Archivi tag: erasmus plus

Erasmus+: prestiti agevolati per studenti di Master

Il programma europeo Erasmus+ Master Student Loan Guarantee insieme al FEI (Fondo europeo per gli investimenti) avvia un piano di prestiti agevolati rivolto agli studenti che desiderano proseguire il proprio percorso di studi di secondo livello (master o equivalente) al di fuori del proprio paese di residenza.

La Commissione prevede di raggiungere una copertura di circa 200.000 prestiti. L’offerta è formulata dalle banche e dalle agenzie di prestito e prevede condizioni favorevoli per gli studenti, con tassi di interesse migliori di quelli del mercato e fino ai due anni, consentendo ai laureati di trovare un impiego prima di iniziare il rimborso.

Come funziona

Le banche

Al momento, il programma è in fase di attivazione presso le università e le banche di Spagna, Turchia, Lussemburgo e Cipro e si rivolge agli studenti di questi paesi che desiderano frequentare corsi postuniversitari all’estero e agli studenti di altri paesi partecipanti al programma che si recano in Spagna , nel Regno Unito, a Lussemburgo o Cipro per un corso di laurea magistrale.

In Italia, il prestito è attivato dalla EmilBanca Bcc – Credito Cooperativo e funziona per gli studenti residenti in una delle province del territorio di competenza della Banca.

La lista delle altre banche e/o università che aderiscono al programma e le informazioni relative alla procedura per la richiesta del prestito sono pubblicate sul sito dell’agenzia esecutiva della Commissione europea.

Gli studenti

Gli studenti possono presentare domanda direttamente ad uno degli intermediari finanziari (banche nazionali o agenzie di prestito per studenti) che offrono un prestito Erasmus+.

Per candidarsi è necessario andare sul loro sito (nel caso dell’Italia EmilBanca) e presentare l’attestato che certifica il conseguimento dell’ultimo diploma precedente al corso di laurea magistrale per cui si fa domanda e la ricevuta della tassa d’iscrizione, oppure prova documentale di ammissione e del costo del corso di laurea magistrale.

Per informazioni:
Erasmus+ Master Student Loan Guarantee

NAIL IT in Europe Again – Tirocini in Europa con lo Scalcerle

Si è appena conclusa l’ultima edizione di “NAIL IT in Europe Again“, il progetto di mobilità realizzato dall’Istituto Pietro Scalcerle di Padova nell’ambito del Programma Erasmus+2018.

“NAIL IT in Europe Again” (acronimo di “Non-formal And Informal Learning and International Training In Europe Again”) ha coinvolto 120 studenti, che hanno avuto la possibilità di svolgere un periodo di tirocinio all’estero in 9 Paesi dell’Unione Europea.

I ragazzi e le ragazze partecipanti hanno terminato la classe IV dell’indirizzo Liceo Linguistico e di quello Tecnico Chimica, Materiali e Biotecnologie. Tra loro, hanno preso parte all’esperienza anche studenti con bisogni educativi speciali, coerentemente con la promozione dei valori di equità, coesione sociale e cittadinanza attiva raccomandati dall’Unione Europea.

Gli studenti sono stati accolti in realtà pubbliche e private, anche molto diverse tra loro, come aziende, laboratori chimici, enti pubblici, enti di formazione, università, musei, hotel, scuole per l’infanzia e altre realtà nei settori turistici, culturali e commerciali. Oltre alle collaborazioni ormai consolidate, questa edizione del progetto si è arricchita di nuovi partner a Dublino e a Londra, che hanno permesso di ampliare l’offerta, soprattutto per gli studenti dell’indirizzo tecnico.

L’attività di tirocinio, per riuscire a proporsi nei confronti dei partecipanti come una fase importante del processo di maturazione personale, richiede una buona progettazione che non si esaurisce nel periodo di stage all’estero ma è sempre preceduta dalle attività propedeutiche organizzate all’interno della scuola per l’intera annualità del progetto.

L’Istituto padovano partecipa a progetti europei da molti anni e ha ottenuto importanti riconoscimenti come la Carta della Mobilità VET, attribuita nel 2015 da parte degli organismi che controllano e gestiscono i fondi Erasmus+ per l’Italia, nonché l’attestazione della qualifica di “Good Practice” attribuita a diversi progetti, tra cui il recente ENGAGED del 2016.

