Archivi tag: Fotografia

Bando per fotografi d’architettura

Il Museo di Fotografia Contemporanea, in collaborazione con la Triennale di Milano, apre un bando per selezionare 5 fotografi di architettura under 40 incaricati di produrre una documentazione fotografica di una selezione di 120 architetture contemporanee italiane.

Il bando

Il bando si pone i seguenti obbiettivi:

  • promuovere la diffusione e la conoscenza dell’architettura contemporanea italiana attraverso l’implementazione della piattaforma Atlante Architettura Contemporanea” con nuove campagne fotografiche;
  • promuovere lo sviluppo della cultura fotografica contemporanea e stimolare la produzione e la creatività dei giovani fotografi attraverso l’affidamento di incarichi di committenza pubblica;
  • promuovere la conoscenza dell’architettura contemporanea, attraverso la realizzazione di una mostra presso il MUFOCO e la pubblicazione del relativo catalogo.

Il Progetto prevede la documentazione completa di 24 edifici (la cui lista completa è consultabile in questo allegato) per ogni fotografo.

Le architetture da fotografare selezionate sono distribuite sull’intero territorio nazionale, suddivise i 5 macro-aree; a ciascun fotografo sarà assegnata una di queste aree da documentare.

Per tutte le informazioni sul progetto è possibile consultare il bando completo seguendo questo link.

Come partecipare

La partecipazione al bando, riservata a fotografi under 40, è gratuita e richiede la presentazione dei seguenti documenti:

  • modulo di partecipazione;
  • lettera di motivazione (1 pagina A4 in formato .pdf, massimo 2000 battute);
  • CV sintetico (massimo 4 pagine) e portfolio (in formato .pdf, della dimensione massima di 3MB).

I documenti dovranno essere inviati tramite e-mail all’indirizzo atlantearchitettura2019@mufoco.org entro e non oltre le 12:00 del 26 agosto 2019.

Per informazioni
Museo di Fotografia Contemporanea
Mail: info@mufoco.org
Tel.: 02 6605661

Corso base di fotografia

Da mercoledì 10 luglio, l’ufficio Progetto Giovani del Comune di Padova realizza il “Corso base di Fotografia”.

Attraverso 4 incontri e 1 uscita fotografica, il corso si rivolge a chi vuole allargare i propri orizzonti sul mondo della fotografia imparando a sfruttare al meglio le potenzialità offerte dalle odierne macchine fotografiche.

Gli incontri si svolgono dalle 17.00 alle 19.00, nelle seguenti date:

  • mercoledì 10 luglio
  • giovedì 11 luglio
  • mercoledì 17 luglio
  • giovedì 18 luglio (Uscita fotografica)
  • mercoledì 24 luglio

Attrezzatura richiesta

È richiesto il possesso di una fotocamera a controlli manuali.

La partecipazione è gratuita ma è richiesta la registrazione attraverso il modulo online. L’attività è riservata ai giovani under 35, fino a un massimo di 10 partecipanti.

Iscriviti al corso

Il Corso

Il corso intende fornire le conoscenze tecniche fondamentali per un utilizzo più consapevole della propria fotocamera (reflex o mirrorless).

Dopo un primo momento conoscitivo, in cui verranno ascoltate le richieste dei singoli partecipanti, si partirà con la presentazione degli aspetti riguardanti il controllo manuale delle impostazioni di scatto.

L’apprendimento sarà facilitato da una serie di esercitazioni pratiche svolte in autonomia e visionate durante gli incontri. Verranno inoltre suggeriti nomi di fotografi e registi che, con le loro opere, hanno segnato il panorama della “Cultura visuale”.

Programma

  • Scelta della lunghezza focale
  • Inquadratura
  • La fotocamera e i parametri dello scatto: sensibilità ISO, otturatore, diaframma
  • Esposizione
  • Messa a fuoco e profondità di campo
  • File Jpeg e Raw
  • Elaborazione dei file Raw tramite software proprietario

Per informazioni
Ufficio Progetto Giovani – area Informagiovani
via Altinate, 71 – 35121 Padova
Tel.: 049 8204742
Mail: informagiovani@comune.padova.it

Fotografare il parco – contest di fotografia

Quattro grandi parchi nazionali, il Parco Nazionale dello Stelvio, l’Ente Parco Nazionale Gran Paradiso, l’Ente Parco Nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise e il Parc national de la Vanoise organizzano “Fotografare il Parco“, il concorso fotografico dedicato a tutti, cittadini, dilettanti e professionisti.

