Archivi tag: europa

Scambio Erasmus+ sulla parità di genere

La Cooperativa Sociale CSA – Centro Servizi Associati di San Vendemiano cerca quattro giovani dai 20 ai 23 anni per partecipare a “Genera“, uno scambio giovanile finanziato dal programma Eramsus+.

Lo scambio, della durata di 12 giorni, si svolgerà a Lignano Sabbiadoro (UD), dal 6 al 17 maggio 2019.

Il progetto mira a stimolare e promuovere il dialogo e il confronto sulla parità di genere nella società attuale, tra giovani europei provenienti da Grecia, Polonia, Svezia e Italia.

Come partecipare

La partecipazione è gratuita e il finanziamento europeo prevede la copertura totale dei costi di vitto e alloggio.

Per candidarsi, è necessario inviare il proprio curriculum entro il 2 marzo 2019 all’indirizzo: progettazione@csaconegliano.it.

Per informazioni
Centro Servizi Associati Cooperativa Sociale Onlus
via Friuli 10, 31020 – San Vendemiano (TV)
Tel. 0438 34226 / 428246
E-mail: info@csaconegliano.it

NAIL IT in Europe Again – Tirocini in Europa con lo Scalcerle

Si è appena conclusa l’ultima edizione di “NAIL IT in Europe Again“, il progetto di mobilità realizzato dall’Istituto Pietro Scalcerle di Padova nell’ambito del Programma Erasmus+2018.

“NAIL IT in Europe Again” (acronimo di “Non-formal And Informal Learning and International Training In Europe Again”) ha coinvolto 120 studenti, che hanno avuto la possibilità di svolgere un periodo di tirocinio all’estero in 9 Paesi dell’Unione Europea.

I ragazzi e le ragazze partecipanti hanno terminato la classe IV dell’indirizzo Liceo Linguistico e di quello Tecnico Chimica, Materiali e Biotecnologie. Tra loro, hanno preso parte all’esperienza anche studenti con bisogni educativi speciali, coerentemente con la promozione dei valori di equità, coesione sociale e cittadinanza attiva raccomandati dall’Unione Europea.

Gli studenti sono stati accolti in realtà pubbliche e private, anche molto diverse tra loro, come aziende, laboratori chimici, enti pubblici, enti di formazione, università, musei, hotel, scuole per l’infanzia e altre realtà nei settori turistici, culturali e commerciali. Oltre alle collaborazioni ormai consolidate, questa edizione del progetto si è arricchita di nuovi partner a Dublino e a Londra, che hanno permesso di ampliare l’offerta, soprattutto per gli studenti dell’indirizzo tecnico.

L’attività di tirocinio, per riuscire a proporsi nei confronti dei partecipanti come una fase importante del processo di maturazione personale, richiede una buona progettazione che non si esaurisce nel periodo di stage all’estero ma è sempre preceduta dalle attività propedeutiche organizzate all’interno della scuola per l’intera annualità del progetto.

L’Istituto padovano partecipa a progetti europei da molti anni e ha ottenuto importanti riconoscimenti come la Carta della Mobilità VET, attribuita nel 2015 da parte degli organismi che controllano e gestiscono i fondi Erasmus+ per l’Italia, nonché l’attestazione della qualifica di “Good Practice” attribuita a diversi progetti, tra cui il recente ENGAGED del 2016.

L’Istituto, inoltre, realizza i progetti in sinergia con diverse realtà attive nel territorio; in particolare, si è avvalso della collaborazione di Xena per il monitoraggio delle competenze, di Fòrema Confindustria, per la preparazione dei candidati sui temi dell’impresa e sulle competenze trasversali utili al mondo del lavoro, della Provincia di Padova e dell’ufficio Progetto Giovani del Comune di Padova per la disseminazione dell’azione nel contesto locale.

