Archivi tag: disabilità

Volontariato (ex SVE) in ambito servizi sociali in Belgio

Association des Compagnons Bâtisseurs cerca 1 volontario/a per il progetto in ambito servizi sociali “Service RENFORTS: support to people with mental disabilities” presso l’ente Service Renforts (Andage) a Marche-en-Famenne, in Belgio.

Dove: Marche-en-Famenne, Belgio.
Quando: dal 1 febbraio 2020 al 31 gennaio 2021
Scadenza: prima possibile

Il progetto

L’Association des Compagnons Bâtisseurs è un’organizzazione no-profit e non politica, volta alla promozione del pluralismo attivo. La partecipazione ai progetti dell’ente garantisce ai partecipanti la possibilità di sviluppare un percorso affine alle proprie inclinazioni e passioni, garantendo una possibilità di crescita personale dal punto di vista umano, arricchendo insieme le competenze.

L’ente di accoglienza Service Renforts (Andage) si occupa di servizi sociali in aiuto ai membri della comunità in condizioni di minori opportunità. Lo scopo dell’ente è sviluppare progetti innovativi e risposte su misura per le esigenze dei soggetti e delle loro famiglie, con un approccio di inserimento nella comunità attraverso un’offerta di servizi coesa.

Attività del volontario

  • Partecipazione attiva alle attività insieme al personale dell’ente;
  • sostegno e accompagnamento dei giovani e degli adulti con disabilità durante le loro attività quotidiane;
  • sviluppo e realizzazione di attività laboratoriali per i giovani utenti dell’ente;
  • partecipazione ad attività esterne al centro, legate allo stesso target;
  • occasionale supporto alla gestione del negozio dell’ente.

Requisiti

  • Preferibile conoscenza della lingua francese;
  • ottime capacità sociali e comunicative;
  • capacità di lavorare creando un clima accogliente e inclusivo.

Come candidarsi

Per presentare domanda per questo progetto è necessario seguire alcuni step:

  1. registrarsi sul sito degli European Solidarity Corps e creare il proprio profilo;
  2. accedere al link https://europa.eu/youth/solidarity/placement/8845_en e cliccare su APPLY;
  3. inviare una mail a evs@comune.padova.it indicando il proprio “reference number” (presente nel proprio profilo European Solidarity Corps, individuabile sopra il proprio nome) e il progetto
    per il quale ci si è candidati
    ;
  4. inviare una secondamail all’indirizzo evs@compagnonsbatisseurs.be allegando CV + lettera motivazionale + form specifico per il progetto compilato (scaricabile qui sotto).

Scarica il form

Per informazioni
Ufficio Progetto Giovani – area Spazio Europa
via Altinate, 71 – 35121 Padova
Tel.: 049 8204722
Mail: evs@comune.padova.it

Volontariato (ex SVE) in ambito sociale in Spagna

Baumannlab cerca 1 volontario per il progetto “Youth creators Lab” in ambito sociale, a Terrassa in Spagna.

Dove: Terrassa, Spagna
Quando: 01/10/2019 al 31/07/2020
Scadenza: 09/09/2019

Il progetto

Il BaumannLab è il laboratorio di creazione giovanile al servizio dei giovani, focalizzato sulla produzione e il supporto della creazione artistica con una vocazione multidisciplinare che si concentra sulle arti visive. Inaugurato nel 2011, si trova nel vecchio ostello sotto la Baumann House. Il laboratorio si occupa di organizzare attività destinate soprattutto a giovani con disabilità intellettive e sviluppa importanti percorsi di inclusione sociale.

Attività del volontario

  • Supporto nell’organizzazione e promozione delle attività per persone con disabilità intelletive;
  • supporto agli utenti con disabilità intellettive alle attività socio-educative e sportive;
  • supporto ai programmi del centro per migliorare l’autonomia personale e l’inclusione sociale. Sostegno alla Community School dell’associazione;
  • supporto ai tutor nelle attività quotidiane con bambini e giovani;
  • supporto nello studio per gli utenti del centro;
  • supporto nel laboratori di arte, linguaggio del corpo, scienza e tecnologia;
  • supporto all’internet point e al desk: luogo in cui bambini, giovani e le persone locali hanno accesso a Internet gratuito e possono trovare libri, giornali, DVD e giochi;
  • sostegno alle attività con gli anziani;
  • sostegno all’area comunicazione (pubblicità sul sito e social media);
  • proseguire il progetto dell’orto comunitario eco sostenibile dell’associazione.

