunge nel tempo alla specifica accoglienza di rifugiati politici e detentori di protezione internazionale. A partire al 2014, Popoli Insieme, si è resa disponibile alla gestione di alcune strutture di accoglienza.

Attività svolte: accoglienza di richiedenti asilo, centro di seconda accoglienza, corso di formazione annuale per volontari, progetti e laboratori didattici nelle scuole, gestione di un orto urbano presso il Parco Milcovich di Padova, eventi di raccolta fondi, eventi di sensibilizzazione della cittadinanza, come in occasione della Giornata mondiale del Rifugiato.

L’Associazione è parte della rete territoriale del Centro Astalli di Roma. A livello locale collabora con realtà del terzo settore (associazioni, cooperative ed enti) soprattutto in materia di accoglienza ed integrazione.

Gruppo Polis

Gruppo Polis

Gruppo Polis è un’unione di Cooperative Sociali che da oltre trent’anni si occupano di persone in difficoltà nel territorio.

Attività previste per i volontari: organizzazione e partecipazione ad eventi e iniziative di raccolta fondi.

Per informazioni
Ufficio Progetto Giovani – area Informagiovani
via Altinate, 71 – 35121 Padova
Mail: informagiovani@comune.padova.it