Archivi tag: concorso

Open call – Ecoismi 2015

ecoismi_2015

Il Comune di Cassano d’Adda promuove la nuova edizione di ECOISMI, un evento di arte contemporanea giunto alla quarta edizione, che si svolge nel Parco Naturale dell’Isola Borromeo.

Filo conduttore di ECOISMI 2015 è il tema “L’uomo e le vie della natura”, che prende spunto da una serie di molteplici input: dalle tematiche dell’EXPO 2015, ai concetti Leonardeschi, passando per argomenti chiave come l’ambiente e la relazione con la specificità territoriale.

Ogni partecipante durante l’elaborazione progettuale potrà ispirarsi a qualsiasi accezione liberamente tratto da esso, nel rispetto degli obiettivi indicati.

Il tema di quest’edizione parte dal rapporto uomo-natura e pone la questione di come il corpo sia di fatto accomunato al resto del vivente in virtù della comune componente organica. L’argomento si estende in una molteplicità di possibili declinazioni che vanno dalla posizione che l’uomo occupa nello stare al mondo alle riflessioni sui processi trasformativi in atto, alle istanze ambientali fino alle considerazioni sulla natura come bene comune da proteggere.

Attorno a questa tematica, i giovani artisti sono invitati ad esprimersi attraverso la loro libertà espressiva, sensibilità e progettualità.

Ecoismi

ECOISMI è un premio dedicato ai giovani artisti contemporanei. La partecipazione è gratuita e aperta ad artisti di ogni nazionalità di età non superiore ai 35 anni (nati dal 1 gennaio 1980).

Il bando prevede un contributo di 1.000 euro per la realizzazione di ciascun progetto, più vitto e alloggio per i 4 giorni di residenza – work in progress.

ECOISMI prevede la realizzazione di 9 progetti site-specific in piena sintonia con l’area del Parco dell’Isola Borromeo di Cassano d’Adda.

ECOISMI vuole essere un punto di incontro tra la cultura contemporanea e le radici profonde del territorio. Le opere realizzate saranno capaci di creare un rapporto naturale e osmotico tra l’arte e il contesto ambientale, culturale ed identitario locale e avranno una valenza estetico-conoscitiva, in relazione ai processi e alle trasformazioni che riguardano l’ambiente e la condizione presente, per innescare una riflessione sulle dinamiche ecologiche e sostenibili.

Le tappe:

  • 28/29 marzo 2015 – Sopralluogo sull’Isola Borromeo
  • 15 aprile 2015 ore 12:00 – Chiusura bando
  • 29 aprile 2015 – Pubblicazione dei progetti selezionati
  • 3-6 giugno 2015 – Residenza & work in progress
  • 7 giugno 2015 – Inaugurazione al mattino
  • 27 settembre 2015 – Chiusura esposizione Ecoismi 2015

Per informazioni

Facebook Ecoismi
Twitter @ecoismi
Mail: info@ecoismi.org

Bando – Realizzazione di 10 installazioni artistiche

lamedusa_este

La Medusa – Centro di Cultura, associazione non a fini di lucro, indice un bando ad invito destinato a giovani artisti under 35 per la selezione di 10 installazioni da collocare nel tratto del Canale Bisatto compreso tra il Ponte della Girometta e il Ponte delle Grazie, nell’ambito delle azioni previste dal progetto WaterCity – la città e l’acqua, finanziato dalla Fondazione Cariparo con il bando CulturalMente 2014.

Il progetto

Il tema unificante del progetto è l’acqua intesa come “bene comune”, un segno forte che caratterizza la comunità e la città di Este ed un elemento di potenziale qualificazione del territorio.

Il progetto WaterCity – la città e l’acqua intende riconciliare la città con questa importante presenza, proponendo una serie di iniziative culturali e di azioni artistiche multidisciplinari coordinate in grado di restituirne la storia e renderne visibili le tracce, i luoghi, le memorie e le vicende, suggerendo ipotesi e percorsi per il recupero e la valorizzazione del canale.

