Archivi tag: Estero

Tirocini retribuiti a Bruxelles presso l’Agenzia europea per la difesa

L’Agenzia europea per la difesa offre la possibilità di svolgere tirocini retribuiti presso le proprie diverse sezioni e unità a Bruxelles.

I tirocini

I tirocini, della durata di un anno, sono rivolti ai laureati che si avviano all’inizio della loro carriera professionale, per questo motivo nel processo di selezione delle candidature sarà accordata una preferenza a coloro che hanno da poco conseguito la laurea.

Le aree in cui l’Agenzia attiva i percorsi di tirocinio sono:

  •     Capability, Armament & Planning;
  •     Industry, Synergies & Enablers;
  •     Research, Technology & Innovation;
  •     Corporate Services.

L’obbiettivo dei tirocini è inserire i candidati selezionati in un nuovo mondo professionale, permettendo loro di mettere in pratica le conoscenze acquisite durante il percorso di studi nelle specifiche aree di competenza.

Tramite i tirocini inoltre l’Agenzia mira a far sperimentare personalmente ai giovani le attività dell’Agenzia, contribuendo alla missione della stessa con un approccio giovane e con conoscenze accademiche aggiornate, avendo insieme la possibilità di lavorare a fianco del personale altamente qualificato dell’Agenzia.

Nell’apposita sezione del sito EDA è possibile consultare la lista completa dei percorsi di tirocinio attualmente disponibili.

Come partecipare

La candidatura deve necessariamente avvenire attraverso il sistema di online application, dopo essersi registrati sul portale dell’Agenzia.

Per poter svolgere i tirocini è richiesta una buona conoscenza della lingua inglese e, in alcuni casi, della lingua francese.

Il termine ultimo per presentare la propria candidatura è il 31 maggio.

Per informazioni
European Defence Agency
Form per i contatti
FAQ

Borse di residenza a Pechino

Il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale (MAECI – DGSP), il Ministero dei Beni e delle Attività Culturali (MiBAC – DG AAP), l’Istituto Italiano di Cultura di Pechino, l’Istituto Garuzzo per le Arti Visive e il National Art Museum of China, promuovono l’edizione 2019 del Premio Italia-Cina che prevede due residenze artistiche per due giovani artisti italiani e per due giovani artisti cinesi.

Le borse

I beneficiari potranno trascorrere un periodo di due mesi a Pechino, ottobre – dicembre 2019, per realizzare il progetto presentato all’atto della domanda di partecipazione. Le opere prodotte saranno esposte alla mostra che si terrà presso una sede individuata dal NAMOC in accordo con l’IIC-Pechino.

Saranno assegnate due borse di 5.000 euro ciascuna di cui 3.000 euro a copertura delle spese di vitto e alloggio e 2.000 euro per la produzione delle opere da realizzare durante la residenza.

I vincitori avranno anche la copertura delle spese per un biglietto aereo A/R per Pechino dall’Italia; copertura assicurativa sanitaria e disponibilità di spazi per operare a contatto con l’ambiente artistico e culturale cinese, avvalendosi del tutoraggio dell’IIC-Pechino e del NAMOC.

Scarica il bando

Come partecipare

Per partecipare è necessario presentare domanda entro venerdì 7 giugno 2019 alle 12:00 (ora italiana).

Il Premio mira a coinvolgere artisti italiani di età compresa tra i 18 e i 35 anni compiuti alla data di scadenza del bando, che operino nell’ambito delle arti visive, nell’accezione più estesa del termine, con almeno una mostra collettiva ed una personale in curriculum e un’adeguata conoscenza della lingua inglese.

Per informazioni
Istituto Garuzzo per le Arti Visive
Lungo Po Antonelli 21, Torino
Tel.: 011 8124456
Mail: info@residenzeperlarte.com

Scambio Erasmus+ in Ungheria

Il Progetto Giovani Valdagno è alla ricerca di quattro partecipanti un group leader per “Music is my Aeroplane“, uno scambio giovanile finanziato dal programma europeo Erasmus+ riguardo l’inclusione sociale dal 13 al 21 agosto 2019 a Kiskunfélegyháza (Ungheria).

