Archivi tag: italia

“Fake off” – Alla scoperta di Padova

Si è da poco concluso lo scambio giovanile “FAKE OFF! – Fostering Adolescents’ Knowledge and Empowerment in Outsmarting Fake Facts“, dove i 25 partecipanti, provenienti da 5 Paesi europei (Austria, Spagna, Portogallo, Germania e Italia), tutti tra i 13 e i 19 anni, hanno acquisito strumenti per riconoscere i diversi tipi di informazioni che si trovano sul web, sviluppando strategie per identificare ed evitare la disinformazione intenzionale.

Lo scambio

Nel corso dello Youth exchange i ragazzi, oltre a confrontarsi sul tema delle Fake News, hanno avuto modo di conoscere meglio i Social Networks e approfondire l’uso di strumenti utili per destreggiarsi nel mare di informazioni (spesso false), che tutti i giorni appaiono sui nostri schermi.

A sommarsi alle attività è stato il compito di testare la nuova App pensata per i giovani, che attraverso attività basate sul gioco, fornisce contenuti e una piattaforma di segnalazione sulle notizie false.

Questo strumento è stato sviluppato da un team internazionale di esperti, per promuovere l’alfabetizzazione mediatica a scuola e nei centri di informazione per i giovani o altri contesti legati al mondo giovanile.

Attraverso questo strumento i ragazzi si sono cimentati in una caccia al tesoro per le vie della città, con lo scopo di scoprire e verificare alcune notizie a partire dalla domanda su come nel medioevo i mercanti padovani si tutelavano dai tentativi di imbrogli. Attraverso un percorso che ha portato i giovani nei luoghi chiave della città, i ragazzi sono giunti fino al “Cantone delle busie” dove i mercanti disonesti potevano essere smascherati grazie alle misure standard scolpite sulla parete del Palazzo della Ragione.

In seguito il consigliere comunale di Padova, Enrico Fiorentin, ha potuto rispondere e spiegare ai giovani le risposte corrette e alcuni cenni sul funzionamento della città e della sua amministrazione.

EuroPeers Italia – diventare ambasciatore della mobilità europea

L’Agenzia Nazionale per i Giovani lancia in Italia il network EuroPeers: si tratta di una rete presente in diversi paesi europei finalizzata a coinvolgere il maggior numero di ragazzi che abbiano partecipato a scambi e progetti di mobilità europea, o qualsiasi altro progetto inscritto nell’ambito dei Programmi europei per i Giovani, come Erasmus+ e gli European Solidarity Corps.

L’iniziativa

L’iniziativa è rivolta ai giovani, tra i 16 e i 30 anni, che tornando in Italia sono disponibili a diventare promotori delle opportunità che loro stessi hanno vissuto in prima persona e che, proprio per tale ragione, aiutando ed essendo uno stimolo per altri ragazzi che non sempre hanno accesso alle informazioni relative alle politiche europee in favore dei giovani, e non sempre conoscono ciò che l’UE mette a disposizione di tutti i giovani.

Come partecipare

Per entrare a far parte della rete italiana degli EuroPeers, è necessario compilare la manifestazione di interesse all’indirizzo http://www.agenziagiovani.it/128-home/3306-rete-italiana-europeers.

L’iniziativa è aperta fino alla fine dei Programmi Europei e già nei prossimi mesi, previa valutazione dei requisiti, verranno identificati i primi 20 giovani che entreranno a far parte della rete italiana. 

L’obiettivo è creare entro il primo semestre del 2020 una rete di almeno 100 EuroPeers, il più possibile rappresentativa di tutte le Regioni e di tutte le Province italiane.

Per informazioni
Agenzia Nazionale per i Giovani
Mail: direzione@agenziagiovani.it
Tel.: 06 37591201

Summer Lab con Amnesty International Italia

I campi estivi di Amnesty International partono dal presupposto che il volontariato non basta e che una settimana estiva non può che essere un primo passo.

I campi di Amnesty sono campi di esperienza e di attivazione. Per andare oltre agli stereotipi, ai pregiudizi e alle forme di discriminazione. Attraverso un percorso formativo su differenti temi, anche con il coinvolgimento di esperti dei vari settori.

L’obiettivo è accumulare esperienze su cosa significa lottare contro l’indifferenza e l’anestesia dell’indignazione, ma soprattutto come passare dall’indignazione all’azione e poi, una volta tornati a casa, cambiare ciò che ci circonda.

I progetti

Per informazioni
Amnesty International Italia
Tel.: 064490209
Mail: campi@amnesty.it

EYE Net Festival

GEA Coop Sociale organizza la tappa padovana di EYE-NetEuropean Youth Engagement Network, il Festival dei Giovani Europei impegnati nel Teatro.

