Archivi tag: natura

Volontariato (ex SVE) in Olanda in ambito naturale

Foundation AAP a better future for primates and other exotic mammals cerca 1 volontario per il progetto del Corpo Europeo di Solidarietà dal titolo “Monkey Business“.

Dove: Almere, Olanda
Quando: dal 01 giugno 2019 al 31 maggio 2020
Scadenza: 30 marzo 2019

Il progetto

La Fondazione AAP si trova vicino alla città olandese di Almere, nel mezzo di un’area boschiva che fa parte del polder Flevo (riserva naturale). In questo ambiente naturale, la fondazione possiede una serie di edifici appositamente progettati su un terreno di 5, 5 acri.

Grazie a molti dipendenti e un nutrito gruppo di volontari lavora duramente ogni giorno per garantire il benessere degli animali. Al momento ospita nel rifugio per animali ben 471 primati e diversi altri mammiferi esotici.

Attività del volontario:

  • Lavoro di affiancamento, per quattro giorni alla settimana, di team di esperti in cui il volontario imparerà a svolgere le attività quotidiane in modo indipendente;
  • aiuto nella pulizia degli animali in custodia;
  • aiuto a preservare le recinzioni degli animali, ad esempio all’occorrenza sostituzione di rivestimenti, pavimentazioni di recinti, sostituzione di montanti, travi e altre strutture;
  • monitorare il comportamento generale degli animali in custodia;
  • aiuto nella preparazione del cibo e aiuto a nutrire gli animali;
  • aiuto nella stesura di rapporti quotidiani sulla salute e la cura degli animali.

Requisiti:

  • Passione per gli animali;
  • attitudine al lavoro pratico e all’aperto (nella riserva naturale);
  • predisposizione a lavorare in team piccoli e internazionali;
  • conoscenza della lingua inglese.

Come candidarsi

In seguito ad alcuni cambiamenti nelle modalità di candidatura per i progetti di volontariato europeo, per presentare domanda per questo progetto è necessario seguire alcuni step:

  • Inviare curriculum e lettera motivazionale all’indirizzo muriel.van.der.heijden@aap.nl, indicando come oggetto della mail il codice ESC-ALM-2019-R1, mettere in copia alla mail l’Ufficio Progetto Giovani di Padova all’indirizzo evs@comune.padova.it (All’interno della lettera devono essere presenti una foto e cosa si spera di imparare grazie al progetto. Specificare nella lettera l’Organizzazione di invio: Comune di Padova Ufficio Progetto Giovani. Inserire inoltre il tuo numero di telefono e l’indirizzo Skype nel caso l’associazione voglia contattare il candidato per un colloquio conoscitivo)
  • registrarsi su European Solidarity Corp e creare il proprio profilo;
  • accedere al link https://europa.eu/youth/solidarity/placement/11763_en;
  • cliccare sul tasto “APPLY”;
  • inviare una email a evs@comune.padova.it indicando il proprio “reference number” (presente nel proprio profilo European Solidarity Corps, individuabile sopra il proprio nome) e il progettoper il quale ci si è candidati.

L’iscrizione a “European Solidarity Corps” è necessaria per poter visualizzare la descrizione dei progetti e per presentare candidatura. La registrazione è completamente gratuita e non comporta nessun tipo di impegno.

Scopri tutti i progetti

Per informazioni
Progetto Giovani Padova – area Spazio Europa
Via Altinate, 71 – 35121 Padova
Tel.: +39 049 8204722
Mail: evs@comune.padova.it

Obiettivo Terra – Concorso fotografico

La Fondazione Univerde e la Società Geografica Italiana Onlus promuovono Obiettivo Terra 2019, contest fotografico giunto alla sua decima edizione.

Il concorso mira a sostenere le aree protette italiane, difendendo, valorizzando e promuovendo il  patrimonio ambientale a 360 gradi: soggetti delle fotografie sotto paesaggi e borghi, ma anche immagini che richiamino tradizioni enogastronomiche e agricolo-artigianali.

Per partecipare al concorso è possibile inviare le immagini fino al 21 marzo 2019.