Capacità e competenze di alta qualità per l’occupabilità, l’innovazione, la cittadinanza attiva e il benessere, unitamente a trasparenza e riconoscimento delle competenze e delle qualifiche, sono obiettivi espressamente raccomandati in Europa tra le 6 priorità del periodo 2016-2020 e vengono perseguiti con coerenza e continuità nell’azione quotidiana dell’Istituto. Del resto, anche la recente normativa scolastica in materia di Alternanza Scuola Lavoro e la neonata riforma dell’esame di stato rendono sempre più significativa la partecipazione al Programma Erasmus+, esperienza che svolge un significativo supporto nell’orientamento verso il proprio percorso lavorativo/formativo futuro e arricchisce il beneficiario di una prospettiva educativa e culturale veramente di respiro europeo.

La gallery

a cura dell’IIS Scalcerle

Per informazioni

Ufficio Progetto Giovani – area Spazio Europa
via Altinate, 71 -35121 Padova
Mail: scambi@comune.padova.it

Concorso per startup in ambito turistico e gastronomico

L’Organizzazione Mondiale del Turismo (UNWTO), in collaborazione con il Basque Culinary Center, presenta la First Global Gastronomy Tourism Startup Competition.

L’iniziativa è rivolta alle startup con le idee più innovative sulla soluzione di bisogni reali nel settore del turismo e della gastronomia con un approccio sostenibile.

Il concorso

L’iniziativa intende individuare proposte innovative che possano rivoluzionare il settore del turismo gastronomico nel prossimo futuro. I progetti devono essere in linea con gli obiettivi di sviluppo sostenibile stabiliti dalle Nazioni Unite e l’introduzione o l’adattamento di elementi digitali e tecnologici, concentrati su uno (o più) dei seguenti settori:

  • gestione di soluzioni, prodotti, servizi per la gastronomia come prodotto turistico;
  • configurazione dal lato dell’offerta alla ricerca di un equilibrio tra lo sviluppo sostenibile e la redditività del progetto, ottimizzando gli impatti positivi sulla comunità;
  • connessione con il mercato e l’esperienza dell’utente in tutte le fasi;
  • integrazione della sostenibilità nel piano aziendale del progetto, in particolare per la valorizzazione degli ingredienti locali e il rapporto tra cultura, patrimonio, gastronomia, turismo e crescita economica.

I vincitori avranno l’opportunità di partecipare al quinto Forum mondiale dell’UNWTO sul turismo gastronomico a San Sebastian, in Spagna, il 2-3 maggio 2019. È prevista la copertura delle spese di viaggio e alloggio per un rappresentante per team, per 2 notti, nonché la possibilità di avvalersi di contatti con investitori e potenziali clienti.

Il vincitore parteciperà allo studio per la progettazione di un progetto pilota con il Basque Culinary Centre e l’acceleratore Culinary Action! che dovrà essere conclusa entro 6 mesi dalla proclamazione del vincitore.

Ci si può candidare fino al 5 marzo 2019, compilando l’apposito application form.

Per informazioni

Gastronomy Tourism Startup Competition

Corso di formazione in Germania sull’imprenditorialità giovanile

La Young Effect Association cerca 2 partecipanti per uno scambioErasmus+ in Germania, dal titolo “Practice Makes Entrepreneurs“.

Il corso di formazione si svolgerà dal 5 al 12 febbraio 2019 presso l’organizzazione JuBuk, a Osterholz-Scharmbeck (Bremen) in Germania.

Il progetto

I partecipanti effettueranno varie esercitazioni pratiche, basate principalmente su metodi di educazione non formale, che forniranno loro conoscenze e competenze essenziali per prendere decisioni imprenditoriali nell’ambito di condizioni socioeconomiche complesse.

La successiva applicazione di queste conoscenze all’interno dei diversi contesti locali mira alla diffusione di metodi imprenditoriali alternativi, contribuendo così all’eliminazione di  ostacoli come la discriminazione e la disuguaglianza nelle opportunità, problemi spesso riscontrati dai giovani, in particolare nelle aree rurali dell’EU.