Per partecipare

I partecipanti alla selezione, invitati da La Medusa, dovranno:

  • avere età compresa tra i 18 e i 34 anni;
  • prendere visione dei luoghi, indicando nella proposta la collocazione prescelta;
  • elaborare una sola proposta, utilizzando qualsiasi tecnica e mezzo espressivo utile a rappresentarne al meglio il concetto e le caratteristiche costruttive, formali ed estetiche;
  • inviare bozzetti, disegni e/o modelli, accompagnati da una scheda anagrafica e da una breve relazione scritta, via mail o posta tradizionale oppure recapitando direttamente il materiale presso la sede de La Medusa, entro e non oltre l’ 11 aprile 2015.

Gli autori delle 10 installazioni che verranno selezionate dalla Giuria, dovranno impegnarsi a realizzare autonomamente le loro opere e a consegnarle entro e non oltre il 30 maggio 2015.

Le installazioni selezionate verranno collocate nei siti di destinazione entro il 5 giugno 2015 con l’aiuto di personale messo a disposizione da La Medusa.

Scarica il bando completo

Per informazioni

La Medusa – Centro di Cultura
via Garibaldi 23, 35042 Este (PD)
e-mail: centrodiculturamedusa@gmail.com

Mimprendo Italia 2015

mimprendo_2015

Mimprendo Italia è l’incubatore di imprenditorialità ideato a Padova nel 2009 che permette a giovani universitari in tutta Italia di misurarsi con l’innovazione e di sviluppare idee nel cassetto degli imprenditori.

Per l’edizione 2015 di Mimprendo Italia, le aziende di ogni settore propongono 81 progetti innovativi.

Il Comune di Padova ha siglato un accordo con il Gruppo Giovani Imprenditori di Confindustria Padova, con il Collegio Universitario “Don Nicola Mazza”, con l’ESU di Padova per la promozione di questa importante opportunità per i giovani.

Studenti e laureati devono presentare la propria candidatura entro il 2 aprile 2015 secondo le modalità riportate nel regolamento e nel sito di Mimprendo Italia.

Scarica il regolamento completo

Il regolamento

Mimprendo Italia propone un’esperienza formativa collegata ad una competizione nazionale tra team multidisciplinari di studenti e laureati impegnati a sviluppare reali progetti innovativi proposti da imprenditori in diverse città universitarie italiane.

La finalità generale del progetto è favorire l’incontro tra giovani e imprese e sviluppare concreti progetti innovativi aziendali. Nello specifico:

  • far incontrare idee innovative di giovani imprenditori con le abilità creative degli universitari;
  • favorire esperienze di contaminazione formativa tra imprenditori e studenti/laureati;
  • avvicinare i giovani studenti alla cultura aziendale e favorire una maggiore conoscenza delle realtà produttive locali;
  • fornire supporto alle aziende pronte a innovarsi e svilupparsi;
  • premiare, attraverso modalità concorsuali, la creatività dei giovani, il merito e la loro capacità di proporre e sviluppare idee innovative e rilanciare al tempo stesso il ruolo formativo delle imprese sul territorio.

Chi può partecipare

Oltre alle aziende che presentano i propri progetti innovativi, possono candidarsi a Mimprendo Italia gli studenti e/o laureati di tutte le università italiane o estere che al momento della candidatura al progetto non abbiano superato il 30° anno di età e siano in possesso di uno dei seguenti requisiti, ovvero siano:

a) iscritti al III° anno o laureandi dei corsi di laurea triennale;
b) iscritti al 1°, 2° anno o laureandi dei corsi di laurea magistrale/specialistica;
c) iscritti al 3 anno e seguenti a corsi di laurea a ciclo unico;
d) iscritti a scuole di dottorato di ricerca, specializzazione o master di 1° e 2° livello;
e) laureati da non più di 12 mesi nelle lauree triennali, magistrali o a ciclo unico.

