Archivi tag: #puntodivista

#PuntoDiVista – Racconti di viaggio: Turchia

racconti_turchia

Martedì 12 aprile 2016, alle 18:30, a Padova, negli spazi della Libreria Librati in via Barbarigo 91, l’Assessorato alle Politiche Giovanili – Ufficio Progetto Giovani del Comune di Padova presenta il nuovo incontro della rassegna “Racconti di viaggio – Punto di vista” che propone approfondimenti sui Paesi dell’Europa e del mondo attraverso gli occhi dei giovani.

Marina, che condurrà l’incontro, da dieci anni vive e lavora a Padova dove si è laureata in scienze politiche. Appassionata di fotografia, ha affrontato numerosi viaggi, spesso da sola, spinta dal desiderio di crescere e dalla consapevolezza di poterlo fare solo intrecciando esperienze, culture e conoscenze.

Partendo dal suo viaggio attraverso la Turchia, allargheremo lo sguardo verso altri Paesi narrando, con racconti e fotografie, una modalità di viaggio che si pone come obiettivo la ricerca di un nuovo punto di vista sulle cose.

Punto di Vista

L’iniziativa “Punto di Vista” nasce con lo scopo di promuovere la collaborazione tra l’Assessorato alle Politiche Giovanili del Comune di Padova e alcune librerie della città.

Questo progetto ha l’obiettivo di mettere a disposizione alcune sale delle librerie stesse per iniziative culturali giovanili permettendo ad associazioni, gruppi e soggetti l’accesso agevolato a questi spazi attraverso l’Ufficio Progetto Giovani. Si sviluppa a cura del Servizio InfoSPAZI, servizio informativo e di accompagnamento all’accesso per l’uso di spazi pubblici e privati a favore dei giovani nel Comune di Padova.

Per informazioni

Ufficio Progetto Giovani – Servizio InfoSpazi
Mail: pg.infospazi@comune.padova.it

#PuntoDiVista – Racconti di viaggio: Thailandia

THAILANDIA

Lunedì 21 marzo 2016, alle 18:30, negli spazi della Libreria Zabarella in via Zabarella 80, l’Assessorato alle Politiche Giovanili – Ufficio Progetto Giovani presenta il terzo incontro della rassegna “Punto di vista”, che si propone di esplorare momenti e luoghi attraverso gli occhi dei giovani.

In questo incontro, Francesca, giovane architetto, racconterà il suo recente viaggio nel sud della Thailandia e ai templi di Angkor, in Cambogia; primo viaggio fatto in autonomia, senza alcun tipo di pianificazione e con budget limitato.

Con l’aiuto di alcune foto scattate vi racconterà il suo itinerario, soffermandosi non solo sulla bellezza dei paesaggi incontrati e sui modi di vivere della popolazione locale, ma anche sulle trasformazione prodotte dal turismo.

Punto di Vista

L’iniziativa “Punto di Vista” nasce con lo scopo di promuovere la collaborazione tra l’Assessorato alle Politiche Giovanili del Comune di Padova e alcune librerie della città.

Questo progetto ha l’obiettivo di mettere a disposizione alcune sale delle librerie stesse per iniziative culturali giovanili permettendo ad associazioni, gruppi e soggetti l’accesso agevolato a questi spazi attraverso l’Ufficio Progetto Giovani. Si sviluppa a cura del Servizio InfoSPAZI, servizio informativo e di accompagnamento all’accesso per l’uso di spazi pubblici e privati a favore dei giovani nel Comune di Padova.

Per informazioni

Ufficio Progetto Giovani – Servizio InfoSpazi
Mail: pg.infospazi@comune.padova.it

#PuntoDiVista – Racconti di viaggio: Cuba

 

CUBA

Giovedì 25 febbraio 2016, alle ore 18:30, negli spazi della Libreria LaFormaDelLibro in via XX Settembre 63/65, l’Assessorato alle Politiche Giovanili – Ufficio Progetto Giovani presenta il secondo incontro della rassegna “Punto di vista”, che si propone di esplorare momenti e luoghi attraverso gli occhi dei giovani.

