Archivi tag: erasmus plus

Scambio giovanile Erasmus+ in Grecia

L’Ufficio Progetto Giovani del Comune di Padova sta cercando 8 partecipanti per lo scambio giovanile “Active Youth Challenge“, che si terrà a Larissa (Grecia) dal 28 settembre al5 ottobre 2019.

Il progetto è finanziato dal programma europeo Erasmus+.

Il progetto

Lo scambio è incentrato sul tema della partecipazione attiva dei giovani nella società, fornendo l’occasione di conoscere progetti, buone pratiche e sistemi di partecipazione giovanile dei Paesi partecipanti; l’obiettivo è quello di discutere e scambiarsi opinioni ed idee su come favorire la partecipazione dei giovani, sia a livello locale che europeo, e amplificarne l’impatto sulle loro comunità, anche attraverso l’uso di strumenti digitali.

I Paesi partecipanti sono Germania, Italia, Grecia, Norvegia e Ungheria.

La metodologia utilizzata è quella dell’educazione non formale (giochi di ruolo, team building, ecc.). Ai partecipanti selezionati è inoltre richiesto di prendere parte alle attività pre-partenza nel mese di settembre.

Requisiti

  • conoscenza della lingua inglese;
  • età tra i 18 e i 25 anni;
  • interesse per il tema della partecipazione attiva dei giovani;
  • curiosità e proattività.

Condizioni economiche

Il programma Erasmus+ copre tutti i costi relativi al vitto e alloggio per i giorni di permanenza a Larissa. I costi di viaggio sono coperti dal programma Erasmus+ in base alla distanza chilometrica tra città di partenza e città di arrivo (per il viaggio A/R Padova – Larissa è previsto un rimborso di 275 euro; se il costo del viaggio superasse questa quota sarà chiesto al partecipante di contribuire direttamente alle spese di viaggio per la somma eccedente).

Come partecipare

Per candidarsi, è necessario compilare l’apposito application form, scaricabile qui (form in allegato).

La scheda di iscrizione compilata e firmata, corredata da una copia della carta di identità in corso di validità, deve essere inviata all’indirizzo scambi@comune.padova.it, indicando nell’oggetto “Iscrizione scambio AYC GRECIA 2019 + nome e cognome del candidato”.

Le candidature devono pervenire entro e non oltre domenica 16 giugno 2019.

Gli iscritti sono successivamente contattati per confermare ufficialmente la loro partecipazione; se il numero degli iscritti supererà gli 8 posti disponibili, i candidati saranno convocati per un colloquio di selezione che si terrà presso l’Ufficio Progetto Giovani.

Per informazioni
Ufficio Progetto Giovani – area Spazio Europa
via Altinate, 71 – 35121 Padova
Tel.: 049 8204722
Mail: evs@comune.padova.it

Scambio Erasmus+ in Ungheria

Il Progetto Giovani Valdagno è alla ricerca di quattro partecipanti un group leader per “Music is my Aeroplane“, uno scambio giovanile finanziato dal programma europeo Erasmus+ riguardo l’inclusione sociale dal 13 al 21 agosto 2019 a Kiskunfélegyháza (Ungheria).

Il progetto

Questo progetto si concentra sulla musica per l’empowerment giovanile e lo sviluppo di partecipazione, comunicazione interculturale e identità europea nei giovani partecipanti, con un focus particolare sulle arti visive e sul web design. Partecipano ragazzi da Repubblica Ceca, Romania, Croazia, Estonia, Slovacchia, Portogallo, Spagna, Francia e Italia. Obiettivi dello scambio sono:

  • fare pratica ed esperienza della musica come mezzo educativo utilizzando arti visive e web design per lo sviluppo personale e dell’autostima di giovani culturalmente diversi;
  • motivare e coinvolgere i giovani in attività giovanili locali ed europee per esplorare la loro diversità culturale;
  • sviluppare capacità di comunicazione interculturale attraverso la musica ed il sentirsi una componente importante della società;
  • sviluppare nuovi progetti simili nell’ambito del programma Erasmus+.

Le attività si svolgeranno con l’utilizzo di metodologie di educazione non formale, seguendo i bisogni dei partecipanti e dando spazio allo scambio e alla sperimentazione. In particolare, l’educazione attraverso la musica sarà combinata con le arti visive come il disegno, la pittura, la scultura, la fotografia. Gli strumenti educativi saranno poi messi online praticando quindi le tecniche di web design.

