Archivi tag: bando

Bando Biennale College ASAC – Scrivere di cinema

La Biennale di Venezia apre il nuovo bando Scrivere di cinema, parte dell’iniziativa Biennale College, dedicata alla formazione dei giovani nei settori artistici e nelle attività proprie della struttura organizzativa della Biennale.

Il bando

Il bando Biennale College ASAC – Scrivere di cinema è dedicato a giovani laureati italiani under 30 studiosi di cinema, per la scrittura di testi che saranno raccolti in una pubblicazione della Biennale di Venezia.

I candidati selezionati saranno invitati ad assistere al programma della 76^ Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica e guidati da un tutor faranno ricerca nelle sedi dell’Archivio Storico delle Arti Contemporanee.

I giovani studiosi, partendo dal tema del bando, porteranno avanti in Archivio, guidati dal tutor, una ricerca di fonti e riferimenti storici per la redazione di un testo da un minimo di 10 a un massimo di 15 cartelle dalla sua prima bozza alla versione per la stampa.

Leggi il bando completo.

Struttura del progetto

Prima fase – dal 30/08/2019 al 07/09/2019
partecipazione alle attività programmate nell’ambito della 76^ Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica e inizio attività di ricerca presso l’Archivio Storico guidati dal tutor.

Seconda fase – dal 01/10/2019 al 04/10/2019
Attività di ricerca specifica presso l’Archivio Storico sotto la guida del tutor;
28/10/2019 > scadenza per l’invio della prima bozza del testo.

Terza fase dal 12/11/2019 al 15/11/2019
Attività di analisi e approfondimento della prima bozza del testo assieme al tutor presso l’Archivio Storico;

2/12/2019 > scadenza per l’invio del testo definitivo.

Come partecipare

Per partecipare alla selezione dei 3 ricercatori è necessario compilare l’apposito formulario online, a cui vanno allegati i seguenti documenti:

  • Curriculum Vitae (in cui vanno specificati: titolo di laurea conseguito triennale/magistrale o titolo equivalente/equipollente, titolo tesi di laurea e percorso di studi, lingue straniere conosciute e rispettivi livelli di conoscenza (inglese ed eventuale seconda lingua);
  • lettera di motivazione (lunghezza massima 2 cartelle)
  • elaborato sul tema specifico del bando e sui percorsi di ricerca (lunghezza massima 2 cartelle) .

La scadenza per l’invio delle candidature è il 18 agosto.

Per informazioni

La Biennale di Venezia
Ca’ Giustinian
San Marco 1364/A – 30124 Venezia
Mail: info@labiennale.org
Tel.: 041 5218711

Imprenditori 2.0 – Bando per imprese innovative

La FNCS – Federazione Nazionale delle Cooperative e Società indice il bando “Imprenditori 2.0”, con l’obiettivo di accompagnare lo sviluppo di idee imprenditoriali innovative proposte da giovani che desiderino realizzare una cooperativa o altre forme di impresa.

Il bando

Il bando vuole sperimentare nuovi processi di promozione cooperativa, tra i giovani e in nuovi mercati, che consentano l’introduzione e la diffusione di innovazioni tecnologiche, organizzative e sociali all’interno del sistema cooperativo.

I destinatari del bando possono essere sia gruppi di giovani imprenditori di età inferiore ai 40 anni che intendano presentare un’idea al fine di costituire una cooperativa o altro ente “profit”, sia singoli che vogliano apportare le loro competenze ad un particolare settore poiché in possesso di specifiche competenze.

Gli ambiti settoriali suggeriti per la proposta di idee imprenditoriali innovative riguardano le seguenti aree:

  • salvaguardia e fruibilità del patrimonio storico, artistico, culturale, naturalistico e paesaggistico;
  • salute, cambiamenti demografici e benessere;
  • sicurezza alimentare, agricoltura sostenibile, ricerca marina e marittima e bioeconomia;
  • energia sicura, pulita ed efficiente;
  • trasporti intelligenti, ecologici e integrati;
  • azione per il clima, efficienza delle risorse e materie prime;
  • società inclusive, innovative e sicure;
  • promozione e valorizzazione turistica del territorio.

Il progetto vincitore riceverà 50.000 € di contributo a fondo perduto.