In questo secondo incontro, Sara e Giada, due giovani neolaureate in psicologia, ci racconteranno del loro recente viaggio a Cuba, fuga nello stato che per loro è simbolo di allegria e spensieratezza. Un tuffo nel passato, in splendidi colori, ma soprattutto in uno scambio di prospettive generato dall’incontro con le persone del luogo.
Le giovani viaggiatrici presenteranno la loro esperienza arricchendo il racconto con le foto che più hanno rappresentato la loro permanenza in questa gioiosa isola.

Punto di Vista

L’iniziativa “Punto di Vista” nasce con lo scopo di promuovere la collaborazione tra l’Assessorato alle Politiche Giovanili del Comune di Padova e alcune librerie della città.

Questo progetto ha l’obiettivo di mettere a disposizione alcune sale delle librerie stesse per iniziative culturali giovanili permettendo ad associazioni, gruppi e soggetti l’accesso agevolato a questi spazi attraverso l’Ufficio Progetto Giovani. Si sviluppa a cura del Servizio InfoSPAZI, servizio informativo e di accompagnamento all’accesso per l’uso di spazi pubblici e privati a favore dei giovani nel Comune di Padova.

Per informazioni

Ufficio Progetto Giovani – Servizio InfoSpazi
Mail: pg.infospazi@comune.padova.it

#PuntoDiVista – Racconti di viaggio: Marrakech

puntodivista_marrakech1

Lunedì 18 gennaio 2016, alle ore 18:30, negli spazi della Libreria Pangea in via SS. Martino e Solferino 106, l’Assessorato alle Politiche Giovanili – Ufficio Progetto Giovani presenta il nuovo ciclo di incontri della rassegna “Punto di vista”, che si propone di esplorare momenti e luoghi attraverso gli occhi dei giovani.

In questo primo incontro, Borja, giovane di Siviglia neolaureato in giurisprudenza e volontario europeo dell’Ufficio Progetto Giovani, ci parlerà del suo viaggio in Marocco, particolarmente importante per essere stato il primo fatto in solitario e fuori dal continente europeo. Ci racconterà la sua esperienza di permanenza in un Paese molto diverso negli usi e nei costumi, di come e con chi ha scoperto questa affascinante cultura e i loro modi di vivere.

Punto di Vista

L’iniziativa “Punto di Vista” nasce con lo scopo di promuovere la collaborazione tra l’Assessorato alle Politiche Giovanili del Comune di Padova e alcune librerie della città.

Questo progetto ha l’obiettivo di mettere a disposizione alcune sale delle librerie stesse per iniziative culturali giovanili permettendo ad associazioni, gruppi e soggetti l’accesso agevolato a questi spazi attraverso l’Ufficio Progetto Giovani. Si sviluppa a cura del Servizio InfoSPAZI, servizio informativo e di accompagnamento all’accesso per l’uso di spazi pubblici e privati a favore dei giovani nel Comune di Padova.

Per informazioni

Ufficio Progetto Giovani – Servizio InfoSpazi
Mail: pg.infospazi@comune.padova.it

Mostra #PuntoDiVista – Lowering your PH

cytric_puntodivista

Mercoledì 2 settembre 2015, alle 18:30, negli spazi del Methis Hotel Padova di Riviera Paleocapa 70, l’Assessorato alle Politiche Giovanili – Ufficio Progetto Giovani presenta la nuova mostra del ciclo “Punto di vista”.

Con il titolo “Lowering your PH”, saranno esposti i lavori di Cytric, un gruppo creativo composto da David Selovin, fotografo professionista e insegnante di fotografia, e Arianna Ferrazin, specializzata in body painting ed effetti speciali.

Alla base del progetto esposto, Cytric pone un’idea: «ciò che più fortemente ci ancora alla realtà – il nostro corpo e la nostra percezione – deve essere modificato, interpretato e reinterpretato. Per trovare sé stessi bisogna inventare sé stessi».

La mostra sarà visitabile tutti i giorni dalle 16:00 alle 20:00 fino al 6 ottobre 2015.