Requisiti

  • Stabilità emotiva, responsabilità e impegno adeguato per lo sviluppo della propria attività;
  • capacità di lavorare in autonomia;
  • attitudini sportive e alle attività all’aperto;
  • flessibilità;
  • buona conoscenza della lingua spagnola;
  • interesse per l’apprendimento del catalano;
  • motivato a lavorare con le esigenze delle persone con diversità funzionale.

Come partecipare

Per presentare domanda per questo progetto è necessario seguire alcuni step:

Per informazioni
Ufficio Progetto Giovani – area Spazio Europa
via Altinate, 71 – 35121 Padova
Tel.: 049 8204722
Mail: evs@comune.padova.it

Bando – L’Arte che accoglie

Fondazione TIM ha lanciato un bando volto a diffondere soluzioni innovative, ispirate al “Design for all”, per rendere fruibili a tutti le opere d’arte all’interno dei musei.

In Italia ci sono circa 4.889 musei, uno straordinario patrimonio artistico che però non risulta accessibile alle persone con difficoltà percettive e sensoriali. Il bando scade il 3 settembre 2019.

Il bando

Il bando è rivolto a soggetti pubblici e privati per andare incontro a tutte le persone con difficoltà sensoriali e percettive, in particolare persone sorde e cieche (parziali o totali), sordocieche, sordomute e pluriminorate psicosensoriali.

Per essere definito “accessibile” un ambiente deve essere sicuro, confortevole e fruibile da tutti esattamente allo stesso modo e per farlo, è fondamentale scegliere l’approccio conosciuto come “Design for all”, cioè una tipologia di progettazione in grado di ideare strumenti di fruizione adatti a tutti. 

L’obiettivo di Fondazione TIM quindi è individuare un progetto innovativo e facilmente replicabile che possa essere diffuso nei musei italiani e garantire così una visita soddisfacente e indipendente a un pubblico decisamente più vasto.

Le tecnologie di riferimento per i progetti da proporre sono, a titolo di esempio: algoritmi di intelligenza artificiale, esperienze immersive, stampa 3D, vocal search/sistemi vocali, augmented and virtual reality, percorsi multisensoriali tattili. Le soluzioni dovranno essere sviluppate con approcci e tecnologie realmente replicabili e scalabili (in logica Open Source).

Come partecipare

Le presentazioni delle proposte dovranno essere chiare ed esaustive e raccontare l’intera struttura del progetto, completa di costi, risultati previsti e un piano di comunicazione. 

Il contributo massimo stanziato è di 300.000 euro, che non potrà superare l’80% del costo complessivo del progetto.

La scadenza per l’invio delle proposte è fissata alle ore 13:00 del 3 settembre 2019.

Per informazioni
Fondazione Tim
Corso d’Italia 41, Roma
Tel. 06 36 88 29 62

Scambio giovanile in Slovenia

Oriel association è alla ricerca di 3 partecipanti tra i 18 e i 30 anni,  italiani e/o residenti in Italia per uno scambio giovanile promosso da Movit e da Mladinski Center Trbovlje in Slovenia su disabilità ed organizzazione di eventi.

Dove: Trbovlje, Slovenia
Quando: dal 13 al 22 settembre 2019
Paesi partecipanti: Italia, Slovenia, Serbia e Grecia
Scadenza candidature: prima possibile

Il progetto

Let’s play together” è uno Youth Exchange focalizzato su disabilità ed organizzazione di eventi. L’obiettivo è sensibilizzare sul gap tra persone con e senza bisogni speciali e l’obiettivo finale del progetto è colmare questo gap attraverso una serie di workshop e dinamiche che culmineranno nell’organizzazione di un piccolo festival.

Obiettivi del progetto

  • Stabilire un collegamento e lavorare con organizzazioni locali che includono persone con bisogni speciali ed includerli nelle attività;
  • per l’ultimo evento di Giochi senza frontiere, invieremo a partecipare l’asilo di Trbovlje, tutte le scuole elementari e superiori presenti a Trbovljee, come Trbovlje Economic High School;
  • condividere le pratiche in questo settore svolte dai paesi partner e utilizzarle nelle nostre realtà locali;
  • stimolare la partecipazione attiva di persone con bisogni speciali all’evento finale;
  • creare un’idea di attività inclusiva nelle realtà locali delle singole organizzazioni partner partecipanti al progetti.