Il concorso

Al concorso possono partecipare tutti i cittadini maggiorenni, residenti o domiciliati in Italia. L’immagine dovrà essere scattata personalmente all’interno di un Parco Nazionale, Regionale o Interregionale o in un’Area Marina Protetta.

La partecipazione è gratuita e per iscriversi sarà sufficiente effettuare la registrazione sul sito, inviando la propria e unica foto a colori, secondo le caratteristiche tecniche previste dal regolamento.

Oltre alla foto vincitrice saranno selezionate altre foto che riceveranno menzioni per le seguenti categorie:

  •     Alberi e foreste
  •     Animali
  •     Area costiera
  •     Fiumi e laghi
  •     Paesaggio agricolo
  •     Turismo sostenibile

Per l’anno 2019 sono previste infine le seguenti menzioni speciali:

  • Borghi (premio alla più bella foto di un borgo situato all’interno di un parco italiano, in collaborazione con l’Associazione “I borghi più belli d’Italia);
  • Earth Day (premio per lo scatto che meglio rappresenti l’accessibilità e la fruibilità per le persone con disabilità e a ridotta mobilità in un parco, in collaborazione con FIABA Onlus);
  • Matera: Capitale europea della Cultura 2019 ( premio alla più bella foto del Parco Archeologico Storico Naturale delle Chiese Rupestri del Materano);
  • Obiettivo Mare (per la migliore foto subacquea scattata in un’Area Marina Protetta, in collaborazione con Marevivo);
  • Patrimonio geologico (premio in collaborazione con la Società Italiana di Geologia Ambientale – Sigea alla foto che meglio rappresenti il patrimonio geologico. Possono essere candidate anche immagini di opere antropiche che si integrano nel contesto geologico o geomorfologico).

Il premio

La cerimonia di premiazione si svolgerà a Roma il 19 aprile 2019: la foto  migliore riceverà un premio da 1000 euro, oltre a una targa ricordo ad hoc e verrà esposta in gigantografia in una piazza della Capitale.

Per informazioni
Fondazione Univerde
Via Antonio Salandra, 6 – Roma
Mail: obiettivoterra2019@fondazioneuniverde.it

Volontariato (ex SVE) in Spagna in ambito naturale

Fundación Naturaleza y Hombre cerca 1 volontario per il progetto Conservation of natural areas in Campanarios de Azaba, nella città di El Astillero, in Spagna.

Dove: El Astillero, Spagna
Quando: dal 01 maggio 2019 al 31 dicembre 2019
Scadenza: il prima possibile

Il progetto

La Riserva Biologica Campanarios de Azaba si trova nella provincia di Salamanca, nell’area transfrontaliera del Portogallo e della Spagna. La posizione e le caratteristiche di questa zona ne fanno una riserva naturale privilegiata per diverse specie animali.

Attività del volontario:

  • partecipare al monitoraggio e allo studio degli habitat, delle specie vegetali e della fauna;
  • supporto amministrativo;
  • supporto alle attività di educazione ambientale;
  • supporto alle attività di comunicazione tramite social network.

Requisiti:

  • interesse per tematiche riguardanti la salvaguardia dell’ambiente;
  • predisposizione al lavoro all’aria aperta;
  • flessibilità ed entusiasmo.

Come candidarsi

In seguito ad alcuni cambiamenti nelle modalità di candidatura per i progetti di volontariato europeo, per presentare domanda per questo progetto è necessario seguire alcuni step:registrarsi su European Solidarity Corp e creare il proprio profilo;

  • registrarsi su European Solidarity Corp e creare il proprio profilo;
  • accedere al link https://europa.eu/youth/solidarity/placement/10567_en;
  • cliccare sul tasto “APPLY”;
  • inviare una email a evs@comune.padova.it indicando il proprio “reference number” (presente nel proprio profilo European Solidarity Corps, individuabile sopra il proprio nome) e il progettoper il quale ci si è candidati.

L’iscrizione a “European Solidarity Corps” è necessaria per poter visualizzare la descrizione dei progetti e per presentare candidatura. La registrazione è completamente gratuita e non comporta nessun tipo di impegno.