Modalità di partecipazione per Studenti e laureati

  • La richiesta di ammissione a Mimprendo Italia viene effettuata a titolo personale dallo studente/laureato. Nel caso di team già precostituiti, è comunque richiesta la candidatura personale di ciascun componente del team.
  • Per candidarsi è necessario prendere visione sul sito www.mimprendo.it dei progetti di innovazione proposti dalle aziende. Individuato il progetto di proprio interesse, lo studente/laureato deve candidarsi compilando via web l’apposita domanda di ammissione entro il 2 aprile 2015.
  • Ogni candidato può iscriversi al massimo ad uno dei progetti di innovazione proposti.
  • Ogni candidato deve essere nelle condizioni di poter accedere con regolarità tramite postazione fissa o mobile al web. Deve inoltre essere nelle condizioni di poter raggiungere la sede dell’azienda prescelta in modo autonomo almeno una volta ogni 15 giorni per team meeting periodici in qualità di visitatore/ospite.
  • La partecipazione a Mimprendo Italia per studenti è laureati è gratuita.
  • Con l’ammissione ad un team Mimprendo lo studente laureato accetta le clausole di riservatezza richieste dall’azienda.
  • Ogni candidato deve accettare il regolamento.

Per informazioni

Direzione operativa di Mimprendo Italia

Mirco Paoletto
Collegio Universitario Don Nicola Mazza di Padova – Responsabile innovazione e sviluppo
Tel: 0498734411

Cristina Felicioni
Gruppo Giovani Imprenditori di Confindustria Padova – Area Università/Impresa Confindustria Padova
Tel: 0498227189

River Film Festival 2015

river_filmfestival

River Film Festival è un festival internazionale di cortometraggi (finzione e animazione) e documentari cinematografici, che si svolge a Padova dal 28 Maggio al 10 Giugno 2015.

Il festival è organizzato dall’Associazione Culturale Researching Movie con il contributo e il Patrocinio del Comune di Padova – Assessorato alla Cultura.

La partecipazione è gratuita.

I film in concorso devono essere realizzati nel 2014 – 2015 e non devono eccedere in durata di 30 minuti per i corti e documentari, di 5 minuti per i super corti e di 100 secondi.

I premi assegnati dalla giuria sono:

  • al miglior corto scuole di cinema;
  • al miglior corto italiano;
  • al miglior corto internazionale;
  • al miglior super corto;
  • al miglior corto da 100 secondi;
  • al miglior film documentario;
  • al miglior film d’animazione (Premio Rugy Gamba).

Per la proiezione sono ammessi formati DVD, Blue Ray o File ProRes format.

La selezione dei film avverrà a cura di un comitato indipendente nominato dalla direzione, il cui giudizio sarà insindacabile.

Il catalogo del festival sarà pubblicato a partire dal 15 Maggio 2015 nel sito ufficiale.

Come partecipare

La richiesta d’ammissione al festival, in numero massimo di tre film a regista, deve essere inoltrata utilizzando la scheda
d’iscrizione scaricabile dal sito e inviandola deve pervenire insieme agli allegati entro il 30 Marzo 2015 al seguente indirizzo:

Associazione Culturale Researching Movies
Via F. Marzolo 34,a – 35131 Padova

Alla richiesta devono essere allegati:

  • DVD o Blue-ray in lingua originale con sottotitoli in inglese;
  • CD con: bio-filmografia del regista, sinossi, dialoghi in inglese / italiano e partecipazioni ad altri festival in formato word,
    fotografie in formato jpg. o tiff. (300dpi, PC-compatibile).

I proprietari dei film vincitori devono depositare una copia video all’Archivio dell’Associazione Culturale Researching Movie ad esclusivi fini di studio. Per eventuali diverse utilizzazioni, sarà richiesta autorizzazione agli aventi diritto.

Le richieste d’ammissione al Festival implicano l’accettazione incondizionata del regolamento.