Punto di vista

“Punto di vista” nasce dalla collaborazione organizzativa tra il servizio InfoSpazi e la Camera Oscura.

L’iniziativa nasce con lo scopo di promuovere la collaborazione tra l’Assessorato alle Politiche Giovanili del Comune di Padova e alcuni albergatori della città che ha l’obiettivo di mettere a disposizione alcune sale degli alberghi per iniziative culturali giovanili permettendo ad associazioni, gruppi e soggetti l’accesso agevolato a questi spazi attraverso l’Ufficio Progetto Giovani.

Per informazioni

Ufficio Progetto Giovani – Servizio InfoSpazi
Mail: pg.infospazi@comune.padova.it

Mostra #PuntoDiVista – Processi creativi

puntodivista_ermanno

Dalla collaborazione organizzativa tra il servizio InfoSpazi e la Camera Oscura Toselli, nasce l’idea diPunto di vista: scatti privati, la sezione del progetto dedicata alla fotografia: ogni mese, un giovane appassionato di fotografia e utente della Camera Oscura espone i suoi scatti all’interno degli spazi privati messi a disposizione dagli albergatori.

Mercoledì 1 aprile, alle 18:30, presso l’Hotel Milano di via Pilade Bronzetti, 62 a Padova inaugura la mostra fotografica “Processi creativi” con i lavori di Ermanno Friso.

Il progetto ha l’obiettivo di ritrarre un artigiano, all’interno del suo laboratorio, circondato dai suoi strumenti. In particolare, gli scatti ritraggono il lavoro di Eva Franceschini, giovane orafa e artista padovana.

L’esposizione racconta quei processi fisici, concreti, a volte violenti di trasformazione della materia dal metallo grezzo alla raffinatezza del gioiello.

La mostra è visitabile tutti i giorni dalle 18:30 alle 22:00 fino al 5 maggio 2015.

Ermanno Friso inizia a fotografare per gioco e, allo stesso modo, entra in camera oscura e capisce che lo scatto è solo l’inizio. Successivamente, porta con sé gli insegnamenti della camera oscura nella fotografia digitale. Ama la luce, le linee oblique e le foto “un po’ storte”, la grana disordinata e sporca, ma allo stesso tempo morbida e seducente, delle vecchie pellicole in bianco e nero.

Scarica la locandina

Per informazioni

Ufficio Progetto Giovani – area Animazione
rif. sportello InfoSpazi

Mostra #PuntoDiVista – Introspection

punto_divista2

Dalla collaborazione organizzativa tra il servizio InfoSpazi e la Camera Oscura Toselli, nasce l’idea di Punto di vista: scatti privati, la sezione del progetto dedicata alla fotografia: ogni mese, un giovane appassionato di fotografia e utente della Camera Oscura espone i suoi scatti all’interno degli spazi privati messi a disposizione dagli albergatori.

Mercoledì 4 marzo, alle 18:30, all’Hotel Plaza di Corso Milano, 40 inaugura la mostra fotografica “Introspection” che espone i lavori di Luca Chiavinato.

L’inaugurazione è accompagnata dal liuto di Luca Chiavinato.

Il progetto Introspection vuole indagare quei momenti che per un artista precedono la performance. Momenti intimi e personali: i dietro le quinte che agli spettatori sono interdetti.

La mostra è visitabile tutti i giorni dalle 16:30 alle 24:00 fino al 31 marzo 2015.

Luca Chiavinato coltiva sin da ragazzo una grande passione per la fotografia. A partire dal mondo dell’analogico ha lungamente esplorato anche quello del digitale. Interessato, in particolare, al ritratto in bianco e nero, esplora un uso “ibrido” del mezzo fotografico analogico, utilizzando principalmente la pellicola di medio formato. Lavorando sia in camera oscura che con scansione da pellicola e post produzione al computer, fonde la tradizione dell’analogico con le potenzialità della tecnologia digitale.

Scarica la locandina

 

Per informazioni

Ufficio Progetto Giovani – area Animazione
rif. sportello InfoSpazi