Vitto e alloggio sono completamente coperti dall’associazione ospitante. Le spese di viaggio sono rimborsate al 100% fino a un massimo di 180 euro. Il partecipante, solo dopo essere stato selezionato, sarà tenuto a pagare la quota annuale dell’associazione Oriel del costo di 35 euro.

Come partecipare

Per avere maggiori informazioni e/o presentare la propria candidatura, scrivere a orielassociationprojects2019@gmail.com inviando una lettera motivazionale in inglese e il proprio curriculum in italiano e/o in inglese.

Per informazioni
Oriel Association
Mail: orielassociationprojects2019@gmail.com
Tel.: 3471682976


Volontariato (ex SVE) in ambito sociale in Francia

Le Genêts d’Orcerca 1 volontario per il progetto in ambito sociale Support teenagers with disabilities in their daily lives” a Plabennec, in Francia.

Dove: Plabennec, Francia
Quando: 26 agosto 2019 al 26 giugno 2020
Scadenza: 14 giugno 2019

Il progetto

L’istituto medico-educativo “Les Genêts d’Or” di Plabennec è una struttura educativa che ospita bambini e adolescenti con disabilità (disabilità intellettiva, autismo, disabilità multiple) da 6 a 20 anni di età, in gruppi diversi in base alla loro età, alla loro autonomia e ai loro bisogni.

Attività del volontario

Il volontario si concentrerà su adolescenti di età compresa tra 14 e 20 anni (con autismo e / o disabilità intellettiva) che hanno già acquisito una certa autonomia nella loro vita quotidiana.

In caso di necessità il volontario può essere coinvolto in attività con utenti di altre fasce d’età.

  • sostegno ai professionisti nelle attività sportive (calcio, nuoto, atletica leggera, judo, badminton, equitazione, attività motorie, pallacanestro);
  • sostegno durante le ore dedicate al laboratorio di informatica, social networks e videomaking;
  • supporto alle attività della vita quotidiana (ad esempio accompagnare i ragazzi a fare shopping, fare passeggiate, prendere i mezzi pubblici o accompagnamento ad appuntamenti medici ).

Requisiti

  • preferibile conoscenza base di lingua francese;
  • motivazione ad assistere giovani con disabilità;
  • interesse per lo sport;
  • interesse per l’informatica.

Come candidarsi

In seguito ad alcuni cambiamenti nelle modalità di candidatura per i progetti di volontariato europeo, per presentare domanda per questo progetto è necessario seguire alcuni step:

  • registrarsi su European Solidarity Corp e creare il proprio profilo;
  • accedere al link https://europa.eu/youth/solidarity/placement/13446_en;
  • cliccare sul tasto “APPLY”;
  • inviare una email a evs@comune.padova.it indicando il proprio “reference number” (presente nel proprio profilo European Solidarity Corps, individuabile sopra il proprio nome) e il progettoper il quale ci si è candidati.

L’iscrizione a “European Solidarity Corps” è necessaria per poter visualizzare la descrizione dei progetti e per presentare candidatura. La registrazione è completamente gratuita e non comporta nessun tipo di impegno.

Per informazioni
Ufficio Progetto Giovani – area Spazio Europa
via Altinate, 71 – 35121 Padova
Tel.: 049 8204722
Mail: evs@comune.padova.it

Volontariato (ex SVE) in ambito sociale in Spagna

Once Cantabria cerca 4 volontari per il progetto in ambito sociale Once Cantabria” a Santander, in Spagna.

Dove: Santander, Spagna
Quando: 01 giugno 2019 al 29 febbraio 2020
Scadenza: 31 maggio 2019

Il progetto

ONCE Cantabria è una rappresentanza regionale di ONCE España, una società senza scopo di lucro, il cui scopo principale è quello di migliorare la qualità della vita dei non vedenti di tutte le età in Spagna. È un’istituzione sociale e democratica, aperta a tutte le altre istituzioni che esprimono solidarietà alle persone con diverse disabilità.

