Archivi tag: Formazione

Corso – Scrittura cinematografica multimediale

Da giovedì 5 settembre parte il corso “Ahi, ahi, Aiace! Laboratorio di scrittura cinematografica multimediale” condotto da Luigi Brandi presso il PG Toselli 3.0 in Piazza Caduti della Resistenza, 7.

Il laboratorio è inserito nella programmazione 2019 di Gener@zioni in Corso e si svolge con le seguenti modalità:

  • dal 5 al 26 settembre 2019;
  • 4 incontri, ogni giovedì dalle 15:30 alle 19:30.

Come partecipare

Iscriversi al corso è semplicissimo! Basta compilare il modulo online con i propri dati. Gli iscritti saranno contattati per confermare la propria iscrizione e versare il contributo di partecipazione di 50€.

È fortemente consigliato portare con sé il proprio laptop.

Iscriviti al corso

Il corso

“Ahi, ahi, Aiace!” è un laboratorio di cinema che ha come obiettivo la scrittura collettiva di un cortometraggio.

Partirà dalla definizione del soggetto attraverso l’attualizzazione della figura di Aiace – tragico eroe che si oppone al potere divino e umano – per arrivare al montaggio-scrittura di un elaborato multimediale video, denominato col termine pasoliniano sceno-testo.

Il programma

  • Definizione del soggetto
  • Scelta dei personaggi
  • Realizzazione di foto e video
  • Presentazione degli elaborati realizzati dai partecipanti
  • Ascolto profondo di composizioni sonore volte a ispirare i paesaggi e la sfera sonora del film
  • Creazione della colonna sonora
  • Montaggio-scrittura dello sceno-testo multimediale

Il formatore

Luigi Brandi è laureato all’Università Stendhal – Grenoble 3 in cinema documentario. Ha realizzato con Baldanders Films “Il Caffè Si Beve Bestemmiando”, presentato a Parigi al Cinéma du Réel e al Sarajevo Film Festival. Ha fatto parte del collettivo di cineasti FILM FLAMME collaborando alle attività del Polygone Etoilé a Marsiglia e del collettivo TERZO CINEMA, dedicandosi ai laboratori di Video Alfabetizzazione Multisensoriale ideati da KINEO s.r.l.

Per informazioni
Ufficio Progetto Giovani – area Animazione
via Altinate, 71 -35121 Padova
Mail: padovapglabs@gmail.com

Compiti per le vacanze: sperimentare con Emplay!

L’ufficio Progetto Giovani del Comune di Padova e l’Associazione Xena promuovono incontri dedicati allo sviluppo di competenze utili all’occupabilità, con l’ausilio dell’agenda Emplay, uno strumento sviluppato in seno al progetto europeo E.T. Employability Tools” .

Gli incontri si svolgono presso il PG Toselli 3.0 (piazza Caduti della Resistenza, 3), dalle 10:00 alle 11:30, nelle seguenti giornate:

  • mercoledì 17 luglio
  • lunedì 22 luglio
  • mercoledì 24 luglio
  • mercoledì 11 settembre

Quattro incontri: tre per sperimentarsi utilizzando uno strumento nuovo e originale per riflettere sul percorso di orientamento personale e professionale e un quarto per ragionare assieme sui quesiti nati durante gli incontri precedenti.

Sviluppare dimensioni di occupabilità significa avere più possibilità di trovare un lavoro, mantenere e migliorare quello che si ha, a seconda degli obiettivi di ciascuno.

L’iniziativa è rivolta a tutti, a chi è in cerca della prima esperienza di lavoro, a chi è disoccupato, a chi ha bisogno di definire il proprio percorso professionale.

La partecipazione è gratuita ma è richiesta la registrazione online.

Registrati online

Il progetto

L’agenda è stata creata in un percorso nato nel quadro del progetto europeo E.T. Employability Tools”, al quale ha partecipato l’Associazione Xena (Erasmus +, K2 Cooperazione per l’innovazione e lo scambio di buone pratiche).

Grazie al progetto, un gruppo di formatori, animatori giovanili, operatori di comunità, consulenti di carriera e project manager di 6 diverse organizzazioni in Portogallo, Belgio e Italia hanno realizzato un kit chiamato “Emplay” volto a favorire lo sviluppo dell’occupabilità giovanile.

