Archivi tag: Estero

Volontariamente giovani

A partire da venerdì 8 febbraio, l’ufficio Progetto Giovani del Comune di Padova organizza un ciclo di incontri dedicati al volontariato, per far conoscere ai giovani tutte le opportunità in Italia e all’estero.

Padova è stata nominata Capitale europea del volontariato per il 2020. Il titolo è stato assegnato in seguito a un concorso indetto dal Centro Europeo per il Volontariato (CEV), giunto alla settima edizione.

Il concorso mira a promuovere il volontariato a livello locale dando un riconoscimento ai comuni che supportano e rafforzano le partnership con i centri di volontariato e con le organizzazioni che coinvolgono i volontari e che promuovono il volontariato e l’impatto che i volontari portano.

Padova è la prima città italiana ad ottenere questo riconoscimento. Il percorso di avvicinamento al 2020 coinvolgerà tutte le associazioni del territorio e le Istituzioni, oltre a sviluppare connessioni a livello veneto, italiano ed europeo.

Il calendario degli incontri

Gli appuntamenti si svolgono negli spazi del nostro ufficio al secondo piano del Centro Culturale Altinate San Gaetano. La partecipazione è gratuita, ma è richiesta la registrazione online tramite l’apposito modulo disponibile all’interno dell’articolo dedicato a ciascun appuntamento.

Venerdì 8 febbraio – 16:30

Volontari si diventa

Scopri di più

Venerdì 22 febbraio – 16:30

Associazioni, giovani e volontariato: una bussola per i volontari

Venerdì 15 marzo – 16:30

Volontariato internazionale: tutte le opportunità per partire

Venerdì 5 aprile – 16:30

Workcamps: volontariato per l’estate

Per informazioni
Ufficio Progetto Giovani – area Informagiovani
via Altinate, 71 – 35121 Padova
Mail: informagiovani@comune.padova.it

Borsa di studio sui diritti umani

La Fondazione Alessandro Pavesi ONLUS bandisce la XI edizione della borsa di studio intitolata ad “Alessandro Pavesi”, dell’importo di € 12.500, destinata al perfezionamento degli studi all’estero nel campo della tutela dei diritti umani.

Visualizza il bando completo

Come partecipare

Per partecipare è necessario compilare il modulo online entro le 24:00 del 31 gennaio 2019.

Possono partecipare al bando coloro che:

  • siano residenti in Italia
  • abbiano conseguito una laurea magistrale presso un’università italiana dopo il 31 luglio 2016 con tesi attinente ai diritti umani
  • abbiano un’ottima conoscenza della lingua straniera utilizzata nei corsi prescelti per la fruizione della borsa
  • siano privi di condanne penali
Presenta la domanda di partecipazione

Per informazioni:
Fondazione Alessandro Pavesi ONLUS
Via Crispi, 74 – 80121 Napoli
Tel.: 081-682412
Mail: info@fondazionepavesi.org

Ti mandiamo a quel Paese! Gratis con Progetto Giovani

Ti mandiamo a quel paese

Lunedì 21 gennaio, alle 15:00, Progetto Giovani realizza un incontro informativo dedicato alle esperienze di volontariato all’estero finanziate dal Corpo Europeo di Solidarietà.

L’incontro si svolge negli spazi del nostro ufficio, al secondo piano del Centro Culturale Altinate San Gaetano. La partecipazione è gratuita, ma è richiesta la registrazione online.

N.B. L’iscrizione è una dichiarazione di impegno: registrati responsabilmente.

Iscriviti qui

L’incontro

Nel corso dell’incontro, gli operatori dell’area Spazio Europa presentano i progetti di mobilità in partenza nel 2019.

A testimonianza della sua esperienza, interviene Özge, volontaria europea accolta da Progetto Giovani.

Il finanziamento del Corpo Europeo di Solidarietà copre tutte le spese dei partecipanti, per dare la possibilità a tutti di partire per un’esperienza di arricchimento personale e anche professionale.

Per informazioni
Ufficio Progetto Giovani – area Spazio Europa
via Altinate, 71 – 35121 Padova
Tel.: 049 8204722
Mail: evs@comune.padova.it

NAIL IT in Europe Again – Tirocini in Europa con lo Scalcerle

Si è appena conclusa l’ultima edizione di “NAIL IT in Europe Again“, il progetto di mobilità realizzato dall’Istituto Pietro Scalcerle di Padova nell’ambito del Programma Erasmus+2018.