L’Istituto, inoltre, realizza i progetti in sinergia con diverse realtà attive nel territorio; in particolare, si è avvalso della collaborazione di Xena per il monitoraggio delle competenze, di Fòrema Confindustria, per la preparazione dei candidati sui temi dell’impresa e sulle competenze trasversali utili al mondo del lavoro, della Provincia di Padova e dell’ufficio Progetto Giovani del Comune di Padova per la disseminazione dell’azione nel contesto locale.

Capacità e competenze di alta qualità per l’occupabilità, l’innovazione, la cittadinanza attiva e il benessere, unitamente a trasparenza e riconoscimento delle competenze e delle qualifiche, sono obiettivi espressamente raccomandati in Europa tra le 6 priorità del periodo 2016-2020 e vengono perseguiti con coerenza e continuità nell’azione quotidiana dell’Istituto. Del resto, anche la recente normativa scolastica in materia di Alternanza Scuola Lavoro e la neonata riforma dell’esame di stato rendono sempre più significativa la partecipazione al Programma Erasmus+, esperienza che svolge un significativo supporto nell’orientamento verso il proprio percorso lavorativo/formativo futuro e arricchisce il beneficiario di una prospettiva educativa e culturale veramente di respiro europeo.

La gallery

a cura dell’IIS Scalcerle

Per informazioni

Ufficio Progetto Giovani – area Spazio Europa
via Altinate, 71 -35121 Padova
Mail: scambi@comune.padova.it

Scambio europeo sulla lotta alle dipendenze

Il Comitato d’Intesa di Belluno cerca 4 partecipanti per un corso di formazione internazionale sul tema della lotta alle droghe e alle dipendenze. Lo scambio si svolgerà a Mezzano (TN) dal 21 al 25 gennaio 2019.

Il corso di formazione, dal titolo “Drug prevention awareness campaigns”, è la quarta tappa del progetto internazionale, dopo le tre mobilità già realizzate in Uzbekistan, Norvegia e Malta.

Il progetto

L’obiettivo generale del corso di formazione è quello di fornire ad insegnanti, educatori, studenti ed animatori giovanili una serie di strumenti educativi che possano essere d’aiuto e di supporto all’implementazione di progettualità ed interventi di prevenzione all’uso di sostanze stupefacenti ed alcool. Il corso seguirà un approccio improntato alla “contro-narrazione” e alla costruzione di narrative alternative in tema di dipendenze.

I partecipanti avranno l’opportunità di apprendere, secondo metodologie di apprendimento legate alla sfera non formale e informale, strumenti e nozioni per poter ideare, pianificare e promuovere delle campagne on line e off line di prevenzione all’uso di sostanze stupefacenti.

Come partecipare

Per candidarsi è necessario inviare il proprio curriculum vitae entro e non oltre mercoledì 19 dicembre all’indirizzo email: europa@csvbelluno.it. Gli unici requisiti sono un’età superiore ai 20 anni, la conoscenza della lingua inglese e una familiarità con le tematiche delle dipendenze e/o delle politiche giovanili.

Le spese di vitto, alloggio, formazione e assicurazione sono sostenute dal finanziamento europeo Erasmus+. Le spese di trasporto per raggiungere l’alloggio saranno invece a carico dei partecipanti. Per questo motivo sarà data la priorità a candidati residenti in provincia di Belluno, in Veneto o Trentino Alto Adige. Ai soli partecipanti selezionati sarà chiesta una quota di partecipazione di 100 euro.

I colloqui di selezione si svolgeranno nelle giornate del 20 e 21 dicembre.

Per informazioni

Comitato di Intesa – CSV Belluno
Via del Piave, 5 – 32100 Belluno
Tel.: 0437 950374 | 389 2619754
Mail: info@csvbelluno.it

Corso di formazione in Germania sull’imprenditorialità giovanile

La Young Effect Association cerca 2 partecipanti per uno scambioErasmus+ in Germania, dal titolo “Practice Makes Entrepreneurs“.

Il corso di formazione si svolgerà dal 5 al 12 febbraio 2019 presso l’organizzazione JuBuk, a Osterholz-Scharmbeck (Bremen) in Germania.

Il progetto

I partecipanti effettueranno varie esercitazioni pratiche, basate principalmente su metodi di educazione non formale, che forniranno loro conoscenze e competenze essenziali per prendere decisioni imprenditoriali nell’ambito di condizioni socioeconomiche complesse.

