Archivi tag: residenza

Borsa di studio per giovani designer in campo tessile

Createx, in partnership con il Museo del Tessuto di Prato, lancia una open call per l’assegnazione di borse di studio finalizzate alla realizzazione di residenze creative all’estero e di piccole collezioni di tessuti, moda, interior design ispirate al patrimonio tessile e abbigliamento.

Tali creazioni saranno oggetto di una mostra internazionale in più sedi e di uno specifico catalogo, dando ai partecipanti una importante occasione di visibilità a livello europeo.

Le residenze creative

Per i 3 designer selezionati dal Museo del Tessuto di Prato, il programma di residenze creative prevede:

  • un viaggio di studio ed ispirazione in Catalogna della durata di 5-7 giorni (inclusi viaggi), da svolgersi nella prima settimana di luglio 2019;
  • incontri preparatori presso il Museo del Tessuto di Prato e da un programma di visite ad aziende, musei e ad archivi aziendali presso Prato e Firenze nell’ultima settimana di giugno 2019;
  • la progettazione e la realizzazione di una mini collezione (minimo 2 – massimo 5 oggetti) di tessuti / capi d’abbigliamento / accessori moda / interior design liberamente ispirata al patrimonio tessile dei 5 territori partner del progetto, accompagnata da attività formative di marketing e comunicazione per promuovere le mini collezioni. La collezione deve essere consegnata entro il 15 settembre 2019.

Le borse di studio assegnate prevedono la copertura dei costi relativi ai viaggi di andata e ritorno nei paesi dove si svolge la residenza e un contributo per la realizzazione delle collezioni.

Come partecipare

Possono candidarsi giovani designer che non abbiano compiuto 30 anni di età alla data del 15 maggio 2019 e che abbiano residenza o il domicilio in Italia.

I designer interessati dovranno inviare tramite WeTransfer la propria candidatura entro il 15 maggio 2019 all’indirizzo mail prato@createxproject.eu.

La candidatura dovrà essere composta dai seguenti documenti allegati:

  • modulo di candidatura del Museo del Tessuto di Prato, debitamente compilato e firmato;
  • video di autopresentazione del candidato, in lingua inglese e della durata massima di 1 minuto, in cui esporre la propria formazione ed esperienza professionale, i propri interessi nel campo del design tessile e altre infromazioni utili;
  • elaborato progettuale in lingua inglese di massimo 10 pagine in formato PDF che illustri ciò che si vorrebbe realizzare nel corso della residenza creativa (comprendente la componente di ideazione, ma anche quella relativa alla realizzazione pratica, agli aspetti produttivi, alla commerciabilità, al business model di riferimento).

La selezione individuerà una graduatoria di candidature ritenute idonee e, all’interno di queste, i tre candidati vincitori delle borse di studio.

Gli esiti della selezione verranno resi noti sul sito del progetto (www.createxproject.eu) e su quello del Museo (www.museodeltessuto.it).

Scarica il bando completo scarica il modulo di candidatura

Per informazioni
Mail: prato@createxproject.eu

Residenza d’artista tra Treviso e Venezia

Il Comitato Civico A’ncora, Forcoop CORA Venezia e INN Veneto lanciano un bando rivolto ad artisti italiani per 5 residenze d’artista tra Treviso e San Donà di Piave da maggio a ottobre 2019.

La residenza offre un’opportunità agli artisti per dare vita a spazi ibridi in grado di coniugare produzione e fruizione creativa ed artistica, con altre fruizioni legate al lavoro, all’innovazione sociale, all’inclusione sociale.

La residenza rappresenta un’occasione di crescita e scambio artistico e professionale, una possibilità per sperimentare incoraggiando gli artisti a intraprendere nuove ricerche e ampliare la propria rete di contatti.

