Archivi tag: Lavoro

Tirocini retribuiti a Bruxelles presso l’Agenzia europea per la difesa

L’Agenzia europea per la difesa offre la possibilità di svolgere tirocini retribuiti presso le proprie diverse sezioni e unità a Bruxelles.

I tirocini

I tirocini, della durata di un anno, sono rivolti ai laureati che si avviano all’inizio della loro carriera professionale, per questo motivo nel processo di selezione delle candidature sarà accordata una preferenza a coloro che hanno da poco conseguito la laurea.

Le aree in cui l’Agenzia attiva i percorsi di tirocinio sono:

  •     Capability, Armament & Planning;
  •     Industry, Synergies & Enablers;
  •     Research, Technology & Innovation;
  •     Corporate Services.

L’obbiettivo dei tirocini è inserire i candidati selezionati in un nuovo mondo professionale, permettendo loro di mettere in pratica le conoscenze acquisite durante il percorso di studi nelle specifiche aree di competenza.

Tramite i tirocini inoltre l’Agenzia mira a far sperimentare personalmente ai giovani le attività dell’Agenzia, contribuendo alla missione della stessa con un approccio giovane e con conoscenze accademiche aggiornate, avendo insieme la possibilità di lavorare a fianco del personale altamente qualificato dell’Agenzia.

Nell’apposita sezione del sito EDA è possibile consultare la lista completa dei percorsi di tirocinio attualmente disponibili.

Come partecipare

La candidatura deve necessariamente avvenire attraverso il sistema di online application, dopo essersi registrati sul portale dell’Agenzia.

Per poter svolgere i tirocini è richiesta una buona conoscenza della lingua inglese e, in alcuni casi, della lingua francese.

Il termine ultimo per presentare la propria candidatura è il 31 maggio.

Per informazioni
European Defence Agency
Form per i contatti
FAQ

Presentazione corsi Assegno per il lavoro – Job Centre

Mercoledì 5 giugno alle 10:30, l’ufficio Progetto Giovani del Comune di Padova organizza un incontro di presentazione dei percorsi finanziati dall’Assegno per il lavoro proposti da Job Centre.

Tutti i percorsi sono gratuiti e rivolti a disoccupati di età superiore ai 30 anni.

Scopri i percorsi in partenza

Come partecipare

L’incontro si svolge negli spazi del nostro ufficio, al secondo piano del Centro Culturale Altinate San Gaetano. La partecipazione è gratuita, ma è necessaria la registrazione attraverso il modulo online.

Iscriviti qui

Per informazioni
Ufficio Progetto Giovani – area Informagiovani
via Altinate, 71 – 35121 Padova
Tel.: 049 8204742
Mail: informagiovani@comune.padova.it

Corso Formativo su industria 4.0

La Camera di Commercio di Padova ed Enaip Veneto, insieme ad altri partner europei provenienti da Spagna, Bulgaria, Grecia, Scozia e Malta hanno elaborato un corso sperimentale diretto a fornire un approfondimento delle competenze tecniche digitali e trasversali maggiormente richieste dalle imprese per il passaggio a Industria 4.0.

Il corso

Il corso ha una durata di 40 ore suddivise in 16 ore di lezioni frontali che si svolgeranno presso la Direzione generale di Enaip Veneto (Via Ansuino da Forlì, 64 a Padova) e 24 ore di corso on-line.

Nel corso della prima lezione è compresa una study visit presso un’impresa della provincia di Padova che ha saputo integrare con successo le competenze richieste da Industria 4.0 nella propria struttura aziendale. Mentre l’ultima prevede un confronto diretto con imprenditori e manager di imprese 4.0.

Per ottenere la certificazione di partecipazione al corso è necessario aver partecipato ad almeno 28 ore di corso ovvero il 70% della durata prevista del corso (40 ore). Il corso prevede la scelta tra 8 moduli didattici che possono essere liberamente combinati dal candidato, in base agli argomenti di maggiore interesse aziendale e/o personale.

Come partecipare

La partecipazione al corso è completamente gratuita ed è rivolta agli imprenditori ed ai dipendenti (sia full time che part time), compresi quelli in apprendistato, con particolare riferimento alle imprese manifatturiere, agli studenti, in particolare delle facoltà universitarie tecnico-scientifiche, nonché agli studenti degli istituti tecnici superiori. La partecipazione è riservata alla persone maggiorenni alla data di avvio del corso.

