Archivi tag: università

One Book One City – Scegli il libro!

One Book One City torna a Padova anche nel 2019, con un nuovo libro che la tutta la città leggerà insieme.

In vista della nuova edizione, per tutto il mese di ottobre è possibile votare il libro che si vorrebbe leggere fra quelli proposti, oppure suggerire un titolo diverso. Il libro più votato sarà quello che verrà letto insieme nella prossima edizione.

I titoli proposti

  • Tempo di uccidere” (Ennio Flaiano)
  • Il ritorno” (Hisham Matar)
  • Il vecchio che leggeva romanzi d’amore” (Luis Sepúlveda)
  • Antigone” (Sofocle)
  • Dalla terra alla luna” (Jules Verne)
Compila il sondaggio

 

One Book One City è un programma di lettura individuale e collettiva di un unico libro importante, scelto per il suo valore letterario e culturale e perché, antico o moderno, sa parlare al presente a persone di tutte le età.

Per informazioni

One Book One City Padova

Orienteering Night – Studenti e Manager

Mercoledì 24 ottobre, dalle 18:00 alle 21:30, il Centro Culturale Altinate San Gaetano ospita la sesta edizione di Orienteering Night.

Orienteering Night è un momento di incontro tra studenti universitari e manager di aziende di successo durante il quale scambiare consigli ed esperienze con il chiaro intento di accorciare la distanza tra Università e Azienda per sostenere attivamente lo studente durante il percorso di crescita personale e accademico.

Le aziende si mettono a disposizione degli studenti per rispondere alle domande e dare loro consigli per prepararsi al mondo del lavoro di oggi e di domani. Gli studenti possono confrontarsi individualmente con i manager in un contesto informale e rilassato in qualunque momento della serata e partecipare ai workshop in programma.

Partecipazione gratuita con iscrizione online. I primi cento iscritti ricevono un aperitivo gratuito.

Locandina e programma completo

Per informazioni

Unox S.p.A.​
Via Majorana, 22 – 35010 Cadoneghe
Tel. +39 049 86.57.511
Mail: recruitment@unox.com

Convegno su Carlo de’ Dottori

Il Dipartimento di Studi Linguistici e Letterari dell’Università di Padova, con il patrocinio dell’Accademia Galileiana di Scienze, Lettere e Arti e del Comune di Padova organizza il convegno “Carlo de’ Dottori nel quarto centenario della nascita (1618-2018). Questioni filologiche e proposte di metodo per la prima edizione degli opera omnia“, che mira a gettare le basi per un’edizione critica di tutte le opere dell’illustre poeta padovano.

Il convegno si svolgerà presso l’Accademia Galileiana (via Accademia, 7) per la giornata del 23 ottobre e al Dipartimento di Scienze Storiche, Geografiche e dell’Antichità (via del Vescovado, 30) per la giornata del 24.

L’ingresso è libero e gratuito.

Il comitato scientifico è composto da:

  • Guido Baldassarri (Università di Padova)
  • Gabriele Bucchi (Université de Lausanne)
  • Alessandro Metlica (Università di Padova)
  • Emilio Russo (Università ‘La Sapienza’ di Roma)
  • Elisabetta Selmi (Università di Padova)
  • Valentina Gallo (Università di Padova)
  • Franco Tomasi (Università di Padova)
Scarica il programma

Per informazioni

Dipartimento di Studi Linguistici e Letterari
Luisa Sibilio – Emilia Eleno
Tel. 049 8274870
E-mail: convegni.disll@unipd.it

Venetonight 2018 – La notte europea dei ricercatori

Il 28 settembre, in differenti città europee, si svolge la Notte Europea dei Ricercatori, un’iniziativa promossa dalla Commissione Europea durante la quale i ricercatori si danno appuntamento per incontrare il grande pubblico.

L’evento rappresenta un’occasione per avvicinare, in modo divertente, il pubblico di ogni età al mondo della ricerca, per aprire uno spazio di incontro e dialogo con i cittadini e per sensibilizzare i giovani alla carriera scientifica.

I cittadini hanno l’opportunità di visitare strutture di ricerca che di solito non sono aperte al pubblico, utilizzare le più recenti tecnologie con la guida dei ricercatori, partecipare ad esperimenti, concorsi, dimostrazioni e simulazioni, scambiare idee e fare festa con i ricercatori.

Venetonight

Venetonight, la Notte dei Ricercatori del Veneto, è un evento rivolto a tutte le fasce di età e le tipologie di pubblico. Le attività offerte e animate dai ricercatori degli Enti e delle Università promotori saranno gratuite. Alcuni appuntamenti sono su prenotazione, a partire da martedì 18 settembre.

Come nelle scorse edizioni ci saranno giochi, visite guidate, laboratori, per grandi e piccini.

