Archivi tag: scuole

Progetto Giovani a Exposcuola 2018

Dal 15 al 17 novembre 2018, l’ufficio Progetto Giovani si trasferisce a Exposcuola, la tre giorni dedicata all’orientamento scolastico e professionale con appuntamenti, seminari, workshop per studenti, genitori, docenti e dirigenti scolastici che si svolge in Fiera a Padova.

Nel pomeriggio di venerdì 16 e sabato 17 novembre, la sede di via Altinate resta chiusa al pubblico.

Le attività

I nostri operatori saranno pronti a offrire informazioni presso il punto informativo allestito nel padiglione e verranno realizzate due attività gratuite aperte a tutti:

Mini tandem per ragazzi

Attività rivolta a ragazzi dai 14 ai 18 anni che vogliono mettere alla prova la loro conoscenza delle lingue straniere. I tandem saranno condotti da Ozge e Juan, i nostri volontari europei, e si svolgeranno con i seguenti orari:

  • Tandem di inglese: giovedì e venerdì | 15:00-17:00
  • Tandem di spagnolo: venerdì e sabato | 10:00-13:00

Infopoint “Mobilità per ragazzi”

Sportello informativo sui progetti di mobilità finanziati dal programma Erasmus+ e sulle possibilità a disposizione dei giovani per scoprire l’Europa. Lo sportello, a cura del punto locale Eurodesk e dell’area Spazio Europa, sarà attivo nei seguenti orari:

  • giovedì | 15:00-18:00
  • venerdì | 10:00-13:00

Per informazioni

Ufficio Progetto Giovani
via Altinate, 71 -35121 Padova
Mail: informagiovani@comune.padova.it | evs@comune.padova.it

Concorso di traduzione della Commissione Europea

La Direzione Generale della Traduzione – DG Traduzione della Commissione Europea promuove Juvenes Translatores 2018, un concorso di traduzione per le scuole secondarie superiori dell’Unione Europea.

Il concorso

Juvenes Translatores 2018” è un concorso di traduzione destinato a tutti i giovani europei iscritti presso una scuola secondaria superiore.

Ciascuna scuola selezionata deve designare da due a cinque studenti che parteciperanno al concorso. Gli studenti devono essere nati nel 2001 e essere regolarmente iscritti presso una scuola che soddisfi i criteri richiesti dal regolamento del concorso.

La prova si svolgerà il 23 novembre 2018. Il giorno della prova, la DG Traduzione fornirà alle scuole i testi da tradurre. Le traduzioni devono essere caricate il giorno stesso in database online gestito dalla DG Traduzione.

La DG Traduzione valuterà le traduzioni e eleggerà un vincitore per ciascuno Stato membro. I vincitori saranno invitati a una cerimonia di premiazione, che si terrà a Bruxelles nella primavera 2019. Le spese di viaggio e di alloggio di tutti vincitore, degli accompagnatori adulti e degli insegnanti saranno a carico degli organizzatori del concorso.

Come partecipare

Per partecipare al concorso, ciascuna scuola deve iscriversi compilando l’application form online entro il 20 ottobre 2018.

Le scuole selezionate devono designare da due a cinque studenti che parteciperanno al concorso e registrare i loro nomi e le coppie di lingue da loro prescelte nel database del concorso entro il 21 novembre 2018.

Bando

Per informazioni

Juvenes Translatores – European Commission
Mail: dgt-translatores@ec.europa.eu
Facebook

Sottodiciotto Film Festival & Campus

Sottodiciotto Film Festival & Campus, organizzato da A.I.A.C.E. Torino e Città di Torino (Direzione Cultura Educazione e Gioventù e ITER), lancia due concorsi per dare visibilità ai prodotti audiovisivi realizzati in ambito scolastico ed extrascolastico da giovani under 18.

Il Festival è un luogo d’incontro e di confronto che rappresenta una vetrina di opere di qualità sul mondo dell’infanzia, dell’adolescenza e della gioventù, attraverso la proposta di proiezioni, incontri, workshop, concorsi extrascolastici, programmi speciali dedicati al “cinema giovane” di ieri, di oggi, e soprattutto di domani.

