Archivi tag: finanziamenti

La città delle idee – Graduatorie

Attraverso “La città delle idee”, un avviso pubblico per l’erogazione di contributi economici ad associazioni senza scopo di lucro, il Comune di Padova promuove e sostiene progetti particolarmente meritevoli rivolti alla rigenerazione urbana e sociale dei quartieri cittadini.

Dopo l’apertura dei plichi del 16 aprile, si pubblica la graduatoria degli ammessi approvata con determina dirigenziale n. 2018/78/0135 del 29/05/2018.

Scarica la graduatoria

Inizio attività

Come previsto dall’art. 14 del Bando, il contributo concesso sarà liquidato nella misura del 50% a seguito di avvenuta presentazione di dichiarazione di inizio attività inviando l’apposito modulo all’indirizzo di posta elettronica certificata: progettogiovani@pec.comune.padova.it.

Scarica il modulo di dichiarazione di inizio attività (*.odt)

Non ammessi

Le Associazioni che non rientrano nell’elenco degli ammessi al contributo riceveranno una comunicazione scritta nella quale sarà specificata sinteticamente la motivazione dell’esclusione.

Per informazioni

Responsabile del procedimento: Capo Settore Gabinetto del Sindaco, dott.ssa Fiorita Luciano
Referente: Dott. Corrado Zampieri
Tel 049 8204791
Mail: zampieric@comune.padova.it

La città delle idee – Bando per associazioni

Il Comune di Padova intende promuovere e sostenere progetti particolarmente meritevoli rivolti alla rigenerazione urbana e sociale dei quartieri cittadini attraverso la pubblicazione di “La città delle idee”, un avviso pubblico per l’erogazione di contributi economici ad associazioni senza scopo di lucro.

Sono ammesse a partecipare proposte di interventi relative a iniziative culturali, di animazione/partecipazione territoriale e di cura degli spazi pubblici.

L’importo complessivo disponibile di € 150.000,00 è ripartito fino a un massimo di € 10.000 per ogni proponente di cui al punto 7 del bando allegato, secondo le seguenti categorie di progetto:

  • Progetto Singolo con contribuzione massima di € 2.500 per le azioni proposte da soggetti singoli;
  • Progetto in Rete con contribuzione massima di € 10.000 per progetti presentati con partnership multiple non inferiori a 3 e con almeno 2 differenti tipologie di azione.

Il bando e gli allegati

Per informazioni

Settore Gabinetto del Sindaco – Ufficio Progetto Giovani:
Responsabile del Procedimento: dott. Corrado Zampieri (telefono 049/8205216)
Referente Istruttoria: Marco Fiorino (telefono 049/8204792)
Mail: fiorinom@comune.padova.it
Pec: progettogiovani@pec.comune.padova.it

Seeds for Integration

OBESSU – Organising Bureau of European School Student Unions – lancia il programma di finanziamentiSeeds for Integration”, per iniziative scolastiche mirate a migliorare l’integrazione di studenti rifugiati e immigrati.

Il progetto

Seeds for Integration si pone i seguenti obiettivi:

  • coinvolgere tutti gli studenti, senza differenze di origine, in un dibattito sulla situazione dei bambini rifugiati e immigrati nel contesto dell’istruzione e lanciare un dialogo tra le scuole a livello locale, regionale e nazionale su questo tema;
  • promuovere e sostenere iniziative che aiutino i ragazzi immigrati a condividere con la comunità scolastica le loro esperienze e le sfide che affrontano nel settore dell’istruzione, sensibilizzando in tal modo sui problemi che possono trovarsi davanti nella loro vita quotidiana;
  • creare legami più stretti tra le comunità di provenienza di questi studenti e la comunità scolastica in cui si trovano inseriti.

Verranno offerti finanziamenti su piccola, media e larga scala per progetti a livello locale, regionale e nazionale:

  • a livello locale, gruppi di studenti della scuola secondaria possono possono presentare la candidatura per progetti su piccola scala di massimo 500 €;
  • a livello regionale, squadre composte da studenti di scuole secondarie diverse o comitati studenteschi regionali possono presentare candidatura per un finanziamento su media scala di massimo 1000 €;
  • a livello nazionale, membri OBESSU, organizzazioni candidate e affiliati possono presentare candidature per finanziamenti su larga scala di massimo 2500 €.

Come candidarsi

Destinatari del progetto sono studenti di scuole secondarie membri di associazioni che operano a livello locale, regionale o nazionale.

Per candidarsi l’associazione deve possedere i seguenti requisiti:

  • essere composta da almeno tre persone;
  • avere un membro con un livello di inglese almeno intermedio, che curi la comunicazione con OBESSU;
  • possedere un conto in banca (conto bancario dell’associazione studentesca o di un maggiorenne che rappresenta contrattualmente il gruppo).

Per candidarsi è necessario compilare il modulo di partecipazione online entro martedì 31 gennaio.

Bando Domanda di partecipazione in formato Word

Per informazioni

OBESSU
Mail: seeds@obessu.org

Borse dell’Ambasciata di Francia

 

ambasciata di francia

L’Ambasciata di Francia in Italia propone un bando per dottorandi delle università italiane con lo scopo di sostenere l’organizzazione di giornate di studi italo-francesi e di favorire così le relazioni tra giovani ricercatori italiani e centri di ricerca e università francesi.