“NAIL IT in Europe Again” (acronimo di “Non-formal And Informal Learning and International Training In Europe Again”) ha coinvolto 120 studenti, che hanno avuto la possibilità di svolgere un periodo di tirocinio all’estero in 9 Paesi dell’Unione Europea.

I ragazzi e le ragazze partecipanti hanno terminato la classe IV dell’indirizzo Liceo Linguistico e di quello Tecnico Chimica, Materiali e Biotecnologie. Tra loro, hanno preso parte all’esperienza anche studenti con bisogni educativi speciali, coerentemente con la promozione dei valori di equità, coesione sociale e cittadinanza attiva raccomandati dall’Unione Europea.

Gli studenti sono stati accolti in realtà pubbliche e private, anche molto diverse tra loro, come aziende, laboratori chimici, enti pubblici, enti di formazione, università, musei, hotel, scuole per l’infanzia e altre realtà nei settori turistici, culturali e commerciali. Oltre alle collaborazioni ormai consolidate, questa edizione del progetto si è arricchita di nuovi partner a Dublino e a Londra, che hanno permesso di ampliare l’offerta, soprattutto per gli studenti dell’indirizzo tecnico.

L’attività di tirocinio, per riuscire a proporsi nei confronti dei partecipanti come una fase importante del processo di maturazione personale, richiede una buona progettazione che non si esaurisce nel periodo di stage all’estero ma è sempre preceduta dalle attività propedeutiche organizzate all’interno della scuola per l’intera annualità del progetto.

L’Istituto padovano partecipa a progetti europei da molti anni e ha ottenuto importanti riconoscimenti come la Carta della Mobilità VET, attribuita nel 2015 da parte degli organismi che controllano e gestiscono i fondi Erasmus+ per l’Italia, nonché l’attestazione della qualifica di “Good Practice” attribuita a diversi progetti, tra cui il recente ENGAGED del 2016.

L’Istituto, inoltre, realizza i progetti in sinergia con diverse realtà attive nel territorio; in particolare, si è avvalso della collaborazione di Xena per il monitoraggio delle competenze, di Fòrema Confindustria, per la preparazione dei candidati sui temi dell’impresa e sulle competenze trasversali utili al mondo del lavoro, della Provincia di Padova e dell’ufficio Progetto Giovani del Comune di Padova per la disseminazione dell’azione nel contesto locale.

Capacità e competenze di alta qualità per l’occupabilità, l’innovazione, la cittadinanza attiva e il benessere, unitamente a trasparenza e riconoscimento delle competenze e delle qualifiche, sono obiettivi espressamente raccomandati in Europa tra le 6 priorità del periodo 2016-2020 e vengono perseguiti con coerenza e continuità nell’azione quotidiana dell’Istituto. Del resto, anche la recente normativa scolastica in materia di Alternanza Scuola Lavoro e la neonata riforma dell’esame di stato rendono sempre più significativa la partecipazione al Programma Erasmus+, esperienza che svolge un significativo supporto nell’orientamento verso il proprio percorso lavorativo/formativo futuro e arricchisce il beneficiario di una prospettiva educativa e culturale veramente di respiro europeo.

La gallery

a cura dell’IIS Scalcerle

Per informazioni

Ufficio Progetto Giovani – area Spazio Europa
via Altinate, 71 -35121 Padova
Mail: scambi@comune.padova.it

Tirocini in ambito scientifico in Finlandia

L’Agenzia Europea per le Sostanze Chimiche (ECHA) offre ogni anno fino a 20 tirocini per laureati in materie scientifiche come chimica, tossicologia, biologia, scienze e tecnologie ambientali e in ambiti amministrativi tra cui il diritto, la comunicazione, le finanze, le risorse umane e le TIC.

I tirocini si svolgono a Helsinki, in Finlandia, e hanno una durata dai 3 ai 6 mesi, con una retribuzione di circa 1.300€ al mese. L’avvio è previsto a marzo e a settembre.

Come partecipare

I requisiti di partecipazione sono:

  • essere cittadini di uno Stato membro dell’UE o di Norvegia, Islanda, Liechtenstein;
  • essere in grado di comunicare in inglese, lingua di lavoro dell’ECHA;
  • avere ottenuto un diploma universitario o titolo equivalente o essere impegnati in lavori che richiedono una formazione universitaria nei settori pertinenti all’ECHA.

