Archivi tag: unione europea

Tirocini retribuiti presso la BCE a Francoforte

La Banca Centrale Europea offre la possibilità, a laureati e studenti laureandi, di svolgere tirocini retribuiti presso la propria sede centrale in Germania, a Francoforte.

Scopo dell’iniziativa è permettere ai tirocinanti di mettere in pratica le conoscenze acquisite nel corso degli studi e di accostarsi alle attività della BCE, contribuendo direttamente o indirettamente allo sviluppo dei suoi obiettivi.

I tirocini

La aree in cui è attualmente possibile svolgere l’esperienza di tirocinio sono le seguenti:

  • External Statistics and Sector Accounts Division (PhD Traineeship);
  • Information Governance Division;
  • Financial Analysis in Market Infrastructure Support;
  • Communications, Web & Digital.

Sulla pagina ufficiale del sito BCE dedicata alle opportunità lavorative è possibile visualizzare in dettaglio le caratteristiche di ciascun tirocinio.

Per ciascuna traineeship è prevista una copertura economica di 1.070 € al mese, con una copertura aggiuntiva delle spese di alloggio.

Per il tirocinio External Statistics and Sector Accounts Division (PhD Traineeship) viene invece corrisposto un contributo di 1,940 € mensili.

Come partecipare

Per candidarsi ai diversi tirocini è necessario accedere alla pagina dedicata del sito BCE, cliccare sul tirocinio per cui si desidera presentare la candidatura e, una volta aperto il pop-up dei dettagli del tirocinio scelto, cliccare sul tasto APPLY NOW e seguire la procedura online di registrazione e compilazione del form.

I candidati devono avere almeno 18 anni e possedere buona conoscenza dell’inglese e di un’altra lingua dell’Unione; devono inoltre essere cittadini di uno Stato membro dell’Unione o di uno stato candidato.

Il termine per la presentazione delle candidature varia in base alle diverse offerte, si consiglia quindi di consultare attentamente il dettaglio di ciascun tirocinio sulla pagina sopra indicata.

Per informazioni
European Central Bank
Mail: info@ecb.europa.eu

Cosa fa per me l’Europa – #EUandME

Come entra l’Europa nel nostro quotidiano? Come influisce sui nostri posti di lavoro, le nostre famiglie, la nostra assistenza sanitaria, i nostri hobby, i nostri viaggi, la nostra sicurezza, le nostre scelte di consumo e i nostri diritti sociali? In che modo è presente nei nostri paesi, nelle nostre città e nelle nostre regioni?

In vista delle elezioni europee del 2019, l’UE ha messo a disposizione online un sito, in continuo aggiornamento, che raccoglie brevi note che esplorano le azioni e i risultati conseguiti dall’Unione dal punto di vista del singolo individuo.

A ciascuna nota si accompagna un documento di approfondimento scaricabile, con tutti i dati utili a visualizzare con chiarezza come l’Unione Europea favorisca lo sviluppo personale e il rispetto dei diritti di ciascun individuo.

Scopo dell’iniziativa è spingere i cittadini dell’Unione a votare alle prossime elezioni europee, che si svolgeranno tra il 23 e il 26 maggio, importante appuntamento non solo politico, ma anche sociale e culturale.

Il sito

What Europe does for me si articola in tre sezioni, rispettivamente dedicate all’azione dell’UE:

  • nella mia regione;
  • nella mia vita;
  • in primo piano.

Ciascuna sezione raccoglie articoli mirati a diverse categorie di cittadino e a diverse tipologie di azione dell’Unione Europea, accompagnate da focus in continuo aggiornamento.

Attraverso schermate interattive specifiche per ogni sezione, l’utente può cercare e visualizzare contenuti, scaricare documenti ufficiali e scoprire quanto l’Unione Europea ha fatto e continua a fare per garantire lo sviluppo, la sicurezza e la realizzazione del cittadino di ogni età e provenienza.

Con l’hashtag #EUandME è possibile seguire l’iniziativa anche sui canali social, rimanendo in costante aggiornamento sugli update e sulle novità dell’iniziativa.

What Europe does for me – #EUandME

Eu Aid Volunteers con FOCSIV

FOCSIV è alla ricerca di 5 volontari da inviare in Nepal e Bangladesh nell’ambito dell’iniziativa europea EU Aid Volunteers con scadenza per le candidature il 10 aprile 2019.