Per informazioni
Progetto Giovani Padova – area Spazio Europa
Via Altinate, 71 – 35121 Padova
Tel.: +39 049 8204722
Mail: evs@comune.padova.it

Volontariato (ex SVE) in Finlandia in ambito naturale

Metsähallitus – Parks & Wildlife Finland cerca 1 volontario per il progettoKoli National Park and Koli Nature Centre Ukko, nella città di  Lieksa, in Finlandia.

Dove:  Lieksa, Finlandia
Quando: dal 04 marzo 2019 al 05 novembre 2019
Scadenza: il prima possibile

Il progetto

Koli National Park è uno dei 39 parchi nazionali finlandesi. Le colline, i laghi e le foreste di questa zona della Finlandia orientale offrono uno splendido scenario per attività all’aria aperta in qualsiasi periodo dell’anno sebbene la località sia fuori dalle principali mete turistiche.

Attività del volontario:

  • aiuto nelle attività di informazione ed accoglienza dei visitatori del parco;
  • supporto alle attività ricreative gestite dall’ente parco.

Requisiti:

  • predisposizione alle relazioni interpersonali;
  • conoscenza della lingua inglese;
  • predisposizione al lavoro all’aria aperta;
  • motivazione ad imparare la lingua finlandese.

Come candidarsi

In seguito ad alcuni cambiamenti nelle modalità di candidatura per i progetti di volontariato europeo, per presentare domanda per questo progetto è necessario seguire alcuni step:registrarsi su European Solidarity Corp e creare il proprio profilo;

  • registrarsi su European Solidarity Corp e creare il proprio profilo;
  • accedere al link  https://europa.eu/youth/solidarity/placement/11243_en;
  • cliccare sul tasto “APPLY”;
  • inviare una email a evs@comune.padova.it indicando il proprio “reference number” (presente nel proprio profilo European Solidarity Corps, individuabile sopra il proprio nome) e il progettoper il quale ci si è candidati.

L’iscrizione a “European Solidarity Corps” è necessaria per poter visualizzare la descrizione dei progetti e per presentare candidatura. La registrazione è completamente gratuita e non comporta nessun tipo di impegno.

Per informazioni
Progetto Giovani Padova – area Spazio Europa
Via Altinate, 71 – 35121 Padova
Tel.: +39 049 8204722
Mail: evs@comune.padova.it

Open Call “Bosco Nordio – ArteNatura”

Etifor, in collaborazione con Veneto Agricoltura, lancia Bosco Nordio – ArteNatura una open call dedicata alla Land Art nella cornice della Riserva Naturale Integrale di Bosco Nordio.

L’iniziativa è finalizzata alla ricerca e individuazione di artisti in grado interpretare e valorizzare la natura a Bosco Nordio, con lo scopo di realizzare un percorso di Land Art volto a promuovere al pubblico il patrimonio naturale della zona, in una prospettiva di sensibilizzazione sul valore del territorio.

Come partecipare

L’Open Call è rivolta ad artisti e studenti degli istituti d’arte di qualsiasi provenienza e nazionalità.

Per partecipare alla call è necessario compilare online il modulo di partecipazione  entro le ore 17:00 di venerdì 22 marzo 2019.

Le opere di Land Art selezionate attraverso la call devono essere in grado di reinterpretare e comunicare in modo più immediato, intuitivo e allo stesso tempo intenso, una delle seguenti tre macro-tematiche legate alle caratteristiche del luogo:

  • Un bosco vivo e diverso, la vita nascosta della Riserva;
  • Ambienti preziosi, la ricchezza del bosco naturale;
  • Laboratorio verde, Bosco Nordio fra ricerca e benessere.

I primi 8 classificati dell’Open Call riceveranno:

  • 1° classificato: € 2.000,00 lordi;
  • 2° classificato: € 1.700,00 lordi;
  • 3° classificato: € 1.400,00 lordi;
  • Dal 4° all’8° classificato: € 700,00 lordi.

I premi in denaro sono finalizzati a coprire le spese necessarie per ideare e realizzare l’opera proposta.

