Archivi tag: sostenibilità

Ricerca scientifica e sostenibilità ambientale – fondi ministeriali

Il Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare apre un bando per promuovere progetti di ricerca a supporto dell’attuazione della Strategia Nazionale per lo Sviluppo Sostenibile.

Il bando

Il bando prevede lo stanziamento di 3 milioni di euro per il finanziamento di progetti di ricerca per lo sviluppo sostenibile. Tali risorse vengono distribuite tra diversi progetti, che devono rientrare all’interno di una delle due macro-categorie stabilite:

Categoria 1 – Progetti di ricerca a supporto dei processi di elaborazione e attuazione delle strategie regionali e provinciali per lo sviluppo sostenibile

  • Supporto ai processi di elaborazione delle strategie regionali per lo sviluppo sostenibile, con particolare riferimento alle seguenti categorie di intervento:
    • costruzione e gestione del sistema di governance;
    • coinvolgimento di enti locali e società civile;
    • elaborazione di contenuti tecnici funzionali alla definizione delle strategie regionali per lo sviluppo sostenibile. e
  • Elaborazione di contributi scientifici a supporto e valorizzazione degli esiti dei processi di definizione delle strategie regionali per lo sviluppo sostenibile.
  • Attività di divulgazione scientifica inerenti i processi di definizione e attuazione delle strategie regionali per lo sviluppo sostenibile.

Categoria 2 – Progetti di ricerca su temi prioritari per l’attuazione della Strategia Nazionale per lo Sviluppo Sostenibile

Aree tematiche:

  • resilienza di comunità e territori;
  • economia circolare;
  • sostenibilità e adattamento;
  • biodiversità, paesaggio e sviluppo locale;
  • agende urbane e metropolitane per lo sviluppo sostenibile;
  • monitoraggio e valutazione degli obbiettivi di sostenibilità.

Per le modalità di sviluppo dei temi e di assegnazione dei fondi ai diversi progetti, nonché per tutte le altre voci del regolamento, è possibile leggere il bando completo seguendo questo link.

Come partecipare

Il bando è aperto a istituzioni universitarie, enti di ricerca pubblici o privati, dipartimenti, istituti o assimilabili di università o enti di ricerca, organismi di ricerca, consorzi universitari e fondazioni.

Le candidature devono essere presentate entro le ore 24:00 del 31 ottobre 2019. Non saranno ritenute ammissibili le istanze trasmesse oltre tale termine.

Per le modalità di presentazione delle istanze fare riferimento all’ art. 8 del bando ufficiale.

Per informazioni
Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare
Mail: urp@minambiente.it
Tel.: 0657221

Volontariato (ex SVE) in ambito ambientale in Islanda

YAP – Youth Action for Peace cerca 3 volontari per il progetto di volontariato Corpo europeo di solidarietà (ESC, ex-SVE) in Islanda. La partenza è prevista per il 20 giugno 2019, la durata del progetto è di 6 mesi.

Dove: Fjarðabyggð , Islanda
Quando:dal 20 giugno al 20 dicembre 2019
Paesi coinvolti: Spagna, Belgio, Italia e Estonia
Scadenza: 31 maggio 2019

Il progetto

I volontari lavorano in team sotto la supervisione di un project manager dell’organizzazione e sono coinvolti nella preparazione, nell’organizzazione, nella gestione e nella valutazione ambientale di progetti sostenibili. Organizzano workshop sull’ambiente e sulla sostenibilità, con attività come la pulizia delle coste, la piantumazione di alberi, la realizzazione di sentieri escursionistici. Sono affrontati anche argomenti come lo spreco alimentare, il riciclaggio e le energie rinnovabili.

I volontari dello European Solidarity Corps hanno l’opportunità di aiutare anche nei seguenti compiti: 

  • aggiornamento del sito web dell’organizzazione www.wf.is e dei canali social;
  • gestione e preparazione della newsletter di WF Iceland;
  • aggiornamento del database su brochure / relazioni / corsi di formazione / seminari / altri;
  • preparazione e distribuzione di documenti relativi alle diverse attività.