I progetti

L’obiettivo di EU Aid Volunteers è il rafforzamento della capacità dell’Unione europea di fornire aiuti umanitari basati sulle necessità locali, fornendo un sostegno professionale attraverso l’invio di volontari nelle comunità a rischio umanitario.

L’iniziativa si articola su 4 posizioni tra Nepal e Bangladesh:

Come candidarsi

Per poter partecipare è necessario rispondere ai requisiti indicati nel Regolamento (EU) No 375/2014 del Parlamento Europeo, che prevede l’età minima di 18 anni ed essere cittadini dell’Unione Europea o in alternativa essere da lungo tempo residenti in un paese membro.

Per candidarsi è sufficiente completare la registrazione nella piattaforma
EU Aid Volunteers all’interno del progetto prescelto.

Per informazioni
FOCSIV – Federazione Organismi Cristiani Servizio Internazionale Volontario
Via S. Francesco di Sales 18, Roma
Tel.: 06 6877 796
Mail: focsiv@focsiv.it

Aspettando “Primavera dell’Europa”

Il 25 febbraio gli operatori di Progetto Giovani hanno partecipato alla giornata di formazione in vista della “Primavera dell’Europa” presso la Rappresentanza in Italia della Commissione Europea a Milano dove hanno potuto approfondire i temi legati all’Unione europea e scoprire nuove attività da fare con i ragazzi e le ragazze delle scuole superiori del Comune di Padova.

Tra le proposte di didattica integrativa per le scuole superiori, “Una Bussola per l’Europa” è dedicata alle opportunità per i giovani promosse e finanziate dall’Unione europea.

Nell’ambito dell’iniziativa “Primavera dell’Europa”, il 21 marzo gli operatori dell’ufficio incontrano gli studenti dell’Istituto Tecnico Industriale Galileo Ferraris di Padova.

Primavera dell’Europa

Progetto Giovani partecipa all’iniziativa “Primavera dell’Europa” promossa dalla Rappresentanza in Italia della Commissione Europea, coordinata da Eurodesk Italy e gestita insieme ai Centri d’Informazione Europe Direct e ai Centri di documentazione europei.

La Primavera dell’Europa è un’iniziativa composta da eventi nelle scuole di tutta Italia per far conoscere e parlare dell’Unione europea e delle sue opportunità.

L’iniziativa si realizza tra il 21 e il 29 marzo e si prefigge di realizzare una serie di eventi a livello locale, rivolti a giovani studenti delle classi IV e V delle scuole secondarie di secondo grado, con lo scopo di:

  • diffondere l’informazione di base sulle attività e sul funzionamento dell’Unione europea;
  • promuovere le opportunità dell’Unione europea offerte ai giovani;
  • promuovere la partecipazione dei giovani alla vita democratica dell’Unione europea.

Per informazioni
Progetto Giovani Padova
Via Altinate, 71 – 35121 Padova
Tel.: +39 049 8204722
Mail: evs@comune.padova.itinformagiovani@comune.padova.it

#EuFilmContest – vinci un viaggio a Cannes

La Commissione Europea e DG CONNECT, attraverso il programma Europe Creative Media, lanciano la terza edizione del concorso #euFilmContest che offre l’occasione di partecipare al Festival del cinema di Cannes 2019.

Come partecipare

Per partecipare è necessario avere almeno 18 anni di età. Le richieste vanno presentate entro il 19 marzo 2019.

Al concorso possono partecipare tutti i residenti permanente nell’Unione Europea, così  come possono prendere parte i residenti permanenti dei paesi che hanno formalmente sottoscritto un accordo di partecipazione al programma Europa Creativa, al più tardi il 31 dicembre 2018 (Islanda, Norvegia, Albania, Bosnia-Erzegovina, ex Repubblica jugoslava di Macedonia, Montenegro, Repubblica di Serbia, Georgia, Moldavia, Ucraina e Tunisia).

Il premio

Sono messi in palio 10 viaggi per il Festival del cinema di Cannes, a maggio 2019, con spese di viaggio e soggiorno incluse. Al viaggio si aggiunge la possibilità di incontrare e conoscere il settore audiovisivo europeo ed incontrare i professionisti del cinema.

