Archivi tag: bambini

PREPARIAMO LA MERENDA!

Con la fine della scuola e l'inizio dell'estate aumenta la voglia di merende golose e rinfrescanti. Ma quali sono le merende più adatte alle esigenze nutrizionali dei nostri bambini?
Il circolo Naturhabilis propone ai soci un laboratorio pratico e divertente PER BAMBINI E RAGAZZI dove prepareremo sane e gustose merende, da condividere insieme alla fine del laboratorio e replicare a casa grazie al ricettario in omaggio.

IL CONTRIBUTO ORGANIZZATIVO E’ DI 15 EURO A BAMBINO

Il corso verrà attivato solo con un numero minimo di iscritti

Prepariamo la merenda!

Con la fine della scuola e l'inizio dell'estate aumenta la voglia di merende golose e rinfrescanti. Ma quali sono le merende più adatte alle esigenze nutrizionali dei nostri bambini?
Il circolo Naturhabilis propone ai soci un laboratorio pratico e divertente PER BAMBINI E RAGAZZI dove prepareremo sane e gustose merende, da condividere insieme alla fine del laboratorio e replicare a casa grazie al ricettario in omaggio.

IL CONTRIBUTO ORGANIZZATIVO E’ DI 15 EURO A BAMBINO

Il corso verrà attivato solo con un numero minimo di iscritti

Bando UE per contrasto alla violenza

La Commissione Europea – Direzione Generale Giustizia – promuove REC, un bando per sostenere progetti contro ogni forma di violenza su minori, giovani e donne. Rights, Equality and Citizenship finanzia iniziative e organizzazioni negli ambiti della protezione dei diritti umani e della prevenzione della discriminazione e della violenza in tutte le sue forme.

Il bando

Il bando è suddiviso in 2 sezioni con specifici obiettivi ed elenco delle attività finanziabili in base ai soggetti destinatari:

1) Prevenzione violenza di genere, intesa come prevenzione, protezione e supporto alle vittime di violenza sia domestica, sia all’interno di gruppi particolarmente a rischio (migranti, richiedenti asilo, rifugiati, persone LGBTI, minoranze etniche, donne con disabilità, ecc.). Oltre a ciò anche per quanto riguarda la prevenzione e risposta alle molestie sessuali;

2) Prevenzione e lotta alla violenza contro i minori, intesa come
prevenzione, identificazione e risposta per affrontare casi di esperienze infantili negative (ACE) , ma anche pratiche di formazione per gli operatori del settore nello sviluppo di competenze utili a prevenire traumi e assicurare terapie.

Scarica il bando

Come partecipare

Per partecipare al bando è necessario presentare un progetto della durata massima di 24 mesi, che coinvolga almeno un partner all’interno dell’Unione Europea. Le proposte devono essere inviate entro il 13 giugno 2019, ore 17:00.

Per informazioni
Commissione Europea – Direzione Generale Giustizia

Corso – Tecniche di invenzione e di scrittura narrativa

L’ufficio Progetto Giovani del Comune di Padova realizza il corso “Tecniche di invenzione e di scrittura creativa“ condotto da Luigi Dal Cin, nell’ambito di Anime Verdi, in programma l’1 e 2 giugno 2019.

Il laboratorio si svolge presso lo Spazio 35 del centro culturale Altinate San Gaetano nelle seguenti date:

  • sabato 27 aprile | 9:30 – 13:30 | 14:30 – 17:30;
  • giovedì 9 maggio | 9:30 – 13:30 | 14:30 – 17:30 .

La partecipazione è gratuita e riservata a giovani under 30. Per partecipare è necessario registrarsi attraverso l’apposito modulo online.

Iscriviti qui

Il corso

Scrivere un efficace testo per ragazzi richiede conoscenze tecniche specifiche: chi è il lettore bambino? Come produrre una narrazione che sia per lui affascinante? Come si inventa una storia? Come costruire una trama avvincente? Come va scelto il narratore? Come si caratterizzano i personaggi? Come costruire un buon dialogo tra i personaggi?