La prima lezione frontale sarà il 7 giugno 2019 mentre l’ultima lezione del corso sarà sempre frontale e sarà indicativamente il 5 luglio. Le restanti lezioni potranno essere seguite dai partecipanti on-line. Le iscrizioni sono aperte fino al 31 maggio 2019 compilando il modulo di iscrizione.

Per informazioni
Camera di Commercio di Padova
Piazza Insurrezione XXVIII aprile 1945, 1/A Padova
Mail: progetti@pd.camcom.it
Tel.: 049 8208244

Campi della Legalità – Campi estivi con Arci

Dal 2004 Arci organizza su terreni confiscati alle mafie i Campi della Legalità, campi di lavoro rivolti a giovani volontari provenienti da tutta Italia, in cui le attività lavorative si alternano a sessioni di studio, informazione e formazione sui temi della lotta alla mafia, attività culturali, presentazioni di libri e laboratori di danze e musica popolare.

I campi sono una conseguenza naturale della filosofia della confisca: restituire i beni alla comunità, renderli vivi, animarli con iniziative culturali, formative e informative sulla difesa della democrazia, della legalità, della giustizia sociale, del diritto al lavoro.

Una pacifica “occupazione” di questi spazi, dunque, abitati dalla presenza di centinaia di persone che si spendono con impegno e dedizione per costruire comunità alternative alle mafie.

È previsto il versamento di una quota di partecipazione.

I progetti

Di seguito i campi di lavoro in cui ad oggi risultano ancora posti disponibili:

Per informazioni
Campi della Legalità
Via dei Monti di Pietralata, 16 Roma
Tel.: 06 41609222
Mail: campidellalegalita@arci.it

Progetto “Botteghe padovane di mestiere” – tirocini formativi a Padova

Il Comune di Padova promuove il progetto “Botteghe padovane di mestiere“, che prevede l’attivazione di tirocini presso le realtà artigianali radicate nel territorio del Comune.

I tirocini, della durata di 6 mesi, sono rivolti ai giovani di età compresa tra i 18 e i 30 anni, con l’intento di favorire il trasferimento di competenze fra generazioni e l’acquisizione di competenze spendibili nel mercato del lavoro, stimolando allo stesso tempo la formazione e la crescita delle imprese.

I tirocini

Nel 2019 sono disponibili, in via sperimentale, 15 percorsi di tirocinio per le aziende del territorio comunale, rientranti nella categoria delle attività di artigianato (ad esempio: produzione di alimentari, pasticceria, gelateria, camiceria, calzoleria, pitture, intaglio e scultura, impagliatura, arrotatura, ferro battuto, oreficeria, incisione pietre dure, strumenti musicali, arazzi, tessitura a mano, ecc.).

Le aziende che rispondono a tale categoria possono fare richiesta di partecipazione all’iniziativa seguendo le indicazioni fornite nel bando ufficiale.

Caratteristiche del progetto

  • Il tirocinio di formazione mette in atto un’esperienza a tempo determinato, in un contesto lavorativo e formativo e prevede la corresponsione al beneficiario di un incentivo economico denominato “borsa lavoro”;
  • l’obiettivo del tirocinio e del percorso formativo è l’acquisizione o il potenziamento di competenze tecnico-operative, al fine di accrescere la spendibilità nel mercato di lavoro e quindi le opportunità di assunzione;
  • il tirocinio non costituisce rapporto di lavoro e pertanto non sono applicabili i dispositivi contrattuali e di legge previsti per i lavoratori subordinati.

Al tirocinante verrà corrisposta una indennità di partecipazione, a titolo di borsa lavoro, di 500 € mensili netti (corrispondenti a 100 ore), che sarà direttamente erogata dall’azienda ospitante, fino ad un massimo complessivo di 3.000 € per tutto il semestre di tirocinio.

Come partecipare

Requisiti

I candidati borsisti devono rispondere ai seguenti requisiti:

  • età non inferiore a 18 anni e non superiore a 30 anni alla data di presentazione della domanda;
  • residenza nel Comune di Padova;
  • cittadinanza di uno Stato membro dell’Unione europea o cittadini di altri Stati (in possesso di idoneo titolo con validità non inferiore a marzo 2020);
  • indicatore ISEE ordinario 2019 di importo inferiore o uguale a 30.000 €;
  • stato di disoccupazione con iscrizione al Centro per l’Impiego di Padova;
  • iscrizione a Garanzia Giovani presso il Centro per l’Impiego di Padova;
  • assenza di qualsiasi ammortizzatore sociale (ASPI, Mini ASPI, NASPI, ASDI, ecc.);
  • assenza di iscrizione al Registro delle Imprese delle Camere di Commercio italiane (anche come amministratore/socio/sindaco o impresa inattiva);
  • assenza di partita IVA (anche inattiva);
  • adeguata conoscenza e comprensione della lingua italiana, che consenta una corretta esecuzione della prestazione lavorativa, anche in relazione alla normativa in materia di sicurezza sul lavoro.