Per vincere basta rispondere in modo esauriente a 18 domande, mirate a verificare le conoscenze sul cinema.

Scarica il regolamento

Per informazioni
Europe Creative Media

I am Europe – Concorso fotografico

In occasione delle prossime elezioni europee e di come daranno forma al futuro dell’Unione Europea. Il Parlamento europeo ha lanciato un contest per raccontare e immortalare i volti dell’europa di oggi.

Per i vincitori sono in palio alcuni viaggi presso la sede del Parlamento europeo di Bruxelles il prossimo 4 maggio.

Il concorso

Per partecipare è necessario condividere una propria foto che ritragga qualcosa di importante per l’autore, raccontando anche la storia che sta dietro allo scatto.

Nella pubblicazione della foto va inserito l’hashtag #iameurope e va taggato l’account del Parlamento europeo, @europeanparliament.

Come ultimo passaggio è necessario registrarsi sul sito www.stavoltavoto.eu entro le ore 12:00 del 1 aprile 2019.

Fra tutte le foto pervenute vengono selezionati sei vincitori, di cui uno da tutti gli utenti. Infatti durante il contest, i post migliori saranno condivisi dall’account Instagram del Parlamento europeo (col cosiddetto regram) e lo scatto che riceverà più like sarà proclamato il vincitore scelto dagli utenti.

Le foto vincitrici, assieme a una selezione dei migliori scatti condivisi, saranno mostrate alla sede del Parlamento europeo di Bruxelles, in occasione della mostra del 4 maggio a cui saranno invitati i sei vincitori.

Come partecipare

Per poter prendere parte al concorso, è necessario vivere in uno degli stati membri dell’UE e avere almeno 18 anni. Inoltre è necessario godere di tutti i diritti d’autore per la tua foto (o le tue foto nel caso volessi tentare la sorte con più di uno scatto), ovviamente fondamentale avere un account Instagram con profilo pubblico ed essere disponibile a viaggiare verso Bruxelles il 4 maggio 2019.

Per informazioni
Parlamento Europeo

#Ode2Joy Challenge per celebrare l’Europa

#Ode2Joy Challenge è un’iniziativa di Europa Nostra per celebrare il patrimonio culturale europeo. I partecipanti, individualmente o in gruppo, sono invitati a creare un video della propria performance o interpretazione dell’Inno alla Gioia di Beethoven e Schiller, l’inno ufficiale dell’Unione Europea.

L’iniziativa

Questa sfida è stata lanciata da Europa Nostra e dal suo Presidente, il Maestro Plácido Domingo. Si rivolge ad artisti professionisti e dilettanti (cantanti, musicisti o ballerini), agli studenti e a tutti i cittadini d’Europa in grado di dare un’interpretazione creativa e originale dell’inno europeo.

Il 9 maggio 2018, in occasione della Giornata dell’Europa, i video dei partecipanti saranno trasmessi in streaming o pubblicati sui social media utilizzando l’hashtag #Ode2Joy. Ulteriori contributi potranno essere inviati durante tutto l’anno.

Una selezione dei contributi più stimolanti e creativi sarà presentata durante il Vertice Europeo del Patrimonio Culturale a Berlino, che si terrà dal 18 al 24 giugno 2018.

Per informazioni

Europa Nostra
Tel.: +31 (0)703024050
Mail: info@europanostra.org

EuropeAid Academy – Formazione online

È disponibile online la EuropeAid Academy, una piattaforma di apprendimento gratuita messa a disposizione da DEVCO – International Cooperation and Development.

La piattaforma

Obiettivo dell’iniziativa è promuovere la cooperazione e lo sviluppo internazionali, dando visibilità alle attività della Commissione europea e stimolando la condivisione del sapere.

La EuropeAid Academy permette di approfondire numerosi argomenti, tra cui:

  • politiche di sviluppo;
  • diritti umani;
  • gender;
  • ambiente e cambiamenti climatici;
  • alimentazione;
  • commercio;
  • giovani;
  • democrazia.

Tutti i materiali sono in lingua inglese, alcuni anche in francese e in spagnolo.

Le risorse sono disponibili in diversi formati, a seconda delle esigenze degli utenti: documenti testuali, video, corso in modalità e-learning e seminari online webinar.