Se i volontari sono interessati possono visitare e/o partecipare ad altri campi di lavoro ambientali in diverse regioni dell’Islanda.

Orario di lavoro: gli orari di lavoro sono dalle 9:00 alle 15:00 dal lunedì al venerdì. Durante i campi di lavoro i volontari sono invitati a condividere il loro tempo libero con il resto del gruppo, come andare in piscina, giocare a carte, ascoltare musica, cucinare e cenare e fare passeggiate.

Requisiti

  • precedenti esperienze in campi di lavoro;
  • personalità entusiasta e dinamica;
  • disponibilità ad apprendere la lingua islandese;
  • indipendenza e spirito d’iniziativa;
  • interesse alla sostenibilità e alla protezione ambientale, all’educazione artistica o all’animazione giovanile;
  • flessibilità e responsabilità.

Come candidarsi

Per candidarsi è necessario inviare il proprio CV aggiornato in inglese e la lettera motivazionale specifica per il progetto in inglese all’indirizzo mail ltv@yap.it entro le 12:00 del 31 maggio 2019.

Per informazioni
YAP (Youth Action for Peace) Italia
Tel.: +39 067210120
Mail: campi@yap.it
Facebook

Festival della Sostenibilità 2019

Il Comune di Padova annuncia la prima edizione del Festival della Sostenibilità, iniziativa che propone un ricco calendario di eventi sul tema della sostenibilità a 360°, focalizzandosi in particolare sui 17 obiettivi di sviluppo sostenibile dell’Agenda 2030.

Il Festival della Sostenibilità nasce dall’incontro di due percorsi che in questi anni hanno visto impegnati il Comune di Padova con il Festival Ambiente e Cultura e l’Università di Padova con la partecipazione al Festival dello Sviluppo Sostenibile.

Festival Ambiente e Cultura

dal 20 al 26 maggio

Nato nel 2006 come rassegna di promozione culturale e ambientale attraverso il linguaggio della musica e del teatro, il Festival Ambiente e Cultura propone una rassegna di eventi in più giornate per discutere sugli stili di vita sostenibili con un approccio multidisciplinare.

Festival dello Sviluppo Sostenibile

dal 21 maggio al 6 giugno

Il Festival, promosso dall’Alleanza Italiana per lo Sviluppo Sostenibile, vede la partecipazione dell’Università di Padova che, nell’ambito di UniPadova Sostenibile, propone un ricco cartellone di eventi e iniziative che coinvolgono tutte le componenti della comunità universitaria (docenti, associazioni studentesche, dipendenti e strutture dell’Ateneo), con l’obiettivo di dialogare con la cittadinanza sui temi dei 17 obiettivi di sviluppo sostenibile.

Visualizza il programma completo

Per informazioni
Comune di Padova
Settore Ambiente e Territorio, Informambiente e Ufficio Agenda 21
Mail: padova21@comune.padova.it
Tel.: 049 8205021

Università di Padova
Area Comunicazione e Marketing | Ufficio Public Engagement
Mail: sostenibilita@unipd.it
Tel.: 049 8273423

Anime Verdi 2019 – Festival di giardini aperti

L’ufficio Progetto Giovani del Comune di Padova, in collaborazione con Il Raggio Verde e Xena, presenta la seconda edizione di “Anime Verdi“, il festival di giardini aperti.

Dopo il successo della prima edizione, l’1 e 2 giugno torna a Padova il festival che apre i portoni dei giardini del centro storico.

Saranno trenta gli spazi verdi privati o abitualmente non accessibili nei quali sarà possibile entrare conoscendo prospettive inconsuete, proprietari ospitali e volontari disponibili ad accogliere appassionati di paesaggio o semplici curiosi.

A questi si aggiungeranno alcuni tra i più importanti parchi e spazi verdi pubblici animati da performance artistiche, concerti, visite guidate e narrazioni per i più piccoli.