In questo corso saranno analizzati i processi e gli elementi fondamentali che sorreggono la scrittura di tutti i testi narrativi e, in particolare, di quelli rivolti a giovani lettori e applicati alla narrazione del patrimonio artistico, storico e culturale, per condurre i partecipanti ad una maggiore consapevolezza sulle modalità e sulle scelte che si possono adottare e proporre. Con un’ottica operativa che consenta di applicare quanto appreso anche in un’eventuale attività didattica con bambini e ragazzi.

Durante il corso sono previsti espliciti consigli per l’applicazione diretta delle tecniche di scrittura in attività didattiche con i ragazzi.

Alla fine della prima giornata di corso è prevista la consegna di un’esercitazione individuale che prevede di narrare ai ragazzi un giardino di Padova da realizzarsi a casa applicando le tecniche di invenzione, narrazione e scrittura analizzate in classe. Nella seconda giornata di corso sono previsti approfondimenti sulle tecniche di scrittura e un’analisi dei testi prodotti, con discussioni, deduzioni, osservazioni e suggerimenti.

Gli obiettivi

  • Fornire una competenza sugli elementi fondamentali che guidano la scrittura di testi narrativi rivolti, in particolare, a giovani lettori.
  • Fornire le competenze per identificare le caratteristiche del lettore bambino.
  • Fornire le competenze per narrare il patrimonio storico, artistico e culturale.
  • Fornire le competenze critiche necessarie ad un’analisi consapevole del testo narrativo, per poterne così identificare le carenze e proporre le migliorie necessarie.
  • Fornire strumenti tecnici e spunti operativi per applicare quanto appreso in un’eventuale attività didattica.
  • Sperimentare l’analisi critica di un testo narrativo in fase di editing.
Scopri il dettaglio del corso

  • La letteratura per ragazzi: caratteristiche ed elementi particolari, precisazioni.
  • Lo scrittore per ragazzi i suoi possibili punti di vista.
  • Il lettore.
  • Un lettore particolare: il lettore bambino.
  • La scrittura: espressione e comunicazione.
  • L’invenzione narrativa: l’ispirazione.
  • L’invenzione narrativa: il metodo.
  • Le fasi dell’invenzione narrativa: ispirazione, proliferazione, elezione, conservazione, reincrocio.
  • La trama e il suo movimento.
  • La trama: l’informazione e l’incertezza.
  • La trama: la ripetizione e la variazione.
  • La trama: la prevedibilità e l’imprevedibilità.
  • La ‘misdirection’.
  • Le regole del ‘colpo di scena’.
  • Tecniche dell’invenzione fantastica.
  • La ‘sospensione temporanea dell’incredulità’.
  • La comunicazione narrativa.

  • L’autore implicito.
  • Il lettore implicito.
  • Il lettore implicito bambino e ragazzo.
  • La scelta del narratore.
  • Narrare in prima persona.
  • Narrare in terza persona.
  • Il narratore onniscente.
  • La descrizione è da saltare? Efficacia nella descrizione.
  • La descrizione a sé stante e la descrizione narrativa.
  • La descrizione efficace: tutto attraverso i sensi.
  • La descrizione efficace: ‘Show, don’t tell’
  • I personaggi.
  • Le caratterizzazioni dei personaggi.
  • Le tipologie discorsive.
  • Le forme libere.
  • I dialoghi.
  • Le voci dei personaggi.
  • I movimenti nel dialogo.
  • L’editing di un testo narrativo.
  • Il testo nel libro illustrato.

Il docente

Luigi Dal Cin, nato a Ferrara, ha pubblicato oltre 100 libri di narrativa per ragazzi tradotti in 10 lingue e ha ricevuto una decina di premi nazionali di letteratura per ragazzi, tra cui il Premio Andersen 2013 come autore del miglior libro 6/9 anni. Nel 2017 ha ricevuto il Premio Troisi per la sua attività di scrittura per ragazzi e di incontri-spettacolo con gli alunni di tutta Italia.