I costi di vitto, attività e alloggio sono a carico del programma. I costi di viaggio saranno rimborsati fino ad un massimo di 275 euro tramite bonifico.

Leggi il progetto completo

Come partecipare

Per partecipare alla selezione è necessario compilare il seguente modulo entro il prima possibile.

Per informazioni
Progetto Giovani Valdagno
Palazzo Festari, corso Italia 63, Valdagno
Tel.: 0445 405308 
Mail: progettazione@studioprogetto.org

Scambio Erasmus+ in Croazia

Il Progetto Giovani Valdagno è alla ricerca di quattro partecipanti e un group leader per “Color Blind“, uno scambio giovanile finanziato dal programma europeo Erasmus+ riguardo l’inclusione sociale dal 3 al 11 luglio 2019 a Ludbreg (Croazia).

Lo scambio

I partecipanti hanno l’opportunità di imparare strumenti per combattere la discriminazione etnica e culturale nelle loro comunità locali attraverso strumenti di inclusione sociale (attività di team building, dibattiti, workshop, gruppi di riflessione, energizzatori e rompighiaccio, giochi, dialoghi interculturali e presentazioni nazionali, viaggi e caccia al tesoro). Attraverso tecniche di apprendimento non formale, vengono promossi i valori dell’Unione europea.

I costi di vitto e alloggio sono totalmente coperti dal progetto, mentre quelli di viaggio sono coperti fino ad un massimo di 275 euro.

Scarica il progetto completo

Come partecipare

Per partecipare alla selezione è necessario compilare il seguente modulo entro il 1 giugno 2019.

Per informazioni
Progetto Giovani Valdagno
Palazzo Festari, corso Italia 63, Valdagno
Tel.: 0445 405308
Mail: progettazione@studioprogetto.org

Scambio Erasmus+ in Francia

L’Associazione InformaGiovani promuove un’opportunità di scambio europeo, nell’ambito del programma Erasmus+, rivolto a quattro giovani dai 18 ai 30 anni.

Il progetto è coordinato dall’associazione Concordia Auvergne e si svolge a Clermont-Ferrand, in Francia, dal 12 al 18 giugno 2019.

Lo scambio

Il progetto, finanziato dal programma Erasmus+, è incentrato sulla sensibilizzazione alle problematiche legate al gender gap, al legame tra tradizioni, religione e diseguaglianze di genere e allo sviluppo di iniziative per ridurre il gender gap nel proprio paese.

Lo scambio si svolge interamente nel Parco Naturale dei Vulcani di Auvergne. Protagonisti dello scambio sono altri 16 giovani provenienti da Francia, Estonia e Macedonia.

Requisiti

  • interesse verso i temi dello scambio;
  • conoscenza di base della lingua inglese parlata;
  • flessibilità e apertura al dialogo interculturale;
  • motivazione nel partecipare attivamente alle attività e condividere le proprie esperienze con il gruppo dei partecipanti.

Lo scambio giovanile è supportato finanziariamente dal programma Erasmus+. I costi di viaggio sono rimborsati fino ad un importo massimo di 275 euro dopo aver fornito gli originali delle carte di imbarco e giustificativi di spesa. Vitto e alloggio per la durata dello scambio sono forniti dall’associazione ospitante. E’ previsto un contributo di 30 euro per la copertura assicurativa obbligatoria.

Come partecipare

Posso partecipare allo scambio giovani di età compresa tra i 18 e 30 anni. I candidati interessati a partecipare devono inviare la propria candidatura compilando il modulo online entro il 30 aprile 2019.
Soltanto i candidati pre-selezionati per un’intervista verranno contattati.

Per informazioni
Associazione InformaGiovani
via Mico Geraci, 35 – 90125 Palermo 
Tel.: 393 9629434


Training Day Erasmus+

Martedì 7 maggio, l’ufficio Progetto Giovani del Comune di Padova organizza il Training Day Erasmus+Gioventù e Corpo europeo di solidarietà“.

Il seminario è realizzato in collaborazione con l’Agenzia Nazionale per i Giovani e la rete nazionale italiana Eurodesk, di cui l’ufficio Progetto Giovani è Punto Locale.