Anime Verdi” è realizzato in collaborazione con Gruppo Giardino Storico Università di Padova, Società Amici del Giardinaggio di Padova, AIAPP Associazione Italiana Architetti Paesaggisti del Triveneto e dell’Emilia Romagna, Orchestra Nova Symphonia Patavina, Città delle Mamme, Spazi Padovani, Fiab, Il Turco, Bettin pianoforti.

L’edizione 2019 di “Anime Verdiaderisce a:

  • Festival Sviluppo Sostenibile “Ambiente e Cultura” – Assessorato al Verde Comune di Padova
  • Settimana Europea dello Sviluppo Sostenibile
  • Appuntamento in Giardino – Associazione Italiana Parchi e Giardini d’Italia con Mibact

Negli orari di apertura dell’Infopoint di via Altinate è possibile acquistare prodotti di una linea di magliette e articoli ecosostenibili.

I giardini aperti

Anime Verdi si fa in 4!

Per l’edizione 2019, Anime Verdi propone quattro approcci alla città:

Anime Verdi slow – lo sguardo inconsueto della lentezza
  • a piedi, con il trekking urbano di Angoli di Mondo
  • su ruote, con le gite di FIAB e il bike sharing con Mobike
  • sull’acqua, con le esperienze di navigazione con Artemartours

Anime Verdi kids – un’attenzione ai più piccoli
  • con il braccialetto personalizzato e l’ingresso gratuito per tutti gli under 15
  • con le narrazioni presso il parco Città dei Bambini
  • con il passaporto di Anime Verdi per collezionare i timbri di tutti i giardini

Anime Verdi eco – per la tutela dell’ambiente
  • tutto lo staff di Anime Verdi utilizza esclusivamente borracce di alluminio ed acqua pubblica
  • sulla mappa sono segnalate le fontanelle dalle quali è possibile bere e rifornirsi di acqua
  • tutti i materiali del festival sono prodotti nel rispetto dell’ambiente e questa edizione del festival è oggetto di verifica per il rilascio della certificazione ambientale. Aiutateci anche voi con un comportamento ecosostenibile

Anime Verdi arts – eventi nei parchi pubblici della città
  • 4 eventi musicali tra parco Treves, il cortile del Liceo Duca D’Aosta, il Monumento Memoria e Luce e Prato della Valle
  • 3 visite guidate, letture e narrazioni tra Loggia e Odeo Cornaro, Roseto di Santa Giustina e Parco Città dei Bambini
  • 1 spettacolo di danza contemporanea con la prima di “Animali in Veneto”, al monumento Memoria e luce

Scopri il programma e tutte le attività

Come funziona

I giardini apriranno dalle 10:00 alle 13:00 e dalle 15:00 alle 19:00 dei giorni 1 e 2 giugno.

Per accedere ai giardini è necessario munirsi del braccialetto acquistabile presso l’infopoint di via Altinate 71 nei giorni del festival o in prevendita in piazza Caduti della Resistenza, 7 fino al 30 maggio.

Orari prevendite

Le prevendite saranno attive il 22, 23, 24, 27, 28, 29 e 30 maggio dalle 17:00 alle 19:00 presso il PG Toselli 3.0, in Piazza Caduti della Resistenza, 7

Chi acquisterà la prevendita in queste giornate riceverà in omaggio la mappa gold con le schede dei giardini e l’esclusiva sacca del festival.

Braccialetto d’ingresso

  • Ingresso intero: € 10 (con acquisto in prevendita la guida e la sacca del festival in omaggio)
  • Ingresso ridotto (under 25): € 5
  • Ingresso gratuito: disabili e tutti gli under 15 accompagnati da un adulto con braccialetto
  • Sconto Interno Verde Ferrara: su presentazione del relativo braccialetto, i partecipanti al festival ferrarese avranno diritto al biglietto ridotto a € 8

Il braccialetto d’ingresso è valido entrambe le giornate, deve essere indossato in modo visibile e non deve essere danneggiato, pena la negazione dell’accesso. Non è consentito l’ingresso agli animali, di qualsiasi taglia.