Scarica il regolamento completo

Per informazioni
Ilaria Doimo – Etifor
Mail: ilaria.doimo@etifor.com

LIFE ESC 360: volontariato nella natura

Sta partendo il progetto LIFE ESC 360, progetto di volontariato europeo realizzato da D.R.E.AM. Italia e coordinato dall’Arma dei Carabinieri che grazie al coinvolgimento di 360 volontari di età compresa tra i 18 e i 30 anni, intraprende azioni mirate alla conservazione della natura attraverso il monitoraggio di flora e fauna di interesse comunitario, in tre Riserve Statali italiane (Bosco della Fontana, Foreste Casentinesi e Foreste di Abruzzo e Molise). 

Il progetto

Obiettivo del progetto LIFE ESC 360 è quello di offrire ai giovani la possibilità di fare esperienza nella conservazione della natura attraverso attività di monitoraggio di specie protette all’interno di Riserve Statali. I dati raccolti dai volontari, rappresentano un incremento di conoscenza sulla presenza e sull’andamento delle popolazioni di specie di interesse comunitario, anche per le finalità del rapporto tecnico previsto dall’articolo 17 della Direttiva Habitat sul loro stato di conservazione.

I volontari possono effettuare le attività del progetto scegliendo fra 8 turni della durata di due mesi ciascuno, che si svolgono nel periodo primaverile estivo degli anni 20192020 e 2021. Durante le attività i volontari sono seguiti da tutor naturalisti esperti. Ogni turno è preceduto da una prima settimana di formazione. I volontari non hanno oneri di vitto, alloggio e spostamenti verso le sedi del progetto o durante le fasi di questo a loro carico. La partecipazione al progetto è certificata attraverso il rilascio di un attestato.

Come partecipare

Per partecipare è necessario iscriversi sul portale del Corpo europeo di solidarietà sottolineando il proprio interesse a progetti di Protezione dell’ambiente e della natura e a partecipare a progetti di volontariato.

Aderisci

Per informazioni
D.R.E.AM. Italia
Via Garibaldi, 3 -52015 Pratovecchio Stia (AR)
Tel.: 0575 529514
Mail: info@life360esc.eu

Lavorare con la pet therapy

Martedì 5 febbraio alle 17:00, Progetto Giovani realizza l’incontro “Lavorare con la pet therapy“, in collaborazione con La Melagrana.

L’incontro si svolge negli spazi del nostro ufficio, al secondo piano del Centro Culturale Altinate San Gaetano. La partecipazione è gratuita, ma è obbligatoria la registrazione online; sarà data precedenza agli under 35.

Iscriviti qui

L’incontro

La Melagrana è una società che, in collaborazione con La Città degli Asini, dal 2008 si occupa di formazione nel campo degli Interventi Assistiti con gli Animali (IAA) secondo linee guida nazionali che normano il settore.

Negli anni, La Melagrana ha sviluppato collaborazioni con enti pubblici e privati nel mondo della formazione professionale e negli ambiti terapeutici, educativi, didattici e sociali, quale centro di formazione e ricerca per gli Interventi Assistiti con gli Animali.

Gli Interventi Assistiti con gli Animali hanno valenza terapeutica, riabilitativa, educativa e ludico-ricreativa e prevedono l’impiego di diversi animali domestici come il cane, il cavallo o l’asino. In base al campo di attività si classificano in:

  • Terapia Assistita con gli Animali (TAA): intervento a valenza terapeutica finalizzato alla cura di disturbi della sfera fisica, neuro e psicomotoria, cognitiva, emotiva e relazionale;
  • Educazione Assistita con gli Animali (EAA): intervento di tipo educativo che ha il fine di promuovere, attivare e sostenere le risorse e le potenzialità di crescita e progettualità individuale, di relazione ed inserimento sociale delle persone in difficoltà;
  • Attività Assistita con gli Animali (AAA): intervento con finalità di tipo ludico-ricreativo e di socializzazione attraverso il quale si promuove il miglioramento della qualità della vita e la corretta interazione uomo-animale.

