Archivi tag: istruzione

Borse di studio per ITS Academy

La Camera di Commercio di Padova, al fine di favorire l’orientamento da parte degli studenti residenti nella provincia di Padova verso percorsi di Istruzione Tecnica Superiore (ITS), mette a disposizione 30 borse di studio da 1.000 euro.

La borsa di studio

Possono presentare domanda per ottenere le borse di studio previste dal presente bando gli studenti residenti in provincia di Padova che intendono iscriversi nell’anno 2019 ad un corso di Istruzione Tecnica Superiore (ITS) organizzato nella provincia di Padova (vedi elenco sul sito www.itsacademy-veneto.com).

Entità della borsa

La borsa di studio consiste nell’erogazione di un contributo a fondo perduto di 1.000 euro a favore di 30 studenti residenti in provincia di Padova che risulteranno essersi iscritti ad un corso ITS organizzato in provincia di Padova.

Scarica tutti i documenti

Come partecipare

Le domande di concessione della borsa di studio dovranno essere inviate dalle ore 09:00 del 03 giugno 2019 sino alle ore 21:00 del 16 settembre 2019, alla casella di posta elettronica promozione@pd.legalmail.camcom.it indicando nell’oggetto “Domanda Borsa di studio ITS 2019  – Cognome Nome del richiedente”.
La domanda deve essere sottoscritta dal richiedente con firma autografa e poi scansionata/fotografata. 

Assieme alla domanda va anche inviata una scansione/fotografia di un documento di identità del richiedente in corso di validità.
Non saranno considerate ammissibili le domande presentate su un modulo difforme rispetto a quello pubblicato nel sito camerale o non compilato nelle parti essenziali, nonché quelle inviate con altre modalità di trasmissione o quelle prive di firma.

Per informazioni
Camera di Commercio – Ufficio Alternanza Scuola Lavoro
Tel.: 049 8208229
Mail: alternanza@pd.camcom.it

Bando Girls 4 STEM in Europe

La Commissione Europea promuove il bando Girls 4 STEM in Europe, per la realizzazione di un progetto pilota volto a ridurre il divario di competenze esistente nei settori STEM (Science, Technology, Engineering and Mathematics) all’interno dell’UE e in particolare la carenza di donne e i crescenti tassi di abbandono delle scuole a indirizzo STEM da parte delle ragazze.

Il bando

Il bando intende sostenere un solo progetto pilota che realizzi una duplice azione:

  • la creazione di una retedi scuoleuniversità,istituti di istruzione superiore e imprese, come piattaforma per sostenere l’avanzamento delle ragazze nell’istruzione e nelle carriere STEM, per scambiare migliori pratiche e sensibilizzare le ragazze di tutta Europa in merito all’ampio spettro di offerte di istruzione e formazione;
  • l’ideazione di campi estivi gratuiti per ragazze di 13-18 anni (in genere di 1 o 2 settimane) per far conoscere alle ragazze della scuola media e superiore l’ampia gamma di materie STEM, in particolare i principi dell’ingegneria del software e i linguaggi di programmazione.

Il bilancio totale destinato al cofinanziamento dei progetti è stimato attorno ai 350.000 €. La Commissione prevede di finanziare 1 proposta. Il contributo UE può coprire fino al 70% dei costi totali ammissibili del progetto.

Il bando completo è consultabile seguendo questo link.

Come partecipare

Possono presentare la candidatura i seguenti soggetti: organizzazioni senza scopo di lucro, autorità pubbliche a livello locale, regionale o nazionale, organizzazioni internazionali, università e centri di ricerca, istituti di istruzione, imprese, persone fisiche, con sede nei Paesi UE o EFTA (Islanda, Liechtenstein, Norvegia e Svizzera).