Il programma

  • introduzione e informazione sugli strumenti Emplay
  • presentazione dell’agenda
  • svolgimento di alcune attività proposte dall’agenda e condivisione finale
  • condivisione di riflessioni utili al proprio percorso di orientamento.

Per informazioni
PG Toselli 3.0
piazza Caduti della Resistenza 7, Padova
Tel.: 049 8722657
Mail: puntogiovanitoselli@comune.padova.it

Corsi gratuiti per lavoratori – sviluppare le soft skills

Synthesis Srl. ente di formazione accreditato dalla Regione Veneto, lancia il progetto L3 – Leader del Cambiamento: le competenze che generano valore, che prevede l’avviamento di corsi gratuiti per lavoratori, in orario extra-lavorativo, per lo sviluppo delle soft skills fondamentali.

I corsi

I corsi previsti dal progetto hanno l’obbiettivo di sviluppare le soft skills, ovvero le competenze trasversali (leadership, negoziazione, capacità di lavorare in gruppo, problem-solving, empatia e flessibilità, capacità di prendere decisioni sotto pressione) che possono diventare fattore critico di successo per performance efficaci ed efficienti.

Il programma si articola in 3 corsi, per ciascuno dei quali sono disponibili 4 posti.

Thinking out of the box: pensiero creativo e brainstorming

Per poter gestire il cambiamento e il rischio che caratterizzano il mondo odierno è necessario sviluppare capacità creative e innovative, in grado di ideare strategie efficaci e funzionali per le nuove imprevedibili realtà.

Il corso avrà inizio a partire da ottobre 2019 (date da definire), per una durata totale di 32 ore.

Non c'è due senza tre: valorizzare il lavoro di gruppo e la relazione con altri

Lo scopo è quello di favorire le competenze di team working e team building, in un’ottica di collaborazione, al fine di sviluppare le capacità necessarie a raggiungere risultati grazie al lavoro di squadra.

Il corso avrà inizio a partire da ottobre 2019 (date da definire), per una durata totale di 8 ore.

Il tempo è prezioso! - Metodologie e strumenti per sfruttarlo al meglio

Il corso mira a generare le capacità e le conoscenze per gestire al meglio il proprio tempo (me management), fronteggiare gli impegni e raggiungere i propri obiettivi.

Il corso avrà inizio a partire da ottobre 2019 (date da definire), per una durata totale di 8 ore.

I corsi prendono indicativamente il via a partire dal 20 ottobre 2019.

Come partecipare

Per partecipare alle selezioni è necessario contattare Iniapa Veneto all’indirizzo mail padova@iniapa.com o al numero 049 8078751, facendo richiesta del modello di iscrizione ai corsi.

Il termine per l’iscrizione ai corsi è il 15 ottobre 2019.

Possono partecipare lavoratori e lavoratrici dipendenti di aziende con sede nella Regione Veneto e residenti o domiciliati nel territorio regionale.

La condizione di occupazione viene comprovata dalla presentazione della copia della busta paga.

Per informazioni
Synthesis Srl.
Mail: corsi@synthesis-srl.com
Tel.: 049 8078751

Assegno per il lavoro – I corsi in partenza

L’Assegno per il lavoro è uno strumento di finanziamento messo in campo dalla Regione del Veneto per contrastare la disoccupazione di lunga durata aiutando i disoccupati over 30 nella ricerca di un nuovo lavoro tramite servizi gratuiti di orientamento, formazione e inserimento lavorativo.

L’Assegno per il lavoro è costituito da un bonus, fino a un valore massimo di 5.242 euro, che i cittadini possono spendere presso i servizi per l’impiego accreditati ricevendo servizi mirati di assistenza alla ricollocazione, quali orientamento, counseling, formazione, rafforzamento delle competenze, supporto all’inserimento o reinserimento lavorativo tramite l’incrocio domanda-offerta di lavoro.

Scopri di più

Destinatari

Possono far richiesta del”Assegno per il lavoro persone:

  • disoccupati di età superiore ai 30 anni, indipendentemente dall’anzianità della disoccupazione;
  • residenti o domiciliati in Veneto;
  • beneficiari e non di prestazioni di sostegno al reddito (Naspi).

Come candidarsi

Per farne richiesta è possibile recarsi presso il Centro per l’Impiego più vicino o registrarsi sul portale ClicLavoro Veneto e sfruttare il servizio Centro per l’Impiego Online alla voce “Domanda Assegno per il lavoro“.

Tramite questo servizio, è possibile indicare anche la preferenza dell’ente presso cui usufruire del servizio.