Attività del volontario

  • accompagnamento e assistenza a persone con disabilità visive per aiutarli nelle attività amministrative (andare in banca, visitare un medico, fare commissioni);
  • aiutare gli utenti con difficoltà a partecipare alle attività organizzate dall’organizzazione ONCE (accompagnamento dalle loro case alla sede ONCE e viceversa);
  • supporto ai workshop ONCE: ceramiche, teatro, lettura di libri;
  • accompagnamento e assistenza agli utenti durante escursioni turistiche o escursioni;
  • accompagnamento e assistenza agli utenti ad eventi, spettacoli e celebrazioni.

Requisiti

  • persone motivate;
  • condizioni fisiche e mentali compatibili con i compiti del progetto (una persona senza problemi di mobilità);
  • flessibile (le attività non hanno un orario fisso, in quanto dipendono principalmente dalle esigenze dei membri ONCE);
  • in grado di motivare una persona con disabilità visiva ad uscire e ad arricchire la propria vita sociale.

Come candidarsi

In seguito ad alcuni cambiamenti nelle modalità di candidatura per i progetti di volontariato europeo, per presentare domanda per questo progetto è necessario seguire alcuni step:registrarsi su European Solidarity Corp e creare il proprio profilo;

  • registrarsi su European Solidarity Corp e creare il proprio profilo;
  • accedere al link https://europa.eu/youth/solidarity/placement/13108_en;
  • cliccare sul tasto “APPLY”;
  • inviare una email a evs@comune.padova.it indicando il proprio “reference number” (presente nel proprio profilo European Solidarity Corps, individuabile sopra il proprio nome) e il progettoper il quale ci si è candidati.

L’iscrizione a “European Solidarity Corps” è necessaria per poter visualizzare la descrizione dei progetti e per presentare candidatura. La registrazione è completamente gratuita e non comporta nessun tipo di impegno.

Per informazioni
Ufficio Progetto Giovani – area Spazio Europa
via Altinate, 71 – 35121 Padova
Tel.: 049 8204722
Mail: evs@comune.padova.it

Volontariato (ex SVE) in ambito sociale in Germania

ZirkuTopia, insieme all’ufficio per le politiche giovanili del Comune di Kassel, partner storico di Progetto Giovani, è alla ricerca di un volontario da coinvolgere nel progetto “Circus and international youth work“.

Dove: Kassel, Germania
Quando: settembre/ottobre 2019 per 9 – 12 mesi
Scadenza: 17 giugno 2019

Il progetto

Il progetto è costituito da due attività principali:

  • all’interno di ZirkuTopia, un circo che offre opportunità integrative di educazione e tempo libero per bambini e giovani provenienti da diversi background socio-culturali e talvolta con disabilità, con l’obiettivo di promuovere il talento e l’inclusione sociale;
  • all’interno dell’ufficio per le politiche giovanili nella promozione della mobilità internazionale giovanile e nell’organizzazione di seminari informativi per i giovani del territorio.

Il circo – ZirkuTopia

Attivo dal 1992, ZirkuTopia è un circo molto particolare che realizza attività e spettacoli insieme ai bambini e ai giovani del territorio di Kassel, includendo persone con disabilità e di diversa provenienza socio-culturale. L’obiettivo di queste attività è quello di lavorare sul talento dei giovani, e non sui loro deficit, dando loro la possibilità di esprimersi e di sentirsi pienamente integrati. Le attività sono guidate da psicologi sociali, artisti ed educatori.

L’ufficio “Jugendbildungswerk”

All’interno del Comune di Kassel è attivo un ufficio per i giovani del territorio (età 13-27 anni), il “Jugendbildungswerk”, che si occupa di fornire informazioni su opportunità di formazione, mobilità internazionale, volontariato, ecc. L’ufficio è anche parte della rete Eurodesk.

Come candidarsi

Per presentare domanda per questo progetto è necessario seguire alcuni step:

  1. registrarsi su Europea Solidarity Corps e creare il proprio profilo;
  2. inviare una email a evs@comune.padova.it allegando curriculum vitae e lettera motivazionale, indicando come oggetto della mail “Application Zirkutopia”.