La XX edizione di Sottodiciotto Film Festival & Campus si svolgerà a Torino dal 22 al 29 marzo 2019.

I bandi

Prodotti audiovisivi Sotto18 Off

Possono partecipare al Concorso film realizzati autonomamente da giovani under 18 (che non abbiano ancora compiuto 19 anni al 15/09/2018) di durata non superiore a 30 minuti e realizzati dopo il 30 settembre 2017.

Scarica il bando

Prodotti audiovisivi delle scuole

Il Concorso Scuole, riservato ai film realizzati in ambito scolastico, è articolato in tre sezioni:

  • Concorso nazionale prodotti audiovisivi delle Scuole dell’Infanzia e delle Scuole Primarie;
  • Concorso nazionale prodotti audiovisivi delle Scuole Secondarie di I grado;
  • Concorso nazionale prodotti audiovisivi delle Scuole Secondarie di II grado.
Scarica il bando

Come partecipare

Per entrambi i concorsi, la scheda d’iscrizione deve essere compilata online entro il 15 settembre 2018. Contestualmente dovrà essere inserito nell’apposito campo il link al cortometraggio che si iscrive al Concorso.

In alternativa, sempre contestualmente all’iscrizione del film tramite scheda online, si potrà inviare il cortometraggio attraverso wetransfer (o altra applicazione analoga), all’indirizzo mail scuola@sottodiciottofilmfestival.it.

Per informazioni

Sottodiciotto Film Festival & Campus
Tel.: 011 538962
Mail: info@sottodiciottofilmfestival.it

Libriamoci – Giornate di lettura nelle scuole

Dal 22 al 27 ottobre 2018 torna Libriamoci – Giornate di lettura nelle scuole, l’iniziativa rivolta a tutte le scuole italiane e promossa dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca attraverso la Direzione Generale per lo Studente e dal Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo e il Centro per il Libro e la Lettura.

L’iniziativa

Libriamoci, giunta alla quinta edizione, si rivolge alle scuole di tutta Italia, dall’infanzia alle superiori, invitandole a includere nelle attività scolastiche delle sei giornate in cui si svolgerà la campagna, dei momenti di lettura ad alta voce svincolati da ogni valutazione scolastica.

Tre i filoni tematici suggeriti, ai quali insegnanti e studenti possono aderire o ispirarsi, con l’invito di cominciare fin d’ora a progettare le proprie iniziative, vi sono:

  • Lettura come libertà;
  • 2018 Anno Europeo del Patrimonio Culturale;
  • 200 anni: buon compleanno Frankenstein!

Anche quest’anno Libriamoci può contare sulla collaborazione con #ioleggoperché, la campagna nazionale organizzata dall’Associazione Italiana Editori che punta alla creazione e al potenziamento delle biblioteche scolastiche di tutta Italia.

In attesa dell’apertura della banca dati, alla quale i docenti dovranno registrarsi per inserire le iniziative organizzate, è possibile iniziare a documentarsi sul sito ufficiale di Libriamoci, che offre anche notizie, informazioni utili, strumenti di approfondimento e bibliografie ragionate.

Per informazioni

Libriamoci
Mail: libriamoci@beniculturali.it
Facebook

ISAI – Open day

ISAI (Istituto Superiore Architettura di Interni) è una scuola privata triennale postdiploma  in architettura di interni, riconosciuta dalla Regione Veneto e attiva dal 1980. Si è qualificata in questi anni come un’importante realtà formativa che, in  collaborazione con enti e aziende del territorio veneto, promuove la figura dell’interior designer.

Mercoledì 10 maggio alle 16:30, in contrà Porta S. Croce, 3 a Vicenza, si terrà l’open day della scuola in cui verranno presentati:

  • i progetti 2016/17;
  • i piani di studio 2017/2018;
  • gli eventi;
  • i workshop;
  • i viaggi;
  • le opportunità di lavoro.

Per informazioni

ISAI
via Firenze, 16 – 36100 Vicenza
Tel.:  0444 526104
Mail: isaivicenza@gmail.com

Cassini Scientist for a Day – Concorso per studenti

Sono aperte le candidature per il concorsoCassini Scientist for a Day“, gara internazionale lanciata dalla Nasa e promossa dall’Esa e rivolta agli studenti delle scuole medie e superiori appassionati e interessati al lavoro degli scienziati.

