Archivi tag: erasmus plus

Corso di formazione in Germania sull’imprenditorialità giovanile

La Young Effect Association cerca 2 partecipanti per uno scambioErasmus+ in Germania, dal titolo “Practice Makes Entrepreneurs“.

Il corso di formazione si svolgerà dal 5 al 12 febbraio 2019 presso l’organizzazione JuBuk, a Osterholz-Scharmbeck (Bremen) in Germania.

Il progetto

I partecipanti effettueranno varie esercitazioni pratiche, basate principalmente su metodi di educazione non formale, che forniranno loro conoscenze e competenze essenziali per prendere decisioni imprenditoriali nell’ambito di condizioni socioeconomiche complesse.

La successiva applicazione di queste conoscenze all’interno dei diversi contesti locali mira alla diffusione di metodi imprenditoriali alternativi, contribuendo così all’eliminazione di  ostacoli come la discriminazione e la disuguaglianza nelle opportunità, problemi spesso riscontrati dai giovani, in particolare nelle aree rurali dell’EU.

A fine progetto verrà rilasciato il certificato ufficiale della Commissione Europea Youthpass (utilizzabile per ottenere crediti formativi tramite accordo con la propria Università).

Come partecipare

Possono partecipare giovani dai 18 ai 40 anni, studenti, lavoratori, disoccupati, volontari, animatori giovanili, ecc. Il costo del viaggio verrà rimborsato completamente fino ad un massimo di 275€. Lo scambio prevede una quota di partecipazione di 40€. Vitto, alloggio e attività sono comprese nel finanziamento europeo e quindi non sono a carico del partecipante.

Per candidarsi, è necessario compilare il formulario e inviarlo all’indirizzo scambi@youngeffect.org. Non c’è una data di scadenza per la candidatura, i posti vengono assegnati in base alla motivazione e all’idoneità formale del candidato, fino ad esaurimento posti.

Per informazioni

Young Effect Association
Via Boffalora 5 – 20013 Magenta (MI)
Email: info@youngeffect.org

Borse Erasmus+ per stage universitari

Parte il Bando Erasmus+ EU4EU per l’assegnazione di 104 borse di stage all’estero in progettazione europea della durata di minimo 2 massimo 6 mesi (da fruire fra il 4 febbraio e il 31 dicembre 2019) per studenti iscritti al primo, secondo o terzo ciclo di studi.

Gli stage sono promossi nell’ambito del Programma dell’Unione Europea Erasmus+ KA1 2018 dal Centro di Ricerca della Sapienza Impresapiens – Università di Roma ed altre università consorziate insieme a EuGen – European Generation, ente intermediario del Consorzio.

Il tirocinio

Il tirocinio è destinato agli studenti iscritti al primo, secondo o terzo ciclo di studi (laurea, master di primo e secondo livello, dottorato di ricerca) di qualsiasi indirizzo di studio presso una delle università partner del Consorzio, di cui fa parte anche l’Università di Padova.

È possibile svolgere il tirocinio in tutti i Paesi dell’Unione Europea, Islanda, Liechtenstein, Norvegia, ex Repubblica Jugoslava di Macedonia, Turchia. L’entità della copertura economica varia in relazione al costo della vita nei Paesi di destinazione, con un minimo di 350€ ad un massimo di 400€ mensili.

Gli studenti devono candidarsi sulla piattaforma digitale di Eugen, registrando il proprio profilo entro il 2 novembre 2018. Solo i candidati in possesso dei requisiti formali potranno accedere alla seconda fase di candidatura, che prevede la possibilità di contattare e fissare una intervista su Skype con le organizzazioni presenti nel database EuGen.

Questa seconda fase di matching si apre il 12 novembre 2018 e si conclude il 7 dicembre 2018.