Modalità di accesso

Gli ingressi dei giardini sono individuabili dalla bandiera di “Anime Verdi” e dalla presenza dei volontari, riconoscibili dalla maglietta, che avranno il compito di regolare gli accessi nel rispetto delle normative di sicurezza e dell’integrità dei giardini.

L’organizzazione si scusa anticipatamente per eventuali code e consiglia di seguire gli aggiornamenti sui canali social del festival per avere indicazioni in tempo reale.

La manifestazione si terrà anche in caso di maltempo.

Orari infopoint

L’infopoint sarà attivo presso il Centro Culturale Altinate San Gaetano nei seguenti orari:

  • 31 maggio | 15:00-19:00
  • 1 giugno | 9:00-19:00
  • 2 giugno | 9:00-17:00

La mappa

Scarica fronte Scarica retro

Per informazioni
Segreteria del festival c/o PG Toselli 3.0
piazza Caduti della Resistenza, 7
Tel: 049 8722657
Mail: info@animeverdi.it
Fb: @AnimeVerdi

Concorso a premi “Sviluppa un’Idea”

Il Rotary Club Padova Est promuove il concorso “Sviluppa un’idea” insieme all’Università di Padova, al Comune di Padova, al FAI e all’Associazione Alumni con l’obiettivo di far crescere la cultura della sostenibilità ambientale sopratutto tra i giovani.

Il bando

Il bando è aperto a studenti universitari e/o laureati dei Corsi di Laurea in Scienze Forestali e Ambientali, in Scienze e Tecnologie per l’Ambiente e il Territorio e in Ingegneria per l’Ambiente e il Territorio dell’Università di Padova.

Il tema del concorso è “Il valore sociale del verde in città considerando il miglioramento dell’ambiente e della qualità della vita”. I concorrenti dovranno scrivere un progetto dove viene descritta un’azione o per la riqualificazione a livello urbano oppure un’azione per aumentare la presenza di natura in città.

Come partecipare

Per partecipare è necessario compilare entrambi gli allegati e mandarli, insieme al progetto e ad una copia del documento d’identità, all’indirizzo info@studiobisello.net entro il 30 Aprile 2019.

I vincitori vengono individuati entro il 20 Maggio 2019, con la possibilità di non assegnare i premi se nessuna elaborazione presentata sarà ritenuta meritevole.

Ai vincitori è richiesto di partecipare alla cerimonia/evento per il conferimento dei premi che consistono in 3 iPad Apple.

Scarica il Bando e Allegati

Per informazioni
Rotary Club Padova Est
Tel.: 049 8763632
Mail: info@studobisello.net

European Bioeconomy University

European Bioeconomy University nasce per promuovere la ricerca, la didattica e l’innovazione nel campo della bioeconomia, costruendo una rete a livello europeo.

Quello della bioeconomia è un settore con importanti ricadute in termini occupazionali e sociali, che ad oggi impiega oltre 18 milioni di posti di lavoro ed entro il 2030 potrebbe portare alla creazione di un altro milione di lavori green.

L’iniziativa

Promossa da 6 atenei europei dei paesi leader in questo settore di studi (Finlandia, Germania, Austria, Francia, Paesi Bassi e Italia), l’iniziativa si pone l’obiettivo di rendere l’economia europea più efficiente sotto il profilo delle risorse, più sostenibile, competitiva e fondata su una prospettiva circolare.

In particolare, la European Bioeconomy University punta a creare un nuovo think tank orientato al futuro dell’Unione Europea. A questo scopo, il progetto supporterà l’attività di ricerca, la didattica di eccellenza e l’innovazione, imprescindibile per trasformare i risultati delle attività di ricerca in nuove tecnologie, servizi, prodotti e imprese

I campi di attività dei sei atenei spaziano in tutte le aree della bioeconomia: dall’agricoltura all’alimentazione, dalla silvicoltura alla sostenibilità ambientale, passando per le applicazioni industriali e le biotecnologie, fino agli aspetti economici e sociali legati a questo settore.