Il concorso

Il concorso invita i ragazzi a scrivere un elaborato di massimo 500 parole, in italiano o in inglese, esprimendo il loro parere scientifico su uno dei tre target scientifici del concorso, tre immagini della missione Cassini, in orbita attorno a Saturno da oltre 12 anni:

  • target 1Encelado: con i suoi sbuffi di vapore acqueo, una delle lune più pirotecniche di Saturno.
  • target 2 – Titano: la luna più grande di Saturno e la seconda più grande di tutto il Sistema Solare, scoperta da Christiaan Huygens nel 1655;
  • target 3 Saturno: un pianeta conosciuto fin dall’antichità – il secondo per dimensioni del Sistema Solare – caratterizzato da un esteso sistema di anelli.

È possibile partecipare individualmente o in un gruppo formato da 4 ragazzi al massimo.

Sono previsti vincitori per ciascun obiettivo e per ciascuna delle tre fasce d’età:

  • scuola secondaria di primo grado (10-13 anni circa);
  • scuola secondaria di secondo grado, biennio (14-15 anni circa);
  • scuola secondaria di secondo grado, triennio (16-18 anni circa).

In palio ci sono gadget della missione Cassini, forniti da NASA ed ESA, e la pubblicazione sui loro siti web.

Come partecipare

È possibile partecipare presentando un solo elaborato per studente o per gruppo; il lavoro deve essere originale e inedito, e includere unicamente testo, senza immagini o altri documenti.

Ai partecipanti è richiesto di prestare particolare attenzione alla forma: ai fini della valutazione dell’elaborato, errori di grammatica e di ortografia saranno rilevanti al pari delle idee espresse.

L’elaborato deve essere inviato da parte dell’insegnante per conto dell’alunno, scrivendo a cassinisfditaly@gmail.com entro le 23:59 di lunedì 3 aprile.

Regolamento

Per informazioni

Cassini Scientist for a Day

Convegno – Educazione al rispetto

Mercoledì 8 marzo, dalle 15:30 in Sala Paladin di Palazzo Moroni, l’Ufficio Progetto Giovani del Comune di Padova realizza il convegno “Educazione dei giovani al rispetto” in collaborazione con Soroprimist Club di Padova per affrontare i temi del bullismo e della violenza contro le donne.

Nel corso del pomeriggio, oltre all’intervento degli esperti, saranno presentati i lavori realizzati dagli studenti delle scuole secondarie di secondo grado della città in risposta al bando “Io rispetto chi?” promosso all’interno della campagna di sensibilizzazione e contrasto al bullismo.

Il programma

15:30 – Apertura dei lavori. Saluti istituzionali:

  • Comune di Padova;
  • Antonella Agnello, Presidente Soroptimist Club di Padova;
  • Andrea Bergamo, Direttore Ufficio scolastico territoriale delle provincie di Padova e Rovigo.

16:00 – Presentazione lavori in concorso “Io rispetto chi?” realizzati dagli studenti degli Scuole Medie Superiori

16:40 – Intimità e amore ai tempi di internet | Intervento di: Marco Scarcelli, sociologo

17:00 – La “parola” affronta il dramma della violenza contro le donne | Intervento di Stefano Raimondi, filosofo e poeta; Valeria Benatti, scrittrice Modera: Francesca Visentin, giornalista

18.00 – Premiazione dei vincitori del concorso “Io rispetto chi?”

18:15 – Conclusioni | Carla Zanfrà, Vicepresidente nazionale Soroptimist

Per informazioni

Ufficio Progetto Giovani
via Altinate, 71 -35121 Padova
Mail: progettogiovani@comune.padova.it

Seeds for Integration

OBESSU – Organising Bureau of European School Student Unions – lancia il programma di finanziamentiSeeds for Integration”, per iniziative scolastiche mirate a migliorare l’integrazione di studenti rifugiati e immigrati.