Per partecipare è necessario compilare l’application form scaricabile sulla pagina ufficiale dedicata al bando, allegando la documentazione richiesta e inviando il tutto in forma cartacea al seguente indirizzo:

European Commission Directorate
General for Communications Networks, Content and Technology Directorate Data
Interactive Technologies, Digital for Culture and Education (unit G.2)
For the attention of the Head of Unit (EUFO 1/280A)
L-2920 Luxembourg

Per informazioni
Commissione Europea
Email: CNECT-DIGITAL-EDUCATION@ec.europa.eu

Libertà. Solidarietà. Giustizia. – concorso per le scuole

Il Segretariato Nazionale della Giustizia Amministrativa, insieme al Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, propongono, in vista dell’incontro di commemorazione di Falcone e Borsellino, e di tutti gli eroi civili della storia della Repubblica, un concorso che stimoli i giovani alla piena attuazione dei princìpi fondamentali della Costituzione, in risposta all’appello del Presidente della Repubblica.

Gli studenti delle scuole, di ogni ordine e grado, sono invitati a produrre un elaborato in forma di manifesto, fumetto, performance musicale o teatrale della durata massima di 3 minuti, sul tema “Libertà. Solidarietà. Giustizia.”

I lavori verranno presentati e premiati in occasione dell’incontro che si svolgerà il 21 maggio 2019 alle 10:00, nella sede del Consiglio di Stato a Roma.

Come partecipare

Dato il numero limitato di posti disponibili, per consentire di organizzare la partecipazione degli studenti al concorso e alla manifestazione le scuole interessate devono inviare, insieme ai lavori presentati in formato digitale, l’apposito modulo di partecipazione compilato all’indirizzo mail evento21maggio@giustizia-amministrativa.it.

La domanda di partecipazione e i lavori vanno presentati entro l’8 maggio 2019.

Per informazioni
Sito segretariato generale Giustizia Amministrativa

Scambio giovanile in Romania

APS Young Effects è alla ricerca di 7 partecipanti italiani/e o residenti in Italia tra il 17 e i 26 anni per “INotice”, uno scambio focalizzato sui temi dei diritti umani a Oradea, in Romania, presso l’organizzazione Asociatia Comunitatilor Interculturale.

Dove: Oradea, (Romania)
Quando: dal 18 al 26 maggio 2019
Paesi partecipanti: Polonia, Grecia, Italia, Romania.
Scadenza candidature: prima possibile

Il progetto

Il tema principale del progetto è l’utilizzo dell’istruzione non formale per i diritti umani e l’esplorazione di diversi tipi di discriminazione. Lo scopo dell’educazione ai diritti umani è creare una società in cui tutti i diritti siano rispettati, in cui le persone riconoscano le violazioni di tali diritti e adottino misure per proteggerli. La maggior parte dei giovani in Europa non ha accesso o ha accesso limitato in termini di educazione sui diritti umani. L’educazione ai diritti umani affronta questi problemi e aiuta le persone a essere consapevoli dei diversi atteggiamenti e valori, delle diverse convinzioni e contraddizioni che si trovano nella moderna società multiculturale.

Obiettivi del progetto

  • Acquisire e/o incrementare la conoscenza dei 28 partecipanti sulla storia e l’importanza dei diritti umani;
  • Sensibilizzazione di almeno 100 persone di Oradea riguardo ai diversi tipi di discriminazione attraverso il lavoro giovanile all’interno del progetto;
  • Aumentare l’empatia dei 28 partecipanti riguardo alle violazioni dei diritti umani;
  • Esplorare le possibilità offerte dal programma Erasmus +.

Vitto e alloggio sono completamente coperti dall’associazione ospitante. Le spese di viaggio sono rimborsate al 100% fino a un massimo di 275 euro. Le attività dell’associazione sono riservate ai soci Young Effect 2018/2019. Una volta selezionati se non si è già soci 2018/2019 bisogna associarsi a Young Effect. Per associarsi è necessaria una quota di 80 Euro, che include l’assicurazione per responsabilità civile.

Come partecipare

Per avere maggiori informazioni e presentare la propria candidatura è necessario compilare il Formulario selezione Erasmus+ e inviarlo all’indirizzo scambi@youngeffect.org.

Non c’è una vera data di scadenza per la candidatura, i posti vengono assegnati in base alla motivazione e all’idoneità formale del candidato fino ad esaurimento posti. Quindi candidandosi il prima possibile c’è maggiore possibilità di essere selezionati.

Per informazioni
APS Young Effect
Via Boffalora 5, Magenta (MI)
info@youngeffect.org