Per informazioni
European Commission – Research and Innovation
Area Bioeconomy

IT.A.CÀ – Festival del turismo responsabile

Dal 20 al 23 settembre torna a Padova per il secondo anno consecutivo IT.A.CÀ – Festival del Turismo Responsabile: quattro giorni di eventi e iniziative all’insegna della sostenibilità.

A Padova il Festival IT.A.CÀ è organizzato da COSPE Onlus e Arci Padova, in collaborazione con il Comune di Padova e la partecipazione di oltre sessanta realtà locali tra enti pubblici, associazioni e aziende del territorio.

Il festival

Grazie all’esperienza e alle sinergie instaurate già nel corso della prima edizione, il festival propone quest’anno un programma denso, ricco di proposte differenziate per tutti i gusti e le età e attento alla mobilità sostenibile: itinerari a piedi, in bici, in barca, workshop, aperitivi e racconti di viaggio, visite guidate, feste nei parchi e nei quartieri, seminari, laboratori, concerti, documentari, libri e degustazioni per lanciare un’idea di turismo più etico e rispettoso dell’ambiente e di chi ci vive.

La forza dell’intera iniziativa sta proprio nella condivisione delle differenti proposte culturali e delle inedite contaminazioni che il festival, per sua stessa natura di iniziativa “dal basso”, ha consentito di creare.

Il progetto nasce dall’esigenza di promuovere una nuova etica del turismo volta a sensibilizzare le istituzioni, i viaggiatori, l’industria e gli operatori turistici per uno sviluppo sostenibile e socialmente responsabile del territorio.

Scarica il programma

Per informazioni

IT.A.CÀ – Festival del Turismo Responsabile

Concorso video “Souvenir” – IT.A.CÀ Migranti e Viaggiatori Rovigo

Dopo il successo del festival sul turismo responsabile che si è tenuto a Padova nel mese di giugno,  IT.A.CÀ Migranti e Viaggiatori si sposta per la prima volta a Rovigo, dal 13 al 15 ottobre.

Il concorso

Nell’ambito del festival è indetto il concorso videoSouvenir“, rivolto a giovani dai 18 ai 35 anni, per la realizzazione di un cortometraggio. Il concorso si propone di coinvolgere attivamente giovani talenti artistici mettendo in luce espressività e creatività affrontando le tematiche relative al festival.

I partecipanti hanno a disposizione 72 ore per scrivere, girare e montare il cortometraggio, della durata non superiore ai 3 minuti, con tema inerente al turismo responsabile in Polesine.

Il 5 settembre, entro le 8:00, i partecipanti riceveranno una mail con i parametri da rispettare nella realizzazione del cortometraggio: soggetto e frase da inserire obbligatoriamente nel video.

La partecipazione è gratuita e può essere individuale o in gruppo, formato al massimo da tre componenti. Si può partecipare con live action, fiction, documentari, film di animazione, multimedia e sperimentali, di qualsiasi genere, realizzati con qualsiasi dispositivo digitale, dallo smartphone, alle più recenti videocamere e con qualsiasi software digitale o qualsiasi altra tecnica di elaborazione per film animati o ibridi. I video presentati devono avere una durata non superiore a 3 minuti, devono essere girati nel territorio della provincia di Rovigo, ed essere realizzati in formato 16:9.

Il 15 ottobre, in occasione della giornata conclusiva del IT.A.CÀ Rovigo, saranno decretati i 3 vincitori del concorso.

In palio i seguenti premi:

Per partecipare al concorso è necessario far pervenire entro le le 12:00 di giovedì 31 agosto la scheda di iscrizione, corredata dalla fotocopia del documento di identità a itacarovigo@gmail.com.

Modulo di iscrizione Regolamento

Il festival di Padova

Da giovedì 1 a domenica 4 giugno si terrà a Padova IT.A.CÀ Migranti e Viaggiatori – Festival del Turismo Responsabile, un’occasione per scoprire una nuova idea di turismo basata sui concetti di sostenibilità e responsabilità.