La successiva applicazione di queste conoscenze all’interno dei diversi contesti locali mira alla diffusione di metodi imprenditoriali alternativi, contribuendo così all’eliminazione di  ostacoli come la discriminazione e la disuguaglianza nelle opportunità, problemi spesso riscontrati dai giovani, in particolare nelle aree rurali dell’EU.

A fine progetto verrà rilasciato il certificato ufficiale della Commissione Europea Youthpass (utilizzabile per ottenere crediti formativi tramite accordo con la propria Università).

Come partecipare

Possono partecipare giovani dai 18 ai 40 anni, studenti, lavoratori, disoccupati, volontari, animatori giovanili, ecc. Il costo del viaggio verrà rimborsato completamente fino ad un massimo di 275€. Lo scambio prevede una quota di partecipazione di 40€. Vitto, alloggio e attività sono comprese nel finanziamento europeo e quindi non sono a carico del partecipante.

Per candidarsi, è necessario compilare il formulario e inviarlo all’indirizzo scambi@youngeffect.org. Non c’è una data di scadenza per la candidatura, i posti vengono assegnati in base alla motivazione e all’idoneità formale del candidato, fino ad esaurimento posti.

Per informazioni

Young Effect Association
Via Boffalora 5 – 20013 Magenta (MI)
Email: info@youngeffect.org

Borse Erasmus+ per stage universitari

Parte il Bando Erasmus+ EU4EU per l’assegnazione di 104 borse di stage all’estero in progettazione europea della durata di minimo 2 massimo 6 mesi (da fruire fra il 4 febbraio e il 31 dicembre 2019) per studenti iscritti al primo, secondo o terzo ciclo di studi.

Gli stage sono promossi nell’ambito del Programma dell’Unione Europea Erasmus+ KA1 2018 dal Centro di Ricerca della Sapienza Impresapiens – Università di Roma ed altre università consorziate insieme a EuGen – European Generation, ente intermediario del Consorzio.

Il tirocinio

Il tirocinio è destinato agli studenti iscritti al primo, secondo o terzo ciclo di studi (laurea, master di primo e secondo livello, dottorato di ricerca) di qualsiasi indirizzo di studio presso una delle università partner del Consorzio, di cui fa parte anche l’Università di Padova.

È possibile svolgere il tirocinio in tutti i Paesi dell’Unione Europea, Islanda, Liechtenstein, Norvegia, ex Repubblica Jugoslava di Macedonia, Turchia. L’entità della copertura economica varia in relazione al costo della vita nei Paesi di destinazione, con un minimo di 350€ ad un massimo di 400€ mensili.

Gli studenti devono candidarsi sulla piattaforma digitale di Eugen, registrando il proprio profilo entro il 2 novembre 2018. Solo i candidati in possesso dei requisiti formali potranno accedere alla seconda fase di candidatura, che prevede la possibilità di contattare e fissare una intervista su Skype con le organizzazioni presenti nel database EuGen.

Questa seconda fase di matching si apre il 12 novembre 2018 e si conclude il 7 dicembre 2018.

Per informazioni

EuGen – European Generation

Training Day Erasmus+ – Giovani e mobilità

Il Training Day, annullato per maltempo, verrà recuperato giovedì 15 novembre

Martedì 30 ottobre Giovedì 15 novembre, il Punto Locale Eurodesk/Europe Direct del Comune di Venezia organizza il Training Day Erasmus+ dal titolo “Erasmus+ “Mobilità per l’apprendimento transnazionale dei giovani: opportunità, modalità, strumenti“. L’appuntamento è realizzato in collaborazione con l’Agenzia Nazionale per Giovani, il Coordinamento Nazionale EURES (Anpal) e la rete nazionale italiana Eurodesk.

L’incontro si svolgerà presso la Sala San Leonardo, Cannaregio 1584 (VE), a partire dalle 9:00.

Il Training Day

Gli obiettivi della giornata sono:

  • approfondire gli aspetti principali dell’orientamento alla mobilità transnazionale dei giovani per l’apprendimento nell’ambito dell’educazione non formale e dell’occupabilità;
  • far conoscere i servizi, gli strumenti e le opportunità a supporto della mobilità transnazionale dei giovani attraverso i principali programmi/iniziative europei per l’apprendimento;
  • sostenere l’empowerment dei giovani, attraverso il coinvolgimento e la partecipazione attiva;
  • l’acquisizione di competenze e conoscenze utili alla progettazione del proprio percorso di sviluppo professionale e/o formativo lungo tutto l’arco della vita.