Scopri di più

Professore a contratto del corso annuale di Scrittura Creativa all’Accademia di Belle Arti di Macerata, è docente del corso di tecniche di scrittura sullo scrivere per ragazzi anche per la Scuola Holden di Torino, per il Master ‘Illustrazione per l’Editoria’ della Scuola di Illustrazione Ars in Fabula, per la Mostra Internazionale di Illustrazione per l’Infanzia ‘Le Immagini della Fantasia’ di Sarmede (TV), per Cafoscariletteratura, per i Movie Days del Giffoni Film Festival, per Fondazione Musei Civici di Venezia, per Fondazione Radio Magica Onlus, per Camù Centri d’Arte e Musei di Cagliari, per Teste Fiorite a Venezia. Autore e regista per il teatro, ha collaborato con l’attrice Lella Costa e con l’attore e conduttore radiofonico Marco Presta. Fa parte della giuria di premi letterari tra cui il Premio di Letteratura per Ragazzi di Cento, ed è presidente di giuria del Premio Letterario Nazionale Uniti per Crescere e del Premio Nazionale di Narrativa Inedita per l’Infanzia Anna Osti. Ha tenuto una Lectio Magistralis sullo scrivere per ragazzi all’Accademia della Crusca, a Firenze, in occasione delle Olimpiadi di Lingua Italiana organizzate dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca. Sulla sua opera sono state discusse Tesi presso le Università di Roma Tre, di Milano, di Udine, di Padova, di Catania, di Ferrara. Per quindici anni ha curato le fiabe proposte dalla Mostra Internazionale di Illustrazione per l’Infanzia ‘Le immagini della fantasia’ di Sarmede (TV). Dal 2010 collabora con Palazzo dei Diamanti di Ferrara con un progetto editoriale e teatrale per raccontare le mostre ai bambini. Ha ideato per Monumenti Aperti il progetto ‘Le parole della bellezza’ che conduce dal 2013 per raccontare agli alunni il patrimonio storico-artistico-culturale d’Italia. Instancabile e appassionata la sua attività di spettacoli, incontri e laboratori di scrittura con i ragazzi nei teatri, nelle scuole e nelle biblioteche di tutta Italia.

Per informazioni
PG Toselli 3.0
piazza Caduti della Resistenza, 7 – Padova
Mail: festivalpadova@gmail.com

Volontariato (ex SVE) in Polonia in ambito educativo

Przedszkole nr 5 Wieliczka cerca 1 volontario per il progetto del Corpo Europeo di Solidarietà dal titolo “Kindergarten #5“.

Dove: Wieliczka, Polonia
Quando: dal prima possibile al 31 giugno 2019
Scadenza: appena possibile

Il progetto

STRIM, ente di coordinamento per progetti con il Corpo Europeo di Solidarietà, è alla ricerca di una volontaria per un subentro urgente all’interno di Przedszkole nr 5, un asilo nido privato della città di Wieliczka in Polonia. In particolare, Przedszkole nr 5 ospita 132 bambini dai 3 ai 6 anni e si occupa della gestione delle attività educative e ricreative a loro riservate, in un clima di accoglienza e sicurezza.

I bambini sono coinvolti anche in attività educative extracurriculari in diversi ambiti (arti visive, sport, musica, matematica, ecc.), nelle quali è richiesto il supporto dei volontari.

Attività del volontario:

  • supporto al personale educativo nell’orario di apertura dell’asilo;
  • supporto nell’organizzazione di attività educative e spettacoli;
  • creazione di laboratori linguistici creativi;
  • supporto nella gestione generale dell’asilo.

Requisiti:

  • buona conoscenza della lingua inglese;
  • si ricerca una volontaria di sesso femminile;
  • forte motivazione a lavorare con bambini;
  • flessibilità;
  • intraprendenza nell’organizzare propri laboratori e attività.

