Archivi tag: convegno

Qual è la mia patria? – Convegno su don Milani

Martedì 24 settembre, nell’ambito del festival “Solidaria“, si svolge il convegno “Qual è la mia Patria? Il pensiero di Don Milani e il Servizio Civile“.

L’appuntamento è promosso e realizzato dal CSV Padova in collaborazione con lo CSEV – Coordinamento Enti e Volontari Servizio Civile del Veneto ed il patrocinio della Regione del Veneto.

L’appuntamento si svolge presso l’aula magna di Palazzo de Claricini, in via Cesarotti, 12, dalle 10:00 alle 13:00. La partecipazione è gratuita, ma è necessaria la registrazione attraverso l’apposito modulo online. Per i volontari di servizio civile, viene riconosciuta come orario di servizio.

Iscriviti qui

Il convegno

L’appuntamento nasce dall’esigenza di diffondere l’attualità del messaggio di don Lorenzo Milani, che comunica ancora oggi principi universalmente validi alla base del nostro vivere civile. Sarà, inoltre, l’occasione per un momento di restituzione delle visite fatte ai luoghi di Barbiana, a cui molte/i volontarie/i di Servizio Civile hanno aderito.

Durante la mattinata interverranno:

  • Massimo Toschi, insegnante, già assessore alla Cooperazione e alla Pace della Regione Toscana;
  • Luca Agostinetto, ricercatore in Pedagogia generale e sociale Università di Padova;
  • Carlo Ridolfi, curatore, per Becco Giallo Edizioni, della graphic novel “Don Milani. Bestie, uomini e Dio”;
  • Modera: Paolo Della Rocca, componente CSEV.

Per informazioni
Centro Servizio Volontariato provinciale di Padova
via Giovanni Gradenigo 10 – 35131 Padova
Tel. 0498686849 – 3938364310
Mail: solidaria@csvpadova.org

Cose da fare con i giovani – Meeting nazionale

Giovedì 21 e venerdì 22 febbraioAnimazione Sociale, in collaborazione con Associanimazione e il Comune di Padova, organizza “Cose da fare con i giovani/3“, il terzo incontro nazionale per gli operatori dei mondi giovanili.

L’immaginazione può diventare il campo di esperienza attorno al quale incontrarsi tra operatori sociali e nuove generazioni, riconoscendoci nella comune necessità di nutrire la capacità di aspirare a un futuro differente da quello che sembra essere già consegnato.

Il programma del convegno

Il convegno cerca di dare risposta ad alcune domande:

  • Che cosa può alimentare l’immaginazione sociale dentro i mondi giovanili?
  • Quali condizioni possono permettere la condivisione di una capacità di pensare altrimenti, di moltiplicare le possibilità, di cercare soluzioni alternative nella lettura e nel fronteggiamento dei problemi?
  • Che cosa rende possibile evitare la ripetizione dell’identico o la semplice imitazione di quella che viene eletta a best practice del momento, per aprirci a un’autentica dimensione progettuale capace di disegnare una traiettoria di futuro non ancora del tutto scritta?

Intervengono figure autorevoli che operano in campi di azione differenti, per testimoniare il loro rapporto con l’immaginare: nell’ambito della ricerca scientifica, dell’espressività artistica, della produzione culturale e dell’intrapresa economica.

I gruppi di lavoro

Dopo gli interventi del mattino, i partecipanti si dividono in 18 gruppi di lavoro. I gruppi si caratterizzano, oltre che per i contenuti, per la modalità di lavoro: gruppi di approfondimento, gruppi di analisi di esperienze, laboratori pratici.

Compilando il form di iscrizione, è possibile esprimere tre preferenze rispetto ai 18 gruppi, in ordine di priorità. Il numero massimo di partecipanti per gruppo è 25.

Scarica il programma completo Scopri i gruppi di lavoro

Come partecipare

Per partecipare al convegno è necessaria l’iscrizione, da effettuare tramite l’apposito modulo online. La quota di partecipazione ammonta a 70€, ridotta a 55€ per gli studenti nella fascia d’età 19-25.