A fine progetto verrà rilasciato il certificato ufficiale della Commissione Europea Youthpass (utilizzabile per ottenere crediti formativi tramite accordo con la propria Università).

Come partecipare

Possono partecipare giovani dai 18 ai 40 anni, studenti, lavoratori, disoccupati, volontari, animatori giovanili, ecc. Il costo del viaggio verrà rimborsato completamente fino ad un massimo di 275€. Lo scambio prevede una quota di partecipazione di 40€. Vitto, alloggio e attività sono comprese nel finanziamento europeo e quindi non sono a carico del partecipante.

Per candidarsi, è necessario compilare il formulario e inviarlo all’indirizzo scambi@youngeffect.org. Non c’è una data di scadenza per la candidatura, i posti vengono assegnati in base alla motivazione e all’idoneità formale del candidato, fino ad esaurimento posti.

Per informazioni

Young Effect Association
Via Boffalora 5 – 20013 Magenta (MI)
Email: info@youngeffect.org

Mobilità internazionale per studenti universitari

La Regione Veneto promuove un bando di concorso per la mobilità internazionale per far conoscere agli studenti universitari il Programma di Sviluppo Rurale 2014-2020.

Il bando, nel quadro dell’iniziativa “Il PSR per i giovani”, prevede l’assegnazione di un contributo finanziario per la mobilità internazionale europea, che consisterà in un soggiorno all’estero finalizzato alla realizzazione di una tesi di laurea che presenti elementi di coerenza e funzionalità rispetto agli obiettivi perseguiti dal PSR Veneto 2014-2020.

Il progetto sostiene gli studenti universitari del Veneto che realizzeranno una tesi di laurea o tirocinio per il progetto di tesi in uno degli Stati membri dell’Unione europea, presso soggetti pubblici e privati (es: imprese, enti, istituti universitari o di ricerca, ecc.).

Come partecipare

Possono partecipare al bando gli studenti iscritti a un corso di laurea magistrale dell’Università degli Studi di Padova – Scuola di Agraria e Medicina Veterinaria, dell’Università Ca’ Foscari Venezia, dell’Università IUAV di Venezia o dell’Università degli Studi di Verona.

Per partecipare al bando è necessario aver presentato una proposta di tesi e aver ottenuto l’approvazione del proprio relatore e della propria Università. L’iniziativa di mobilità va realizzata nel periodo 1 febbraio 2019 – 31 ottobre 2019.

La domanda di partecipazione deve essere presentata entro il 31 dicembre 2018. In palio quattro contributi economici (uno per ogni Università) fino a €1.500, da intendersi come rimborso delle spese sostenute e documentate.

Bando di concorso Domanda di partecipazione

Per informazioni

Direzione AdG FEASR, Parchi e Foreste
Mail: adgfeasrparchiforeste@regione.veneto.it

 

Volontari a Bruxelles per un anno

Il Comitato d’Intesa di Belluno cerca due partecipanti per un progetto di un anno al Centro europeo di volontariato di Bruxelles. Il progetto rientra nella programmazione degli European Solidarity Corps e durerà dal 14 gennaio al 13 dicembre 2019.

Il progetto

I partecipanti lavoreranno come tirocinanti al CEV, ovvero il Centro europeo di volontariato, un importante ente che si occupa di coordinamento delle azioni del volontariato europeo con cui il CSV di Belluno ha già avviato alcune collaborazioni in passato.

Il progetto prevede la selezione di due figure:

  • un formatore che si possa occupare di condividere e organizzare progetti ESC, ricercare e formare volontari, mantenere le relazioni con soggetti pubblici e privati, disposto a viaggiare per l’Europa per promuovere ed organizzare varie iniziative legate al programma;
  • un esperto di comunicazione che possa promuovere le varie iniziative e incrementarne la visibilità sui vari canali.

Come candidarsi

Possono candidarsi giovani dai 18 ai 30 anni. È richiesta la disponibilità a viaggiare, esperienze pregresse nei settori richiesti, una buona conoscenza della lingua inglese e preferibilmente anche di altre lingue europee.