Il progetto

Questo progetto si concentra sulla musica per l’empowerment giovanile e lo sviluppo di partecipazione, comunicazione interculturale e identità europea nei giovani partecipanti, con un focus particolare sulle arti visive e sul web design. Partecipano ragazzi da Repubblica Ceca, Romania, Croazia, Estonia, Slovacchia, Portogallo, Spagna, Francia e Italia. Obiettivi dello scambio sono:

  • fare pratica ed esperienza della musica come mezzo educativo utilizzando arti visive e web design per lo sviluppo personale e dell’autostima di giovani culturalmente diversi;
  • motivare e coinvolgere i giovani in attività giovanili locali ed europee per esplorare la loro diversità culturale;
  • sviluppare capacità di comunicazione interculturale attraverso la musica ed il sentirsi una componente importante della società;
  • sviluppare nuovi progetti simili nell’ambito del programma Erasmus+.

Le attività si svolgeranno con l’utilizzo di metodologie di educazione non formale, seguendo i bisogni dei partecipanti e dando spazio allo scambio e alla sperimentazione. In particolare, l’educazione attraverso la musica sarà combinata con le arti visive come il disegno, la pittura, la scultura, la fotografia. Gli strumenti educativi saranno poi messi online praticando quindi le tecniche di web design.

I costi di vitto, attività e alloggio sono a carico del programma. I costi di viaggio saranno rimborsati fino ad un massimo di 275 euro tramite bonifico.

Leggi il progetto completo

Come partecipare

Per partecipare alla selezione è necessario compilare il seguente modulo entro il prima possibile.

Per informazioni
Progetto Giovani Valdagno
Palazzo Festari, corso Italia 63, Valdagno
Tel.: 0445 405308 
Mail: progettazione@studioprogetto.org

Scambio Erasmus+ in Croazia

Il Progetto Giovani Valdagno è alla ricerca di quattro partecipanti e un group leader per “Color Blind“, uno scambio giovanile finanziato dal programma europeo Erasmus+ riguardo l’inclusione sociale dal 3 al 11 luglio 2019 a Ludbreg (Croazia).

Lo scambio

I partecipanti hanno l’opportunità di imparare strumenti per combattere la discriminazione etnica e culturale nelle loro comunità locali attraverso strumenti di inclusione sociale (attività di team building, dibattiti, workshop, gruppi di riflessione, energizzatori e rompighiaccio, giochi, dialoghi interculturali e presentazioni nazionali, viaggi e caccia al tesoro). Attraverso tecniche di apprendimento non formale, vengono promossi i valori dell’Unione europea.

I costi di vitto e alloggio sono totalmente coperti dal progetto, mentre quelli di viaggio sono coperti fino ad un massimo di 275 euro.

Scarica il progetto completo

Come partecipare

Per partecipare alla selezione è necessario compilare il seguente modulo entro il 1 giugno 2019.

Per informazioni
Progetto Giovani Valdagno
Palazzo Festari, corso Italia 63, Valdagno
Tel.: 0445 405308
Mail: progettazione@studioprogetto.org

Volontariato internazionale con Lunaria

L’associazione Lunaria organizza ogni anno campi di volontariato internazionale, un modo originale per sfidare gli stereotipi, essere cittadini attivi e acquisire competenze sociali, comunicative e interpersonali. Le iscrizioni per l’estate 2018 sono ancora aperte, con la possibilità di scegliere tra 1000 progetti disponibili in tutto il mondo.

Per Lunaria i campi di volontariato sono una risposta al razzismo, alla paura del diverso e al disimpegno.

Per iscriversi occorre seguire la procedura online sul sito dell’associazione. Lo staff di Lunaria è a disposizione per dare consigli e guidare alla scelta tra i tantissimi progetti ancora disponibili.

I progetti

Per informazioni
Lunaria
Tel.: 06 8841880
Mail: workcamps@lunaria.org

Campi di lavoro nel sud della Francia

La APARE-CME (Association pour la Participation et l’Action Régionale – Centre Méditerranéen pour l’Environnement) è un’organizzazione che lavora da più di trent’anni a sostegno e salvaguardia del patrimonio naturale della Provenza e del bacino mediterraneo.