La quota comprende la partecipazione al convegno, l’abbonamento annuo ad Animazione Sociale, più il volume della collana Le Matite “Cose da fare con i giovani“.

Per informazioni
Animazione Sociale
Tel.: 011 3841048
Mail: cosedafareconigiovani@gmail.com

Immaginazione sociale e lavoro con i giovani

Giovedì 31 gennaio alle 17:00, Animazione Sociale in collaborazione con Associanimazione e il Comune di Padova organizza un convegno in preparazione a “Cose da fare con i giovani“, il terzo incontro nazionale per gli operatori giovanili.

L’appuntamento si svolge presso lo Spazio 35, al piano terra del Centro Culturale Altinate San Gaetano. La partecipazione è gratuita, ma è preferibile la registrazione online.

Riserva il tuo posto

Il convegno

L’immaginazione può diventare il campo di esperienza attorno al quale operatori sociali e nuove generazioni possono incontrarsi, riconoscendosi nella comune necessità di nutrire la capacità di aspirare a un futuro differente da quello che sembra essere già consegnato.

Saluti dell’Amministrazione comunale di Padova

Introduzione di Marta Nalin – Assessore alle Politiche Sociali del Comune di Padova

Perché e come un terzo appuntamento di “Cose da fare con i giovani”

A cura di Franco Floris – Animazione Sociale (Gruppo Abele)

Giovani: condivisione e collaborazione come stile di vita a partire dai luoghi

Esiti della ricerca nazionale condotta da “Cose da fare con i giovani”, a cura di Michele Marmo – AssociAnimAzione

L’immaginazione, energia che apre traiettorie di futuro

Presentazione del documento di “Cose da fare con i giovani”, a cura di Andrea Marchesi – Università Bicocca di Milano

Quanta e quale immaginazione sociale c’è nel nostro lavorare con i giovani

Una chiacchierata tra ricerca giovanile, “soste” proposte dal convegno, esperienza sul campo:

  • Niccolò Gennaro – Direttore CSV di Padova
  • David Cerantola – Associazionene Temporanea d’impresa per lo sviluppo di comunità del Comune di Padova
  • Stefania Schiavon – Cooperativa Spazi Padovani

Per informazioni
Animazione Sociale
Tel.: 011 3841048
Mail: cosedafareconigiovani@gmail.com

Mostra “Gli Altri Siamo Noi” e convegno sull’intercultura

Il 2018 è l’Anno internazionale della non-violenza, e noi vogliamo ricordarlo con una proposta forte: l’allestimento della Mostra Gli Altri Siamo Noi a dieci anni dalla sua creazione a Padova e un convegno che espliciti l’analisi di metodologie e strumenti per la gestione dei conflitti interculturali.

LA MOSTRA

Rivolta a bambini e ragazzi dai 9 anni ai 14 anni, sarà allestita presso le Scuole Rogazionisti con accesso da via T. Minio 13, Padova e aprirà alle visite delle classi dal 24 settembre al 5 ottobre 2018.

IL CONVEGNO

“Gli Altri Siamo Noi” sarà presentata ufficialmente mercoledì 26 settembre alle ore 17.30, presso la Sala Anziani del Comune di Padova, in un Convegno dal titolo “Analisi di metodologie e strumenti per la gestione dei conflitti interculturali”.

Relatori
GIUSEPPE MILAN – Professore ordinario dell’Università di Padova

MERCEDES MAS SOLE - Fondatrice della Casa per la Pace di Milano 

Modera PAOLA MARIANI, presidente di Amici dei Popoli Padova.

L’evento si inserisce nel fitto calendario di Solidaria, tra i cinquanta appuntamenti dedicati a cultura, ambiente e territorio, cittadinanza attiva, welfare 2.0 e comunicazione, che si svolgeranno a Padova dal 24 al 30 settembre 2018 e che vedranno la partecipazione di oltre 100 ospiti e circa 40 associazioni.

Tecnologia ed efficienza energetica – Convegno Unipd

logo_unipd

Giovedì 21 settembre dalle 9:00, il Centro “Giorgio Levi Cases”, il Dipartimento di ingegneria dell’Informazione e il Dipartimento di Ingegneria Industriale dell’Università di Padova organizzano un convegno dal titolo “New electronic technologies for sustainable systems: from the Internet of Things to the Internet of Energy“, presso Sala della Scuola della Carità di via San Francesco 61.