Per informazioni

EuGen – European Generation

Training Day Erasmus+ – Giovani e mobilità

Il Training Day, annullato per maltempo, verrà recuperato giovedì 15 novembre

Martedì 30 ottobre Giovedì 15 novembre, il Punto Locale Eurodesk/Europe Direct del Comune di Venezia organizza il Training Day Erasmus+ dal titolo “Erasmus+ “Mobilità per l’apprendimento transnazionale dei giovani: opportunità, modalità, strumenti“. L’appuntamento è realizzato in collaborazione con l’Agenzia Nazionale per Giovani, il Coordinamento Nazionale EURES (Anpal) e la rete nazionale italiana Eurodesk.

L’incontro si svolgerà presso la Sala San Leonardo, Cannaregio 1584 (VE), a partire dalle 9:00.

Il Training Day

Gli obiettivi della giornata sono:

  • approfondire gli aspetti principali dell’orientamento alla mobilità transnazionale dei giovani per l’apprendimento nell’ambito dell’educazione non formale e dell’occupabilità;
  • far conoscere i servizi, gli strumenti e le opportunità a supporto della mobilità transnazionale dei giovani attraverso i principali programmi/iniziative europei per l’apprendimento;
  • sostenere l’empowerment dei giovani, attraverso il coinvolgimento e la partecipazione attiva;
  • l’acquisizione di competenze e conoscenze utili alla progettazione del proprio percorso di sviluppo professionale e/o formativo lungo tutto l’arco della vita.

Il Training Day si svolge nell’arco di una giornata, con una durata complessiva di circa 7 ore. La partecipazione è gratuita e ai partecipanti verrà consegnato un attestato di partecipazione.

Per confermare la propria partecipazione, è necessario registrarsi mediante la compilazione del modulo online.

Il programma completo della giornata è disponibile nella locandina.

Scarica la locandina

Per informazioni

Europe Direct Venezia Veneto – Punto Locale Eurodesk
E-mail: infoeuropa@comune.venezia.it

Training course a Graz per le nuove tecnologie

La Youth Press Austria (Jugendpresse Österreich) e le sue organizzazioni partner stanno cercando 5 partecipanti per un corso di formazione dal titolo “Media Moving Forward: Reporting and Using New Technologies” che si terrà dal 26 novembre al 2 dicembre 2018 a Graz, in Austria. Il corso si svolgerà in concomitanza con l’EU Youth Award Festival.

Il progetto

Lo scopo del progetto è quello di avvicinare la scienza e le nuove tecnologie al pubblico e diffonderle attraverso i media. Durante un corso di formazione di una settimana, i partecipanti parteciperanno a workshop e seminari sull’uso delle nuove tecnologie nei media, copriranno lo European Youth Award Festival (EYA) e presenteranno i loro reportage ad altri partecipanti.

La loro conoscenza sarà consolidata attraverso la produzione diretta di materiali sull’alfabetizzazione mediatica e sul pensiero critico e metteranno direttamente in pratica le competenze acquisite. I materiali prodotti saranno pubblicati online come risorse educative aperte.

Possono partecipare 4 giovani dai 18 ai 30 anni e un over 30, provenienti da Armenia, Austria, Bielorussia, Bosnia ed Erzegovina, Germania, Italia, Montenegro e Portogallo. Alloggio, vitto e tutti i materiali da utilizzare sono interamente offerti dal programma Erasmus+ e a cura della European Youth Press.

Per informazioni

Youth Press Austria

Scambio Erasmus+ in Austria

Il progetto Boramosa di Padova sta cercando 2 partecipanti per il seminario “Gender Utopia – Who cares?” che si terrà a Kötschach-Mauthen (Austria) dal 10 al 16 dicembre 2018.

Il progetto

Il seminario sarà incentrato sul tema del genere, ovvero il processo di costruzione sociale e culturale di maschilità e femminilità, nonché sul tema GLBTQ+, ovvero il variegato ombrello delle minoranze sessuali e di genere.

“Gender Utopia – Who cares?” è un seminario di durata complessiva di 7 giorni (due giorni di viaggio, cinque giorni di attività) che avrà luogo a Kötschach-Mauthen, in Carinzia (Austria) dal 10 al 16 dicembre 2018. La località è raggiungibile agevolmente via treno.