L’iscrizione al concorso va eseguita entro il 30 settembre 2019, il concorso beneficia del patrocinio di Alparc (Rete delle Aree Protette Alpine) e di Federparchi.

Il concorso

“Fotografare il Parco” è  uno dei principali contest di fotografia naturalistica di montagna. È un’occasione di collaborare nella valorizzazione delle aree protette. Le immagini partecipanti al concorso possono essere utilizzate nelle pubblicazioni, nella realizzazione di mostre e pubblicate su media nazionali e sui siti web e i canali social dei parchi organizzatori.

Sono quattro le categorie a cui è possibile iscrivere le proprie foto:

  • Paesaggi del Parco;
  • Fauna selvatica del Parco;
  • Micromondo del Parco e dettagli naturali;
  • Mondo vegetale del Parco.

Ai vincitori assoluti e di categoria sono assegnati importanti premi in denaro, oltre a soggiorni nelle quattro aree protette e abbonamenti a “La Rivista della Natura“, media partner del concorso. La giuria inoltre assegna un premio speciale alla foto che nell’ambito della categoria “Paesaggi del Parco” meglio rappresenta e interpreta l’effetto del secolare lavoro dell’uomo sui paesaggi dei quattro parchi.

Scarica il bando

Come partecipare

Ogni autore può concorrere alle quattro categorie previste dal regolamento, presentando fino a quattro fotografie per sezione, a colori o in bianco e nero. La partecipazione al concorso è gratuita.

Per iscriversi è necessario compilare l’apposito form di iscrizione entro il 30 settembre 2019. È possibile inviare le fotografie via mail o per posta su CD o chiavetta USB.

Per informazioni
Fotografare il Parco

YouthLead – Concorso fotografico

Il progetto YouthPower Learning, finanziato dalla US Agency for International Development, promuove “Youthlead photo contest“, il concorso fotografico rivolto a tutti i giovani “changemakers” che desiderano raccontare le attività che generano cambiamento globale a partire dalle proprie comunità. Iscrizioni entro il 31 maggio 2019.

Il concorso

La competizione offre una piattaforma giovane ed interattiva per promuovere cambiamenti globali nei contesti di riferimento. Il progetto intende mettere in luce l’impatto fra le attività poste in essere ed  il cambiamento prodotto nelle comunità, quartiere, distretto, scuola o università, paese o anche nell’intero pianeta. Saranno assegnati dieci premi alle migliori foto che dimostrano come il lavoro crea un effetto positivo.

I premi sono in denaro e verranno così distribuiti:

  • vincitore del 1° premio: 300 dollari e 6 mesi di tutoraggio con un esperto di YouthLead e una foto su YouthLead.org;
  • vincitore del 2° premio: 200 dollari e 6 mesi di tutoraggio con un esperto di YouthLead e una foto su YouthLead.org ;
  • vincitore del 3° premio: 100 dollari e 6 mesi di tutoraggio con un esperto di YouthLead e una foto su YouthLead.org ;
  • vincitori del 4° premio: una foto in primo piano su YouthLead.org e una consultazione privata di una volta sul loro progetto
    con un esperto di YouthLead.
Il bando completo

Come partecipare

L’iniziativa è rivolta a concorrenti ‘changemakers‘ di età compresa tra 18 e 35 anni. Per partecipare c’è tempo fino al 31 maggio 2019 attraverso le seguenti procedure di iscrizione.

  • registrarsi su YouthLead;
  • dopo il Log in, accedere alla sezione Eventi e cliccare su “Partecipa al contest fotografico“;
  • caricare la fotografia scelta (è possibile partecipare con al massimo tre foto, anche se è necessario un accesso differente per ognuna);
  • indicare titolo della foto , data e luogo di scatto;
  • allegare una breve descrizione (tra i 600 e i 1500 caratteri) che spiega il senso e l’impatto generato;
  • definire il settore di interesse della foto;
  • accetta i termini e le condizioni e premere “Invio”.