I candidati selezionati saranno contattati per un colloquio telefonico o di persona. Non possono accedere ai tirocini i candidati che hanno già svolto un tirocinio presso un’istituzione od organismo europeo o che hanno lavorato all’Agenzia come agenti interinali, ricercatori o esperti interni per più di otto settimane.

È possibile candidarsi online fino all’11 dicembre o al 6 gennaio, in base al tipo di tirocinio.

Per informazioni

ECHA – European Chemicals Agency

Residenze artistiche in Germania con PACT Zollverein

PACT Zollverein offre borse di studio per programmi di residenze artistiche a Essen, in Germania per giovani artisti specializzati in spettacolo, danza, media arts o musica.

Le residenze

Il progetto prevede un programma di residenza per lo sviluppo e la realizzazione di progetti e produzioni. Artisti professionisti provenienti dalla Germania e da altri Paesi svilupperanno le loro idee durante il soggiorno, da agosto a dicembre 2019.

Le residenze hanno generalmente una durata di 3 settimane, periodo che può essere ridotto o esteso in seguito ad accordi particolari.

La residenza artistica include:

  • studio;
  • alloggio (per massimo 6 persone);
  • supporto economico per tutti i partecipanti al progetto (fino a un massimo di 6 persone);
  • spese di viaggio andata/ritorno da PACT Zollverein;
  • attrezzatura tecnica;
  • supporto tecnico professionale;
  • consulenza professionale per il fundraising, il project management, la stampa e le pubbliche relazioni.

Come partecipare

Le candidature devono pervenire esclusivamente in inglese, attraverso il form online. La data di scadenza è il 20 dicembre 2019.

Per informazioni

PACT Zollverein
Juliane Beck
Bullmannaue 20a – D-45327 Essen
Mail: residenz@pact-zollverein.de

Scambio europeo sulla lotta alle dipendenze

Il Comitato d’Intesa di Belluno cerca 4 partecipanti per un corso di formazione internazionale sul tema della lotta alle droghe e alle dipendenze. Lo scambio si svolgerà a Mezzano (TN) dal 21 al 25 gennaio 2019.

Il corso di formazione, dal titolo “Drug prevention awareness campaigns”, è la quarta tappa del progetto internazionale, dopo le tre mobilità già realizzate in Uzbekistan, Norvegia e Malta.

Il progetto

L’obiettivo generale del corso di formazione è quello di fornire ad insegnanti, educatori, studenti ed animatori giovanili una serie di strumenti educativi che possano essere d’aiuto e di supporto all’implementazione di progettualità ed interventi di prevenzione all’uso di sostanze stupefacenti ed alcool. Il corso seguirà un approccio improntato alla “contro-narrazione” e alla costruzione di narrative alternative in tema di dipendenze.

I partecipanti avranno l’opportunità di apprendere, secondo metodologie di apprendimento legate alla sfera non formale e informale, strumenti e nozioni per poter ideare, pianificare e promuovere delle campagne on line e off line di prevenzione all’uso di sostanze stupefacenti.

Come partecipare

Per candidarsi è necessario inviare il proprio curriculum vitae entro e non oltre mercoledì 19 dicembre all’indirizzo email: europa@csvbelluno.it. Gli unici requisiti sono un’età superiore ai 20 anni, la conoscenza della lingua inglese e una familiarità con le tematiche delle dipendenze e/o delle politiche giovanili.

Le spese di vitto, alloggio, formazione e assicurazione sono sostenute dal finanziamento europeo Erasmus+. Le spese di trasporto per raggiungere l’alloggio saranno invece a carico dei partecipanti. Per questo motivo sarà data la priorità a candidati residenti in provincia di Belluno, in Veneto o Trentino Alto Adige. Ai soli partecipanti selezionati sarà chiesta una quota di partecipazione di 100 euro.

I colloqui di selezione si svolgeranno nelle giornate del 20 e 21 dicembre.

Per informazioni

Comitato di Intesa – CSV Belluno
Via del Piave, 5 – 32100 Belluno
Tel.: 0437 950374 | 389 2619754
Mail: info@csvbelluno.it

Un Paese al Mese – Brasile

Lunedì 17 dicembre alle 18:00, l’ufficio Progetto Giovani del Comune di Padova organizza un nuovo appuntamento di “Un Paese al Mese”, il ciclo dedicato ai Paesi del mondo attraverso il dialogo con giovani viaggiatori o madrelingua.

L’appuntamento si svolge presso il PG Toselli 3.0, in piazza Caduti della Resistenza, 7. L’ingresso è libero e gratuito.