Il progetto

Seeds for Integration si pone i seguenti obiettivi:

  • coinvolgere tutti gli studenti, senza differenze di origine, in un dibattito sulla situazione dei bambini rifugiati e immigrati nel contesto dell’istruzione e lanciare un dialogo tra le scuole a livello locale, regionale e nazionale su questo tema;
  • promuovere e sostenere iniziative che aiutino i ragazzi immigrati a condividere con la comunità scolastica le loro esperienze e le sfide che affrontano nel settore dell’istruzione, sensibilizzando in tal modo sui problemi che possono trovarsi davanti nella loro vita quotidiana;
  • creare legami più stretti tra le comunità di provenienza di questi studenti e la comunità scolastica in cui si trovano inseriti.

Verranno offerti finanziamenti su piccola, media e larga scala per progetti a livello locale, regionale e nazionale:

  • a livello locale, gruppi di studenti della scuola secondaria possono possono presentare la candidatura per progetti su piccola scala di massimo 500 €;
  • a livello regionale, squadre composte da studenti di scuole secondarie diverse o comitati studenteschi regionali possono presentare candidatura per un finanziamento su media scala di massimo 1000 €;
  • a livello nazionale, membri OBESSU, organizzazioni candidate e affiliati possono presentare candidature per finanziamenti su larga scala di massimo 2500 €.

Come candidarsi

Destinatari del progetto sono studenti di scuole secondarie membri di associazioni che operano a livello locale, regionale o nazionale.

Per candidarsi l’associazione deve possedere i seguenti requisiti:

  • essere composta da almeno tre persone;
  • avere un membro con un livello di inglese almeno intermedio, che curi la comunicazione con OBESSU;
  • possedere un conto in banca (conto bancario dell’associazione studentesca o di un maggiorenne che rappresenta contrattualmente il gruppo).

Per candidarsi è necessario compilare il modulo di partecipazione online entro martedì 31 gennaio.

Bando Domanda di partecipazione in formato Word

Per informazioni

OBESSU
Mail: seeds@obessu.org

Concorso per studenti – Fondazione Falcone

In occasione del venticinquesimo anniversario delle stragi di Capaci e di via D’Amelio, la Fondazione Giovanni e Francesca Falcone e il MIUR – Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca indicono il concorso intitolato “Occorre compiere fino in fondo il proprio dovere, qualunque sia il sacrificio da sopportare, costi quel che costi – Ricordare per crescere”.

Il concorso

Il concorso è rivolto a studenti e a studentesse delle istituzioni scolastiche di ogni ordine e grado, sia statali che paritarie, e ha il proposito di far riflettere sull’importanza di quei tragici avvenimenti affinché non venga reso vano il lascito di chi ha profuso il proprio impegno nella lotta contro le organizzazioni criminali.

I candidati potranno partecipare con piena autonomia espressiva all’iniziativa, sia come classi sia come gruppo di studenti.

Per partecipare è richiesta la produzione di un elaborato che rifletta sul senso del dovere e sull’impegno nella lotta alle mafie, ispirandosi agli ideali di libertà e giustizia, del perseguimento del bene comune, del rispetto degli altri e delle istituzioni.

Gli elaborati possono essere di tipo:

letterario: articoli, saggi, racconti, poesie fino a un massimo di 5 cartelle;
artistico: disegni, manifesti, foto, collage realizzati con ogni strumento o tecnica e di tipo multimediale come video, canzoni, podcast, spot fino a un massimo di 5 minuti.

Ogni istituzione scolastica potrà partecipare con un massimo di 3 elaborati.

Le scuole che intendono partecipare al concorso dovranno iscriversi compilando il modulo online disponibile sul sito della Fondazione entro e non oltre sabato 14 gennaio.

Gli elaborati dovranno essere inviati all’Ufficio Scolastico Regionale di riferimento (allegando la stampa della registrazione dei dati al momento dell’iscrizione) entro lunedì 20 marzo.

Verranno selezionate un’opera per la scuola primaria, una della scuola secondaria di primo grado e una per la scuola secondaria di secondo grado.

Tra i criteri di valutazione riceverà particolare attenzione l’originalità dell’elaborato.

La premiazione si terrà martedì 23 maggio.