Per informazioni
YouthLead

Viaggio della Memoria 2019 – Inaugurazione della mostra

Giovedì 16 maggio alle 11:00, l’ufficio Progetto Giovani del Comune di Padova invita dirigenti, docenti e studenti all’inaugurazione della mostra dedicata al Viaggio della Memoria, realizzata dagli studenti dell’IIS “Giovanni Valle” di Padova.

I ragazzi e le ragazze hanno partecipato al Viaggio della Memoria dal 24 al 27 febbraio scorsi, seguendo un itinerario che da Padova ha raggiunto BudapestAuschwitz-Birkenau e Vienna. La mostra raccoglie fotografiedocumenti e testimonianze degli studenti, realizzati con la supervisione dei professori Andrea Sarno e Antonio Spinelli.

La mostra, allestita sul ballatoio al primo piano del Centro Culturale Altinate San Gaetano, è visitabile gratuitamente fino al 1 giugno, nei seguenti orari:

  • dal martedì al venerdì: 10:00-18:00
  • sabato: 10:00-15:00
  • domenica e lunedì: chiuso

Per informazioni
Ufficio Progetto Giovani
via Altinate, 71 – 35121 Padova
E-mail: progettogiovani.scuola@comune.padova.it

Oltre la passione di un popolo – Mostra fotografica

Dal 12 al 28 aprile, l’associazione Italiarmenia organizza la mostra fotografica “Oltre la passione di un popolo. Percorso nella memoria del Genocidio Armeno“.

L’inaugurazione, in programma alle 18:00 di martedì 12 aprile, vede la partecipazione di Flavia Randi, presidente di Italiarmenia e del professore Francesco Berti dell’Università di Padova.

La mostra è allestita nei ballatoi al primo piano del Centro Culturale Altinate San Gaetano ed è visitabile gratuitamente dal martedì alla domenica, dalle 9:00 alle 19:00. Rimane chiusa il lunedì e domenica 21 aprile.

La mostra è stata ideata da padre Vahan Ohanian della Congregazione Mechitarista di San Lazzaro degli Armeni di Venezia.

Visite guidate

Nei giorni di martedì 16, giovedì 18 e sabato 27 aprile, è possibile prenotare delle visite guidate per gruppi, inviando la richiesta via mail all’indirizzo info@italiarmenia.it.

Per le scuole

Lunedì 15 aprile, dalle 9:00 alle 11:00, il dottor Vartan Giacomelli,
rappresentante dell’Associazione Italiarmenia, incontra gli studenti per un intervento dedicato alla storia del genocidio armeno, con la presentazione di slide e la proiezione di alcuni spezzoni di film.

L’appuntamento, in auditorium del Centro Culturale Altinate San Gaetano, è rivolto in modo particolare agli studenti delle scuole secondarie superiori, ma aperto a tutta la cittadinanza.

Scarica il programma completo delle commemorazioni

Per informazioni
Associazione Italiarmenia
Mail: info@italiarmenia.it

Premio Canon 2019 – Concorso fotografico

In occasione del Cortona On The Move Festival, il festival internazionale di fotografia che si tiene dall’11 luglio al 29 settembre 2019 a Cortona, Canon organizza il Premio Canon Giovani Fotografi, in collaborazione con La Repubblica e Rufus Photo Hub.

Il concorso vuole offrire ai giovani tra i 18 e i 35 anni un’opportunità di crescita e affermazione professionale. Tra i riconoscimenti per i canditati selezionati ci sono le tutorship con photoeditor e l’esposizione dei lavori al festival, occasioni di contatto con esperti nazionali e internazionali e di visibilità sui media.

Il concorso

Raccontaci una storia è il filo conduttore del premio, obiettivo è la realizzazione di racconti per immagini partendo da una storia  vissuta in prima persona oppure immaginata. Il tema è aperto a svariate interpretazioni e prospettive con l’obiettivo di produrre lavori inediti che siano libera espressione della propria creatività.

Sono previste due categorie di partecipazione e una menzione particolare:

  • Categoria progetto fotografico;
  • Menzione speciale fotografia sportiva;
  • Categoria progetto multimediale;

I lavori selezionati saranno esposti alla mostra Premio Canon Giovani Fotografi 2019, sezione del programma ufficiale di Cortona On The Move, che si svolge dall’11 luglio al 29 settembre 2019.
Per la prevista menzione speciale relativa alla fotografia sportiva sarà selezionata una storia dedicata al mondo dello sport liberamente interpretato.