Per informazioni

EuropeAid Academy
Mail: Europeaid-academy@ec.europa.eu

Youth, Peace and Security European Regional Consultation – Evento a Bruxelles

European External Action Service seleziona 40 giovani interessati a partecipare alla Consultazione regionale europea su gioventù, pace e sicurezza, che si terrà a Bruxelles dal 25 al 27 settembre.

L’evento

La Consultazione è parte di uno sforzo globale per promuovere un’azione sulla Risoluzione 2250 del Consiglio di Sicurezza ONU che invita ad un ruolo più incisivo nel rafforzamento della pace e della sicurezza. I dibattiti delle varie consultazioni regionali e gli incontri con i giovani in tutto il mondo verranno convogliati in uno studio che verrà presentato al Consiglio di Sicurezza dell’ONU e agli Stati membri all’inizio del 2018.

L’iniziativa prevede discussioni strategiche peer to peer tra i giovani selezionati. Obiettivo è contribuire al dibattito sul ruolo dei giovani nel sostegno alla pace nelle loro comunità e Paesi.

Come partecipare

Possono presentare la candidatura:

  • giovani tra i 15 e i 29 anni, cittadini e residenti di un Paese UE, di uno Stato membro dell’EFTA (Islanda, Liechtenstein, Norvegia, Svizzera) o dei Paesi dei Balcani Occidentali (ex Repubblica Yugoslava di Macedonia, Montenegro, Serbia, Albania, Bosnia ed Herzegovina e Kosovo);
  • con un’ottima conoscenza dell’inglese;
  • disposti a partecipare all’intera durata dell’evento e, possibilmente, ad attività di  follow-up;
  • impegnati in attività o organizzazioni che promuovono la pace e la sicurezza.

Tutte le spese, incluse quelle di viaggio e soggiorno, sono a carico dell’organizzazione.

Per partecipare compilare il modulo online entro mercoledì 2 agosto.

La selezione dei partecipanti avviene sulla base delle esperienze e della motivazione dei candidati, assicurando un equilibrio in termini di età, genere, provenienza geografica e background culturale.

I selezionati riceveranno conferma della partecipazione via mail nel periodo compreso tra il 16 e il 23 agosto.

Per informazioni

Youth, Peace and Security European Regional Consultation

Una vignetta per l’Europa – Concorso

La Rappresentanza in Italia della Commissione europea, in collaborazione con la rivista italiana Internazionale” e con la partecipazione di VoxEurop, lancia la settima edizione di “Una vignetta per l’Europa“, concorso che premia la migliore vignetta politica pubblicata sulla stampa italiana negli ultimi mesi.

Il concorso

Il concorso ha l’obiettivo di sensibilizzare i vignettisti sui temi europei (austerità e crisi economica, migrazioni, populismi e identità europea, per citarne alcuni) e di stimolare l’interesse dei cittadini europei e italiani per la vita politica europea.

Le vignette selezionate saranno giudicate sulla base dei seguenti criteri di valutazione:

  • originalità (40%);
  • umorismo (30%);
  • qualità grafica (20%);
  • risultati del voto online del pubblico (10 %).

I cinque vincitori del concorso riceveranno i seguenti premi:

  • primo premio: 1.400 €;
  • secondo premio: 800 €;
  • terzo premio: 400 €;
  • premio speciale del pubblico: 200 €;
  • premio speciale della giuria : 200 €.

Come partecipare

La partecipazione al concorso è gratuita.

I partecipanti devono aver compiuto 18 anni ed essere cittadini o residenti in uno dei 28 Stati membri dell’Unione Europea o in un Paese candidato all’adesione.

Le opere devono essere state pubblicate sulla stampa italiana, su siti web o su blog di riferimento di associazioni di vignettisti, nel periodo compreso tra il 1 ottobre 2016 e il 30 giugno 2017.

Le proposte devono essere inviate entro le e 14:00 del 4 luglio:

  • via mail all’indirizzo vignette@internazionale.it;
  • per posta raccomandata o consegnate a mano a: Internazionale – Premio Vignetta europea, via Volturno 58 I-00185 Roma.

La premiazione si terrà domenica 1 ottobre a Ferrara durante il Festival di Internazionale 2017.

Bando e modulo di partecipazione

Per informazioni

Internazionale a Ferrara