Dal 31 maggio al 2 giugno, in diversi settings padovani, si svolgono le performance di 5 gruppi provenienti da Serbia, Croazia, Slovenia, Ungheria e Italia.

Le performance di questi giovani attori stanno facendo il giro d’Europa con 5 tematiche attualissime, quali: Crisi dei Rifugiati, Euro-scetticismo, Diritti delle Donne, Solidarietà e Tradizione Anti-Fascista.

Il festival

La maggior parte dei giovani di tutta l’Unione Europea è socio-politicamente apatica e passiva. Poiché il futuro dell’Unione Europea dipende molto dai suoi giovani cittadini. E’ di fondamentale importanza informarli in merito ai suoi valori e alla sua storia, nonché coinvolgerli nel dibattito sul suo futuro.

Crediamo che il teatro, come forma d’arte collettiva e specifico forum sociale, non sia stato sufficientemente utilizzato per introdurre discussioni sui valori e problemi attuali dell’Unione Europea e alla creazione del suo futuro.

Il programma

Venerdì 31 maggio

Venerdì 31 maggio

ore 20:30 – Sala Alma E’ Fantasia – Mappaluna
Il gruppo di giovani attori dalla Serbia metterà in scena lo spettacolo dal titolo “#EUfilter – photoshop your country” riflettendo sulla tematica dell’euroscetticismo.
Produzione
Novi Sad 2021
“Drž’ ne daj”
Municipality of Sremski Karlovci

Sabato 1 giugno

ore 11:30 – Sala Alma E’ Fantasia – Mappaluna
Il gruppo di giovani attori dalla Croazia metterà in scena lo spettacolo dal titolo “Qual è il nostro crimine, dopo tutto?” riflettendo sulla tematica dei Diritti delle Donne.
Produzione
Gllugl
Udruga CEKER – Centar kreativnog razvoja
Varaždin for European Youth Capital 2022

ore 15:00 – Sala Alma E’ Fantasia – Mappaluna
Il gruppo di giovani attori dall’Ungheria metterà in scena lo spettacolo dal titolo “Make Solidarity great again?” riflettendo sulla tematica della Solidarietà.
Produzione
Kerekasztal Társulás

ore 17:00 – Sala Alma E’ Fantasia – Mappaluna
Il gruppo di giovani attori dalla Slovenia metterà in scena lo spettacolo dal titolo “108,1 MHz” riflettendo sulla tematica della Tradizione Anti-Fascista.
Produzione
Mestna občina Novo mesto
Kulturni Center Maribor
Kulturno umetnisko drustvo Moment

ore 20:45Je t’aime / Summer Student Festival 2019
Il gruppo di giovani attori dall’Italia metterà in scena lo spettacolo dal titolo “RESET! Sooner or later…” riflettendo sulla tematica della Crisi dei Rifugiati.
Produzione
GEA Coop Sociale
Eros Emmanuil Papadakis
Erica Bruno

Domenica

ore 20:00Strada Facendo a Padova – Ristorante Etico – Cibo Arti e Incontri
Il gruppo di giovani attori dalla Serbia metterà in scena lo spettacolo dal titolo “#EUfilter – photoshop your country” riflettendo sulla tematica dell’euroscetticismo.
Produzione
Novi Sad 2021
“Drž’ ne daj”

ore 21:30Strada Facendo a Padova – Ristorante Etico – Cibo Arti e Incontri
Il gruppo di giovani attori dall’Italia metterà in scena lo spettacolo dal titolo “RESET! Sooner or later…” riflettendo sulla tematica della Crisi dei Rifugiati.
Produzione
GEA Coop Sociale
Eros Emmanuil Papadakis
Erica Bruno

Per informazioni
EYE-Net Festival a Padova, Giovani Europei impegnati nel Teatro

Youth Exchange a Lignano Sabbiadoro – settembre 2019

Estero_ErasmusPlus

Il Centro Servizi Associati di Conegliano cerca 6 giovani che partecipino a “integrati-ON“, esperienza di scambio giovanile inserita nel programma europeo Erasmus +, dal 9 al 18 settembre 2019 a Lignano Sabbiadoro (UD).

Lo scambio, incentrato sulle tematiche dell’integrazione e dell’inclusione sociale, è aperto a tutti i giovani tra i 20 e i 22 anni, italiani o stranieri regolarmente residenti in Italia, e vede coinvolti in totale 35 giovani provenienti da Italia, Spagna, Germania, Lettonia e Cipro.

La partecipazione è gratuita, e prevede una copertura totale dei costi di vitto e alloggio.

Scarica la locandina

Come partecipare

Per candidarsi è necessario inviare entro il 25 giugno il proprio curriculum all’indirizzo progettazione@csaconegliano.it.