I premi

In palio macchine fotografiche, sessioni tutorship, e l’opportunità di intergire con professionisti di fama internazionale.

Come partecipare

Le iscrizioni sono aperte fino al 10 maggio 2019. È possibile iscriversi solo ad una delle due categorie:fotografia o multimedia.

Per entrambe le categorie è necessario allegare al proprio lavoro un testo di presentazione in italiano (massimo 1.000 caratteri spazi inclusi) e una propria biografia (breve biografia scritta, non CV).

Per la categoria fotografia, ogni progetto fotografico presentato deve includere minimo 10 foto e massimo 15 foto. Ogni immagine deve avere i seguenti requisiti: file .JPEG, dimensione lato lungo 800 pixel, risoluzione 72 dpi, colori o b/n, non superare 2 MB. A ogni immagine presentata deve corrispondere un file ad alta risoluzione di almeno 10 MB che vi verrà richiesto qualora il vostro lavoro venga selezionato.

Mentre per la categoria multimedia, ogni progetto multimediale deve prevedere l’impiego di almeno due media (a scelta tra video, fotografie, testi, suoni, infografiche) presentato deve includere: 1 file in. mp4 del peso di 50 MB.

Per informazioni
Canon Italia S.p.A.
Strada Padana Superiore 2/B, Cernusco sul naviglio (MI)

Open call per giovani fotografi

MART (Museo d’Arte Moderna e Contemporanea di Trento e Rovereto) e Surgiva sostengono i giovani talenti e lanciano una call per fotografi e artisti under 35, invitandoli a raccontare il paesaggio trentino nel corso di un workshop.  

Natura e architettura saranno protagonisti di un lavoro di interpretazione che si concentrerà su tre temi: vetrotrasparenza acqua, elementi che accomunano il museo e l’azienda trentina con cui il Mart ha recentemente stretto una partnership.

L’indagine si concentrerà sul paesaggio naturale del Parco Adamello Brenta, dove l’acqua Surgiva sgorga da una sorgente in alta quota, e lo spazio architettonico disegnato dall’archistar Mario Botta a Rovereto.

Il workshop

A condurre il workshop , dal 24 al 26 maggio, sarà Luca Andreoni, fotografo e docente di Fotografia all’Accademia di Belle Arti di Bergamo.

Potranno partecipare 15 giovani (under 35), selezionati tramite portfolio e curriculum.

Il workshop è di tipo residenziale: prevede l’ospitalità in una struttura ricettiva nei pressi del Parco Adamello Brenta e il trasporto da e per il museo di Rovereto. Vitto, alloggio e spostamenti durante la residenza saranno a carico degli organizzatori.

Programma
  • Venerdì 24 maggio – ore 14:00, avvio del workshop al Mart. In serata trasferimento al Parco Naturale.
  • Sabato 25 maggio – giornata dedicata al paesaggio montano.
  • Domenica 26 maggio – ritorno a Rovereto e lavoro sull’architettura fino alle ore 17.

I partecipanti avranno tempo fino a venerdì 31 maggio per completare il lavoro di post produzione sulle immagini realizzate in residenza. Gli scatti dovranno essere spediti al MART entro tale data, in formato digitale.

Le foto verranno valutate da una Giuria composta da membri designati da Surgiva e dal Mart; le migliori verranno pubblicate e promosse tramite i canali social dei committenti. 

Come partecipare

La candidatura, completa di curriculum e portfolio, deve essere inviata a education@mart.trento.it entro il 26 aprile 2019.

Per informazioni

MART Rovereto
Corso Bettini 43,
38068 Rovereto (TN)
Mail: info@mart.trento.it
Tel.: 0464 454135

Worskshop di fotografia

Ad aprile, Progetto Giovani realizza un workshop di fotografia condotto da Matteo Pillon, nell’ambito di Anime Verdi – festival di giardini aperti.

Il laboratorio si svolge presso PG Toselli 3.0, in piazza Caduti della Resistenza, nelle seguenti date:

  • giovedì 4 aprile dalle 17:00 alle 20:00 – introduzione teorica
  • sabato 6 aprile dalle 10:00 alle 13:00 – uscita fotografica
  • giovedì 11 aprile dalle 17:00 alle 20:00 – revisione e postproduzione scatti

La partecipazione è gratuita ma è richiesta la registrazione online. Il workshop è riservato a giovani under 30.

