Archivi tag: laurea

Premio Alto Vicentino Ambiente 2019

Alto Vicentino Ambiente s.r.l ha indetto laterza edizione del concorso che premia le migliori tesi di laurea discusse in Italia sullagestione innovativa dei rifiuti, in rapporto alle nuove tecnologie, ai materiali riciclabili, ai trattamenti dei rifiuti, alla valorizzazione del rifiuto nella produzione di energia, a nuove forme di gestione/efficientamento del servizio di raccolta, ai sistemi di partnership per la riduzione dei rifiuti.

Il premio

Al concorso sono ammessi i laureati degli atenei nazionali che abbiano discusso una tesi di laurea magistrale nel periodo compreso fra aprile 2017 e ottobre 2019.

Alle migliori tesi di laurea saranno assegnati i seguenti premi:

  • 1.500 euro al primo classificato;
  • 1.000 euro al secondo classificato;
  • 500 euro al terzo classificato.

La Domanda di Partecipazione, unitamente a tutta la documentazione richiesta, dovrà pervenire entro e non oltre il 13 novembre 2019, secondo le modalità previste nel Bando di Concorso.

Per informazioni
Ufficio Comunicazione di Alto Vicentino Ambiente
Tel.: 0445 575 707

Borsa di studio presso l’INFN

L’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare – Laboratori Nazionali di Frascati , propone una borsa di studio di 14.746,50€ lordi,  rivolta a neolaureati negli anni accademici 2015/2019  (Scienze della Comunicazione), per attività di formazione ad indirizzo tecnologico legate alla comunicazione istituzionale e la divulgazione scientifica.

Per la partecipazione al concorso è richiesto:

  • possesso della laurea di primo livello in Scienze della Comunicazione;
  • Master in Comunicazione.
Scarica il bando completo

Come partecipare

Le domande di partecipazione al concorso devono essere redatte secondo lo schema presente sul bando e inviate via raccomandata al Direttore dei Laboratori Nazionali di Frascati dell’INFN – Via Enrico Fermi, 40 00044 Frascati (Roma) oppure tramite PEC a Lab.Naz.Frascati@pec.infn.it entro il 2 ottobre 2019.

Alla domanda devono essere allegati i seguenti documenti:

  • dichiarazione sostitutiva di certificazioni relativa al master e alla laurea conseguiti;
  • curriculum vitae con l’elenco delle eventuali pubblicazioni;
  • fotocopia (non autenticata) di un documento di riconoscimento in corso di validità;

Per informazioni
Laboratori Nazionali di Frascati dell’INFN
Via Enrico Fermi 40, Frascati (Roma)
Mail: prot@lnf.infn.it

Borse di studio in Giappone

Il MEXT (Ministry of Education, Sport, Sciences and Technologies) apre le candidature per una borsa di studio Undergraduate Student, offrendo la possibilità ai giovani diplomati italiani di svolgere il proprio percorso universitario in Giappone, fino al conseguimento della laurea (negli anni accademici 2020-2025).

Le borse di studio

Requisiti

Possono candidarsi i cittadini italiani che siano nati dopo il 1 aprile 1995, e che abbiano conseguito entro il marzo 2020 il diploma di scuola superiore. I candidati selezionati devono partire per il Giappone ad inizio aprile 2020 (o comunque dovranno raggiungere il Giappone entro la data indicata dall’università).

Sono esclusi coloro che hanno già conseguito borse di studio erogate dal Governo Giapponese, che siano già iscritti ad un’università giapponese o che abbiano presentato domanda per più di una borsa di studio erogata dal MEXT.

Aree e periodo di studio

I candidati sono tenuti a scegliere il percorso di studi da seguire all’interno delle seguenti aree:

  • Social Sciences and Humanities;
  • Natural Sciences.

Per maggiori dettagli sugli specifici curricula accademici rientranti nelle macroaree sopracitate consultare le Application Guidelines 2020 (sezione 2 – Fields of study).

La borsa di studio dura circa 5 anni, da aprile 2020 a marzo 2025, incluso il periodo di 1 anno dedicato al corso di lingua giapponese e altre materie necessarie. La borsa dura invece 7 anni per studenti di medicina, odontoiatria, veterinaria o farmacologia (corsi di 6 anni).