Documentazione necessaria

Per candidarsi è necessario far pervenire al Comune di Padova l‘apposita domanda di adesione debitamente compilata e accompagnata dai seguenti documenti allegati:

  • CV (firmato e datato) con foto formato tessera;
  • fotocopia documento di identità personale in corso di validità;
  • fotocopia del codice fiscale (se non riportato nel documento di identità);
  • fotocopia attestazione ISEE ordinario 2019 in corso di validità;
  • certificazione status disoccupazione rilasciato dal Centro per l’Impiego di Padova;
  • fotocopia regolare titolo di soggiorno o altro titolo in caso di cittadini extra Unione europea (con validità non inferiore a marzo 2020);
  • fotocopia eventuali titoli studio/attestati posseduti;
  • fotocopia provvedimento attestante l’equipollenza del diploma/attestato conseguito all’estero o di diritto estero.

Le domande di partecipazione, il cui termine per la consegna è fissato per le 12:30 del 14 giugno 2019, devono pervenire attraverso uno dei seguenti metodi:

  • consegna a mano all’ufficio protocollo generale del Comune di Padova, Palazzo Moroni, Via del Municipio, 1 (orari: dal lunedì a venerdì, dalle 10,30 alle 12,30);
  • raccomandata postale con A.R. indirizzata a Comune di Padova – ufficio postale Padova Centro – casella postale aperta 35122 Padova (con la precisazione che il rischio di smarrimento/ritardo resta a carico del mittente);
  • posta elettronica certificata (PEC) all’indirizzo protocollo.generale@pec.comune.padova.it, allegando la domanda e la documentazione in formato .pdf e indicando nell’oggettoProgetto Botteghe Padovane di Mestiere” (l’inoltro telematico della domanda in modalità diverse non sarà ritenuto valido).
Bando completo Modulo partecipazione borsisti

Modulo partecipazione aziende

Per informazioni
Comune di Padova – Ufficio politiche del lavoro
Mail: romitot@comune.padova.it
Tel.: 049 8205503

Studio e lavoro in Canada

Giovedì 23 maggio alle 17:00, l’ufficio Progetto Giovani del Comune di Padova dedica un incontro al Canada, per approfondire le possibilità di studio e lavoro in questo Paese.

L’incontro si svolge presso gli spazi del nostro ufficio, al secondo piano del Centro Culturale Altinate San Gaetano. La partecipazione è gratuita, ma è necessario iscriversi attraverso l’apposito modulo online.

Registrati qui

L’incontro

L’appuntamento è rivolto a chi è interessato a studiare in Canada, per migliorare la propria conoscenza linguistica attraverso una vacanza studio o iscrivendosi all’università, ma anche a chi intende intraprendere qui la propria carriera professionale.

L’incontro è organizzato in collaborazione con Bridge Blue Global, un’agenzia australiana presente anche in Italia, specializzata in servizi di consulenza e assistenza.

Il programma

Nel corso dell’incontro verranno affrontati i seguenti argomenti:

  • le opportunità di studio in Canada (corsi di lingua, corsi professionali, università e master);
  • informazioni pratiche sui permessi di studio e soggiorno temporaneo;
  • proseguire la carriera dopo gli studi;
  • le opportunità di lavoro;
  • costo della vita, stipendi e crescita professionale.

Per informazioni
Ufficio Progetto Giovani – area Informagiovani
via Altinate, 71 – 35121 Padova
Tel.: 049 8204742
Mail: informagiovani@comune.padova.it

Selezione pubblica per Navigator

ANPAL Servizi S.p.a. ha indetto una selezione pubblica per la ricerca di profili idonei alla professione di Navigator per il Reddito di Cittadinanza. Sono disponibili un massimo di 3.000 posizioni, distribuite secondo la ripartizione territoriale specificata nel bando.

Il Navigator facilita l’incontro tra i fruitori del Reddito di Cittadinanza e i datori di lavoro, i servizi per il lavoro e i servizi sociali.