Iscriviti al workshop

Il corso

Il corso si rivolge a fotografi che vogliono migliorare gli aspetti tecnici e sperimentare il linguaggio fotografico nella produzione di un fotoracconto.

È diviso in tre giornate, una teorica, una pratica e una terza di revisione delle foto prodotte.

Nella parte teorica si impara a leggere e creare una narrazione fotografica, commentando il lavoro di alcuni celebri fotografi, si studia come comprendere e adattare alle esigenze del fotografo la luce, si analizzano lle buone prassi di composizione con qualche richiamo delle tecnica fotografiche.

Nella seconda parte si praticano diversi generi fotografici (paesaggio, ritratto e macro) con una location firmata Anime Verdi. In quest’occasione, sotto la guida del formatore, i partecipanti possono mettere in pratica le proprie abilità e quanto appreso nella prima lezione

L’ultima parte è dedicata alla revisione del materiale prodotto e alla post-produzione con Adobe Photoshop.

Il formatore

Matteo Pillon è psicologo e seriamente appassionato di fotografia, con esperienza decennale derivante da corsi, workshop ed esperienza sul campo. Ha sviluppato nel tempo particolare esperienza con laboratori su tecnica e linguaggio fotografico che realizza in diversi contesti e con diversi obiettivi, tra cui l’aggregazione, la formazione e l’educazione. Nell’ambito della psicologia lavora in particolare nell’ambito dell’adolescenza.

Per informazioni
PG Toselli 3.0
piazza Caduti della Resistenza, 7 – Padova
Mail: festivalpadova@gmail.com

Obiettivo Terra – Concorso fotografico

La Fondazione Univerde e la Società Geografica Italiana Onlus promuovono Obiettivo Terra 2019, contest fotografico giunto alla sua decima edizione.

Il concorso mira a sostenere le aree protette italiane, difendendo, valorizzando e promuovendo il  patrimonio ambientale a 360 gradi: soggetti delle fotografie sotto paesaggi e borghi, ma anche immagini che richiamino tradizioni enogastronomiche e agricolo-artigianali.

Per partecipare al concorso è possibile inviare le immagini fino al 21 marzo 2019.

Il concorso

Al concorso possono partecipare tutti i cittadini maggiorenni, residenti o domiciliati in Italia. L’immagine dovrà essere scattata personalmente all’interno di un Parco Nazionale, Regionale o Interregionale o in un’Area Marina Protetta.

La partecipazione è gratuita e per iscriversi sarà sufficiente effettuare la registrazione sul sito, inviando la propria e unica foto a colori, secondo le caratteristiche tecniche previste dal regolamento.

Oltre alla foto vincitrice saranno selezionate altre foto che riceveranno menzioni per le seguenti categorie:

  •     Alberi e foreste
  •     Animali
  •     Area costiera
  •     Fiumi e laghi
  •     Paesaggio agricolo
  •     Turismo sostenibile

Per l’anno 2019 sono previste infine le seguenti menzioni speciali:

  • Borghi (premio alla più bella foto di un borgo situato all’interno di un parco italiano, in collaborazione con l’Associazione “I borghi più belli d’Italia);
  • Earth Day (premio per lo scatto che meglio rappresenti l’accessibilità e la fruibilità per le persone con disabilità e a ridotta mobilità in un parco, in collaborazione con FIABA Onlus);
  • Matera: Capitale europea della Cultura 2019 ( premio alla più bella foto del Parco Archeologico Storico Naturale delle Chiese Rupestri del Materano);
  • Obiettivo Mare (per la migliore foto subacquea scattata in un’Area Marina Protetta, in collaborazione con Marevivo);
  • Patrimonio geologico (premio in collaborazione con la Società Italiana di Geologia Ambientale – Sigea alla foto che meglio rappresenti il patrimonio geologico. Possono essere candidate anche immagini di opere antropiche che si integrano nel contesto geologico o geomorfologico).

Il premio

La cerimonia di premiazione si svolgerà a Roma il 19 aprile 2019: la foto  migliore riceverà un premio da 1000 euro, oltre a una targa ricordo ad hoc e verrà esposta in gigantografia in una piazza della Capitale.

Per informazioni
Fondazione Univerde
Via Antonio Salandra, 6 – Roma
Mail: obiettivoterra2019@fondazioneuniverde.it