Il programma europeo copre le spese di viaggio, vitto, alloggio e fornisce un piccolo contributo mensile. Per ricevere informazioni più dettagliate e una consulenza sulla procedura di candidatura, scrivere all’area Europa del CSV Belluno all’indirizzo europa@csvbelluno.it.

Per informazioni

CSV Belluno
via del Piave, 5 – 32100 Belluno
Tel.  0437 950374
Mail: europa@csvbelluno.it

Tirocini presso la Corte dei Conti

La Corte dei Conti europea organizza ogni anno tre sessioni di tirocini di formazione in settori di interesse per le proprie attività.

Il tirocinio, concesso per un periodo di tre, quattro o cinque mesi al massimo, può essere remunerato (1120 euro al mese) o non remunerato, in funzione delle disponibilità di bilancio.

Requisiti di partecipazione

Possono essere ammessi a un tirocinio i candidati che:

  • sono cittadini di uno degli Stati membri dell’Unione europea, salvo deroga concessa dall’autorità che ha il potere di nomina;
  • sono in possesso una formazione universitaria completa di almeno tre anni, al termine della quale è stato conseguito un diploma riconosciuto, così come definito nello Statuto dei funzionari dell’Unione europea, o hanno completato almeno quattro semestri di studi universitari in un settore che rivesta interesse per la Corte;
  • desiderano ricevere una formazione pratica attinente a uno dei settori d’attività della Corte dei conti;
  • non hanno già beneficiato di un tirocinio (retribuito o non retribuito) presso una istituzione o un organismo dell’UE;
  • dichiarano di possedere una conoscenza approfondita di una delle lingue ufficiali dell’Unione europea e una conoscenza soddisfacente di almeno un’altra di tali lingue.

I candidati selezionati sono tenuti a fornire un estratto recente del casellario giudiziario, quale previsto dalle autorità dei rispettivi Paesi di provenienza per accedere alla funzione pubblica, da cui risulti che non sono mai stati dichiarati colpevoli o condannati per illeciti penali, nonché un certificato medico attestante l’idoneità fisica all’esercizio delle funzioni da svolgere.

Come candidarsi

Verranno prese in considerazione unicamente le domande presentate on-line. Non si accetteranno né le candidature non presentate in risposta ad un bando della Corte, né i CV inviati per posta, fax o posta elettronica. Solo i candidati selezionati verranno contattati dal servizio Risorse umane della Corte.

Le date di inizio delle tre sessioni di tirocinio organizzate ogni anno sono le seguenti:

  • 1° febbraio 2019 (scadenza presentazione domande 31 ottobre 2018);
  • 1° maggio 2019 (scadenza presentazione domande 31 gennaio 2019);
  • 1° settembre 2019 (scadenza presentazione domande 31 maggio 2019).

Per informazioni

Corte dei Conti europea

Training Day Erasmus+ – Giovani e mobilità

Il Training Day, annullato per maltempo, verrà recuperato giovedì 15 novembre

Martedì 30 ottobre Giovedì 15 novembre, il Punto Locale Eurodesk/Europe Direct del Comune di Venezia organizza il Training Day Erasmus+ dal titolo “Erasmus+ “Mobilità per l’apprendimento transnazionale dei giovani: opportunità, modalità, strumenti“. L’appuntamento è realizzato in collaborazione con l’Agenzia Nazionale per Giovani, il Coordinamento Nazionale EURES (Anpal) e la rete nazionale italiana Eurodesk.

L’incontro si svolgerà presso la Sala San Leonardo, Cannaregio 1584 (VE), a partire dalle 9:00.

Il Training Day

Gli obiettivi della giornata sono:

  • approfondire gli aspetti principali dell’orientamento alla mobilità transnazionale dei giovani per l’apprendimento nell’ambito dell’educazione non formale e dell’occupabilità;
  • far conoscere i servizi, gli strumenti e le opportunità a supporto della mobilità transnazionale dei giovani attraverso i principali programmi/iniziative europei per l’apprendimento;
  • sostenere l’empowerment dei giovani, attraverso il coinvolgimento e la partecipazione attiva;
  • l’acquisizione di competenze e conoscenze utili alla progettazione del proprio percorso di sviluppo professionale e/o formativo lungo tutto l’arco della vita.