Scarica il regolamento

Per informazioni

River Film Festival
Porta Portello e Lungargine del Piovego – Padova
Mail: info@riverfilmfestival.org

Concorso – Lavori in Corto

lavori_incorto2

L’Associazione Museo Nazionale del Cinema e l’Associazione Riccardo Braghin presentano la quarta edizione di LAVORI in CORTO, concorso di cortometraggi e documentari rivolto a giovani registi operanti sul territorio nazionale.

La tematica proposta in questa edizione è: sogni e bisogni delle nuove generazioni, con uno sguardo e un confronto anche a esperienze internazionali e del passato.

La crisi attuale e la mancanza di un lavoro stabile non aiutano le nuove generazioni a realizzarsi, a immaginare e progettare un futuro, rischiando di generare precarietà esistenziale.

LAVORI in CORTO vuole porsi come una finestra aperta sui loro bisogni (servizi sul territorio, diritti fondamentali come lavoro, educazione, studio, uguaglianza, merito, salute, cultura) ma anche sui loro sogni, desideri e speranze, invitando i giovani autori a ragionare su loro stessi eventualmente confrontandosi con altri momenti storici e contesti non solo nazionali.

Tutti i film pervenuti entro il 20 aprile 2015 potranno partecipare alla selezione del concorso. L’evento festivaliero si terrà a Torino nel mese di maggio 2015.

Scarica il regolamento

 

Per informazioni

Lavori in corto
Mail: lavorincorto@gmail.com
Tel: 011.076.50.39 | Cell. 349.173.75.56

Concorso – I cambiamenti climatici

concorso_cambiamenticlimatici

L’associazione Shylock Centro Universitario Teatrale di Venezia, con la collaborazione del webmagazine Comete, bandisce un concorso internazionale di comunicazione e creatività per opere edite e inedite aventi per tema “I cambiamenti climatici”.

L’iniziativa è promossa allo scopo di valorizzare e stimolare la sperimentazione della scrittura e dell’espressione creativa sul tema dei cambiamenti climatici, con la possibilità di utilizzare diversi generi, modalità e supporti, proponendo qualsiasi tipo di interpretazione culturale e stilistica.

Gli organizzatori invitano i candidati ad approfondire in modo particolare un approccio costruttivo e propositivo, attraverso la valorizzazione e la produzione di racconti, testimonianze, proposte artistiche e comunicative a sfondo realistico o dettate dall’immaginazione che contribuiscano a disegnare il futuro e le possibili modalità di convivenza tra uomini, mondo naturale ed effetti del cambiamento del clima a livello planetario.

Il concorso, giunto alla sua terza edizione, richiamandosi alla pubblicazione della sintesi finale 2014 del Quinto rapporto di valutazione dell’IPCC, intende sottolineare l’attenzione per le strategie di adattamento e mitigazione, volte a contrastare e limitare gli effetti negativi dei cambiamenti climatici.

Il concorso

Sono previste due sezioni tematiche:

  1. CLIMATECHANCE – Opportunità nel cambiamento
  2. WWW WHEN WATER WINS – Quando l’acqua vince – Acqua e cambiamenti climatici