Il programma

Durante l’incontro si affronteranno i seguenti temi:

  • quali sono le figure professionali coinvolte negli IAA;
  • la formazione richiesta;
  • gli ambiti di attività e la valenza degli interventi assistiti con gli animali.

Per informazioni
Ufficio Progetto Giovani – area Informagiovani
via Altinate, 71 – 35121 Padova
Mail: informagiovani@comune.padova.it

Lupi in città! – Concorso per giovani artisti

Il MUSE – Museo delle Scienze di Trento propone, nell’ambito del progetto europeo LIFE WOLFALPS, “Lupi in città!“, un concorso di idee per 8 progetti artistici, rivolto a giovani artisti italiani che vogliano mettersi alla prova con il tema attuale del rapporto tra uomo e lupo.

Il concorso

Lupi in città!” richiede la presentazione di progetti artistici che declinino il rapporto uomo-lupo e i temi legati al progetto LIFE WOLFALPS, cofinanziato dall’Unione Europea nell’ambito della programmazione LIFE+ 2007-2013 “Natura e biodiversità”, ha l’obiettivo di realizzare azioni coordinate per la conservazione a lungo termine della popolazione alpina di lupo.

Tra gli obiettivi del progetto c’è l’individuazione di strategie funzionali ad assicurare una convivenza stabile tra il lupo e le attività economiche tradizionali, sia nei territori dove il lupo è già presente da tempo, sia nelle zone in cui il processo di naturale ricolonizzazione è attualmente in corso.

Il progetto si concretizza grazie al lavoro congiunto di dieci partner italiani, due partner sloveni e numerosi enti sostenitori: tutti insieme, formano un gruppo di lavoro internazionale, indispensabile per avviare una forma di gestione coordinata della popolazione di lupo su scala alpina.

Le opere d’arte/installazioni ispirate ai contenuti e agli obiettivi del progetto vengono esposte a partire dal tardo autunno nel centro storico di Trento, en plein air.

La loro realizzazione è preceduta da un primo periodo di residenza al MUSE durante il quale gli artisti hanno la possibilità di intessere un dialogo diretto con i ricercatori coinvolti nel progetto e gli atri portatori di interesse. Un secondo periodo di residenza porta quindi alla realizzazione dell’opera.

Come partecipare

Possono partecipare alla selezione artisti italiani che, al momento della presentazione della domanda, non abbiano compiuto i 40 anni di età.

Discipline ammesse:

  • scultura;
  • pittura;
  • disegno;
  • installazione;
  • street art;
  • videoarte e new media.

Nella prima fase di selezione non si richiede l’invio di progetti di opere dettagliati o specifici, bensì l‘invio di materiali che contengano le linee guida secondo le quali i candidati intendono sviluppare le loro opere.

Le idee progettuali inviate devono essere decontestualizzate (non ideate, dunque, per essere esposte in un luogo specifico). La scelta delle opere d’arte avviene nell’ottica di una successiva itineranza della mostra.

Per candidarsi è necessario inviare la domanda di partecipazione, allegando la documentazione indicata nel bando, entro l’1 settembre:

  • mandando una mail a eventi@wolfalps.eu;
  • scrivendo a Sezione Audience Development c|o MUSE – Museo delle Scienze, Corso del Lavoro e della Scienza, 3 – 38122 Trento.
Bando e domanda di partecipazione

Per informazioni

MUSE – Museo delle Scienze di Trento
Corso del Lavoro e della Scienza, 3 – 38122 – Trento
Tel.: 0461 270311
Mail: eventi@lifewolfalps.eu

Campi Avventura nei Colli Euganei


Il Parco Regionale dei Colli Euganei e Terra di Mezzo propongono i campi avventura per l’estate 2017: una vacanza sostenibile che coniuga avventura, relax e rispetto per l’ambiente.

Sabato 6 maggio alle 18:00, presso Casa Marina in via Sottovenda 3 a Galzignano Terme, gli educatori di Terra di Mezzo presenteranno i campi avventura. Sabato 13 maggio alle 18:00, presso l’Ostello dei Colli Euganei, verrà presentato l’Adventure Basket Camp.