Scopri il programma di Padova

Per informazioni

Venetonight

Progetto Giovani al Welcome Day 2018

logo_unipd

Dal 26 al 28 settembre, l’Università di Padova organizza i Welcome Days, giornate di orientamento per gli studenti stranieri ospitati dall’Università che si svolgono all’inizio di ogni semestre.

L’appuntamento è rivolto agli studenti che partecipano a uno dei seguenti programmi di mobilità: Erasmus+ for Study, SEN Coimbra, Swiss European Mobility Program, Erasmus Mundus Joint Master Degree, Bilateral Agreements, Double Degrees.

Agli studenti verranno presentate l’Università e la città di Padova e saranno fornite tutte le informazioni necessarie per la permanenza nella nostra città.

Mercoledì 26 settembre anche l’ufficio Progetto Giovani sarà presente con un suo corner informativo. I giorni successivi saranno dedicati agli incontri con le singole Scuole/Dipartimenti, rivolti agli studenti già immatricolati.

Per informazioni

Ufficio Relazioni Internazionali
Palazzo Bo – via VIII Febbraio, 2 – Padova
Tel: +39 049 827 3597
Mail: erasmus@unipd.it

La costruzione narrativa della Storia – Giornata di studi

Mercoledì 12 settembre il DiSSgeA – Dipartimento di Scienze Storiche, Geografiche e dell’Antichità dell’Università di Padova organizza la giornata di studi “La costruzione narrativa della Storia“.

La conferenza si svolgerà dalle 10:30 alle 18:30, presso la Sala Bortolami di Palazzo Jonoch Gulinelli, in via del Vescovado, 30. La partecipazione è libera e gratuita.

Il convegno

Nel secondo Novecento si assiste a una radicale svolta nella prassi storiografica e nella riflessione teorica a essa connessa. Alla crisi del paradigma positivista, e con esso del mito dell’oggettività storica, si accompagna l’emergere di un nuovo ordine di questioni, che riguardano il legame tra storia, finzione narrativa e memoria collettiva.

La consapevolezza di questi problemi di metodo appartiene, a ben vedere, anche ad altre epoche della storiografia, per quanto le soluzioni ogni volta formulate non siano del tutto assimilabili le une alle altre. È per questa ragione che la giornata di studi non si limiterà alla storiografia contemporanea, ma guarderà anche all’influsso di questo dibattito su altre aree disciplinari, quali la storiografia antica e rinascimentale.

Interverranno:

  • il prof. Giancarlo Alfano;
  • il prof. Stephen Oakley;
  • la prof.ssa Annalisa Oboe;
  • la dott.ssa Olga Retziou;
  • la prof.ssa Maria Veronese;
  • il prof. Alfredo Viggiano.

La conferenza è organizzata e promossa dall’Associazione Alumni della Scuola Galileiana. L’iniziativa è stata patrocinata da: DiSSGeA, DiSLL, Associazione degli Amici dell’Università di Padova, Alumni dell’Università degli studi di Padova, Centro Interdipartimentale di Ricerca “Studi Liviani”.

Scarica la locandina

Per informazioni

DiSSgeA – Dipartimento di Scienze Storiche, Geografiche e dell’Antichità
Pier Giovanni Adamo – piergiovanni.adamo@phd.unipd.it
Vincenzo Casapulla – vincenzo.casapulla@sns.it
Marco Malvestio – marco.malvestio@phd.unipd.it

Street geography – Disegnare città per un futuro sostenibile

Dal 13 settembre al 14 ottobre 2018, l’ufficio Progetto Giovani del Comune di Padova, in collaborazione con il Dipartimento di Scienze Storiche, Geografiche e dell’Antichità dell’Università di Padova, realizza “Street geography. Disegnare città per un futuro sostenibile“.

L’iniziativa nasce per incoraggiare il dialogo tra ricerca scientifica, arte contemporanea e cittadinanza, a partire da una visione pubblica del sapere e un’idea di città condivisa e sostenibile.

Street Geography” è un progetto finanziato dall’Erasmus Mundus Master in Sustainable Territorial Development (STeDe) erogato congiuntamente dall’Università degli Studi di Padova, Italia; KU Leuven, Belgio; Université Paris 1 Panthéon Sorbonne, Francia; Universidade Catolica Dom Bosco, Brasile.

Il progetto

Quartieri, mobilità e vie d’acqua non sono solo concetti geografici di rinnovata attualità, utili a comprendere le dinamiche locali e globali che animano gli spazi urbani contemporanei. Sono anche le parole-chiave attorno a cui gli artisti invitati hanno realizzato tre installazioni site-specific, andando a comporre una mostra diffusa che percorre la città da Nord a Sud, lungo la direttrice del tram.

Lavorando con le curatrici dell’ufficio Progetto Giovani, ciascun artista è stato affiancato dalle riflessioni di un geografo per restituire il racconto di tre aree diverse: il quartiere Arcella per Fabio Roncato, la Stazione FS per Mónica Bellido Mora, il Lungargine Scaricatore al Bassanello per Caterina Rossato.