Tipologia

  • Scrittura. Possono essere candidati elaborati di scrittura di qualsiasi genere e stile e di lunghezza diversa in relazione al tipo di opera. Nessun limite di lunghezza è previsto per le opere già edite. Per le opere inedite sono previsti i limiti seguenti: per la narrativa breve e la poesia o testi brevi di qualsiasi altra natura la lunghezza massima prevista è di
    30000 (trentamila) caratteri spazi inclusi, corrispondenti indicativamente a quindici cartelle di 2000 (duemila) caratteri ciascuna; per i piccoli libri la lunghezza massima prevista è di 100000 (centomila) caratteri spazi inclusi, corrispondenti indicativamente a cinquanta cartelle di 2000 (duemila) caratteri ciascuna. Non è previsto nessun limite minimo di lunghezza dei testi. Le opere dovranno essere in lingua italiana o, nel caso di candidati di nazionalità straniera ed esclusivamente per le opere entro i 10.000 (diecimila) caratteri (indicativamente cinque cartelle di duemila caratteri spazi inclusi ciascuna), le stesse potranno essere in lingua inglese, possibilmente con allegata una sinossi in italiano. Per le
    opere di testo che superano la lunghezza dei 10000 (diecimila) caratteri, è tassativa la candidatura in lingua italiana originale o sottoforma di traduzione.
  • Altri tipi di opere. Possono essere candidate opere rappresentative e comunicative realizzate attraverso le tecniche e le modalità espressive più diverse, su supporti digitali e/o materiali di qualsiasi tipo. A solo titolo esemplificativo, ma non esaustivo, sono candidabili: opere di immagine e fotografia, realizzate con tecniche tradizionali, digitali o miste, su qualsiasi tipo di supporto, opere di shirt art, fashion art, street art, video, animazioni, danza, musica e altro. Nel caso di opere non asportabili per dimensioni o tipologia (ad esempio opere di street art, opere dal vivo come danza, musica e opere miste) si richiede l’invio di documentazione digitale (foto, video, file musicali) e un testo di spiegazione a commento dell’elaborato.

La partecipazione

Possono partecipare al concorso tutti gli autori di qualsiasi nazionalità che abbiano compiuto la maggiore età al momento della scadenza (15 aprile 2015) della consegna degli elaborati, esordienti o affermati, con o senza precedenti esperienze di scrittura o pubblicazione editoriale e/o creazione di opere di qualsiasi genere e pubblicazione delle stesse.

Per le modalità di partecipazione si rimanda al bando allegato.

Per partecipare al concorso è richiesto il versamento di una quota di iscrizione e contributo per spese di segreteria di 10,00 € valido in soluzione unica per qualsiasi numero di opere candidate (da una a più opere), indipendentemente dalla sezione o dalle sezioni di partecipazione.
Scarica la locandina

 

Scarica il bando

Per informazioni

Mail Shylock: concorso@cut.it
Mail Comete: concorso@comets.it

ETNOFILMfest – aperte le selezioni

etnofilmfest

Aperto il bando per partecipare all’ottava edizione dell’ETNOFILMfest che si terrà a Monselice dal 20 al 28 giugno 2015.

C’è tempo fino al 30 aprile 2015 per inviare il proprio materiale video e concorrere alla selezione. L’iscrizione al bando di concorso è gratuita.

L’ETNOFILMfest è luogo d’incontro e confronto per il cinema documentario etnografico. Scopo del festival è promuovere la conoscenza e contribuire alla diffusione di documentari realizzati da giovani autori e ricercatori con particolare attenzione per quei film che esprimono temi e soggetti di grande attualità e che rappresentano momenti innovativi di ricerca linguistica e formale. L’idea del festival nasce dall’esigenza di proporre nuove categorie e diversi approcci al linguaggio della documentaristica.

Il Festival si articola in un’unica sezione. La selezione dei film avviene a cura e giudizio insindacabile della Direzione del Festival. Una Giuria, nominata dal Festival, sarà chiamata a indicare le opere più meritevoli.

Le opere devono essere state realizzate dopo l’1 gennaio 2014.

Scarica il regolamento

Per informazioni

Centro Studi sull’Etnodramma
via M.Carboni 17/1
35043 Monselice Pd – Italy
Tel +39 328 6672328
Mail: info@etnodramma.it

Concorso – Padova Soft City

cameradicommercio_padova

Il concorso di idee “Padova soft city”, promosso e organizzato dalla Camera di Commercio di Padova, è finalizzato alla raccolta di idee progettuali di valorizzazione urbana sostenibile capaci di coniugare e integrare i diversi aspetti della sostenibilità e di migliorare la qualità della vita di cittadini, imprese e istituzioni.