La residenza

Obiettivo del progetto è ridare vita agli spazi ibridi delle città attraverso azioni di sostegno allo sviluppo creativo ed artistico del territorio di San Dona’ di Piave e Treviso anche riportando in Veneto artisti trasferitesi all’estero, che per qualche mese ritorneranno al paese d’origine con la mission di dare nuove idee e proposte concrete per la rigenerazione di alcuni luoghi del territorio attraverso varie forme artistiche tra cui Land Art, musica e arte ceramica.

Obiettivo è la rivitalizzazione di due importanti aree: a San Dona’ di Piave gli “spazi vuoti” in situazione di degrado e abbandono come le gallerie del centro città, la vecchia Cisterna e la valorizzazione del Fiume Piave; aTreviso le ex fabbriche di ceramica Pagnossin con il progetto Opendream.

Sono selezionati un artista per ogni categoria, è possibile presentare un solo progetto su uno dei seguenti temi:

  • Land Art;
  • Video Art;
  • Street Art;
  • Teatro di Strada;
  • Arte Relazionale.

La scadenza per le candidature è 30 aprile 2019 alle 14:00. Per tutte le informazioni e per le modalità di candidatura consultare il bando completo.

Candidati anche tu

Per informazioni
Forcoop Cora Venezia
Galleria Vidussi 9, San Dona’ di Piave
Tel.: 0421 307741
Mail: forcoop@progettagroup.com

Residenza d’artista al MAMbo

Il MAMbo – Museo d’Arte Moderna di Bologna lancia un avviso pubblico per la selezione di artisti per l’edizione 2018/19 del programma di residenze “Rose”, dedicato ad artisti e finalizzato a favorire la mobilità internazionale dell’arte contemporanea e a valorizzare le espressioni più attuali della stessa.

Verranno selezionati 2 artisti o collettivi di artisti che, nel corso di un soggiorno presso la Residenza per artisti Sandra Natali a Bologna, dovranno ideare e produrre, uno per l’edizione 2018 e uno per l’edizione 2019, un progetto espositivo per la sede storica di Villa delle Rose.

Il progetto

Il bando è rivolto ad artisti di cui risulti recente e documentata attività nell’ambito delle arti visive contemporanee, in possesso, se non italiani, di un legale permesso per entrare e soggiornare in territorio italiano. I candidati dovranno essere autosufficienti nelle attività quotidiane, fisicamente idonei allo svolgimento delle proprie attività artistiche e conoscere la lingua italiana o inglese.

Il sostegno a ciascun artista o collettivo selezionato consisterà nell’erogazione di 10.000 € lordi per la copertura delle spese di elaborazione e realizzazione del progetto espositivo per Villa delle Rose.

Residenza Rose - Autunno 2018
Residenza Rose - Primavera 2019

Come candidarsi

La domanda di partecipazione, completa di tutta la documentazione richiesta nel bando, dovrà essere redatta e presentata in italiano o in inglese. Il materiale così composto dovrà essere inviato a mezzo posta elettronica o tradizionale, entro e non oltre le 12:00 del 6 aprile 2018.

Maggiori informazioni sui requisiti e le modalità di candidatura sono disponibili all’interno del bando.

Consulta il bando completo

Per informazioni

MAMbo – Museo d’Arte Moderna di Bologna
Via Don Minzoni 14, 40121 Bologna
Tel: 051 6496611
Mail: giulia.pezzoli@comune.bologna.it

Work in Common – Residenza per artisti a Nottingham

UK Young Artists, in collaborazione con BJCEM e Primary, promuove una micro residenza dal titolo “Work in common“. La residenza si svolgerà a Nottingham dal 6 al 10 novembre 2017.

Il progetto

Il progetto offre l’opportunità di indagare le pratiche di collaborazione e interdisciplinarità in relazione al lavoro dell’artista, attraverso gli spunti degli artisti impegnati nel programma Primary, dei curatori e dello staff delle organizzazioni partner.