Il temi del convegno

Il sempre maggiore ricorso alle energie rinnovabili, l’uso di sistemi connessi alla rete, e il bisogno di migliorare l’efficienza energetica porterà a radicali cambiamenti nel modo in cui produciamo e trasportiamo i beni, generiamo e distribuiamo l’energia, ci muoviamo nelle nostre città, e illuminiamo strade ed edifici.

Il cuore di questa trasformazione è rappresentato da innovativi dispositivi elettronici e optoelettronici (come LED e laser), e dal controllo della distribuzione dell’energia mediante internet. Una discussione su queste tematiche è di fondamentale importanza sia dal punto di vista scientifico, sia per giungere ad una trasformazione industriale con significativo impatto economico.

Ospiti di rilievo saranno il premio Nobel 2014 Hiroshi Amano, Martin Strassburg (OSRAM, maggiore produttore europeo di LED), Cosimo Gerardi (3SUN Enel Green Power), Paolo Tenti (Università di Padova), Roland Geyer (Università di California a Santa Barbara), Steve Stoffels (imec, Belgio), Geza Kurczveil, Diang Li (Hewlett-Packard  Engineering, USA), Matteo Meneghini (Università di Padova) e Arturo Lorenzoni (Università di Padova e Centro Levi Cases).

La registrazione è obbligatoria, a causa del ridotto numero di posti; per registrarsi, inviare una email con oggetto “SUSTAINABLE  SYSTEMS  WORKSHOP” a menego@dei.unipd.it e zanoni@dei.unipd.it.

Il workshop sarà preceduto da una scuola di dottorato di due giorni (19 e 20 settembre), dal titolo “Gallium Nitride electronic and optoelectronic devices for increased energy efficiency”.

Consulta il programma completo

Per informazioni

Centro Levi Cases
via Marzolo 9, 35131 Padova
Mail: levicases@dii.unipd.it

Convegno – Educazione al rispetto

Mercoledì 8 marzo, dalle 15:30 in Sala Paladin di Palazzo Moroni, l’Ufficio Progetto Giovani del Comune di Padova realizza il convegno “Educazione dei giovani al rispetto” in collaborazione con Soroprimist Club di Padova per affrontare i temi del bullismo e della violenza contro le donne.

Nel corso del pomeriggio, oltre all’intervento degli esperti, saranno presentati i lavori realizzati dagli studenti delle scuole secondarie di secondo grado della città in risposta al bando “Io rispetto chi?” promosso all’interno della campagna di sensibilizzazione e contrasto al bullismo.

Il programma

15:30 – Apertura dei lavori. Saluti istituzionali:

  • Comune di Padova;
  • Antonella Agnello, Presidente Soroptimist Club di Padova;
  • Andrea Bergamo, Direttore Ufficio scolastico territoriale delle provincie di Padova e Rovigo.

16:00 – Presentazione lavori in concorso “Io rispetto chi?” realizzati dagli studenti degli Scuole Medie Superiori

16:40 – Intimità e amore ai tempi di internet | Intervento di: Marco Scarcelli, sociologo

17:00 – La “parola” affronta il dramma della violenza contro le donne | Intervento di Stefano Raimondi, filosofo e poeta; Valeria Benatti, scrittrice Modera: Francesca Visentin, giornalista

18.00 – Premiazione dei vincitori del concorso “Io rispetto chi?”

18:15 – Conclusioni | Carla Zanfrà, Vicepresidente nazionale Soroptimist

Per informazioni

Ufficio Progetto Giovani
via Altinate, 71 -35121 Padova
Mail: progettogiovani@comune.padova.it

Studenti con DSA e altre difficoltà – Giornata di studio

Giovedì 16 febbraio dalle 9:00, presso l’aula T3 della Scuola di Psicologia dell’Università degli Studi di Padova (via Venezia, 16), il Coordinamento delle università del Triveneto per l’inclusione e il Centro di Ateneo per la Disabilità e l’Inclusione organizzano la giornata di studio “Studenti con DSA e altre difficoltà nelle università del Triveneto“.