Il progetto del Master Plan sarà necessariamente multidisciplinare, agendo contemporaneamente sull’hardware urbano (infrastrutture, spazi pubblici, aspetti ambientali, edilizia, trasformazioni fisiche) e sul software urbano (cambiamento degli stili di vita, trasformazione delle relazioni, servizi per l’istruzione e la salute delle persone, mobilità sostenibile, nuova occupazione, reti informative e comunicative …).

Gli elaborati devono essere presentati entro le 12:00 del 12 giugno 2015.

Chi può partecipare

Sono ammessi a partecipare al concorso:

  • liberi professionisti singoli o associati;
  • società di professionisti;
  • società di ingegneria;
  • prestatori di servizi di ingegneria e architettura di cui alla categoria 12 dell’Allegato IIA stabiliti in altri Stati, nelle forme giuridiche costituite conformemente alla legislazione vigente nei rispettivi Paesi;
  • raggruppamenti temporanei costituiti dai soggetti di cui ai punti precedenti;
  • consorzi stabili di società di professionisti e di società di ingegneria.

Considerata la complessità e interdisciplinarietà dell’oggetto del concorso è obbligatoria la partecipazione di gruppi di progettazione multidisciplinari, che dovranno essere composti da almeno due professionisti, esperti delle diverse discipline interessate dal concorso, comunque con presenza obbligatoria di un architetto o di un urbanista o di un ingegnere civile e ambientale iscritti nei rispettivi albi.

Per promuovere la presenza di giovani professionisti, i raggruppamenti devono prevedere, a pena di esclusione dal concorso, la presenza di almeno due professionisti abilitati da meno di cinque anni all’esercizio della professione.

Per informazioni

Visita la pagina dedicata del sito della Camera di Commercio di Padova

 

Call per artisti – Mediterranea 17

mediterranea_17

L’Associazione BJCEM e il Comune di Milano promuovono Mediterranea – XVII Biennale Giovani Artisti, un evento internazionale multidisciplinare che si svolgerà a Milano, presso la Fabbrica del Vapore, dal 22 al 25 ottobre 2015, e che prevede la partecipazione di oltre 300 artisti (artisti visivi, registi, scrittori, performer, musicisti, designer, stilisti, cuochi) di età inferiore ai 35 anni (nati entro il 31 dicembre 1980).

L’Assessorato alle Politiche Giovanili del Comune di Padova, socio Bjcem, partecipa alla Biennale selezionando due artisti per le sezioni Arti Visive e Arti Applicate.

La partecipazione al bando è gratuita.

Verrà data priorità agli artisti che non abbiano mai preso parte a edizioni precedenti della manifestazione.

Mediterranea 17

Il tema dell’edizione 2015 è NO FOOD’S LAND – il mondo dopo l’EXPO.

«Il processo del nutrimento prevede uno scambio: qualcosa viene assimilato e consumato per fornire energia a qualcos’altro. Un ciclo che può essere virtuoso o vizioso, a seconda di cosa si decide o si ha l’opportunità di consumare. Anche l’immaginario funziona in questo modo: va nutrito e curato, coltivato, ripulito da ciò che non serve più. Attraverso il nostro lavoro come artisti, noi nutriamo il nostro immaginario e quello delle persone; possiamo farlo emozionare, riflettere, considerare, sentire; possiamo lasciare semi che germoglieranno nel tempo, costituendo il terreno su cui interverranno le generazioni future; possiamo spostare punti di vista, offrire stimoli, suggerire cambiamenti. Da diversi anni a questa parte si parla di alimentazione in termini salutistici: è opportuno farlo anche in senso interiore, invitando alla riflessione su come nutriamo le nostre parti più profonde e invisibili, su come viviamo in balìa delle nostre abitudini non solo in senso pratico ma anche mentale ed emotivo: come Shakespeare insegna, “That monster, custom, / who all sense doth eat, /Of habits devil, is angel yet in this, /That to the use of actions fair and good /He likewise gives a frock or livery, / That aptly is put on” (Hamlet, III, IV). I linguaggi dell’arte sono estremamente efficaci in questa direzione, perché sono sempre scambi tra umani, e spesso si propongono di radunare chi è interiormente vivo e sente il bisogno di questo scambio. E proprio il bisogno ci pone di fronte a delle domande: col nostro lavoro, che immaginario offriamo di coltivare? Cosa offriamo a chi ci guarda? Cosa desideriamo resti in quelle persone? Il nostro processo creativo che effetto sta avendo su di noi? Questa Biennale è una splendida occasione di mostrare lavori innovativi, sviluppati nella direzione di una consapevolezza complessiva del proprio operato artistico, inteso come un processo che si sviluppa prima e dopo l’opera o l’atto performativo; un processo che lascia segni in noi e in chi condivide con noi il tempo e lo spazio del nostro operare.»