Il Training Day si svolge nell’arco di una giornata, con una durata complessiva di circa 7 ore. La partecipazione è gratuita e ai partecipanti verrà consegnato un attestato di partecipazione.

Per confermare la propria partecipazione, è necessario registrarsi mediante la compilazione del modulo online.

Il programma completo della giornata è disponibile nella locandina.

Scarica la locandina

Per informazioni

Europe Direct Venezia Veneto – Punto Locale Eurodesk
E-mail: infoeuropa@comune.venezia.it

Training course a Graz per le nuove tecnologie

La Youth Press Austria (Jugendpresse Österreich) e le sue organizzazioni partner stanno cercando 5 partecipanti per un corso di formazione dal titolo “Media Moving Forward: Reporting and Using New Technologies” che si terrà dal 26 novembre al 2 dicembre 2018 a Graz, in Austria. Il corso si svolgerà in concomitanza con l’EU Youth Award Festival.

Il progetto

Lo scopo del progetto è quello di avvicinare la scienza e le nuove tecnologie al pubblico e diffonderle attraverso i media. Durante un corso di formazione di una settimana, i partecipanti parteciperanno a workshop e seminari sull’uso delle nuove tecnologie nei media, copriranno lo European Youth Award Festival (EYA) e presenteranno i loro reportage ad altri partecipanti.

La loro conoscenza sarà consolidata attraverso la produzione diretta di materiali sull’alfabetizzazione mediatica e sul pensiero critico e metteranno direttamente in pratica le competenze acquisite. I materiali prodotti saranno pubblicati online come risorse educative aperte.

Possono partecipare 4 giovani dai 18 ai 30 anni e un over 30, provenienti da Armenia, Austria, Bielorussia, Bosnia ed Erzegovina, Germania, Italia, Montenegro e Portogallo. Alloggio, vitto e tutti i materiali da utilizzare sono interamente offerti dal programma Erasmus+ e a cura della European Youth Press.

Per informazioni

Youth Press Austria

Scambio Erasmus+ in Austria

Il progetto Boramosa di Padova sta cercando 2 partecipanti per il seminario “Gender Utopia – Who cares?” che si terrà a Kötschach-Mauthen (Austria) dal 10 al 16 dicembre 2018.

Il progetto

Il seminario sarà incentrato sul tema del genere, ovvero il processo di costruzione sociale e culturale di maschilità e femminilità, nonché sul tema GLBTQ+, ovvero il variegato ombrello delle minoranze sessuali e di genere.

“Gender Utopia – Who cares?” è un seminario di durata complessiva di 7 giorni (due giorni di viaggio, cinque giorni di attività) che avrà luogo a Kötschach-Mauthen, in Carinzia (Austria) dal 10 al 16 dicembre 2018. La località è raggiungibile agevolmente via treno.

Il seminario è organizzato dalla branca austriaca del Service Civil International, e vedrà la partecipazione di 27 persone da 11 Paesi europei (Austria, Cechia, Germania, Italia, Francia, Spagna, Slovenia, Ungheria, Polonia, Croazia, Svizzera).

Per l’Italia, l’organizzazione inviante è Boramosa, gruppo di giovani professionisti/e che si occupa di migranti, richiedenti asilo e rifugiati/e gay, lesbiche, bisex, trans e queer presenti nella provincia di Padova e Venezia. Le altre organizzazioni partecipanti sono branche locali del SCI, ovvero gruppi femministi/queer europei.

Per maggiori informazioni sui contenuti e le modalità, è possibile consultare l’infopack completo.

Requisiti

  • conoscenza molto buona della lingua inglese;
  • interesse e conoscenza almeno basilare dei temi coperti;
  • volontà di partecipare alla disseminazione dei risultati del progetto;
  • motivazione a partecipare a tutte le attività previste dal programma;
  • età superiore ai 18 anni;

Condizioni economiche

Il programma Erasmus+ copre tutti i costi relativi al vitto e alloggio per i giorni di permanenza a Kötschach-Mauthen. I costi di viaggio sono coperti dal programma Erasmus+ in base alle distanze chilometriche da città di partenza a città di arrivo (es. per il viaggio A/R Padova – a Kötschach-Mauthen è previsto un rimborso fino a 180,00 euro; se il costo del viaggio superasse questa quota sarà chiesto al partecipante di contribuire direttamente alle spese di viaggio per la somma eccedente).

