Archivi tag: cina

Borse di residenza a Pechino

Il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale (MAECI – DGSP), il Ministero dei Beni e delle Attività Culturali (MiBAC – DG AAP), l’Istituto Italiano di Cultura di Pechino, l’Istituto Garuzzo per le Arti Visive e il National Art Museum of China, promuovono l’edizione 2019 del Premio Italia-Cina che prevede due residenze artistiche per due giovani artisti italiani e per due giovani artisti cinesi.

Le borse

I beneficiari potranno trascorrere un periodo di due mesi a Pechino, ottobre – dicembre 2019, per realizzare il progetto presentato all’atto della domanda di partecipazione. Le opere prodotte saranno esposte alla mostra che si terrà presso una sede individuata dal NAMOC in accordo con l’IIC-Pechino.

Saranno assegnate due borse di 5.000 euro ciascuna di cui 3.000 euro a copertura delle spese di vitto e alloggio e 2.000 euro per la produzione delle opere da realizzare durante la residenza.

I vincitori avranno anche la copertura delle spese per un biglietto aereo A/R per Pechino dall’Italia; copertura assicurativa sanitaria e disponibilità di spazi per operare a contatto con l’ambiente artistico e culturale cinese, avvalendosi del tutoraggio dell’IIC-Pechino e del NAMOC.

Scarica il bando

Come partecipare

Per partecipare è necessario presentare domanda entro venerdì 7 giugno 2019 alle 12:00 (ora italiana).

Il Premio mira a coinvolgere artisti italiani di età compresa tra i 18 e i 35 anni compiuti alla data di scadenza del bando, che operino nell’ambito delle arti visive, nell’accezione più estesa del termine, con almeno una mostra collettiva ed una personale in curriculum e un’adeguata conoscenza della lingua inglese.

Per informazioni
Istituto Garuzzo per le Arti Visive
Lungo Po Antonelli 21, Torino
Tel.: 011 8124456
Mail: info@residenzeperlarte.com

Corso di Shaolin Wushu Kung Fu

L'associazione Soffio Vitale promuove, in collaborazione con il Centro Internazionale Tigre Bianca, lo Shaolin Kung Fu nella propria sede nel territorio padovano.


Lo Shaolin Kung Fu è l’arte marziale per eccellenza che si sviluppa all’interno del celebre monastero cinese. Il monastero di Shaolin è uno dei primi insediamenti buddisti in Cina. La popolarità del monastero è legata alla figura del mistico Bodhidharma (ventottesimo patriarca del buddismo indiano Mahayana) il quale portò dall’India i precetti del buddismo al cospetto dell’imperatore cinese Liang Wu Ti per poi insediarsi nel 520 D. C. dentro al monastero di Shaolin. Da questo particolare connubio tra spiritualità e atto fisico si sviluppa nei secoli il Kung fu Shaolin che raggiunge livelli eccezionali grazie alla continua ricerca interiore esercitata dai monaci. Il Kung Fu trasmesso dal centro internazionale “Tigre Bianca”, e promosso dall'associazione Soffio Vitale, è lo stile originale dei monaci arrivato ai tempi moderni senza contaminazioni. Esso contiene le conoscenze sviluppate nei secoli che volgono l’attenzione allo sviluppo esterno (corporeo) ed interno (interiore) del praticante. Lo Shaolin Kung Fu è molto indicato per bambini, adolescenti ed adulti attratti da uno stile di arte marziale completo e antichissimo.

 

Il corso è aperto a chiunque senta il desiderio di avvicinarsi a questo tipo di discipline e pratiche, trovandone la propria dimensione.

Borse di studio per la Cina

china

Il Ministero degli Affari Esteri promuove 14 borse di studio complete per l’anno accademico 2016/17 aperte ai cittadini italiani. Sono offerti i corsi di Bachelor’s Degree, Master’s Degree, Doctor’s Degree, General Scholar, Senior Scholar. Le borse di studio coprono tutto il periodo di studio in Cina secondo il programma prescelto dallo studente. Per l’ammontare dell’importo mensile della borsa di studio, o per altre informazioni, si prega di consultare il sito del CSC.

Viene garantito:

  • alloggio gratuito nel dormitorio universitario (per l’ammontare dell’importo mensile della borsa di studio, o per altre informazioni si prega di consultare il sito  del CSC);
  • assistenza sanitaria gratuita;
  • esenzione dal pagamento delle tasse universitarie.

Destinatari

Per tutti i candidati è richiesta una buona conoscenza della lingua cinese. Tutti coloro che presentano domanda e sono in possesso dei requisiti richiesti dovranno sostenere un esame orale presso il Ministero Italiano degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale a Roma che attesti tale conoscenza. Ai vincitori verranno richiesti i certificati medici.

Requisiti:

  • i candidati per programma di Bachelor’s Degree devono aver conseguito un diploma di scuola secondaria superiore e non aver compiuto 25 anni;
  • i candidati per programma di Master’s Degree devono aver conseguito un titolo di Laurea e non aver compiuto 35 anni;
  • i candidati per programma di Doctor’s Degree devono aver conseguito un titolo di Laurea Magistrale e non aver compiuto 40 anni;
  • i candidati per programma di General Scholar devono aver completato almeno due anni di studi universitari di Laurea e non aver compiuto 45 anni;
  • i candidati per programma di Senior Scholar devono munirsi del titolo di laurea magistrale o superiore o avere un titolo accademico di professore associato o superiore, e non aver compiuto 50 anni.

Bando completo

Scadenze

E’ possibile candidarsi entro e non oltre il 20 febbraio 2016, farà fede il timbro postale.

Per informazioni

Ambasciata – Ufficio Istruzione dell’Ambasciata della Repubblica Popolare Cinese nella Repubblica Italiana
via Armando Spadini 9
00197  Roma
Tel: 06 32629872

Dott. Silvano Cheng – Ufficio Istruzione
Mail: silvano.cheng@gmail.com

Laureandi in Cina con Huawei

china

Huawei, azienda leader nelle soluzioni di Information e Communication Technology (ICT), ha avviato d’intesa con il Ministero dello Sviluppo Economico (MISE) ed il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, un programma annuale di tirocinio Huawei Talent Lab presso il suo quartier generale in Cina.

Il programma è riservato a quindici laureandi italiani con un percorso di studio focalizzato su tecnologia e innovazione e ha l’obiettivo di promuovere il merito e l’eccellenza tra gli studenti del settore ICT.

Il progetto si svolgerà nel mese di gennaio 2016 presso le sede di Huawei in Cina e offrirà un ampio portafoglio di programmi di formazione di alto livello.

Nella sezione Talent Lab del sito è possibile compilare il modulo di iscrizione, da presentare entro il 27 novembre 2015.

Requisiti

Per la partecipazione al progetto sono richiesti i seguenti requisiti:

  • cittadinanza italiana o di uno degli Stati membri dell’Unione europea;
  • appartenenza a una facoltà di Ingegneria delle Telecomunicazioni, Informatica o Elettronica;
  • iscrizione al 2° anno di laurea specialistica;
  • conoscenza della lingua inglese certificata, livello minimo B2, comprovato da certificato Toefl (punteggio minimo 105) o equivalente.

Per informazioni

Tutte le informazioni e il bando completo sono reperibili nella pagina dedicata Huawei Talent Lab.