Incentrata sul tema della collaborazione, la micro residenza prevede presentazioni, workshop, visite e un evento pubblico. È aperta a tutti gli artisti che desiderino sviluppare il proprio lavoro e in cerca di dialogo con il mondo dell’arte contemporanea internazionale.

Il programma di residenza copre vitto e alloggio. L’organizzazione copre inoltre il rimborso del biglietto aereo/ferroviario fino a un massimo di 60£ per gli artisti del Regno Unito e di 150£ per gli artisti internazionali.

Come candidarsi

La scadenza per presentare la domanda di partecipazione è lunedì 18 settembre a mezzogiorno. Possono partecipare artisti con un età compresa tra i 18 e i 30 anni, in possesso dell’autorizzazione per lavorare nel Regno Unito al momento della candidatura.

Maggiori informazioni sulle modalità di candidatura sono disponibili nel bando.  Gli artisti internazionali devono inviare i materiali a Stefania Inverso, all’inidrizzo bjcem.aisbl@gmail.com.

Per informazioni

Email: info@ukyoungartists.co.uk

Premio Berlino – Residenza per giovani architetti

Il Ministero dei Beni e delle Attività culturali e del Turismo (MiBACT) – Direzione Generale Arte e Architettura Contemporanee e Periferie Urbane e il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale (MAECI) – Direzione Generale per la Promozione del Sistema Paese, bandiscono la prima edizione del “Premio Berlino”, un programma di residenza nella capitale tedesca sui temi del riuso e della rigenerazione urbana, rivolto ad architetti italiani emergenti.

Il premio

Ai vincitori del concorso viene offerta la possibilità di trascorrere un periodo di sei mesi a Berlino (da ottobre 2017 e marzo 2018), al fine di approfondire professionalmente le tematiche inerenti il riuso e la rigenerazione urbana e partecipare ad attività culturali sui tali temi (incontri, dibattiti, seminari, tour urbani ecc.).

Gli architetti vincitori partecipano inoltre alle attività culturali organizzate da ANCB The Aedes Metropolitan Laboratory e dall’Istituto Italiano di Cultura Berlino attraverso la presentazione dei propri lavori – al termine della residenza.

Viene inoltre affiancato ai vincitori un tutor con esperienza internazionale, esperto della scena professionale locale.

Per la prima edizione del “Premio Berlino” vengono assegnate due borse di studio di sei mesi che prevedono i seguenti benefici:

  • un assegno mensile per vitto, alloggio e il rimborso spese prestazioni presso uno studio di architettura specializzato nei temi della rigenerazione urbana e sulle pratiche di recupero delle periferie urbane;
  • un biglietto aereo A/R per Berlino dall’Italia;
  • la copertura assicurativa per spese sanitarie, infortuni, incidenti.

Come partecipare

Requisiti richiesti:

  • essere cittadini italiani e residenti in Italia;
  • essere nati dopo il 31 dicembre 1986;
  • essere architetti operanti nel settore specifico del riuso e della rigenerazione;
  • avere all’attivo almeno un progetto realizzato di riuso o rigenerazione;
  • avere un’ottima conoscenza della lingua inglese; la conoscenza del tedesco costituirà titolo preferenziale.

La domanda di partecipazione deve essere inviata, con i relativi allegati, a mezzo raccomandata con avviso di ricevimento al seguente indirizzo:

“Premio Berlino”
Istituto Italiano di Cultura di Berlino
Hildebrandstraße, 2 – 10785 Berlin, Germania.

Contestualmente all’invio per raccomandata, i candidati dovranno anticipare via mail la sola domanda, senza allegati, all’indirizzo premioberlino@gmail.com.

La scadenza è fissata a domenica 25 giugno.

Bando e domanda di partecipazione

Per informazioni

Mail: premioberlino@gmail.com (Istituto Italiano di Cultura di Berlino)
Mail: dgsp-08.premioberlino@esteri.it (Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale – Direzione Generale per la Promozione del Sistema Paese)