Il progetto

Una settimana, per bambini e ragazzi divisi in fasce di età (7-10 anni, 11-14 anni e 15-17 anni), di immersione totale nella natura del Parco Regionale dei Colli Euganei e in altri territori del Veneto. Avventura, gioco, manualità, scoperta e condivisione sono gli ingredienti di questa proposta che ha l’obiettivo di creare una cultura di rispetto verso l’ambiente naturale e al tempo stesso di incoraggiare l’autonomia e la scoperta di sé, attraverso il confronto e la relazione con gli altri.

Le passeggiate lungo i sentieri dei Colli Euganei e le escursioni tra i boschi dell’Altopiano di Asiago, l’esplorazione delle acque del fiume Sile e la scoperta dei monti che un tempo furono scenario della Grande Guerra, le pagaiate nella laguna veneta: ogni campo avventura invita alla scoperta di un paesaggio diverso, attraverso esperienze all’aria aperta, scandite dal ritmo della natura.

Lo staff è composto da educatori e dalle guide naturalistiche e ambientali del Parco Regionale dei Colli Euganei.

Per informazioni

Terra di Mezzo
via Euganea S.Biagio, 33 – 35037 Teolo
Tel.: 049 9131781 (Casa Marina)
Mail: avventura@coopterradimezzo.com

Le Giornate FAI di Primavera

Sabato 25 e domenica 26 marzo si tiene la 25ª edizione delle Giornate FAI di Primavera, la manifestazione del Fondo Ambiente Italiano: oltre 1.000 luoghi aperti con visite a contributo libero in 400 località d’Italia.

Le Giornate FAI di Primavera

Le Giornate FAI  sono uno degli appuntamenti più importanti del panorama culturale italiano, nato con lo spirito di accompagnare gli italiani alla riscoperta della bellezza che li circonda e che spesso non si conosce o non si vede.

Chiese, ville, borghi, palazzi, aree archeologiche, castelli, giardini, archivi storici: tesori di arte e natura spesso sconosciuti in quanto chiusi al pubblico saranno eccezionalmente visitabili grazie all’impegno e all’entusiasmo di 7.500 volontari FAI e di 35.000 Apprendisti Ciceroni.

Le Giornate sono aperte a tutti con un contributo facoltativo, ma un trattamento di favore viene riservato agli iscritti FAI, a chi sostiene la Fondazione con partecipazione e concretezza: a loro saranno dedicate visite esclusive, corsie preferenziali ed eventi speciali.

Per l’elenco completo delle 1000 aperture è possibile consultare il sito delle Giornate FAI o telefonare al numero 02 467615366. Sono inoltre scaricabili gratuitamente dagli store Apple e Google le versioni i-Os e Android dell’app FAI, un’applicazione geolocalizzata, facile e intuitiva, che riconosce la posizione dell’utente e indica la mappa dei luoghi più vicini da visitare.

Cosa vedere a Padova e provincia

Casa Gottardo | Selvazzano Dentro 
Ingresso esclusivo per iscritti FAI

Complesso religioso delle Consolazioni | Este 

Giardino di Casa Copercini Giuseppin già Alessi | Arquà Petrarca
Ingresso esclusivo per iscritti FAI

Giardino Romiati | Padova
Ingresso esclusivo per iscritti FAI

Le porte del Liceo delle Scienze Umane Amedeo di Savoia Duca d’Aosta | Padova

Museo di pianoforti antichi e mostra di strumenti popolari della Fondazione Musicale Masiero e Centanin | Arquà Petrarca

Oratorio della Santissima Trinità e Loggia dei VicariArquà Petrarca

Palazzo Liviano, il Museo di Scienze Archeologiche e d’Arte e la nuova Biblioteca Interdipartimentale | Padova

Villa dei Vescovi | Torreglia
Bene FAI visitabile tutto l’anno

Per informazioni

Giornate FAI | FAI – Fondo Ambiente Italiano
Via Carlo Foldi, 2 – 20135 Milano
Tel.: 02 467615366
Mail: giornatefai@fondoambiente.it