Il seminario è organizzato dalla branca austriaca del Service Civil International, e vedrà la partecipazione di 27 persone da 11 Paesi europei (Austria, Cechia, Germania, Italia, Francia, Spagna, Slovenia, Ungheria, Polonia, Croazia, Svizzera).

Per l’Italia, l’organizzazione inviante è Boramosa, gruppo di giovani professionisti/e che si occupa di migranti, richiedenti asilo e rifugiati/e gay, lesbiche, bisex, trans e queer presenti nella provincia di Padova e Venezia. Le altre organizzazioni partecipanti sono branche locali del SCI, ovvero gruppi femministi/queer europei.

Per maggiori informazioni sui contenuti e le modalità, è possibile consultare l’infopack completo.

Requisiti

  • conoscenza molto buona della lingua inglese;
  • interesse e conoscenza almeno basilare dei temi coperti;
  • volontà di partecipare alla disseminazione dei risultati del progetto;
  • motivazione a partecipare a tutte le attività previste dal programma;
  • età superiore ai 18 anni;

Condizioni economiche

Il programma Erasmus+ copre tutti i costi relativi al vitto e alloggio per i giorni di permanenza a Kötschach-Mauthen. I costi di viaggio sono coperti dal programma Erasmus+ in base alle distanze chilometriche da città di partenza a città di arrivo (es. per il viaggio A/R Padova – a Kötschach-Mauthen è previsto un rimborso fino a 180,00 euro; se il costo del viaggio superasse questa quota sarà chiesto al partecipante di contribuire direttamente alle spese di viaggio per la somma eccedente).

Come candidarsi

Per candidarsi, è necessario compilare l’apposito application form, scaricabile qui sotto.

La scheda di iscrizione compilata e firmata, deve essere inviata all’indirizzo info.boramosa@gmail.com, indicando nell’oggetto “candidatura seminario Austria – (nome e cognome del candidato)”.

Le candidature dovranno pervenire entro e non oltre lunedì 15 ottobre 2018. I candidati e le candidate verranno successivamente contattati/e per una chiacchierata conoscitiva.

Si incoraggia la candidatura di persone con qualsiasi identità di genere e orientamento sessuale, nonché con retroterra migratorio. Boramosa resta a disposizione per i chiarimenti e le domande che potessero sorgere, e darà appoggio preparatorio aialle partecipanti selezionati.

Scarica l’infopack  Scarica l’application form

Per informazioni

Boramosa
E-mail: info.boramosa@gmail.com

Scambio in Germania sull’identità di genere

L’organizzazione no-profit Identities organizza in Germania, dal 2 al 9 dicembre 2018, lo scambio socio-culturale Gender Plus, dedicato alle tematiche dell’identità di genere.

Il progetto

Lo scambio socio-culturale “Gender Plus” si rivolge agli animatori sociali che operano a contatto con i giovani. Nel corso dello scambio, i partecipanti verranno coinvolti in attività utili a promuovere la tutela dei diritti umani, il riconoscimento e l’accettazione della dignità umana, la risoluzione pacifica dei conflitti e la solidarietà tra generi.

Nel corso dello scambio, i partecipanti verranno coinvolti in attività formative basate su metodologie non formali e informali esperienziali, tra cui seminari, esercizi di gruppo, dibattiti, simulazioni, giochi di ruolo.

Lo scambio si svolgerà dal 2 al 9 dicembre 2018 a Velbert, in Germania.

Destinatari

Allo scambio parteciperanno 32 youth workers provenienti da diversi paesi, europei e non: Germania, Italia, Russia, Georgia, Repubblica Ceca, Romania, Ucraina, Paesi Bassi, Marocco, Spagna, Danimarca, Albania e Libano.

Per partecipare, è necessario essere in possesso dei seguenti requisiti:

  • essere residenti in Italia;
  • avere una buona padronanza della lingua inglese;
  • avere un forte interesse per le tematiche affrontate.

Il progetto è co-finanziato dal programma Erasmus+, pertanto ai partecipanti è garantita la copertura delle spese di vitto e alloggio, e il rimborso fino a un massimo di 275 euro dei costi di viaggio.

Per candidarsi, occorre compilare il modulo di iscrizione online entro il 5 settembre 2018.