IT.A.CÀ, il primo festival in Italia sul turismo responsabile, invita a scoprire luoghi e culture attraverso eventi e incontri a Padova e dintorni, per vivere l’emozione del viaggio in maniera autentica e incentivare pratiche più sostenibili, che vedono nel turismo responsabile un’opportunità per rigenerare il tessuto economico e sociale del territorio.

In programma ci sono decine di iniziative, di cui molte a partecipazione gratuita o con offerta libera, per scoprire e valorizzare le eccellenze culturali, artistiche, enogastronomiche, paesaggistiche ed economiche del nostro territorio: itinerari a piedi, in barca e in bicicletta; workshop, seminari e laboratori; mostre, concerti e documentari; presentazioni di libri e degustazioni bio e a km 0.

Il festival è promosso da Lanterna MagicaCOSPE OnlusArci Padova e Associazione Incontrarci ed è sostenuto dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Padova e Rovigo nell’ambito del Bando Culturalmente 2015.

Programma completo

Per informazioni

IT.A.CÀ
Tel.: 338 1470208 (Referente: Rossella Ruzza)
Mail: itacarovigo@gmail.com

M’illumino di meno

Venerdì 24 febbraio, dalle 18:00, in occasione di M’illumino di meno – la festa del risparmio energetico che si tiene dal 2004 in tutta Italia – si svolgono a Padova diverse iniziative di sensibilizzazione alla mobilità sostenibile e alla lotta allo spreco di risorse.

M’illumino di meno

M’illumino di meno è un’iniziativa simbolica finalizzata alla sensibilizzazione al risparmio energetico ideata da Caterpillar Radio2, che coinvolge migliaia di persone, tra privati, associazioni e rappresentanti istituzionali.

L’edizione di quest’anno propone, oltre all’abituale invito a spegnere le luci per una sera, il tema della condivisione come strumento contro la dispersione energetica, come gesto concreto anti spreco e motore di socialità.

Il modello di consumo a cui siamo abituati determina la più grande fonte di spreco di risorse: è così, ad esempio, nel processo di produzione e consumo alimentare, nel trasporto privato e, più in generale, nella struttura stessa dei sistemi di comunicazione, lavoro e società.

Una risposta dal basso a questo modello vive nel significato che diamo alla condivisione e alle relazioni a partire dalla nostra comunità e dai nostri luoghi.

Questa giornata vuol quindi essere occasione per chiedere un modello di mobilità pubblica e sostenibile che possa rendere le strade di tutti e per tutti, per dare valore alla produzione locale e sostenibile del cibo, per mettere a disposizione di tutti il sapere e la conoscenza, anche come strumento per immaginare e realizzare nuovi modelli di condivisione delle risorse.

Le iniziative a Padova

Mobilità sostenibile e ciclabilità: una Dynamo Critical Mass

Prato della Valle | 18:00

In una città in cui il cielo è assediato dalle polveri sottili e puntualmente sono smantellate piste ciclabili, corsie preferenziali di autobus e pezzi di aree pedonali, si percorreranno, in una grande critical mass, i tratti più critici per la ciclo-viabilità in città, quelli più attraversati dai ciclisti e in cui è maggiormente necessario porre un freno al traffico automobilistico e dare spazio alle corsie per biciclette.

Spazi, socialità, cultura e saperi e… gastroculture

Piazza Gasparotto | 19:00 

Il giro in bici termina al Circolo Nadir, con un aperitivo (quasi) al buio con i prodotti di Gastro Culture, il Gruppo di Acquisto Solidale, e una serata all’insegna della condivisione di esperienze, conoscenze e saperi (ingresso libero con tessera ARCI):

  • Lahar Magazine, il poster-zine indipendente che nella condivisione dei contenuti e delle idee sconvolge il modello comunicativo e i ruoli di lettore/consumatore e produttore,sostenpresenterà alcuni estratti dai suoi numeri più affascinanti tra cui “Biciclette” e “Medioevo”;
  • i dottorandi dell’ADI Padova mostreranno come i temi della sostenibilità e dell’energia siano tematiche di ricerca attuali e trasversali, in un discorso che abbraccia scienza e letteratura. Si parlerà di fotosintesi, celle a combustibile ed energie rinnovabili.