Le candidature dei gruppi devono essere redatte secondo l’apposito modulo di partecipazione e inviate all’indirizzo mail: federazionencs@gmail.com. I singoli potranno invece candidarsi inviando una semplice mail al medesimo indirizzo.

Il termine per la presentazione del progetto è il 31 dicembre 2019.

Consulta il bando completo

Per informazioni
FNCS – Federazione Nazionale delle Cooperative e Società

Bando per ricercatori all’estero

Il Co-operative Research Program (CRP) 2016-2020 dell’OCSE offre borse di ricerca per attività in laboratori esteri della durata compresa tra le 6 e le 26 settimane e contributi per l’organizzazione di convegni internazionali nell’ambito delle 3 aree tematiche in cui è articolato il programma.

L’iniziativa è volta a stimolare la cooperazione tra i 24 paesi aderenti all’organizzazione, offrendo ai ricercatori l’opportunità di confrontarsi con il panorama internazionale.

Il programma

Il nuovo programma di lavoro valido per il quinquennio 2016-2020  comprende le seguenti aree: 

  • Managing natural capital for the future;
  • managing risks in a connected world;
  • transformational technologies and innovation.

I  ricercatori interessati a visitare nel 2020 un laboratorio in un altro paese per stabilire nuovi rapporti di collaborazione, sviluppare la propria ricerca attraverso un  soggiorno in un paese straniero, avviare una rete di ricerca internazionale, oppure intenzionati a organizzare, per il 2020,  una conferenza o un seminario internazionale, sono invitati a presentare le loro candidature online alla segreteria del programma OCSE-CRP.

Come candidarsi

Nell’area dedicata del sito è disponibile tutta la documentazione utile ai candidati, comprensiva di regolamenti e fac-simile dei documenti da allegare alla candidatura.

Per candidarsi è necessario compilare il form online specifico per i progetti di ricerca o per l’organizzazione di conferenze.

Il termine per la presentazione delle domande è fissato per le 24:00 del 10 settembre 2019.

Per informazioni
Co-operative Research Programme

Bando per fotografi d’architettura

Il Museo di Fotografia Contemporanea, in collaborazione con la Triennale di Milano, apre un bando per selezionare 5 fotografi di architettura under 40 incaricati di produrre una documentazione fotografica di una selezione di 120 architetture contemporanee italiane.

Il bando

Il bando si pone i seguenti obbiettivi:

  • promuovere la diffusione e la conoscenza dell’architettura contemporanea italiana attraverso l’implementazione della piattaforma Atlante Architettura Contemporanea” con nuove campagne fotografiche;
  • promuovere lo sviluppo della cultura fotografica contemporanea e stimolare la produzione e la creatività dei giovani fotografi attraverso l’affidamento di incarichi di committenza pubblica;
  • promuovere la conoscenza dell’architettura contemporanea, attraverso la realizzazione di una mostra presso il MUFOCO e la pubblicazione del relativo catalogo.

Il Progetto prevede la documentazione completa di 24 edifici (la cui lista completa è consultabile in questo allegato) per ogni fotografo.

Le architetture da fotografare selezionate sono distribuite sull’intero territorio nazionale, suddivise i 5 macro-aree; a ciascun fotografo sarà assegnata una di queste aree da documentare.

Per tutte le informazioni sul progetto è possibile consultare il bando completo seguendo questo link.

Come partecipare

La partecipazione al bando, riservata a fotografi under 40, è gratuita e richiede la presentazione dei seguenti documenti:

  • modulo di partecipazione;
  • lettera di motivazione (1 pagina A4 in formato .pdf, massimo 2000 battute);
  • CV sintetico (massimo 4 pagine) e portfolio (in formato .pdf, della dimensione massima di 3MB).

I documenti dovranno essere inviati tramite e-mail all’indirizzo atlantearchitettura2019@mufoco.org entro e non oltre le 12:00 del 26 agosto 2019.

Per informazioni
Museo di Fotografia Contemporanea
Mail: info@mufoco.org
Tel.: 02 6605661

StArt – Studi per l’arte | Call

Scadenza prorogata al 25 settembre.