I candidati che sono già in possesso di una sufficiente conoscenza della lingua giapponese, o che intendono iscriversi ad un’università che non richiede la conoscenza del giapponese (tramite collocamento diretto), possono evitare di frequentare il corso preparatorio di 1 anno, e nel loro caso la borsa di studio dura 4 anni (o 5 nei casi sopra descritti).

Contributi economici

La borsa di studio prevede un importo di 117.000 Yen mensili, e copre, oltre alle tasse universitarie, anche il biglietto aereo di andata e ritorno in classe turistica.

La borsa non copre gli spostamenti interni al Giappone né le tasse aeroportuali, che rimangono a carico del borsista.

Come candidarsi

Per presentare la propria candidatura è necessario stampare e compilare gli appositi moduli (scaricabili seguendo questo link) , per poi spedirli all’Ambasciata Giapponese unitamente alla documentazione elencata nelle 
Application Guidelines 2020  (sezione 10 – Application documents).

La candidatura, compresa la documentazione allegata, deve pervenire via posta o essere consegnata a mano in ambasciata improrogabilmente entro il 28 giugno 2019 (si ricorda che non fa fede il timbro postale).

I candidati devono poi affrontare un test scritto che si tiene il 16 luglio a Roma presso il dipartimento Istituto Italiano di Studi Orientali dell’Università di Roma Sapienza (Aula 205 ). Il test scritto comincerà alla mattina (il dettaglio dell’orario verrà comunicato via e-mail ai candidati che avranno presentato la documentazione) e durerà tra le tre e le cinque ore (escluse le pause), a seconda delle materie in cui il candidato intende laurearsi. Per maggiori dettagli, consultare le 
Application Guidelines 2020 (sezione 9 – Selection).

Per ulteriori dettagli si invita a consultare la pagina dedicata sul sito dell’Ambasciata.

Per informazioni
Ufficio Culturale dell’Ambasciata del Giappone in Italia
Mail: ryugaku@ro.mofa.go.jp
Tel.: 06-48799-1

Premio per tesi di laurea sullo sport

La Fondazione Benetton e TIM, insieme a Verde Sport S.R.L. e la collaborazione di Sport Business Management, assegnano un premio di laurea per lo sviluppo di tesi sullo sport: il bando è rivolto a laureati in Università italiane e straniere con tesi su temi riguardanti lo sport e discusse negli ultimi 5 anni accademici.

Il bando

Il concorso prevede 6 premi del valore di 1.000 euro ciascuno a favore di laureati in Università italiane e straniere con tesi su temi riguardanti lo sport discusse negli ultimi 5 anni accademici che non abbiano già precedentemente partecipato al medesimo concorso.

La Commissione Giudicatrice porrà quest’anno particolare attenzione ai seguenti argomenti:

  • attività fisica, sviluppo senso-motorio e obesità nell’infanzia;
  • doping sportivo, sia come fenomeno “medico” che come fenomeno “finanziario”;
  • esports – sports elettronici;
  • grandi Eventi Sportivi come volano di crescita economica e sociale;
  • infrastrutture sportive;
  • marketing e sponsorizzazione nello sport;
  • nuove frontiere della comunicazione nello sport: il digital;
  • sport e finanza;
  • turismo e sport;

Le tesi ricevute saranno archiviate presso la Biblioteca dello Sport de La Ghirada, regolarmente catalogate. Sul sito della biblioteca e su quello di Sport Business Management sarà data visibilità alle tesi ritenute più interessanti dalla Commissione.

Come partecipare

Per partecipare occorre inviare tutti i materiali entro il 31 maggio 2019 in forma cartacea a Verde Sport S.r.l. – Premi di Laurea “Stefano Benetton”, Strada del Nascimben, 1/b – 21100 Treviso.

  • modulo compilato e firmato;
  • copia di un documento di identità;    
  • certificato di laurea con indicazione degli esami sostenuti e relative votazioni;
  • copia della tesi di laurea in formato cartaceo e in formato digitale;
  • un sintetico abstract (max 2000 battute) inviato esclusivamente o come testo e-mail o come file allegato ainfo@bibliotecastefanobenetton.it.

Per informazioni
Verde Sport S.r.l. – Premi di Laurea “Stefano Benetton”
Strada del Nascimben, 1/b – 21100 Treviso
Mail: info@bibliotecastefanobenetton.it.