L’incontro si svolge presso lo Spazio 35, al piano terra del Centro Culturale Altinate San Gaetano, a partire dalle 9:00. La partecipazione è gratuita, previa registrazione attraverso l’apposito modulo online.

Riserva il tuo posto

L’appuntamento

Il Training Day è rivolto a giovani e rappresentanti di enti, organizzazioni e gruppi informali residenti in Veneto, che vogliano migliorare la qualità della loro progettazione e/o approcciarsi alla progettazione sviluppando idee qualitativamente valide.

Si rivolge in modo particolare a giovani, animatori, formatori e operatori nel settore dell’educazione non formale.

Gli obiettivi

  • illustrare gli aspetti principali dei programmi dell’UE per la mobilità transnazionale dei giovani per l’apprendimento nell’ambito dell’educazione non formale;
  • approfondire le opportunità di mobilità transnazionale dei giovani e le modalità di partecipazione;
  • esaminare i criteri qualitativi e gli elementi utili alla progettazione;
  • sostenere l’empowerment dei giovani, attraverso il coinvolgimento e la partecipazione attiva, l’acquisizione di competenze e conoscenze utili alla progettazione del proprio percorso di sviluppo professionale e/o formativo lungo tutto l’arco della vita.

Il programma

  • 09:00-09:30 | Registrazione dei partecipanti
  • 09:30-09:45 | Benvenuto e saluti degli enti organizzatori
  • 09:45-10:15 | La Strategia dell’UE per la gioventù
  • 10:15-11:30 | Corpo europeo di solidarietà e progetti di solidarietà
  • 11:30-12:00 | Testimonianze di giovani partecipanti
  • 12:00-13:30 | Le fonti di informazione, gli strumenti, le modalità di partecipazione:
    • Portale Europeo dei Giovani: Attività di volontariato e Corpo europeo di solidarietà;
    • Database degli iscritti al Corpo europeo di solidarietà; Quality Label e PASS
    • Sito nazionale: documenti, guida, web form
  • 13:30-14:30 | Pausa pranzo (gestita in autonomia)
  • 14:30-16:00 | Gruppi di lavoro su temi e strumenti trattati
  • 16:00-16:30 | Condivisione in plenaria del lavoro dei Gruppi
  • Conclusioni
Scarica la locandina

Per informazioni
Ufficio Progetto Giovani – area Informagiovani
via Altinate, 71 – 35121 Padova
Mail: informagiovani@comune.padova.it

Scuole eTwinning, italiani tra i più premiati d’Europa

Sono 130 le scuole italiane che in questi giorni hanno ricevuto il riconoscimento europeo 2019 di “Scuola eTwinning”. Il progetto eTwinning è parte del programma europeo Erasmus+ e rivolto a tutte le scuole di primo e secondo grado.

Il premio, relativo ai risultati raggiunti nell’anno scolastico da docenti e studenti di alcuni istituti attraverso la piattaforma europea per i gemellaggi elettronici eTwinning, vuole certificare l’innovazione mostrata dalle scuole più virtuose in ambiti della didattica quali la pratica digitale, l’eSafety, gli approcci creativi e innovativi alla pedagogia, la promozione dello sviluppo continuo delle compentenze di docenti e studenti.

In totale le scuole europee premiate sono state 1.004; l’esito è il risultato di una selezione gestita dalla Commissione europea e dall’Unità europea eTwinning.

Le scuole premiate

Le scuole italiane premiate sono sparse per tutto lo stivale, con una percentuale molto importante al Sud italia, spiccano infatti regioni come Sicilia (15 istituti), Campania (15) e Puglia (13), oltre a Lombardia (15), Emilia-Romagna (14) e Lazio (10).

Il riconoscimento ha l’obiettivo di dare visibilità all’attività europea della scuola sul piano locale, regionale e nazionale, riconoscendo il lavoro dei docenti coinvolti nelle attività eTwinning e andando a definire modelli scolastici di riferimento non solo per le altre scuole, ma anche per le autorità scolastiche regionali e nazionali.

Le Scuole eTwinning possono diventare una nuova rete di scuole europee pioniere nell’innovazione didattica. In questo senso, un primo passo è avvenuto con la prima Conferenza europea dedicata alla nascita delle rete di Scuole eTwinning Empowering eTwinning Schools: Leading, Learning, Sharing.

La lista completa delle scuole italiane ed europee premiate con il riconoscimento di Scuola eTwinning è disponibile qui.