In caso di candidatura online, l’interessato dovrà in ogni caso recarsi presso il Centro per l’Impiego al fine di perfezionare la propria richiesta, verificare la presenza dei requisiti e confermare o meno la preferenza espressa in fase di adesione al programma.

Per maggiori informazioni è possibile consultare la sezione di ClicLavoro Veneto dedicata all’Assegno per il lavoro o recarsi presso il Centro per l’Impiego della propria zona.

I percorsi in partenza

Per informazioni
Ufficio Progetto Giovani – area Informagiovani
via Altinate, 71 – 35121 Padova
Tel.: 049 8204742
Mail: informagiovani@comune.padova.it

Plan your career the right way

Il 16 e il 24 luglio, alle 10:30, Progetto Giovani realizza “Plan your career the right way”, due incontri di orientamento rivolti ai neo diplomati, per la scelta del proprio futuro.

Gli incontri, organizzati all’interno della Rete SWITCH – network territoriale per il diritto all’orientamento – sono realizzati in collaborazione con Fòrema – Niuko.

Possono partecipare i giovani fino a 25 anni, non frequentanti percorsi di istruzione e formazione, disoccupati o lavoratori.

Nel corso degli incontri saranno approfonditi i seguenti argomenti:

  • La scelta per il futuro: Università e ITIS Academy
  • Motivazione e aspirazioni professionali
  • Mercato del lavoro
  • CV e colloquio di lavoro

Per partecipare è necessaria la registrazione online (N. B. I dati sono raccolti da Fòrema – Niuko)

Registrati online

Per informazioni
Ufficio Progetto Giovani – area Informagiovani
via Altinate, 71 – 35121 Padova
Tel.: 049 8204742
Mail: informagiovani@comune.padova.it

Istituto Italiano per gli Studi Storici – borse di studio

L’Istituto Italiano per gli Studi Storici di Napoli apre il bando per le borse di studio per l’anno accademico 2019/2020, rivolto a giovani laureati e dottorandi in discipline storiche, filosofiche e letterarie.

Il bando

Il bando prevede l’erogazione delle seguenti borse di studio:

  • 14 borse dell’importo di 12.000,00 € lordi ciascuna; per i residenti nella Regione Campania l’importo è di € 9.700,00 lordi;
  • 1 borsa offerta dall’Università degli Studi di Napoli per laureati nelle università italiane con una tesi di argomento medievistico, dell’importo di 10.300,00 € lordi;
  • 1 borsa offerta dal Pio Monte della Misericordia, dell’importo di 10.000,00 € lordi, per una ricerca su «Le Sette Opere di Misericordia nei documenti dell’Archivio storico del Pio Monte della Misericordia di Napoli».

L’importo della borsa di studio viene erogato ai vincitori in più rate, per la durata di 12 mesi a partire da novembre 2019.

Ai borsisti è richiesto di risiedere a Napoli per la durata dei corsi e dei seminari organizzati dall’Istituto; per il restante periodo dell’anno accademico i borsisti possono svolgere le proprie ricerche anche in altre sedi. Sono inoltre richieste due relazioni sullo stato del lavoro di ricerca svolto, una di medio termine e una finale, e la preparazione di un lavoro scientifico di ricerca, nella possibilità di una sua pubblicazione nella collana dell’Istituto.

È consultabile online il bando completo.

Come partecipare

Per partecipare al bando sono necessari i seguenti requisiti:

  • età inferiore a 32 anni alla data di scadenza del 30 luglio 2019 (nati dal 31 luglio 1987);
  • laureati e dottori di ricerca che entro la data di scadenza abbiano discusso la tesi di laurea magistrale o di dottorato, in Italia, nei paesi dell’Unione europea o all’estero, in discipline storiche, filosofiche e letterarie, e che vogliano attendere a ulteriori ricerche.

La domanda di partecipazione (disponibile online) debitamente compilata, firmata e corredata dei documenti richiesti (segnalati al punto 2 del bando ufficiale) , deve pervenire all’indirizzo dell’Istituto italiano per gli Studi Storici, via Benedetto Croce, 12 – 80134 Napoli, tramite posta raccomandata con avviso di ricevimento o consegna a mano con rilascio di ricevuta; oppure all’indirizzo mail borsedistudio.iiss@pec.it tramite posta elettronica certificata del candidato.