Per informazioni

Identities
via dei Frentani, 81 – 66100 Chieti
Mail: ngoidentities@gmail.com
Facebook

Focus Your Vision – Scambio socio-culturale ad Amsterdam

Dal 30 luglio al 10 agosto 2018 ad Amsterdam, si è tenuto Focus Your Vision, uno scambio socio-culturale finanziato dal programma europeo Erasmus+ a cui hanno aderito 8 giovani selezionati dall’Ufficio Progetto Giovani del Comune di Padova.

L’esperienza

Lo scambio ha coinvolto gruppi di giovani, di età compresa tra i 15 e i 18 anni, provenienti da Italia, Lettonia, Malta e Olanda.

Attraverso attività svolte secondo il metodo dell’educazione non formale, quali giochi di ruolo e lavori di gruppo, i partecipanti hanno avuto la possibilità di confrontarsi e riflettere su quello che per loro significa “futuro” e sul ruolo che i giovani dovrebbero investire nel creare società più inclusive e coese.

I ragazzi che hanno partecipato allo scambio, molti dei quali alla loro prima esperienza all’estero, si sono detti soddisfatti e arricchiti da questa esperienza interculturale.

La gallery

Per informazioni

Ufficio Progetto Giovani – area Spazio Europa
via Altinate, 71 -35121 Padova
Mail: scambi@comune.padova.it

Erasmus+ Virtual Exchange

È stato lanciato Erasmus+ Virtual Exchange, un progetto di scambio virtuale Erasmus+ volto a promuovere il dialogo interculturale e a migliorare le competenze dei giovani europei attraverso strumenti di apprendimento digitali.

Il progetto

Erasmus+ Virtual Exchange è stato lanciato lo scorso marzo dalla Commissione Europea con l’obiettivo di rendere più accessibile il dialogo interculturale tra i giovani dei 33 paesi aderenti al programma Erasmus+ e di altri paesi dell’area del Mediterraneo meridionale, promuovendo i valori comuni della libertà, della tolleranza e della non discriminazione attraverso l’istruzione.

La versione online di Erasmus+ mette in contatto giovani, animatori giovanili, studenti e accademici attraverso dibattiti moderati da facilitatori, gruppi di progetto transnazionali, corsi e formazioni professionali online aperti.

Tutte le attività si svolgeranno nel quadro di programmi di istruzione superiore o progetti organizzati per i giovani. Nella fase preparatoria, lo scambio virtuale Erasmus+ ha suscitato l’interesse delle università e delle organizzazioni giovanili e sono stati già conclusi 50 partenariati e formate 40 persone per la moderazione dei dibattiti.

Per informazioni

Erasmus+ Virtual Exchange
Tel.: 00 800 67891011

Evento annuale ANG a Roma

Martedì 30 e mercoledì 31 ottobre torna l’appuntamento con l’evento annuale dell’Agenzia Nazionale per i giovani Giovani dedicato alle nuove generazioni, ai loro talenti alla loro capacità di includere e favorire processo di rinnovamento del Paese, nonché di partecipazione attiva e di cittadinanza europea.

L’appuntamento si terrà presso il Tempio di Adriano a Roma, una location ricca di storia che si lega perfettamente con la capacità di innovare e lo spirito di iniziativa dei ragazzi.

Il programma

Due giorni di dibattiti e confronto i cui temi centrali saranno il talento giovanile, l’inclusione sociale e le competenze sviluppate grazie ad Erasmus Plus, nonché le tematiche connesse alle nuove generazioni e alla mission dell’Agenzia: mobilità giovanile, Europa, cultura, innovazione, sociale e politiche di accoglienza ed integrazione di giovani migranti.

Verranno presentati i risultati raggiunti nell’anno, come il bando “Cosa vuoi fare da giovane?” e sarà dato spazio alle novità come il neonato Corpo Europeo di Solidarietà, a cui sarà dedicato un momento di approfondimento. E ancora, confronti e dibattiti con personalità illustri, istituzioni, mondo del sociale, dello sport, dell’innovazione, del teatro, del cinema, della cultura con l’obiettivo di riunire le nuove generazioni e dare loro spunti e stimoli nuovi, anche utili nella futura progettazione.