Come candidarsi

In seguito ad alcuni cambiamenti nelle modalità di candidatura per questo progetto di volontariato europeo, per presentare domanda per questo progetto è necessario inviare il proprio CV e una lettera motivazionale all’indirizzo olesniak@strim.org.pl, indicando “Ufficio Progetto Giovani – Comune di Padova” come Sending Organization e mettendo in copia (Cc) l’indirizzo evs@comune.padova.it.

Scopri tutti i progetti

Per informazioni
Progetto Giovani Padova – area Spazio Europa
Via Altinate, 71 – 35121 Padova
Tel.: +39 049 8204722
Mail: evs@comune.padova.it

Volontariato (ex SVE) in Francia in ambito educativo

Centre Social Jaques Prévert cerca 5 volontari per il progetto del Corpo Europeo di Solidarietàdal titolo “Youth participation for Europe“.

Dove: Gagny, France
Quando: dal 01 aprile 2019 al 31 agosto 2019
Scadenza: 29 marzo 2019

Il progetto

Il centro sociale e culturale Jacques Prévert è un’associazione che riunisce volontari e professionisti per servire un vasto pubblico, dalla prima infanzia agli anziani. Offrono una vasta gamma di attività e servizi, quali biblioteche, ludoteche e centri di incontro.

Attività del volontario:

  • Supporto alla biblioteca e ludoteca (logistica, accoglienza del pubblico e informazione);
  • organizzazione di workshop tematici;
  • supporto all’organizzazione di eventi pubblici;
  • citizen-café: per due giorni a settimana, sarà richiesto auto presso la caffetteria del centro luogo di aggregazione e convivialità.

Requisiti:

  • Motivazione a lavorare con bambini e adolescenti;
  • livello base di francese ed essere motivato ad imparare e migliorare il francese;
  • essere in grado di integrarsi in un contesto di condivisione con altri volontari.

Come candidarsi

In seguito ad alcuni cambiamenti nelle modalità di candidatura per i progetti di volontariato europeo, per presentare domanda per questo progetto è necessario seguire alcuni step:registrarsi su European Solidarity Corp e creare il proprio profilo;

  • registrarsi su European Solidarity Corp e creare il proprio profilo;
  • accedere al link https://europa.eu/youth/solidarity/placement/11726_en;
  • cliccare sul tasto “APPLY”;
  • inviare una email a evs@comune.padova.it indicando il proprio “reference number” (presente nel proprio profilo European Solidarity Corps, individuabile sopra il proprio nome) e il progettoper il quale ci si è candidati.

L’iscrizione a “European Solidarity Corps” è necessaria per poter visualizzare la descrizione dei progetti e per presentare candidatura. La registrazione è completamente gratuita e non comporta nessun tipo di impegno.

Scopri tutti i progetti

Per informazioni
Progetto Giovani Padova – area Spazio Europa
Via Altinate, 71 – 35121 Padova
Tel.: +39 049 8204722
Mail: evs@comune.padova.it

Volontariato (ex SVE) in Germania in ambito educativo naturalistico

Bildungscampus an der Rothleimmühle cerca un volontario per un progetto del Corpo Europeo di Solidarietà dal titolo “Bildungscampus an der Rothleimmühle”.

Dove: Nordhausen, Germany
Quando: dal 1 ottobre 2019 al 31 dicembre 2020
Scadenza: appena possibile

Il progetto

Il Bildungscampus an der Rothleimmühle è un ente no profit che opera in Turingia e in Sassonia. L’associazione offre una varietà di servizi rivolti alla comunità e a gruppi di bambini e ragazzi che hanno la possibilità di pernottare presso l’ostello gestito dall’ente e di svolgere attività immersi nella natura.

Attività del volontario

  • assistenza nelle attività dell’ostello;
  • supporto alle attività gestite dall’ente, con particolare attenzione alle attività rivolte ai ragazzi.