I progetti

L’associazione offre la possibilità di partecipare a campi di lavoro nel periodo estivo della durata di 2 o 3 settimane, durante le quali i volontari possono prendere parte attivamente a azioni di salvaguardia del territorio francese.

L’associazione opera in diverse aree di intervento: Act for the Heritage, Act for the Environment, Act in front of Natural Risks, Act on the International Stage.

I progetti per il periodo estivo 2019 a cui è ancora possibile candidarsi sono i seguenti:

Per informazioni
Union APARE-CME
25, Bd Paul Pons – 84800 L’Isle sur la Sorgue
Tel: +33 (0)4 90 85 51 15
Fax: +33 (0)4 90 86 82 19
Mail: contact@apare-cme.eu

Emily alla European Youth Week

Emily Palermo è una volontaria del Corpo Europeo di Solidarietà inviata da Progetto Giovani a Madrid, dove è impegnata in un progetto di 11 mesi con l’associazione “Kifkif, Migraciones y Refugio LGBTI+”.

Grazie al concorso Erasmus+ Volunteering Awards, al quale ha partecipato con un breve video sulla sua esperienza di volontariato, ha avuto la possibilità di partecipare alla European Youth Week, che si è tenuta dal 29 aprile al 5 maggio 2019 presso il Parlamento Europeo a Bruxelles.

Ecco la sua testimonianza:

Durante i giorni 29 aprile – 5 maggio presso il Parlamento Europeo a Bruxelles si è svolta la European Youth Week alla quale ho partecipato come vincitrice del concorso video Erasmus+ Volunteering Awards.

Il tema dell’evento Democracy and Me è stato un invito a esplorare i modi attraverso cui la popolazione giovanile può prendere parte alle decisioni politiche e l’attivismo sociale per garantire la democrazia come valore comune.

In attesa delle prossime elezioni europee, tra il 23 e il 26 maggio, la Settimana della Gioventù è stata un mezzo per promuovere l’importanza del voto, per distinguere gli scenari e le proposte politiche attuali.

Oltre a conoscere da vicino gli stand dei partiti politici presenti, abbiamo avuto l’opportunità di assistere ad alcuni interessanti dibattiti che coinvolgono attualmente la politica. Si è parlato di migrazione e inclusione, democrazia e diritti umani, ricerca per la trasformazione digitale, ambiente, giovani e impiego, differenza/uguaglianza di genere in politica.

In rappresentanza del Corpo Europeo di Solidarietà, io e gli altri dieci vincitori del concorso, siamo stati coinvolti nella promozione delle attività svolte dai giovani che partecipano ai programmi Erasmus+/Corpo Europeo di Solidarietà e informati sulla possibilità di ulteriori progetti: Garanzia Giovani, programma Erasmus+ 2014-2019, European Solidarity Corps, European Youth Card, EU Space Programme, Eurodesk, Road Trip project.

L’evento è stato organizzato dalla Direzione generale per l’Educazione, lo Sport e la Cultura della Commissione Europea in collaborazione con il Parlamento Europeo, coinvolgendo altre aree della direzione generale della Commissione Europea.

Per informazioni
Progetto Giovani Padova – area Spazio Europa
Via Altinate, 71 – 35121 Padova
Tel.: +39 049 8204722
Mail: evs@comune.padova.it

Campi di volontariato per minorenni e maggiorenni

L’Associazione InformaGiovani della città di Palermo è l’ente di coordinamento di un network europeo per il volontariato sociale che conta 23 membri in 21 paesi dell’Unione Europea e partner stabili in diversi paesi extra-europei tra cui Kenya, Tanzania, Vietnam, Hong-Kong, Nepal, Palestina, Sri Lanka, Tunisia.

I campi di volontariato

L’associazione ha l’obiettivo di tutelare i diritti civili, con particolare riferimento ai diritti dei minori e dei  giovani, promuovere la partecipazione dei giovani a attività di volontariato locale e internazionale come strumento di azione ed inclusione  sociale.