Per informazioni
Ufficio Progetto Giovani – area Spazio Europa
via Altinate, 71 – 35121 Padova
Tel.: 049 8204722
Mail: evs@comune.padova.it

Incontro sul lavoro per le categorie protette

HOpportunities, la sezione Randstad specializzata nella
ricerca e selezione di personale appartenente alle categorie protette, promuove a Padova un incontro dedicato al tema giovedì 7 marzo, dalle ore 9:00 alle ore 13:00, presso il Best Western Hotel Galileo.

Ospite dell’iniziativa è Andrea Stella, fondatore della Onlus “Lo Spirito di Stella”, che contribuirà con la propria esperienza alla discussione delle tematiche del lavoro per le categorie protette.

La partecipazione all’incontro è libera e gratuita.

Per informazioni
Randstad Italia S.p.A.

Volontari per centri estivi

Volontariato_terzosettore

Il Villaggio Sant’Antonio cerca ragazzi tra i 14 e i 19 anni che vogliano vivere un’esperienza di volontariato nei centri estivi rivolti ad adolescenti con disabilità intellettiva.

Il progetto

Il Villaggio Sant’Antonio è una realtà francescana presente a Noventa Padovana dal 1952, nata per rispondere in vari modi ad alcuni bisogni del territorio. Ha accolto nel tempo bambini e ragazzi e si è rivolta dagli anni ‘80 anche a persone con disabilità.

Il centro estivo “E-state insieme 2019” è un’esperienza dove ragazzi con disabilità e i loro coetanei vivono momenti di gioco, divertimento, condivisione e relazioni positive. Il progetto nasce dall’esigenza di molte famiglie di trovare nei mesi di chiusura delle scuole un punto di riferimento sicuro per i propri figli.

Bell’e santo!“: un cammino di riscoperta della santità e della bellezza che è in ciascuno di noi. Attraverso la scoperta di come tutta l’esperienza della vita, con il suo ritmo e i suoi tempi, sia una meravigliosa storia che ci coinvolge e dove ciascuno può dare il proprio contributo per dare bellezza agli altri.

Il ritmo della vita si realizza attraverso alcuni “momenti” particolarmente significativi che esprimono assieme la continuità e il rinnovamento con cui la vita si esprime in tutta la sua forza e bellezza: crescere/creare, incontrare (fecondare), nascere, trasformare, lavorare (realizzarsi), finire (portare a compimento) e crescere nuovamente. Lo faremo inmodo coinvolgente con il linguaggio dei ragazzi attraverso l’utilizzo di alcuni canali espressivi come l’arte, la corporeità, il teatro e il contatto con la natura.

Il centro si rivolge ragazzi e ragazze con disabilità, di età compresa tra i 14 e i 19 anni, che non hanno ancora concluso il percorso scolastico.

È aperto a tutti gli adolescenti che vogliano partecipare come volontari, semplicemente mettendosi in gioco.

Per informazioni
Villaggio S. Antonio onlus
Via Cappello, 79 – 35027 Noventa Padovana (PD)
Tel.: 049 625066
Mail: vsa@villaggiosantantonio.it

Studenti con DSA e altre difficoltà – Giornata di studio

Giovedì 16 febbraio dalle 9:00, presso l’aula T3 della Scuola di Psicologia dell’Università degli Studi di Padova (via Venezia, 16), il Coordinamento delle università del Triveneto per l’inclusione e il Centro di Ateneo per la Disabilità e l’Inclusione organizzano la giornata di studio “Studenti con DSA e altre difficoltà nelle università del Triveneto“.

L’iniziativa si propone di approfondire le problematiche che gli studenti possono sperimentare nel contesto universitario e nel corso degli studi a causa di disabilità, di difficoltà di apprendimento, di altre vulnerabilità.

La giornata raccoglie i contributi di studiosi di diverse discipline e di diverse università, al fine di tesorizzare il meglio proveniente da saperi diversi, di promuovere occasioni di crescita e suggerire idee e traiettorie per interventi da realizzare nelle nostre università.

L’ingresso è libero fino a esaurimento dei posti disponibili; è consigliata la prenotazione attraverso l’apposito modulo online.

Locandina Programma

Per informazioni

Centro di Ateneo per la Disabilità e l’Inclusione
Via Ognissanti, 72 – 35129 Padova
Tel.: 049 8273459 (Servizio alla persona)
Mail: ceateneo@unipd.it