Al tempo stesso, l’appuntamento sarà l’occasione di fare rete, creare sinergie e partnership utili anche per presentare progetti nell’ambito del programma Erasmus Plus.

Come partecipare

L’appuntamento è rivolto:

  • ai giovani tra i 18 ed i 30 anni che non hanno mai partecipato ad attività dell’Agenzia o in generale ad esperienze di mobilità europea o Erasmus+: Gioventù, che dimostrino particolare interesse a partecipare;
  • i beneficiari del Programma Gioventù in Azione ed Erasmus+ che negli anni hanno beneficiato del programma e vogliono quindi condividere il loro percorso e raccontare storie di successo legate al programma ed ai temi dell’evento: talento, innovazione, cultura e inclusione (nel form c’è la possibilità di indicare il tema e l’iniziativa);
  • gli assessori alle Politiche Giovanili (regionali o comunali), interessati a conoscere da vicino le opportunità che offre l’Agenzia per i territori ed interessati a presentare le buone prassi in tema di politiche giovanili del loro territorio.

Considerato il limite di budget e di capienza della location dell’evento (Tempio di Adriano) l’Agenzia sarà costretta a fare una selezione, seppur non stringente, sulla base dell’attinenza alle tematiche dell’evento, della motivazione a partecipare e dell’innovatività dei progetti presentati nella call di partecipazione.

Per chi viene da fuori la provincia di Roma sarà previsto un rimborso delle spese di viaggio pari a 100 euro erogato circa 8/9 mesi dopo la richiesta di rimborso, che dovrà pervenire ad evento concluso secondo le modalità che saranno comunicate dopo la selezione.

L’organizzazione e i costi del pernottamento della notte del 30 ottobre saranno a carico dell’Agenzia, che comunicherà ai selezionati tutte le informazioni logistiche e pratiche relative all’evento.

Per candidarsi, è necessario compilare l’apposito form di iscrizione entro il 30 agosto 2018. L’Agenzia procederà alla selezione e darà conferma di avvenuta selezione via email a partire dal 6 settembre 2018.

Per informazioni

ANG – Agenzia Nazionale per i Giovani
E-mail: comunicazione@agenziagiovani.it

Premio del Volontariato Internazionale 2018

Sono aperte fino al 27 agosto le candidature per due categorie del Premio del Volontariato Internazionale 2018, il concorso che premia i giovani che si sono distinti in attività di volontariato nei paesi del Sud del mondo.

Il premio

Il Premio del Volontariato Internazionale è il riconoscimento che FOCSIV assegna ai volontari che si sono distinti nell’impegno contro ogni forma di povertà e esclusione e per l’affermazione della dignità e dei diritti di ogni donna e uomo, dimostrando così impegno costante a favore delle popolazioni del Sud del mondo.

Le categorie del concorso a cui è ancora possibile candidarsi sono due:

  • Giovane Volontario Europeo“, premio che valorizza la dimensione giovanile del volontariato internazionale proposta da vari programmi europei, tra cui Servizio Volontario Europeo, Programma Erasmus+, Servizio Civile Nazionale all’estero;
  • Volontario dal Sud“, premio che valorizza l’impegno degli immigrati che dall’Italia, con progetti di co-sviluppo, si adoperano alla crescita del proprio paese di origine oppure sono impegnati nella propria terra con progetti volti ai più vulnerabili o allo sviluppo della propria Nazione.

La premiazione

I festeggiamenti per la 25° edizione del Premio e la consegna dei riconoscimenti ai premiati sono previsti per giovedì 29 novembre 2018, in occasione della prossima Giornata Mondiale del Volontariato indetta dalle Nazioni Unite.

È possibile candidarsi alle categorie del Premio del Volontariato Internazionale entro il 27 agosto 2018.

Regolamento

Per informazioni

Premio del Volontariato Internazionale
Tel.: 06 6877796
Mail: premiodelvolontariato@focsiv.it