Le domande devono pervenire entro e non oltre il 30 luglio 2019.

Per informazioni
Istituto Italiano per gli Studi Storici
Mail: info@iiss.it
Tel.: 081 5517159

Ste(a)m – Quando donne e scienza fanno squadra

Mercoledì 26 giugno Niuko Innovation & Knowledge, in collaborazione con il Coordinamento Interprofessionale Pari Opportunità e l’ufficio Progetto Giovani del Comune di Padova, presenta il convegno STE(A)M, quando donne e scienza fanno squadra“.

L’evento si svolge a partire dalle 9:00 presso lo Spazio 35, al piano terra del Centro Culturale Altinate San Gaetano. La partecipazione è gratuita, ma è richiesta la registrazione attraverso il modulo online.

Iscriviti qui

Il convegno

Dieci donne e una sfida comune: utilizzare le tecnologie del 4.0 applicate alla professione del designer, per poter entrare (o rientrare) nel mercato del lavoro con un asso nella manica.

È la scommessa di un innovativo percorso formativo i cui esiti concreti verranno presentati nel corso del convegno.

L’appuntamento sarà occasione per mettere a fuoco le potenzialità che nascono dal binomio “donne e tecnologia” e riflettere su come superare gli stereotipi ancora diffusi a livello sociale, secondo cui le professioni scientifiche sono terreno prediletto per gli uomini.

Il programma

  • 9:00 – Registrazione partecipanti;
  • 9:15 – Presentazione e saluti Dott. Roberto Baldo – Fòrema Srl;
  • 9:30 – Interviene Dott.ssa Luisa Fantinel, storica e critica dell’arte;
  • 10:30 – Interviene Prof. Irene Mammarella, professore Associato di psicologia dello sviluppo presso l’Università di Padova;
  • 11:00 – Interviene Ing. Giulia Manzetti,Business Analyst at European Space Agency;
  • 11:30 – Interviene Coordinamento Interprofessionale Pari Opportunità Padova;
  • 13:00 – Pranzo;
  • 14:00 – Laboratori esperienziali a cura di Hybrid Reality – Dimostrazione pratica di ambienti virtuali programmati dalle corsiste;
  • 17:30 – Chiusura lavori.
Scarica la locandina con il programma completo

Per informazioni
Ufficio Progetto Giovani – area Informagiovani
via Altinate, 71 – 35121 Padova
Tel.: 049 8204742
Mail: informagiovani@comune.padova.it

Niuko Innovation & Knowledge
Mail: chiara.nasci@niuko.it

U-Multirank, le migliori Università nel 2019

U-Multirank ha pubblicato la sesta graduatoria delle università che assegna un punteggio ad oltre 1.700 università di 96 paesi. Confrontando le prestazioni degli atenei in diversi settori permette di comparare le opportunità che le diverse università offrono.

Il progetto

U-Multirank è un progetto avviato grazie alla Commissione europea e cofinanziata dal Programma Erasmus+, si tratta di un portale interattivo che permette una graduatoria multidimensionale mondiale, consentendo così agli utenti di creare le proprie graduatorie personalizzate selezionando i diversi indicatori relativi all’insegnamento e all’apprendimento, all’orientamento internazionale, al trasferimento di conoscenze, all’impegno regionale e alla ricerca

Quest’anno, oltre alla graduatoria, è disponibile una mappa raffigurante le 100 università che hanno ottenuto nel complesso i risultati migliori

Sono diversi gli istituti universitari europei che hanno avuto un ottimo piazzamento: la EDHEC Business School (Francia), l’Università di tecnologia di Chalmers (Svezia) e l’Università di Groningen (Paesi Bassi) figurano ai primi posti.

Una variabile analizzata dalla piattaforma è il grado di apertura internazionale delle università verso il resto del mondo, evidenziando che più le università cooperano a livello internazionale, maggiore è il grado di soddisfazione dei loro studenti per la propria esperienza di apprendimento. 

In seguito all’appello dei leader dell’UE al vertice di Göteborg del 2017, la Commissione ha lanciato un invito a presentare proposte per un valore di 60 milioni di euro al fine di sviluppare l’iniziativa delle università europee, che mira a sostenere la fondazione di università transnazionali altamente competitive e inclusive. La pubblicazione dei risultati dell’invito è prevista nelle prossime settimane. 