Padova Ospitale Onlus, Studio Alcor Commercialisti S.p.A. stp, Studio Eulex Avvocati Associati, Cescot Veneto e Frase Contemporary Art, in collaborazione con l’Ufficio Progetto Giovani del Comune di Padova, promuovono la seconda edizione di StArt_ Studi per l’Arte.

Qui il catalogo della prima edizione

Il bando

È aperto il bando rivolto ad artisti under 30 che potranno parteciparvi con opere di arte contemporanea quali sculture, fotografie, opere pittoriche, illustrazioni, video, installazioni e nuove tecnologie per l’arte.

La partecipazione è gratuita. Il termine entro il quale le domande di partecipazione, con i documenti indicati nel bando, dovranno pervenire entro il 30 agosto 2019 25 settembre.

Tutti i dettagli per la partecipazione sono riportati nel bando.

Scarica il bando

StArt_Studi per l’Arte

Il progetto espositivo è finalizzato, da un lato, a promuovere la cultura e le arti visive contemporanee, dall’altro, a valorizzare il ruolo sociale e culturale delle libere professioni.

Il progetto nasce, infatti, per mettere in relazione giovani artisti, professionisti, clienti e altre persone interessate alla cultura, e in particolare all’arte contemporanea, con l’obiettivo di avvicinare il mondo delle arti visive contemporanee ai settori produttivi professionali locali.

Durante il periodo espositivo, da ottobre 2019 a marzo 2020, i professionisti apriranno le porte di prestigiosi studi cittadini ospitando le opere dei 10 giovani artisti che saranno selezionati, verranno inoltre realizzati eventi collaterali e incontri di approfondimento su tematiche legate al mondo dell’arte contemporanea. A conclusione del periodo espositivo, le opere dei 10 artisti saranno riunite ed esposte in una mostra collettiva.

Tra gli artisti selezionati saranno, inoltre, proclamati tre vincitori di altrettanti premi.

Per informazioni
StArt Padova
Mail: info@startpadova.it

Bando “Scrivere di Teatro”

La Biennale di Venezia lancia il nuovo bando Scrivere di Teatro, dedicato a giovani laureati italiani under 30, studiosi di teatro. Il bando prevede la redazione di testi destinati a una pubblicazione della Biennale di Venezia.

Il bando

Il bando è dedicato a giovani laureati italiani under 30, studiosi di Teatro per la scrittura di testi che saranno raccolti in una pubblicazione della Biennale di Venezia.

I candidati selezionati saranno invitati ad assistere al programma del 47. Festival Internazionale del Teatro, che avrà luogo a Venezia dal 22 luglio al 5 agosto, e agli incontri con gli artisti sui loro lavori e sulla loro poetica.

I giovani studiosi, partendo dal tema proposto, porteranno avanti in Archivio, guidati dal tutor, una ricerca di fonti, di riferimenti storici per la redazione di un testo da un minimo di 10 a un massimo di 15 cartelle dalla sua prima bozza alla versione per la stampa.

Scarica il bando

Come partecipare

Per partecipare è necessario inviare la propria candidatura entro il 1 luglio 2019, attraverso il formulario online.

All’interno del formulario va inserito il curriculm vitae dotato dei seguenti accorgimenti:

  • titolo di laurea conseguito triennale/magistrale o titolo equivalente/equipollente;
  • titolo tesi di laurea, percorso di studi;
  • lingue straniere conosciute e livello (inglese ed eventuale seconda lingua).

Vanno inoltre allegati:

  • lettera di motivazione (lunghezza massima 2 cartelle);
  • un elaborato, comprensivo di riferimenti bibliografici, su uno spettacolo di teatro visto (lunghezza massima due cartelle).

Per informazioni
La Biennale College Asac
Ca’ Giustinian, San Marco 1364/A, Venezia
Tel.: 041 5218711
Mail: info@labiennale.org

Bando Vigoni Forum per studenti 2019

Il Centro italo-tedesco per l’eccellenza europea Villa Vigoni apre il bando di partecipazione al Forum per studenti 2019, intitolato “Stati Uniti d’Europa – auspicio, incubo o utopia?“, che si svolge dall’8 all’11 settembre 2019 presso il Centro Italo-Tedesco a Loveno di Menaggio (CO).