L’iniziativa si propone di approfondire le problematiche che gli studenti possono sperimentare nel contesto universitario e nel corso degli studi a causa di disabilità, di difficoltà di apprendimento, di altre vulnerabilità.

La giornata raccoglie i contributi di studiosi di diverse discipline e di diverse università, al fine di tesorizzare il meglio proveniente da saperi diversi, di promuovere occasioni di crescita e suggerire idee e traiettorie per interventi da realizzare nelle nostre università.

L’ingresso è libero fino a esaurimento dei posti disponibili; è consigliata la prenotazione attraverso l’apposito modulo online.

Locandina Programma

Per informazioni

Centro di Ateneo per la Disabilità e l’Inclusione
Via Ognissanti, 72 – 35129 Padova
Tel.: 049 8273459 (Servizio alla persona)
Mail: ceateneo@unipd.it

Convegno – Padova Digital Literacy

unipd

Giovedì 10 dicembre 2015, presso la sede di Sociologia del dipartimento di Filosofia, Sociologia, Pedagogia e Psicologia Applicata – Università degli Studi di Padova di via Cesarotti, si terrà il convegno “Digital Literacy: Ricerche, politiche e buone pratiche”.

I media digitali sono diventati sempre più pervasivi all’interno di tutte le dimensioni della vita sociale, politica, economica e culturale di ciascun individuo determinando un riposizionamento del ruolo dell’utente, sempre più attivo nei processi di mediazione.

La digital literacy, intesa come la capacità di accedere, analizzare, valutare e produrre messaggi in tutti i formati della comunicazione mediale rappresenta una condizione necessaria per vivere e partecipare in quella che è stata definita la società dell’informazione. Parlando di digital literacy, quindi, non si fa riferimento meramente al possesso di abilità tecniche ma alla combinazione tra queste e un più ampio contesto socio-culturale.

Grazie al patrocinio dell’Associazione italiana per l’educazione ai media e alla comunicazione (MED), ente riconosciuto dal MIUR per la formazione del personale docente (DM90/03), alla fine della giornata verrà rilasciato, a chi sarà regolarmente iscritto al convegno, un attestato di frequenza.

La partecipazione alla conferenza è gratuita, ma è richiesta la registrazione entro il 29 novembre.

Vai al modulo di iscrizione

Il programma

Di seguito, il programma completo della giornata. Segnaliamo, di particolare interesse per insegnanti, dirigenti ed educatori, la sessione pomeridiana.

Per informazioni

Marco Scarcelli – Università di Padova
Mail: cosimomarco.scarcelli@unipd.it

Meeting Nazionale degli Operatori degli Spazi Giovani

meetingspazi2015

Dieci anni fa, nel 2005, a Rovigo si teneva la prima edizione del Meeting dei CAG (Centri di Aggregazione Giovanile). Nata come un momento di confronto tra operatori provenienti da diverse parti d’Italia, quell’esperienza si è trasformata in un’opportunità unica di incontro, scambio e ricerca periodica.

Si è giunti, così, alla VI edizione del “Meeting nazionale degli operatori degli spazi giovani” che quest’anno sarà a Padova dal 19 al 21 novembre.

Negli anni, il Meeting è diventato un cantiere di elaborazione culturale in cui gli operatori condividono analisi, pratiche, ipotesi per stabilire nuove rotte verso le quali ripartire.

Salvo diversa indicazione, il Meeting si terrà presso il Centro Culturale Altinate San Gaetano.