Il Training Day si svolge nell’arco di una giornata, con una durata complessiva di circa 7 ore. La partecipazione è gratuita e ai partecipanti verrà consegnato un attestato di partecipazione.

Per confermare la propria partecipazione, è necessario registrarsi mediante la compilazione del modulo online.

Il programma completo della giornata è disponibile nella locandina.

Scarica la locandina

Per informazioni

Europe Direct Venezia Veneto – Punto Locale Eurodesk
E-mail: infoeuropa@comune.venezia.it

Partecipa al sondaggio Eurodesk 2018

La Rete Europea Eurodesk ha lanciato un sondaggio dal titolo “Youth information: supporting you in going abroad“, rivolto ai giovani tra i 13 e i 35 anni.

Il sondaggio chiede ai giovani di tutta Europa di parlare della loro esperienza alla ricerca di informazioni sulla mobilità, indipendentemente dal fatto che abbiano partecipato o meno a un’esperienza all’estero.

Il sondaggio

L’obiettivo principale di Eurodesk è fornire ai giovani informazioni di qualità e facilmente accessibili sulle opportunità internazionali. Il sondaggio diventa uno strumento utile per capire l’approccio dei giovani europei rispetto a queste informazioni, rispondendo a domande di questo tipo:

  • quali opportunità stai cercando?
  • dove stai cercando l’ispirazione?
  • quali informazioni saresti più interessato a ricevere?

La compilazione del sondaggio richiede circa 10 minuti e il testo è disponibile in molte lingue. Chi completa il sondaggio avrà la possibilità di partecipare all’estrazione di 3 buoni acquisto:

  • 1° premio: 50 euro di buoni acquisto su Amazon, Netflix o iTunes;
  • 2° e 3° premio: 25 euro di buoni acquisto su Amazon, Netflix o iTunes.

Come partecipare

Il sondaggio deve essere compilato online ed è possibile partecipare fino al 25 novembre 2018, rispettando il regolamento:

  • è necessario completare l’intero sondaggio;
  • è necessario accettare di partecipare al concorso;
  • si accetta solo una registrazione a persona.
Compila il sondaggio

Per informazioni

Eurodesk

Borse DAAD per viaggi universitari in Germania

 

Il DAAD sovvenziona viaggi di studio per gruppi di studenti in Germania sotto la guida di un docente universitario.

L’obiettivo di questi viaggi è di offrire a gruppi di studenti, iscritti al 3° semestre o successivi, la possibilità di instaurare rapporti con gli ambienti universitari locali e di permettere loro di approfondire le proprie conoscenze sull’economia, la politica e la cultura tedesca, attraverso incontri, visite e colloqui informativi. Al tempo stesso, contribuire al consolidamento dei contatti tra le due Università partecipanti.

I viaggi

I viaggi devono essere organizzati per un periodo non inferiore a 7 giorni e non superiore a 12 (compresi i giorni di viaggio). Il gruppo deve essere composto da un minimo di 10 ad un massimo di 15 studenti. Il professore può, eventualmente, richiedere un ulteriore accompagnatore. Sono gradite conoscenze base della lingua tedesca o inglese.

Il DAAD mette a disposizione una quota forfettaria di 50 euro a persona al giorno e stipula un’assicurazione sanitaria, contro gli infortuni e di responsabilità civile.

Scadenze

  • 1 febbraio (di ogni anno) per viaggi a partire dal 1 giugno;
  • 1 maggio (di ogni anno) per viaggi a partire dal 1 settembre;
  • 1 novembre (di ogni anno) per viaggi a partire dal 1 marzo.

È necessario inviare la propria candidatura esclusivamente online.

Per informazioni

DAAD