L’Associazione InformaGiovani ha stretto accordi di collaborazione bilaterale per l’invio e l’accoglienza di volontari con oltre 100 organizzazioni di 55 paesi in tutti i continenti. I campi si svolgono tutto l’anno, ma circa l’85% è concentrato nel periodo tra metà aprile e metà settembre e accolgono volontari sia maggiorenni che minorenni.

Database campi di volontariato

Per informazioni
InformaGiovani Palermo
Via Sampolo, 42  Palermo
Tel.: 393 9629434
Mail: info@campidivolontariato.net

Volontariato (ex SVE) in ambito sociale in Germania

ZirkuTopia, insieme all’ufficio per le politiche giovanili del Comune di Kassel, partner storico di Progetto Giovani, è alla ricerca di un volontario da coinvolgere nel progetto “Circus and international youth work“.

Dove: Kassel, Germania
Quando: settembre/ottobre 2019 per 9 – 12 mesi
Scadenza: 17 giugno 2019

Il progetto

Il progetto è costituito da due attività principali:

  • all’interno di ZirkuTopia, un circo che offre opportunità integrative di educazione e tempo libero per bambini e giovani provenienti da diversi background socio-culturali e talvolta con disabilità, con l’obiettivo di promuovere il talento e l’inclusione sociale;
  • all’interno dell’ufficio per le politiche giovanili nella promozione della mobilità internazionale giovanile e nell’organizzazione di seminari informativi per i giovani del territorio.

Il circo – ZirkuTopia

Attivo dal 1992, ZirkuTopia è un circo molto particolare che realizza attività e spettacoli insieme ai bambini e ai giovani del territorio di Kassel, includendo persone con disabilità e di diversa provenienza socio-culturale. L’obiettivo di queste attività è quello di lavorare sul talento dei giovani, e non sui loro deficit, dando loro la possibilità di esprimersi e di sentirsi pienamente integrati. Le attività sono guidate da psicologi sociali, artisti ed educatori.

L’ufficio “Jugendbildungswerk”

All’interno del Comune di Kassel è attivo un ufficio per i giovani del territorio (età 13-27 anni), il “Jugendbildungswerk”, che si occupa di fornire informazioni su opportunità di formazione, mobilità internazionale, volontariato, ecc. L’ufficio è anche parte della rete Eurodesk.

Come candidarsi

Per presentare domanda per questo progetto è necessario seguire alcuni step:

  1. registrarsi su Europea Solidarity Corps e creare il proprio profilo;
  2. inviare una email a evs@comune.padova.it allegando curriculum vitae e lettera motivazionale, indicando come oggetto della mail “Application Zirkutopia”.

Per informazioni
Ufficio Progetto Giovani – area Spazio Europa
via Altinate, 71 – 35121 Padova
Tel.: 049 8204722
Mail: evs@comune.padova.it

Studio e lavoro in Canada

Giovedì 23 maggio alle 17:00, l’ufficio Progetto Giovani del Comune di Padova dedica un incontro al Canada, per approfondire le possibilità di studio e lavoro in questo Paese.

L’incontro si svolge presso gli spazi del nostro ufficio, al secondo piano del Centro Culturale Altinate San Gaetano. La partecipazione è gratuita, ma è necessario iscriversi attraverso l’apposito modulo online.

Registrati qui

L’incontro

L’appuntamento è rivolto a chi è interessato a studiare in Canada, per migliorare la propria conoscenza linguistica attraverso una vacanza studio o iscrivendosi all’università, ma anche a chi intende intraprendere qui la propria carriera professionale.

L’incontro è organizzato in collaborazione con Bridge Blue Global, un’agenzia australiana presente anche in Italia, specializzata in servizi di consulenza e assistenza.

Il programma

Nel corso dell’incontro verranno affrontati i seguenti argomenti:

  • le opportunità di studio in Canada (corsi di lingua, corsi professionali, università e master);
  • informazioni pratiche sui permessi di studio e soggiorno temporaneo;
  • proseguire la carriera dopo gli studi;
  • le opportunità di lavoro;
  • costo della vita, stipendi e crescita professionale.

Per informazioni
Ufficio Progetto Giovani – area Informagiovani
via Altinate, 71 – 35121 Padova
Tel.: 049 8204742
Mail: informagiovani@comune.padova.it