Concept a cura di Matteo Lanfranchi
Direttore artistico e fondatore di Effetto Larsen
Titolo ideato da Moreno Gentili, Giovanni Maderna, Stefano Giovannoni

La call

Gli artisti dovranno presentare un progetto specifico in relazione al tema dell’edizione 2015: NO FOOD’S LAND – il mondo dopo l’EXPO.

I candidati devono essere residenti a Padova o in provincia.

I non residenti nella provincia di Padova possono consultare il sito della Bjcem e individuare nell’elenco i soci accreditati ad accogliere la candidatura

Per partecipare è necessario inviare una mail con oggetto “MEDITERRANEA 17 – CANDIDATURA” all’indirizzo pg.creativita@comune.padova.it.  La mail deve contenere la seguente documentazione:

  • curriculum vitae e portfolio con i dati personali dell’artista o del gruppo;
  • scheda tecnica compilata accuratamente in ogni sua parte in lingua inglese e firmata (v. sotto);
  • progetto proposto per l’edizione 2015 della biennale.

Le candidature devono essere inviate entro il 15 marzo 2015.

La presentazione della candidatura comporta l’accettazione integrale del regolamento e l’approvazione della riproduzione di immagini o video dei lavori selezionati nei materiali di presentazione e promozione dell’evento o degli artisti selezionati.

Scarica il regolamento

 

Scheda tecnica – Arti visive

 

Scheda tecnica – Arti applicate

 

Per la sezione spettacolo (teatro e danza), la selezione avverrà a livello nazionale inviando il dossier di candidatura a:

ARCI Emilia Romagna
Via Santa Maria Maggiore, 1
40121 Bologna – BO
Tel. 051 260610 | Fax 051 230692
Mail: info@arcier.it

Per informazioni

Ufficio Progetto Giovani – area Creatività
via Altinate, 71 – 35121 Padova
Mail: pg.creativita@comune.padova.it

Premio Teo131

Premio_Teo131

Il Premio Teo131 è un concorso artistico gratuito per gruppi di ragazzi tra i 13 e i 29 anni, pronti a sfidare le proprie doti creative su temi attinenti alla realtà in cui vivono, promosso dal Comitato Teo131.

È un concorso libero perché è ammessa qualunque forma d’arte e di espressione creativa (musica, fotografia, video, fumetto, poesia, teatro, danza, pittura, design, grafica,…) da presentare con tecniche e modalità completamente libere.

Il premio per il gruppo vincitore è di 1500 euro.

Tema del Concorso

wePod, wePhone, wePad… E NOI? Divertirsi con creatività e fantasia, dimenticando a casa portafoglio e tecnologia.

Scadenze e date utili

  • preiscrizione (facoltativa e non vincolante): entro il 31.03.2015
  • iscrizione/consegna dell’opera: entro il 30.06.2015
  • proclamazione dei vincitori: 18.09.2015
  • serata di premiazione: 22.11.2015
Scarica il bando

 

Per informazioni
Premio Teo131
Mail: info.teo131@gmail.com