Queste giornate dovranno coinvolgere almeno due dottorandi/ricercatori/professori provenienti da università o centri di ricerca francesi ed essere organizzate dai dottorandi delle università italiane in coordinamento con il loro corso di dottorato e la loro struttura di riferimento. Il contributo massimo erogato dall’Ambasciata di Palazzo Farnese è di 1.000 euro per ciascun evento.

Profilo del candidato

Il candidato deve soddisfare le seguenti condizioni:

  • essere iscritto a un corso di dottorato presso un’università italiana per l’anno accademico 2015/2016;
  • proporre un progetto di giornata di studi completo di titolo, argomento, programma (nomi dei relatori inclusi) e budget, con una lettera di presentazione del docente guida/direttore di ricerca;
  • fornire l’approvazione scritta del coordinatore del corso di dottorato e del responsabile dalla struttura amministrativa abilitata a ricevere il finanziamento dell’Ambasciata di Francia in Italia per il progetto proposto.

Scadenze

Le scadenze del bando:

  • la scadenza per l’invio delle proposte è il prossimo 31 maggio 2016;
  • firma della convenzione di finanziamento tra l’Ambasciata di Francia in Italia e la struttura amministrativa di riferimento del candidato: entro il 10 luglio 2016;
  • la giornata di studi dovrà svolgersi tra il primo settembre 2016 e il 30 giugno 2017.

Documentazione

Documenti richiesti da mandare all’indirizzo preposto:

  • modulo compilato elettronicamente, stampato, firmato e scannerizzato;
  • CV del dottorando;
  • lettera di presentazione del direttore di ricerca;
  • tessera universitaria.

Per maggiori informazioni, consultare la pagina dedicata sul sito dell’Ambasciata di Francia.

Per informazioni

Ambasciata di Francia in Italia
Piazza Farnese, 67
00186 Roma
Tel: 06 6860 11500
Mail: dottorandi@institutfrancais.it

Fondi del governo scozzese per la ricerca

NERC

Il Natural Environment Research Council (NERC) e il governo scozzese ha emesso un bando per sostenere ricerche triennali sulla qualità e la sicurezza dei suoli.

Il bando si inserisce in un programma sul futuro della qualità dei suoli, come elemento fondamentale per lo sviluppo umano, per l’agricoltura, per la sicurezza idrogeologica ed i processi di filtraggio delle acque.

I progetti dei partecipanti possono avere una durata al massimo triennale con un budget di 2 milioni di sterline (circa 2,8 milioni di euro al cambio attuale).

Requisiti

Possono candidarsi ricercatori di ogni nazionalità, che abbiano una esperienza massima precedente in ambito accademico di 8 anni lavorativi (nel caso di lavoro part-time, il periodo massimo si estende di conseguenza) e che non abbiano in atto una posizione lavorativa permanente in ambito accademico.

Scadenze

La scadenza per la presentazione delle proposte è giovedì 3 dicembre 2015.

Il bando

Per informazioni 

Victoria Fairweather – referente del NERC
Tel: 01793 411736
Mail: soils@nerc.ac.uk

Bandi – Culturalmente e Funder35

cult-funder

La Fondazione Cassa di Risparmio di Padova e del Veneto, con l’obiettivo di sostenere le associazioni culturali e le imprese culturali no profit del territorio, è promotrice di due bandi di finanziamento in ambito culturale: Culturalmente e Funder35.

Mercoledì 1 luglio, alle 10:00, presso l’Ufficio Progetto Giovani si terrà un incontro pubblico di spiegazione dei bandi durante il quale saranno forniti suggerimenti e consigli sulla stesura dei progetti e sulla compilazione delle domande di partecipazione.

Dettagli »

Funder35

Il bando annuale Funder35 è rivolto alle organizzazioni culturali senza scopo di lucro (imprese sociali, cooperative sociali, associazioni culturali, fondazioni, ecc), composte in prevalenza da under 35 e impegnate principalmente nell’ambito della produzione artistica/creativa in tutte le sue forme, da quelle tradizionali a quelle di ultima generazione o nell’ambito dei servizi di supporto alla conoscenza, alla valorizzazione, alla tutela, alla protezione, alla circolazione dei beni e delle attività culturali.

Il bando non è finalizzato alla creazione di start-up ma vuole rendere più solide e stabili le imprese culturali già avviate, fornendo loro opportunità di crescita e di sviluppo per favorire un migliore posizionamento sul mercato e una maggiore efficienza e sostenibilità.

Il bando scade il 10 luglio 2015 e prevede l’invio on-line delle proposte di progetto.

Leggi il bando completo

Culturalmente

CulturalMente 2015 mette a disposizione 1 milione di euro per associazioni culturali giovanili in grado di:

  • favorire l’inclusione sociale ponendo particolare attenzione alle diversità;
  • valorizzare le reti sociali e istituzionali;
  • dare impulso allo sviluppo sostenibile culturale, sociale e turistico del territorio;
  • contribuire a migliorare l’offerta culturale locale;
  • promuovere modelli di gestione efficaci che restituiscano alla collettività spazi quali musei, aree protette, parchi;
  • ridurre il disagio sociale in alcune zone degradate attraverso la loro riqualificazione, così da valorizzare aree pubbliche problematiche delle città.

La compilazione dell’iscrizione sul portale della fondazione e la consegna della modulistica di iscrizione completa della documentazione obbligatoria (indicata nella modulistica di iscrizione nel sito), dovranno pervenire entro e non oltre le ore 13.00 del 31 luglio 2015.

Leggi il bando completo