Per informazioni
eTwinning

F.A.Q. sulla Brexit in Erasmus+

brexit

Il 30 gennaio 2019 la Commissione europea ha proposto una serie di misure per evitare l’interruzione delle attività di mobilità degli studenti del programma Erasmus+ che coinvolgono il Regno Unito nel caso in cui il Paese lasci l’UE senza un accordo.

Il sito erasmusplus.it ha pubblicato una lista di F.A.Q. per offrire risposte utili agli interessati.

Leggi tutte le F.A.Q.

Per informazioni
Ufficio Progetto Giovani – area Spazio Europa
via Altinate, 71 – 35121 Padova
Tel.: 049 8204722
Mail: evs@comune.padova.it

Scambio giovanile in Slovacchia

Oriel Association è alla ricerca di partecipanti italiani/e o residenti in Italia da più di 22 anni per “Non Formal Job Matching”, un training course focalizzato sulle soft skills a Banska Stiavnica, in Slovacchia, presso l’organizzazione Thalia Teatro.

Dove: Banska Stiavnica, Slovacchia
Quando: dal 01 al 12 maggio 2019
Paesi partecipanti: Italia, Portogallo, Spagna, Cipro, Slovacchia, Polonia, Grecia, Estonia, Lituania e malta.
Scadenza candidature: prima possibile

Il progetto

All’interno di una cornice multiculturale i partecipanti sono stimolati attraverso soprattutto workshop teatrali a focalizzarsi sul tema delle soft skills e di come vengono sviluppate. In questo modo i partecipanti possono esercitarsi nell’orientamento professionale e sviluppare le proprie abilità.

Obiettivi del progetto

  • Apprendere la metodologia del teatro non formale per supportare l’orientamento professionale individuale e il self development;
  • Apprendere diverse metodologie per l’apprendimento non formale per lo sviluppo di competenze traversali;
  • Creare un metodo di orientamento professionale e il metodo per inseguire la propria ambizione in quell’ambito.

Vitto e alloggio sono completamente coperti dall’associazione ospitante. Le spese di viaggio sono rimborsate al 100% fino a un massimo di 275 euro. Il partecipante, solo dopo essere stato selezionato, sarà tenuto a pagare la quota annuale dell’associazione Oriel del costo di 35 euro.

Come partecipare

Per avere maggiori informazioni e ricevere l’infopack e/o presentare la propria candidatura, scrivere aorielassociationprojects2019@gmail.com inviando una lettera motivazionale in INGLESE e il proprio curriculum in italiano e/o in inglese.

Per informazioni
Oriel – Associazione di Promozione Sociale
Via San Silvestro, 3
Dossobuono di Villafranca di Verona – 37062 
Email: orielassociation@gmail.com
Tel.: 347 1682976

Volontariato europeo in Islanda con Erasmus+

L’associazione InformaGiovani è alla ricerca di 1 volontario residente in Italia per un progetto di volontariato in Islanda finanziato da Erasmus+ e coordinato da SEEDS (Islanda).

Il progetto avrà la durata di 5 mesi, da metà maggio a metà ottobre 2019 e si svolgerà a Reykjavik, Islanda.

Il progetto

Fondata nel 2005, SEEDS è una ONG islandese, il cui scopo è promuovere lo scambio interculturale, la tutela dell’ambiente e la sensibilizzazione verso tematiche ambientali attraverso la realizzazione di progetti ambientali, sociali e culturali in Islanda.

Attività del volontario

E’ possibile candidarsi  per il ruolo di “International Workcamp Leader” oppure “Envirnmental Messenger“.
In entrambi i casi, i volontari saranno coinvolti nel coordinamento di campi di volontariato internazionale della durata di 10-14 giorni.