Cosa si intende esattamente con il termine “Stati Uniti” quando si parla d’Europa? Che rapporto ha essa con l’idea di stato federale? Quali opportunità, ma anche quali rischi comporterebbe la creazione degli Stati Uniti d’europa? Sono alcuni degli interrogativi su cui il forum intende riflettere.

Si cercano dunque studenti desiderosi di affrontare e approfondire la tematica del progetto Stati Uniti d’Europa e delle implicazioni che potrebbe avere nel panorama nazionale ed internazionale.

Come partecipare

Il forum prevede la discussione delle questioni sopra riportate con esperti del settore; la partecipazione è aperta a tutti i giovani che rispondano ai seguenti requisiti:

  • conoscenza della lingua italiana e tedesca (almeno passiva) e conoscenza attiva della lingua inglese;
  • interesse per iniziative culturali e sociali, anche all’estero;
  • età compresa tra i 20 e i 27 anni.

Per i partecipanti selezionati Villa Vigoni si farà carico dei costi del seminario e del soggiorno di tre giorni previsto per la partecipazione al forum, presso il Centro Italo-Tedesco sul Lago di Como.

Le candidature, comprensive di CV, lettera motivazionale e referenze, vanno inoltrate all’indirizzo segreteria@villavigoni.eu entro il 30 giugno 2019.

Per informazioni
Villa Vigoni
Mail: segreteria@villavigoni.eu
Tel.: 0344 3611

D20 Leader bando per 100 giovani talenti

Fondirigenti, il Fondo per la formazione manageriale di Confindustriae Federmanager, promuove il progetto D20 Leader con l’obiettivo di intercettare 100 giovani talenti che un domani diano un impulso innovativo alle imprese e ai territori italiani.

Il bando

Fondirigenti è un percorso che per mettere i partecipanti di fronte alle grandi sfide della contemporaneità – sostenibilità, digitalizzazione, multiculturalità e megatrend – con testimonianze di opinion leader, aziende e organizzazioni internazionali.

Il progetto prevede un percorso formativo della durata di sei mesi, in due fasi da 50 partecipanti ciascuna.
I requisiti richiesti per la partecipazione:

  • essere cittadini italiani, dell’Unione europea o non comunitari ma regolarmente soggiornanti in Italia;
  • età compresa tra i 20 e i 29 anni;
  • aver conseguito un diploma ITS, ovvero frequentino o abbiano già conseguito un corso di laurea triennale/specialistica, un master universitario di primo/secondo livello, un dottorato di ricerca;
  • idea di leadership aperta e condivisa, da realizzare nel mondo dell’impresa o nel sociale;
  • buona conoscenza della lingua inglese.
Scarica il bando

Come partecipare

Sia per la prima edizione, che si svolge da settembre 2019 a febbraio 2020, che per la seconda, da febbraio 2020 a luglio 2020, è necessario inviare la propria candidatura entro l’8 luglio 2019.

Per candidarsi al progetto è necessario completare l’iter di ammissione attraverso la sezione dedicata sul sito, seguendo le indicazioni riportate e proseguendo, quindi, nell’area dedicata all’invio della candidatura

Per informazioni
Fondirigenti G. Taliercio
Viale Pasteur 10, Roma
Tel.: 06 5903910
Mail: segreteria@fondirigenti.it

Sinergie – Bando per l’innovazione sociale

La Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento della Gioventù e del Servizio civile nazionale e l’Anci promuovono “Sinergie“, un bando per favorire il gemellaggio per lo sviluppo e la diffusione di interventi di innovazione sociale giovanile.

Il bando

“Sinergie” è finanziato con le risorse del Fondo nazionale per le Politiche Giovanili ed è rivolto a Comuni, Città Metropolitane e Unioni di Comuni che potranno candidarsi, in qualità di “riusante”, presentando proposte progettuali in gemellaggio con uno dei Comuni inseriti nell’elenco dei Comuni e degli interventi di innovazione sociale giovanilepubblicato dall’ANCI a seguito di specifico Avviso di manifestazione d’interesse, purché appartenenti a regioni diverse.

Il termine per presentare la propria candidatura è stato prorogato alle 17:00 del 3 10 settembre 2019.