Requisiti

  • attitudini a lavorare con i bambini;
  • desiderio di acquisire esperienza nell’ambito dell’apprendimento;
  • interesse nel conoscere i metodi pedagogici utilizzati in Germania;
  • desiderio di imparare meglio la lingua e la cultura tedesca;
  • conoscenza base lingua inglese.

Come candidarsi

In seguito ad alcuni cambiamenti nelle modalità di candidatura per i progetti di volontariato europeo, per presentare domanda per questo progetto è necessario seguire alcuni step:

L’iscrizione a “European Solidarity Corps” è necessaria per poter visualizzare la descrizione dei progetti e per presentare candidatura. La registrazione è completamente gratuita e non comporta nessun tipo di impegno.

Per informazioni
Ufficio Progetto Giovani – area Spazio Europa
via Altinate, 71 – 35121 Padova
Tel.: 049 8204722
Mail: evs@comune.padova.it

Volontariato (ex SVE) in Germania in ambito educativo

Kindergarten Montessori Kinderhaus cerca un volontario per un progetto del Corpo Europeo di Solidarietà dal titolo “Kindergarten Montessori Kinderhaus”.

Dove: Nordhausen, Germany
Quando: dal 1 ottobre 2019 al 31 dicembre 2020
Scadenza: appena possibile

Il progetto

L’ente Kindergarten “Montessori Kinderhaus” è un asilo nido che si occupa di 200 bambini. In questa scuola si segue il metodo Montessori il cui motto è: “Aiutami a farlo da solo“. Per cui si tratta di seguire i bambini nelle azioni quotidiane e guidarli nelle attività di gioco, culturali, di lettura e manuali.

Attività del volontario

  • lavorare quotidianamente con i bambini nell’asilo nido con metodologia di educazione non formale: giochi, attività culturali e manuali, lettura;
  • buone capacità di ascolto e di comprensione;
  • flessibilità, adattabilità ed entusiasmo.

Requisiti

  • attitudine a lavorare con i bambini;
  • desiderio di acquisire esperienza nell’ambito dell’apprendimento;
  • interesse nel conoscere i metodi pedagogici utilizzati in Germania;
  • desiderio di imparare meglio la lingua e la cultura tedesca;
  • conoscenza base lingua inglese.

Come candidarsi

In seguito ad alcuni cambiamenti nelle modalità di candidatura per i progetti di volontariato europeo, per presentare domanda per questo progetto è necessario seguire alcuni step:

L’iscrizione a “European Solidarity Corps” è necessaria per poter visualizzare la descrizione dei progetti e per presentare candidatura. La registrazione è completamente gratuita e non comporta nessun tipo di impegno.

Per informazioni
Ufficio Progetto Giovani – area Spazio Europa
via Altinate, 71 – 35121 Padova
Tel.: 049 8204722
Mail: evs@comune.padova.it

Beatrice Masini – Più grande la paura

Venerdì 8 marzo alle 18:00, l’ufficio Progetto Giovani del Comune di Padova ospita Beatrice Masini in sala Rossini del Caffè Pedrocchi, per la presentazione del suo ultimo libro, “Più grande la paura” (Marsilio).

Introduce l’incontro Luciana Sergiacomi, avvocato per la famiglia e i minori. Con l’autrice dialoga Barbara Segatto, professore associato di Sociologia dei processi culturali e comunicativi presso l’Università di Padova.

L’appuntamento è realizzato in collaborazione con La Fiera delle Parole.

Il libro

Protagonisti di queste storie sono i bambini. Bambini felici e bambini che non lo sono stati, abusati dagli adulti per troppo amore, come la piccola figlia di Byron, o per troppo odio, come i bambini rapiti, gli scomparsi, gli interrotti. Stanno in queste pagine bambini coraggiosi, che evocano mostri come lo Striglio per combattere ingiustizie, e bambine immaginifiche che hanno tanto letto da poter domare “Le tigri di Mompracem” e trascorrere il pomeriggio con Heathcliff a “Cime tempestose”.