I requisiti

Alla procedura selettiva possono partecipare coloro che, alla data di scadenza del termine per la presentazione delle domande, siano in possesso dei requisiti sotto indicati:

  • laurea magistrale/specialistica o diploma di laurea magistrale in una delle discipline indicate nel bando;
  • cittadinanza italiana o di uno degli stati membri dell’Unione Europea o di regolare permesso di soggiorno per lavoro;
  • godimento dei diritti civili e politici, anche nello stato di appartenenza e provenienza;
  • assenza  di  condanne  penali,  di  procedimenti penali  in  corso,  interdizione  o  altre  misure  che  escludono la costituzione del rapporto di lavoro con le pubbliche amministrazioni;
  • assenza di condanne penali, anche se con sentenza non passata in giudicato;
  • assenza di licenziamenti o dispense dall’impiego presso una pubblica amministrazione;
  • idoneità fisica allo svolgimento delle attività. 

Compenso e durata della collaborazione

L’incarico di collaborazione durerà fino al 30 aprile 2021 per un compenso lordo annuo di 27.338,76 euro più 300 euro lordi mensili a titolo di rimborso forfettario delle spese di viaggio, vitto e alloggio.

Come partecipare

Il candidato deve inviare domanda di partecipazione alla selezione esclusivamente in via telematica, mediante l’utilizzo di PIN INPS oppure SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale) oppure CNS (Carta Nazionale dei Servizi).

L’invio online della domanda deve essere effettuato entro le ore 12:00 dell’8 maggio 2019.

Bando e materiali utili

Per informazioni
ANPAL Servizi S.p.a.
Via Fornovo 8, Roma
Tel.: 800 00 00 39
Mail: selezionenavigator@anpalservizi.it

Stage all’estero per diplomandi – borse di studio Erasmus+

ESSENIA UETP S.r.l , con il patrocinio Erasmus+, lancia un bando che prevede l’erogazione di 84 borse di studio per esperienze di tirocinio professionalizzante all’estero dedicate a neodiplomati.

Il bando si articola in due progetti, B.E.T.T.ER. (Boosting Experiences of Training and Traineeship in EuRope) e S.T.A.R. ( Supporting Traineeship Activities abRoad), volti a promuovere una mobilità professionalizzante per la realizzazione di tirocini ed esperienze di formazione presso aziende ed enti localizzati.

I neodiplomati possono svolgere il tirocinio formativo all’estero entro 12 mesi dal conseguimento del diploma.

Il bando

Paesi di destinazione

Le destinazioni previste dal progetto e il numero di borse destinate a ciascuna sono le seguenti:

  • Regno Unito 23 borse di studio (di cui 3 per un periodo di 120 giorni)
  • Irlanda11 borse di studio (di cui 1 per un periodo di 89 giorni)
  • Spagna40 borse di studio
  • Malta10 borse di studio

A chi è rivolto

Il bando è rivolto ai neodiplomati dell’anno scolastico 2018/2019 nei seguenti settori:

  • commerciale;
  • marketing;
  • amministrazione e contabilità;
  • elettronica ed elettrotecnica;
  • meccanica e meccatronica;
  • sociale e socio-sanitario;
  • chimico;
  • costruzione;
  • ambiente e territorio;
  • turismo e ristorazione;
  • moda e produzioni tessili;
  • ICT, comunicazione e new media.

Saranno ammessi a partecipare anche neodiplomati presso Licei scientifici e linguistici che abbiano introdotto percorsi professionalizzanti nei propri programmi.

Requisiti

I candidati devono rispondere inoltre ai seguenti requisiti:

  • conoscenza base della lingua madre dei Paesi di destinazione;
  • possesso di regolare cittadinanza italiana o di uno Stato membro dell’U.E. o dello Spazio Economico Europeo;
  • pieno possesso dei diritti civili e politici;
  • non aver superato il totale massimo di 12 mensilità nell’ambito del programma Erasmus+ con precedenti progetti.

Cosa prevede la borsa Erasmus+
  • Individuazione delle strutture idonee ad ospitare i tirocinanti e successivo match azienda/tirocinante;
  • preparazione linguistica in micro-lingua, pedagogica e interculturale dei tirocinanti (20 ore);
  • polizza assicurativa (R.C e Inail);
  • viaggio aereo A/R per e dal Paese di destinazione;
  • pocket money, come contributo monetario per le spese di vitto, mobilità locale, trasporto da/per gli aeroporti, eventuali spese postali e telefoniche;
  • individuazione e assegnazione degli alloggi in famiglia e/o appartamento condiviso;
  • tutoraggio e monitoraggio professionale, logistico e organizzativo;
  • rilascio certificazioni e attestati.

Visualizza il bando completo

Come candidarsi

Per candidarsi è necessario compilare la documentazione scaricabile dal sito dell’iniziativa, per poi inviarla all’indirizzo mail erasmusplus@esseniauetp.it entro le 11:00 del 13 maggio 2019.