Come candidarsi

Per candidarsi, è necessario compilare l’apposito application form, scaricabile qui sotto.

La scheda di iscrizione compilata e firmata, deve essere inviata all’indirizzo info.boramosa@gmail.com, indicando nell’oggetto “candidatura seminario Austria – (nome e cognome del candidato)”.

Le candidature dovranno pervenire entro e non oltre lunedì 15 ottobre 2018. I candidati e le candidate verranno successivamente contattati/e per una chiacchierata conoscitiva.

Si incoraggia la candidatura di persone con qualsiasi identità di genere e orientamento sessuale, nonché con retroterra migratorio. Boramosa resta a disposizione per i chiarimenti e le domande che potessero sorgere, e darà appoggio preparatorio aialle partecipanti selezionati.

Scarica l’infopack  Scarica l’application form

Per informazioni

Boramosa
E-mail: info.boramosa@gmail.com

Scambio in Germania sull’identità di genere

L’organizzazione no-profit Identities organizza in Germania, dal 2 al 9 dicembre 2018, lo scambio socio-culturale Gender Plus, dedicato alle tematiche dell’identità di genere.

Il progetto

Lo scambio socio-culturale “Gender Plus” si rivolge agli animatori sociali che operano a contatto con i giovani. Nel corso dello scambio, i partecipanti verranno coinvolti in attività utili a promuovere la tutela dei diritti umani, il riconoscimento e l’accettazione della dignità umana, la risoluzione pacifica dei conflitti e la solidarietà tra generi.

Nel corso dello scambio, i partecipanti verranno coinvolti in attività formative basate su metodologie non formali e informali esperienziali, tra cui seminari, esercizi di gruppo, dibattiti, simulazioni, giochi di ruolo.

Lo scambio si svolgerà dal 2 al 9 dicembre 2018 a Velbert, in Germania.

Destinatari

Allo scambio parteciperanno 32 youth workers provenienti da diversi paesi, europei e non: Germania, Italia, Russia, Georgia, Repubblica Ceca, Romania, Ucraina, Paesi Bassi, Marocco, Spagna, Danimarca, Albania e Libano.

Per partecipare, è necessario essere in possesso dei seguenti requisiti:

  • essere residenti in Italia;
  • avere una buona padronanza della lingua inglese;
  • avere un forte interesse per le tematiche affrontate.

Il progetto è co-finanziato dal programma Erasmus+, pertanto ai partecipanti è garantita la copertura delle spese di vitto e alloggio, e il rimborso fino a un massimo di 275 euro dei costi di viaggio.

Per candidarsi, occorre compilare il modulo di iscrizione online entro il 5 settembre 2018.

Per informazioni

Identities
via dei Frentani, 81 – 66100 Chieti
Mail: ngoidentities@gmail.com
Facebook

Focus Your Vision – Scambio socio-culturale ad Amsterdam

Dal 30 luglio al 10 agosto 2018 ad Amsterdam, si è tenuto Focus Your Vision, uno scambio socio-culturale finanziato dal programma europeo Erasmus+ a cui hanno aderito 8 giovani selezionati dall’Ufficio Progetto Giovani del Comune di Padova.

L’esperienza

Lo scambio ha coinvolto gruppi di giovani, di età compresa tra i 15 e i 18 anni, provenienti da Italia, Lettonia, Malta e Olanda.

Attraverso attività svolte secondo il metodo dell’educazione non formale, quali giochi di ruolo e lavori di gruppo, i partecipanti hanno avuto la possibilità di confrontarsi e riflettere su quello che per loro significa “futuro” e sul ruolo che i giovani dovrebbero investire nel creare società più inclusive e coese.

I ragazzi che hanno partecipato allo scambio, molti dei quali alla loro prima esperienza all’estero, si sono detti soddisfatti e arricchiti da questa esperienza interculturale.

La gallery

Per informazioni

Ufficio Progetto Giovani – area Spazio Europa
via Altinate, 71 -35121 Padova
Mail: scambi@comune.padova.it