Per informazioni
Censtro Servizi Associati CSA
Mail: info@csaconegliano.it
Tel.: 0438 34226

Borse di residenza a Pechino

Il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale (MAECI – DGSP), il Ministero dei Beni e delle Attività Culturali (MiBAC – DG AAP), l’Istituto Italiano di Cultura di Pechino, l’Istituto Garuzzo per le Arti Visive e il National Art Museum of China, promuovono l’edizione 2019 del Premio Italia-Cina che prevede due residenze artistiche per due giovani artisti italiani e per due giovani artisti cinesi.

Le borse

I beneficiari potranno trascorrere un periodo di due mesi a Pechino, ottobre – dicembre 2019, per realizzare il progetto presentato all’atto della domanda di partecipazione. Le opere prodotte saranno esposte alla mostra che si terrà presso una sede individuata dal NAMOC in accordo con l’IIC-Pechino.

Saranno assegnate due borse di 5.000 euro ciascuna di cui 3.000 euro a copertura delle spese di vitto e alloggio e 2.000 euro per la produzione delle opere da realizzare durante la residenza.

I vincitori avranno anche la copertura delle spese per un biglietto aereo A/R per Pechino dall’Italia; copertura assicurativa sanitaria e disponibilità di spazi per operare a contatto con l’ambiente artistico e culturale cinese, avvalendosi del tutoraggio dell’IIC-Pechino e del NAMOC.

Scarica il bando

Come partecipare

Per partecipare è necessario presentare domanda entro venerdì 7 giugno 2019 alle 12:00 (ora italiana).

Il Premio mira a coinvolgere artisti italiani di età compresa tra i 18 e i 35 anni compiuti alla data di scadenza del bando, che operino nell’ambito delle arti visive, nell’accezione più estesa del termine, con almeno una mostra collettiva ed una personale in curriculum e un’adeguata conoscenza della lingua inglese.

Per informazioni
Istituto Garuzzo per le Arti Visive
Lungo Po Antonelli 21, Torino
Tel.: 011 8124456
Mail: info@residenzeperlarte.com

Scuole eTwinning, italiani tra i più premiati d’Europa

Sono 130 le scuole italiane che in questi giorni hanno ricevuto il riconoscimento europeo 2019 di “Scuola eTwinning”. Il progetto eTwinning è parte del programma europeo Erasmus+ e rivolto a tutte le scuole di primo e secondo grado.

Il premio, relativo ai risultati raggiunti nell’anno scolastico da docenti e studenti di alcuni istituti attraverso la piattaforma europea per i gemellaggi elettronici eTwinning, vuole certificare l’innovazione mostrata dalle scuole più virtuose in ambiti della didattica quali la pratica digitale, l’eSafety, gli approcci creativi e innovativi alla pedagogia, la promozione dello sviluppo continuo delle compentenze di docenti e studenti.

In totale le scuole europee premiate sono state 1.004; l’esito è il risultato di una selezione gestita dalla Commissione europea e dall’Unità europea eTwinning.

Le scuole premiate

Le scuole italiane premiate sono sparse per tutto lo stivale, con una percentuale molto importante al Sud italia, spiccano infatti regioni come Sicilia (15 istituti), Campania (15) e Puglia (13), oltre a Lombardia (15), Emilia-Romagna (14) e Lazio (10).

Il riconoscimento ha l’obiettivo di dare visibilità all’attività europea della scuola sul piano locale, regionale e nazionale, riconoscendo il lavoro dei docenti coinvolti nelle attività eTwinning e andando a definire modelli scolastici di riferimento non solo per le altre scuole, ma anche per le autorità scolastiche regionali e nazionali.

Le Scuole eTwinning possono diventare una nuova rete di scuole europee pioniere nell’innovazione didattica. In questo senso, un primo passo è avvenuto con la prima Conferenza europea dedicata alla nascita delle rete di Scuole eTwinning Empowering eTwinning Schools: Leading, Learning, Sharing.

La lista completa delle scuole italiane ed europee premiate con il riconoscimento di Scuola eTwinning è disponibile qui.

Per informazioni
eTwinning

PG travels – Incontri, approfondimenti e proposte per i viaggi

L’ufficio Progetto Giovani del Comune di Padova, realizza una nuovo progetto rivolto a tutti i giovani in viaggio, in partenza o indecisi sulla propria destinazione.

Presso lo Spazio 35 al piano terra del Centro Culturale Altinate San Gaetano, PG travels è il ciclo di incontri, seminari e workshop per viaggiare in Italia e nel Mondo curati dall’area Animazione dell’ufficio.

Il programma

Un Paese al Mese
I decaloghi di PG travels
SVE incontra
Conversazioni linguistiche (laboratori intensivi)
CityMaps

Per informazioni

Ufficio Progetto Giovani
via Altinate, 71 – 35121 Padova
Mail: pg.animazione@comune.padova.it