International Workcamps’ Leaders

• coordinerà i workcamp organizzati da SEEDS in Islanda: si occuperà della logistica, della gestione quotidiana delle attività di volontariato, della gestione e supporto (anche motivazionale) dei gruppi di partecipanti internazionali, della gestione del cibo e delle risorse finanziarie messe a disposizione durante i workcamp;
• agirà da ponte tra SEEDS, i partecipanti coinvolti nei workcamp e i partner locali che li ospitano, e si impegnerà a gestire il campo venendo incontro alle esigenze e desideri dei partner e dei partecipanti;
• si impegnerà a garantire la coesione del gruppo di volontari;
• organizzerà attività interculturali e il tempo libero dei partecipanti ai workcamp.
Environmental Messengers

• organizzerà campi ambientali
• sarà responsabile del gruppo di volontari internazionali, dell’organizzazione delle attività, degli eventi e del lavoro e di aumentare la consapevolezza degli stessi su tematiche ambientali (sostenibilità, riciclo, gestione dei rifiuti, dell’acqua, erosione del suolo, disboscamento, cambiamenti climatici, consumo critico, etc…)
• sviluppare attività pratiche , discussioni, laboratori, sessioni studio, giochi, mostre, presentazioni, etc. sulle tematiche ambientali con l’obiettivo di aumentare la consapevolezza dei locali e dei volontari internazionali e condividere conoscenze in merito e motivare alla cittadinanza attiva.

Per informazioni dettagliate su ruolo e compiti del volontario/a, consultate il documento Voluntary Service in SEEDS.

Requisiti

  • età compresa fra 18 e 30 anni;
  • capacità nella gestione di gruppi internazionali;
  • interesse verso le tematiche ambientali;
  • essere autonomi, intraprendenti, flessibili e predisposti all’adattamento a situazioni mutevoli e a spostamenti locali;
  • energia, entusiasmo, senso di iniziativa;
  • ottime capacità relazionali;
  • conoscenza della lingua inglese.

Trasporto, vitto, alloggio, assicurazione

Il progetto è realizzato con il supporto finanziario del programma Erasmus+ e prevede:

  • rimborso delle  spese di viaggio (da/per l’Islanda)  in base  alla distanza di Reykjavik dal proprio luogo di residenza (calcolatore di distanze della Commissione Europea – distanza tra 2.000 e 2.999 km: max Euro 360,00; distanza tra 3.000 e 3.999 km: max Euro 530,00).
  • vitto e alloggio in stanze quadruple, presso una struttura abitativa condivisa con altri volontari 
  • indennità individuale mensile 
  • copertura assicurativa “Cigna” offerta dalla Commissione Europea.

Come candidarsi

Per candidarsi è necessario inviare entro il 28 febbraio 2019 la propria candidatura all’indirizzo mail m.greco@informa-giovani.net, allegando i seguenti documenti in lingua inglese:

  •  CV in formato Europass
  • lettera di motivazione specifica per il progetto
  • questionario debitamente compilato

Indicare nell’oggetto dell’email se interessati a “International workcamp leaders” o “Environmental Messengers”.
Soltanto i volontari preselezionati verranno contattati per una intervista Skype.

Per informazioni
Associazione InformaGiovani
via Mico Geraci, 35 – 90125 Palermo
Tel. 393.9629434

Scambio Erasmus+ in Polonia

Il Comitato d’intesa di Belluno promuove un’opportunità di scambio europeo, nell’ambito del programma Erasmus+, rivolto a sette giovani dai 18 ai 27 anni.

Il progetto è “Business this is it” e si svolge a Puck, in Polonia, dal 7 al 15 aprile 2019.

Lo scambio

Il progetto, finanziato dal programma Erasmus+, è incentrato sulle tematiche dell’imprenditoria giovanile e della responsabilità sociale d’impresa.
Protagonisti dello scambio sono altri 30 giovani provenienti da Polonia, Spagna, Romania e Bulgaria.

Requisiti richiesti:

  • serietà;
  • conoscenza della lingua inglese;
  • voglia di mettersi in gioco;
  • disponibilità a partecipare a un incontro formativo prima della partenza;
  • residenza o domicilio nella Regione Veneto.

Il Comitato d’Intesa, tramite il finanziamento Erasmus+, si fa carico delle spese di trasporto, vitto e alloggio e si occupa del coordinamento e della gestione logistica del gruppo. Ai partecipanti viene solamente richiesta una quota minima di partecipazione.

Come partecipare

Gli interessati devono inviare il proprio curriculum vitae tramite mail, entro lunedì 11 marzo, a europa@csvbelluno.it. Tutti i candidati devono svolgere un colloquio di selezione durante la settimana successiva presso la sede del Comitato d’Intesa in via del Piave 5 a Belluno.

Per informazioni
Comitato d’intesa di Belluno
via del Piave, 5 – 32100 Belluno
Tel.: 043725775
Fax: 0437958273
Mail: centrostudiricerca@csvbelluno.it