Scarica il bando

Per informazioni
ANCI – Associazione Nazionale Comuni Italiani
via dei Prefetti 46, Roma
Tel.: 06680091
Mail: bandigiovani@anci.it

Bando Cultura Futuro Urbano

Il Ministero per i beni e le attività culturali promuove il bando Cultura Futuro Urbano per realizzare iniziative culturali nelle periferie delle città metropolitane e nei capoluoghi di provincia di tutta Italia.

Il progetto del  MiBAC che prevede un Piano d’azione di 25 milioni di euro entro il 2021. Con i quali finanziare la realizzazione di nuovi servizi con l’obiettivo di migliorare la qualità della vita dell’intera collettività urbana, attribuendo nuovo carattere a scuole, biblioteche e opere pubbliche rimaste incompiute.

Il bando

Il  bando promuove e sostiene interventi per diversificare e ampliare l’offerta culturale con l’apertura, ad esempio, in orario extra curricolare delle scuole situate nelle aree prioritarie e complesse delle città metropolitane e dei capoluoghi di provincia.
Il progetto “scuola attiva la cultura“, gestito dal Ministero per i Beni e le Attività CulturaliDirezione Generale Arte e Architettura contemporanee e Periferie urbane, ha questi obiettivi generali:

  • incrementare e diversificare l’offerta culturale attraverso progetti innovativi che valorizzino il ruolo delle scuole come presidi culturali, istituzionali e sociali in aree normalmente non raggiunte da questo tipo di attività;
  • riconoscere e stimolare l’esercizio del dirittodi agire e partecipare  degli abitanti di quartieri complessi nella realizzazione e fruizione di progetti, attività culturali e creative innovative;
  • migliorare i servizi e le funzioni culturali nei quartieri complessi, attraverso l’apertura, l’animazione e la fruizione in orario extracurricolare dei presidi scolastici da parte degli abitanti dei quartieri prioritari e complessi;
  • costruire opportunità per il miglioramento sociale ed economico dei quartieri complessi, anche attraverso l’incubazione di forme di imprese culturali e creative innovative di quartiere o di comunità urbane, creando dinamiche collaborative tra abitanti dei medesimi quartieri, istituzioni pubbliche, soggetti privati locali, istituzioni cognitive, società civile organizzata, artisti e creativi e altre figure professionali.

Il budget

Il bando prevede un budget complessivo di 4.750.000 euro. L’importo richiesto per progetto non può essere superiore all’80% del costo di progetto (cofinanziamento) e non può essere superiore a 80.000 euro.

Come partecipare

Le realtà che possono presentare proposte sono:

  • le istituzioni scolastiche statali secondarie di primo e secondo grado delle città metropolitane e città capoluogo di provincia singolarmente e/o loro reti e consorzi;
  • le istituzioni scolastiche statali secondarie di primo e secondo grado delle città metropolitane e città capoluogo di provincia come capofila di partenariati costituiti o costituendi composti da almeno uno delle seguenti tipologie di soggetti:
    • ente pubblico, città metropolitana e città capoluogo di provincia e/o loro articolazione, un’istituzione culturale;
    • fondazione, associazione culturale, università, centri diricerca, istituti di alta formazione non profit, un ente del Terzo Settore, un’associazione, comitato o gruppo informale;
  • ovvero uno dei seguenti soggetti in qualità di cofinanziatore:
    • un esercizio commerciale o artigianale di vicinato e di quartiere anche con riferimento a mestieri antichi e/o tradizionali;
    • una fondazione di origine bancaria, un soggetto della  filantropia istituzionale (privata,  familiare, d’impresa, di comunità);
    • un’impresa culturale e creativa e altro soggetto di natura  imprenditoriale operante nel settore culturale;
  • professionisti, singoli o associati, e/o esperti di progettazione culturale e/o per la creatività e/o urbana.

I progetti possono avere una durata compresa tra 6 e 8 mesi nell’anno scolastico 2019-2020, in un arco temporale compreso fra settembre 2019 e maggio 2020. Devono esssere inviati entro il 25 luglio.

Per informazioni
Ministero per i beni e le attività culturali – Direzione Generale Arte e Architettura contemporanee e Periferie urbane
e Periferie urbaneVia di San Michele 22, Roma
Tel.: 06 6723 4851
Mail: dg-aap@beniculturali.it;