C’è una bambina che accompagna il padre al mare e lo vede illuminarsi per l’incontro con una donna che è un suo vecchio amore. E una madre che si arrende al figlio che cresce e non vuole più essere baciato perché tutto, in fondo, comincia sempre con la fine dei baci. C’è un altro bambino, già quasi un ragazzo, che è l’unico che sa arrampicarsi su uno scoglio e da quello, in mezzo al mare, come su un solitario cammello nel deserto, vede allontanarsi la ragazza che gli piaceva, e gli piaceva perché lei, l’unica, non temeva vespe, formiche e bombi, e questo coraggio li univa come l’amore.

Ci siamo noi in queste pagine, piccoli piccoli, fragili e fortissimi, in bilico tra la memoria di ciò che siamo stati, la nostalgia di ciò che avremmo potuto essere, e la tenerezza per ciò che siamo.

Beatrice Masini – funambolo serio e scanzonato, dolce e feroce, in bilico, come l’infanzia – ci racconta un mondo, il nostro, prima che l’età adulta lo spiegasse con mezze voci, mezze stagioni e religioni che prevedono confessione. In questi racconti c’è l’infanzia per la quale la vita è un’avventura che non deve per forza finire bene o un viaggio che non sempre contempla il ritorno. Ci sono fuoco, acqua, vento e aria. E c’è tutto quel tempo che, da bambini, ci insegna a sentirci immortali fino a prova contraria.

Gli ospiti

Beatrice Masini

Beatrice Masini è autrice di opere per l’infanzia e stimata traduttrice (tra gli altri, si è occupata della traduzione di diversi volumi della serie di Harry Potter di J.K. Rowling). Nel 2010, il suo romanzo “Bambini nel bosco” (Fanucci) è stato finalista al Premio Strega, mentre con il romanzo “Tentativi di botanica degli affetti” (Bompiani) ha vinto il Premio Selezione Campiello 2013. Le sue opere sono state tradotte in quindici paesi. Per cinque volte si è aggiudicata il Premio Andersen – Il mondo dell’infanzia, sia come autrice che come traduttrice. Dal 2015 è direttore editoriale di Bompiani.

Barbara Segatto

Barbara Segatto è professore associato di Sociologia dei processi culturali e comunicativi presso l’Università di Padova. È presidente del Corso di Laurea triennale in Servizio sociale dove insegna Sociologia della famiglia e dell’infanzia. Nelle sue ricerche si occupa della trasformazione della famiglia, con particolare attenzione alla genitorialità biologica e sociale e delle pratiche di lavoro sociale per la promozione del benessere delle famiglie e dei minori. Tra le altre ricerche da lei realizzate, citiamo il recente progetto di ricerca azione denominato “Principi Principesse Re e Regine” finalizzato alla promozione dell’educazione alle pari opportunità nella scuola dell’infanzia.

Luciana Sergiacomi

Luciana Sergiacomi, avvocato per la famiglia ed i minori, è vicepresidente Unione Nazionale Camere Minorili e membro della Commissione Pari Opportunità del Comune di Padova e della Regione Veneto.

Per informazioni
Ufficio Progetto Giovani
via Altinate, 71 – 35141 Padova
Mail: progettogiovani@comune.padova.it

Workshop – Coderdojo

Domenica 9 febbraio | 15:00-18:00

Centro Culturale Altinate San Gaetano

Nell’ambito di FéMO – Festival dell’Espressione Multimediale, Coderdojo Padova realizza un contest di programmazione per ragazzi.

La partecipazione è gratuita, ma è richiesta la registrazione online. Le iscrizioni apriranno domenica 27 gennaio alle 20:00.

Iscriviti qui

Il programma

Il workshop è rivolto a bambini con un’età compresa tra i 7 e i 12 anni e introduce all’uso di Scratch, un programma che permette di avvicinarsi al mondo della programmazione.

È necessario portare con sé un computer portatile con il programma già installato (scaricabile gratuitamente) e un mouse.

Torna al programma completo