Per informazioni
U-Multirank

Bando Girls 4 STEM in Europe

La Commissione Europea promuove il bando Girls 4 STEM in Europe, per la realizzazione di un progetto pilota volto a ridurre il divario di competenze esistente nei settori STEM (Science, Technology, Engineering and Mathematics) all’interno dell’UE e in particolare la carenza di donne e i crescenti tassi di abbandono delle scuole a indirizzo STEM da parte delle ragazze.

Il bando

Il bando intende sostenere un solo progetto pilota che realizzi una duplice azione:

  • la creazione di una retedi scuoleuniversità,istituti di istruzione superiore e imprese, come piattaforma per sostenere l’avanzamento delle ragazze nell’istruzione e nelle carriere STEM, per scambiare migliori pratiche e sensibilizzare le ragazze di tutta Europa in merito all’ampio spettro di offerte di istruzione e formazione;
  • l’ideazione di campi estivi gratuiti per ragazze di 13-18 anni (in genere di 1 o 2 settimane) per far conoscere alle ragazze della scuola media e superiore l’ampia gamma di materie STEM, in particolare i principi dell’ingegneria del software e i linguaggi di programmazione.

Il bilancio totale destinato al cofinanziamento dei progetti è stimato attorno ai 350.000 €. La Commissione prevede di finanziare 1 proposta. Il contributo UE può coprire fino al 70% dei costi totali ammissibili del progetto.

Il bando completo è consultabile seguendo questo link.

Come partecipare

Possono presentare la candidatura i seguenti soggetti: organizzazioni senza scopo di lucro, autorità pubbliche a livello locale, regionale o nazionale, organizzazioni internazionali, università e centri di ricerca, istituti di istruzione, imprese, persone fisiche, con sede nei Paesi UE o EFTA (Islanda, Liechtenstein, Norvegia e Svizzera).

Per partecipare è necessario compilare l’application form scaricabile sulla pagina ufficiale dedicata al bando, allegando la documentazione richiesta e inviando il tutto in forma cartacea al seguente indirizzo:

European Commission Directorate
General for Communications Networks, Content and Technology Directorate Data
Interactive Technologies, Digital for Culture and Education (unit G.2)
For the attention of the Head of Unit (EUFO 1/280A)
L-2920 Luxembourg

Per informazioni
Commissione Europea
Email: CNECT-DIGITAL-EDUCATION@ec.europa.eu

Corso base di fotografia

Da mercoledì 10 luglio, l’ufficio Progetto Giovani del Comune di Padova realizza il “Corso base di Fotografia”.

Attraverso 4 incontri e 1 uscita fotografica, il corso si rivolge a chi vuole allargare i propri orizzonti sul mondo della fotografia imparando a sfruttare al meglio le potenzialità offerte dalle odierne macchine fotografiche.

Gli incontri si svolgono dalle 17.00 alle 19.00, nelle seguenti date:

  • mercoledì 10 luglio
  • giovedì 11 luglio
  • mercoledì 17 luglio
  • giovedì 18 luglio (Uscita fotografica)
  • mercoledì 24 luglio

Attrezzatura richiesta

È richiesto il possesso di una fotocamera a controlli manuali.

La partecipazione è gratuita ma è richiesta la registrazione attraverso il modulo online. L’attività è riservata ai giovani under 35, fino a un massimo di 10 partecipanti.

Iscriviti al corso

Il Corso

Il corso intende fornire le conoscenze tecniche fondamentali per un utilizzo più consapevole della propria fotocamera (reflex o mirrorless).

Dopo un primo momento conoscitivo, in cui verranno ascoltate le richieste dei singoli partecipanti, si partirà con la presentazione degli aspetti riguardanti il controllo manuale delle impostazioni di scatto.

L’apprendimento sarà facilitato da una serie di esercitazioni pratiche svolte in autonomia e visionate durante gli incontri. Verranno inoltre suggeriti nomi di fotografi e registi che, con le loro opere, hanno segnato il panorama della “Cultura visuale”.

Programma

  • Scelta della lunghezza focale
  • Inquadratura
  • La fotocamera e i parametri dello scatto: sensibilità ISO, otturatore, diaframma
  • Esposizione
  • Messa a fuoco e profondità di campo
  • File Jpeg e Raw
  • Elaborazione dei file Raw tramite software proprietario

Per informazioni
Ufficio Progetto Giovani – area Informagiovani
via Altinate, 71 – 35121 Padova
Tel.: 049 8204742
Mail: informagiovani@comune.padova.it