Programma

Giovedì 19 Novembre

  • 9.00 – Registrazione partecipanti
  • 9.30 – “Giovani in Corto” selezione di video
  • 10.45 – Saluti di apertura con interventi dei promotori, dei sostenitori e delle autorità locali
  • 11.15 – Presentazione del programma e suggestioni introduttive a cura dei promotori:
    “Come funziona il Meeting” introduzione le metodo – a cura di Stefano De Stefani (curatore del Meeting)
  • 11.30 – “Dare luogo all’innovazione” – introduzione al tema del 6° Meeting – a cura di Michele Marmo (presidente di AssociAnimazione)
  • 12.20 – “Riprendere il filo del discorso – per uno storytelling a misura di spazi” – a cura di Matteo Caccia – conduttore di “Pascal” RaiRadio2 e direttore creativo Radiofactory
  • 13.15 – Pausa pranzo
  • 14.45 – “Giovani e spazi per una nuova idea di Territorio” a cura di Franco La Cecla – antropologo e architetto, collabora con La Repubblica e Il Sole 24 Ore
  • 16.00 – “Dire, creare, innovare… con i giovani” a cura di Annamaria Testa – pubblicitaria, docente e autrice, titolare Progetti Nuovi
  • 17.15 – “Tempi e spazi di azioni per le nuove generazioni: dalle ipotesi alle pratiche” a cura di Andrea Marchesi – animatore sociale e docente Università Milano Bicocca
  • 18.00 – Invito al giro > presentazione del “Giro d’Italia in 8 Spazi… isole comprese”
  • 18.15 – chiusura lavori
  • 18.30 – inaugurazione “Nuovi Segnali – 17 artisti per 17 curatori” – progetto di arti visive a cura dell’Ufficio Progetto Giovani Comune di Padova

Venerdì 20 Novembre

  • 9.15 – Riapertura lavori nelle 8 sedi decentrate
  • 9.30 – “il giro d’Italia in 8 Spazi… isole comprese” – laboratori esperienziali di approfondimento e rielaborazione creativa
    • 01 Casa di Paglia > Fontaneto d’Agogna (No)
    • 02 Smart Lab > Rovereto (Tn)
    • 03 Officine On/Off > Parma
    • 04 Centro Poliedro > Pontedera (Pi)
    • 05 Cesp > Nuoro
    • 06 Impact Hub > Roma
    • 07 ExFadda > San Vito dei Normanni (Br)
    • 08 Forte Petrazza > Messina
  • 17.30 – Apertura sezione incontri “Per fare un tavolo – storie e buone pratiche”, con Paolo Aliverti – maker, autore e co-fondatore di Frankestein Garage e FabLab Milano, Giovanni Campagnoli – progettista e autore di “Riusiamo l’Italia” (Il Sole 24 Ore), Enrico Gentina – regista Municipale Teatro e Human Library Torino
  • 19.30 – Chiusura lavori seconda giornata

Sabato 21 Novembre

  • 9.15 – Riapertura lavori
  • 9.30 “Costruire, Decostruire, Ricostruire…” – allestimento sperimentale al Centro Culturale Altinate San Gaetano per una sintesi in 3D del Meeting Spazi – progetto a cura di Studio DoppiAA
  • 10.45 – “Risonanze – parole, storie, suoni e immagini dal Meeting” – performance teatrale a cura di Enrico Gentina – Municipale Teatro Torino
  • 12.00 – “Innovazione. E adesso?” – chiusura e rilancio a cura di Franco Floris – direttore di Animazione Sociale
  • 12.45 – chiusura del Meeting e appuntamento alla settima edizione

Per informazioni

Metting Spazi
Mail: info@meetingspazi.it
Twitter: @TweetingSpazi
Facebook: facebook.com/meetingspazi

Conferenza – Non mangiamoci il pianeta

mangiamocilpianeta

Venerdì 30 ottobre, alle 21:00, la Sala Anziani di Palazzo Moroni a Padova ospita la conferenza “Non mangiamoci il pianeta: mare deserto, piatto vuoto”.

L’evento gratuito è realizzato da WWF in relazione al progetto La Natura del Cibo. Una sola terra per nutrire il pianeta. Con questo progetto il WWF Italia, con il contributo del Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali, porta i temi di EXPO2015 nel territorio italiano.

Intervengono:

  • Marco Costantini, Responsabile programma mare WWF Italia;
  • Amedeo Sandri, Operaio cuoco
  • Carmelo Motta, Presidente WWF Vicenza-Padova

I partecipanti riceveranno la brochure “La natura del cibo. Una sola terra per nutrire il pianeta”.

Per informazioni

Web: wwf.it/lanaturadelcibo
Mail: vicenzapadova@wwf.it