L’incontro

Cosa sapete del Brasile? Il quinto Paese più grande al mondo con i suoi 8,5 milioni di km² da solo copre quasi metà di tutto il territorio sudamericano e con i suoi 200 milioni di abitanti è anche il quinto paese più popoloso del pianeta.

Attraverso il racconto di Sandra Viana conosceremo meglio questo Paese affascinante.

Per informazioni

PG Toselli 3.0
P.zza Caduti della Resistenza, 7 – 35138 Padova
Tel.: 049 8722657
Mail: puntogiovanitoselli@comune.padova.it

Corso di formazione in Germania sull’imprenditorialità giovanile

La Young Effect Association cerca 2 partecipanti per uno scambioErasmus+ in Germania, dal titolo “Practice Makes Entrepreneurs“.

Il corso di formazione si svolgerà dal 5 al 12 febbraio 2019 presso l’organizzazione JuBuk, a Osterholz-Scharmbeck (Bremen) in Germania.

Il progetto

I partecipanti effettueranno varie esercitazioni pratiche, basate principalmente su metodi di educazione non formale, che forniranno loro conoscenze e competenze essenziali per prendere decisioni imprenditoriali nell’ambito di condizioni socioeconomiche complesse.

La successiva applicazione di queste conoscenze all’interno dei diversi contesti locali mira alla diffusione di metodi imprenditoriali alternativi, contribuendo così all’eliminazione di  ostacoli come la discriminazione e la disuguaglianza nelle opportunità, problemi spesso riscontrati dai giovani, in particolare nelle aree rurali dell’EU.

A fine progetto verrà rilasciato il certificato ufficiale della Commissione Europea Youthpass (utilizzabile per ottenere crediti formativi tramite accordo con la propria Università).

Come partecipare

Possono partecipare giovani dai 18 ai 40 anni, studenti, lavoratori, disoccupati, volontari, animatori giovanili, ecc. Il costo del viaggio verrà rimborsato completamente fino ad un massimo di 275€. Lo scambio prevede una quota di partecipazione di 40€. Vitto, alloggio e attività sono comprese nel finanziamento europeo e quindi non sono a carico del partecipante.

Per candidarsi, è necessario compilare il formulario e inviarlo all’indirizzo scambi@youngeffect.org. Non c’è una data di scadenza per la candidatura, i posti vengono assegnati in base alla motivazione e all’idoneità formale del candidato, fino ad esaurimento posti.

Per informazioni

Young Effect Association
Via Boffalora 5 – 20013 Magenta (MI)
Email: info@youngeffect.org

Mobilità internazionale per studenti universitari

La Regione Veneto promuove un bando di concorso per la mobilità internazionale per far conoscere agli studenti universitari il Programma di Sviluppo Rurale 2014-2020.

Il bando, nel quadro dell’iniziativa “Il PSR per i giovani”, prevede l’assegnazione di un contributo finanziario per la mobilità internazionale europea, che consisterà in un soggiorno all’estero finalizzato alla realizzazione di una tesi di laurea che presenti elementi di coerenza e funzionalità rispetto agli obiettivi perseguiti dal PSR Veneto 2014-2020.

Il progetto sostiene gli studenti universitari del Veneto che realizzeranno una tesi di laurea o tirocinio per il progetto di tesi in uno degli Stati membri dell’Unione europea, presso soggetti pubblici e privati (es: imprese, enti, istituti universitari o di ricerca, ecc.).

Come partecipare

Possono partecipare al bando gli studenti iscritti a un corso di laurea magistrale dell’Università degli Studi di Padova – Scuola di Agraria e Medicina Veterinaria, dell’Università Ca’ Foscari Venezia, dell’Università IUAV di Venezia o dell’Università degli Studi di Verona.

Per partecipare al bando è necessario aver presentato una proposta di tesi e aver ottenuto l’approvazione del proprio relatore e della propria Università. L’iniziativa di mobilità va realizzata nel periodo 1 febbraio 2019 – 31 ottobre 2019.

La domanda di partecipazione deve essere presentata entro il 31 dicembre 2018. In palio quattro contributi economici (uno per ogni Università) fino a €1.500, da intendersi come rimborso delle spese sostenute e documentate.

Bando di concorso Domanda di partecipazione

Per informazioni

Direzione AdG FEASR, Parchi e Foreste
Mail: adgfeasrparchiforeste@regione.veneto.it