Per informazioni
ESSENIA UETP
Mail: infoessenia@esseniauetp.it
Tel.: 089 330973

IncontraLavoro a Padova – maggio 2019

Regione Veneto, in collaborazione con Veneto Lavoro e i Centri per l’Impiego, lancia la terza edizione di IncontraLavoro, organizzata in diversi incontri di recruiting in tutto il Veneto.

Anche Padova è tra le sedi che partecipano all’iniziativa: gli incontri si terranno al Centro per l’Impiego (CPI) di Padova, Sottopassaggio Saggin 5.

Scarica il programma della giornata a Padova

Durante la giornata i candidati, preselezionati dagli operatori dei servizi pubblici per l’impiego sulla base dei CV e delle richieste delle imprese, potranno incontrare aziende e agenzie per il lavoro e svolgere colloqui conoscitivi per le posizioni di lavoro disponibili.

Come candidarsi

I disoccupati interessati a partecipare alle preselezioni devono accedere al servizio Centro per l’Impiego Online sul portale ClicLavoro Veneto e candidarsi alle offerte di lavoro di proprio interesse tra quelle pubblicate nella sezione “IncontraLavoro” dopo aver scelto una delle sedi che ospitano l’evento.

Per poter visualizzare le offerte è necessario che il candidato abbia rilasciato il curriculum a un Centro per l’Impiego. In caso contrario è sufficiente pubblicare in autonomia il proprio cv compilando il form disponibile nella sezione “Il mio CV” su Centro per l’Impiego Online.

La candidatura online non dà diritto ad accedere a IncontraLavoro, ma a partecipare alle preselezioni per le offerte selezionate. Il candidato verrà ricontattato dal Centro per l’Impiego soltanto se il suo profilo professionale sarà considerato idoneo per la posizione richiesta. In seguito il CPI comunicherà ai candidati preselezionati i dettagli dell’appuntamento per svolgere il colloquio di lavoro nella giornata del 15 maggio.

Per conoscere tutte le sedi in cui si svolgeranno gli incontri ed avere ulteriori informazioni è possibile consultare la news ufficiale sul portale ClicLavoroVeneto.

Per informazioni
CPI di Padova
Sottopassaggio Saggin 5
35129 – Padova
Mail: cpi.padova@venetolavoro.it
Tel.: 049 8201503 | 049 9866411

Tutto quello che serve sapere sulla dichiarazione dei redditi

Informagiovani_commercialista

Sabato 18 maggio, alle 10:30, l’Ufficio Progetto Giovani del Comune di Padova realizza l’incontro “Dichiarazione dei redditi: Modello 730 e Modello dichiarazione dei redditi persone fisiche”.

Scopo dell’incontro è fornire una conoscenze basilare sui modelli per la dichiarazione dei redditi: verrà fatta chiarezza sulla compilazione, l’obbligatorietà e la convenienza della presentazione.

L’incontro è a cura di Monica Narlini ed Elisabetta Voltan, dottori commercialisti.

L’incontro si svolge negli spazi del nostro ufficio, al secondo piano del Centro Culturale Altinate San Gaetano. La partecipazione è gratuita, ma è obbligatoria la registrazione online; sarà data precedenza agli under 35.

Iscriviti qui

I temi dell’incontro

Alcuni dei principali punti trattati:

  • perché conviene il Mod. 730;
  • chi può presentare il Mod. 730;
  • chi è esonerato e chi invece è obbligato alla presentazione della dichiarazione;
  • chi deve presentare il Modello dichiarazione dei redditi persone fisiche;
  • a chi e dove si presenta il Mod. 730;
  • quando deve essere presentato il Mod. 730 e quali sono le date da ricordare.

Inoltre:

  • redditi da denunciare (es. terreni, fabbricati, lavoro dipendente ecc.);
  • oneri detraibili (es. spese sanitarie, spese di istruzione, interessi per mutui prima casa ecc.);
  • oneri deducibili (es. contributi previdenziali, erogazioni liberali, assegno al coniuge ecc.);
  • destinazione 2, 5 e 8 per mille.
L’incontro è informativo: per la compilazione del Modelli 730 è necessario rivolgersi ai professionisti abilitati o ai CAF (Centri di Assistenza Fiscale).

Per informazioni
Ufficio Progetto Giovani – area Informagiovani
via Altinate, 71 – 35121 Padova
Tel.: 049 8204742
Mail: informagiovani@comune.padova.it