Per informazioni

Fondazione Giovanni e Francesca Falcone

Via Serradifalco, 250 – 90145 Palermo
Tel.: 091 6812993
Fax: 091 6810794
Mail: info@fondazionefalcone.it

Concorso – Donne e ricerca in fisica: stereotipi e pregiudizi

L’Istituto nazionale di fisica nucleare e il Consiglio nazionale delle ricerche promuovono un concorso per la realizzazione di un elaborato sul tema “Donne e ricerca in fisica: stereotipi e pregiudizi”, che sarà presentato in occasione del Gender in Physics Day che si terrà a Roma a maggio 2017, nell’ambito del progetto europeo GENERA – Gender Equality Network in the European Research Area.

Il concorso

Il progetto GENERA mira a trovare strumenti per aumentare la presenza di donne nella ricerca, in particolare nell’ambito della fisica e di tutte le sue branche.

La fisica, infatti, è una delle discipline scientifiche in cui le quote rosa sono più basse: se il numero di iscritti alle facoltà scientifiche è sostanzialmente diviso in modo equo tra uomini e donne, poi sono pochissime le scienziate che riescono a fare carriera e ad affermarsi, anche a causa di un ambiente non meritocratico.

Per cominciare a scardinare i pregiudizi e gli stereotipi di genere già dall’ambito scolastico è necessario comprendere la percezione che hanno i giovani delle donne nella ricerca.
In particolare, il concorso richiede ai partecipanti, lasciando loro la massima libertà di espressione, di elaborare un progetto su uno dei seguenti obiettivi generali:

  • incoraggiare le giovani donne a intraprendere una carriera nel mondo scientifico;
  • conoscere la personalità delle donne ricercatrici e approfondire aspetti della loro vita, personale e professionale, mettendo in evidenza l’importante contributo delle donne al progresso scientifico;
  • evidenziare eventuali stereotipi e pregiudizi che ancora oggi gravano sul ruolo delle donne nell’ambito della ricerca e contrastare gli stereotipi legati al binomio “donne e scienza”.

I progetti possono essere presentati sotto forma di racconto, reportage, fotografia, dépliant, manifesto, video o spot pubblicitario della durata massima di 5 minuti.

È possibile partecipare con un solo lavoro per gruppo concorrente, rigorosamente inedito.

Come partecipare

Possono partecipare al concorso studenti e studentesse degli Istituti Secondari di secondo grado (classi III, IV e V), singoli o in gruppi della stessa classe, coordinati da un loro insegnante.

L’adesione al concorso dovrà essere presentata entro lunedì 30 gennaio 2017, compilando e sottoscrivendo il modulo di iscrizione allegato al bando.

Successivamente, l’elaborato dovrà essere spedito entro venerdì 31 marzo, utilizzando una delle seguenti modalità:

  • via mail all’indirizzo donnericerca@lngs.infn.it;
  • per posta ordinaria all’indirizzo: Concorso “Donne e ricerca in fisica: stereotipi e pregiudizi” – Laboratori Nazionali del Gran Sasso dell’INFN – Via G. Acitelli, 22 – 67100 Assergi (AQ), all’attenzione della Dott.ssa Lucia Tinari.

All’elaborato dovrà essere allegata una breve relazione descrittiva che indichi la logica e gli intenti comunicativi che si sono perseguiti. ​

Verranno selezionati fino a un massimo di tre elaborati vincitori che saranno utilizzati per promuovere il progetto GENERA in sedi istituzionali e a cui verrà data massima diffusione.

Ai vincitori sarà consegnato come premio un attestato individuale, un kit scolastico per esperimenti scientifici e una targa con il nominativo della scuola che si è aggiudicato il premio.

Il materiale selezionato sarà presentato in occasione del Gender in Physics Day, evento nazionale che si svolgerà a maggio 2017 a Roma. Le spese di viaggio (treno/autobus) per un massimo di cinque partecipanti per progetto selezionato, oltre a un accompagnatore, saranno coperte dall’organizzazione.

Per informazioni

Istituto Nazionale di Fisica Nucleare
Piazza dei Caprettari, 70 – 00186 Roma
Tel.: 06 68 68 162 | 06 98017987 | 06 68400308
Fax: 06 68307944
Mail: donnericerca@lngs.infn.it