Per informazioni

M’illumino di meno

Formazione e consumo responsabile al Daltrocanto

Mercoledì 22 febbraio alle 17:00, Angoli di Mondo Coop. Sociale organizza l’incontro “Nuovi orizzonti di formazione per un consumo responsabile” presso il ristorante Daltrocanto di via Bartolomeo Cristofori 12/A.

L’obiettivo è quello di promuovere il commercio equo e solidale, il consumo responsabile e il riciclo-riuso, nell’ottica di una “economia sostenibile”, attenta alle persone e all’ambiente, favorendo l’inserimento lavorativo di persone in situazione di disagio sociale.

Tali tematiche sono valorizzate da una capillare attività di sensibilizzazione attraverso incontri ed eventi pubblici, intenta a coinvolgere soprattutto i giovani, al fine che diventino futuri consumatori e cittadini consapevoli.

L’incontro

Formazione e informazione sono componenti imprescindibili dell’attività quotidiana della Cooperativa, che ha l’obiettivo di proporre occasioni preziose di approfondimento e cultura, rivolte a studenti, insegnanti, educatori, enti pubblici, associazioni impegnate nel territorio, gruppi informali ecc. La serata sarà l’occasione per presentare tre strumenti di approfondimento sui temi dell’educazione a un consumo sostenibile.

E-learning FairShare

La nuova piattaforma di e-learning FairShare, promossa da Equogarantito, e realizzata grazie al contributo della Fondazione Social: si tratta di un contenitore online che raccoglie, organizza e condivide informazioni in maniera flessibile, stimolante e interattiva, grazie all’utilizzo di quiz, videolezioni, webinar, forum di discussione.

All’interno si possono seguire corsi gratuiti sulla sostenibilità ambientale e sociale, con particolare riferimento a opportunità e politiche green, rivolti prevalentemente a:

  • aziende;
  • pubbliche amministrazioni;
  • cittadini;
  • studenti  e insegnanti.

Durante l’incontro sarà già possibile iscriversi alla piattaforma e attivare i corsi.

Performance di Michele Dotti, educAttore

Michele Dotti da molti anni svolge un’intensa attività educativa nelle scuole attraverso laboratori sull’educazione alla mondialità, all’intercultura, ai diritti umani, alla pace. Incontra ogni anno migliaia di alunni e centinaia di insegnanti nei corsi di formazione che tiene in tutta Italia. Ha una lunga esperienza di volontariato con l’ONG Mani Tese di cooperazione internazionale, in vari stati dell’Africa occidentale.

Ha promosso campagne di sensibilizzazione sul commercio equo e solidale e da anni organizza esperienze di turismo responsabile in Burkina Faso. Ha scritto alcuni saggi sulle tematiche della mondialità, dell’intercultura, dell’impegno civile ed è attivo anche nel campo della produzione video, con inchieste e reportage.

L’intervento sarà un assaggio dei possibili percorsi da riproporre presso enti, scuole, o aziende attente alla dimensione della sostenibilità.

Aperitivo equo solidale

A volte l’assaggio diretto dei prodotti diventa lo spunto per conoscerne la storia, le proprietà e l’impatto ambientale e sociale. La filiera produttiva racconta il valore aggiunto di ciò che quotidianamente scegliamo di acquistare. Il ristorante Daltrocanto vuole essere un luogo di incontro, riflessione e convivialità.

La partecipazione è gratuita, ma è richiesta conferma della propria presenza.

Per informazioni

Angoli di Mondo Coop. Sociale
Riviera Tito Livio, 46 – 35123 Padova
Tel: 049 8931533 – 3351542959
E-mail: info@angolidimondo.it