I lavori degli artisti si sono spontaneamente raccolti attorno al concetto di distanza, indagato attraverso sfumature e prospettive differenti, che interrogano i modi dell’abitare e della co-esistenza, i significati delle trasformazioni urbane, il senso dei movimenti e delle relazioni degli abitanti negli spazi urbani.

Il progetto scientifico è stato realizzato da Giada Peterle, Tania Rossetto e Mauro Varotto in occasione delle Giornate della Geografia 2018, organizzate dal DiSSGeA dell’Università di Padova e dall’Associazione dei Geografi Italiani (AGEI), che si terranno a Padova dal 13 al 15 settembre 2018.

Il progetto curatoriale è stato realizzato da Stefania Schiavon e Caterina Benvegnù per l’ufficio Progetto Giovani – Settore Gabinetto del Sindaco del Comune di Padova.

La passeggiata

Domenica 16 settembre alle 15:00, è prevista una passeggiata geo-artistica aperta a tutta la cittadinanza: una visita guidata per raccontare il progetto e rileggere gli spazi urbani interessati attraverso i lavori degli artisti, la mediazione dei curatori e lo sguardo dei geografi.

Il ritrovo è previsto alle 14:45 all’inizio del percorso ciclopedonale del Lungargine Bassanello (davanti al bar Pier88). Da lì, ci si sposterà verso la Stazione, per concludere la visita al quartiere Arcella. La passeggiata durerà circa 3 ore.

Gli spostamenti avverranno a piedi e in tram (è necessario munirsi di 2 biglietti a persona prima dell’arrivo). La partecipazione è gratuita, ma è necessario registrarsi attraverso l’apposito modulo online. I posti sono limitati.

Iscriviti qui

Per informazioni

Ufficio Progetto Giovani – area Creatività
via Altinate, 71 – 35121 Padova
Mail: pg.creativita@comune.padova.it

Museo di Geografia
Palazzo Wollemborg | Via del Santo 26 – 35123 Padova
Mail: museo.geografia@unipd.it

Borse di studio per l’Islanda

Il Ministero islandese dell’Istruzione, della Scienza e della Cultura mette a disposizione di studenti internazionali delle borse di studio per frequentare corsi di lingua, letteratura e storia islandese presso l’Árni Magnússon Institute for Icelandic Studies di Reykjavik.

Le borse di studio

Le borse di studio, istituite dal Ministero islandese dell’Istruzione, della Scienza e della Cultura, sono offerte a tutti gli studenti provenienti da diversi paesi, tra cui l’Italia.

Le borse di studio a disposizione per l’anno accademico 2019/2020 sono 15 e hanno una durata di otto mesi ciascuna. Il periodo di frequenza dei corsi presso l’Árni Magnússon Institute for Icelandic Studies di Reykjavik, va da settembre 2019 a aprile 2020.

Come partecipare

Per candidarsi è necessario essere iscritti a un corso di lingua e letteratura islandese di età inferiore ai 35 anni. È richiesta la conoscenza della lingua islandese/inglese.

La domanda di candidatura deve essere presentata entro il 1° dicembre 2018.

Per informazioni

Árni Magnússon Institute for Icelandic Studies
Tel.: + (354) 525 4010
Fax: + (354) 525 4035
Mail: arnastofnun@hi.is

Borse di studio con la Banca d’Italia

La Banca d’Italia offre borse di studio per frequentare corsi universitari di perfezionamento in Italia o all’estero.

L’offerta

La Banca d’Italia intende premiare giovani studenti meritevoli con l’assegnazione di borse di studio per la frequenza di un corso di studio di perfezionamento, in Italia o all’estero. Nello specifico, le borse di studio sono:

  • tre borse di studio “Bonaldo Stringher” destinate al perfezionamento degli studi all’estero nel campo dell’economia politica e della politica economica;
  • due borse di studio “Giorgio Mortara” destinate al perfezionamento degli studi all’estero sulle metodologie matematiche, statistiche e econometriche, principalmente finalizzate all’analisi delle istituzioni, dei mercati e degli strumenti finanziari e della loro regolamentazione;
  • due borse di studio “Donato Menichella” destinate al perfezionamento degli studi in Italia o all’estero sulle interrelazioni tra crescita economica e ordinamento giuridico, nonché sulla regolamentazione sulle attività economiche.

Per l’anno accademico di frequenza dei corsi di perfezionamento, i borsisti riceveranno un importo di 27.000 euro suddiviso in quattro rate e comprensivo delle spese di viaggio e di assicurazione. Le tasse universitarie e quelle eventuali di soggiorno, opportunamente documentate, restano a carico della Banca d’Italia.

Destinatari

Possono partecipare le persone in possesso dei seguenti requisiti:

  • cittadinanza italiana o di un altro Stato membro dell’Unione Europea;
  • laurea specialistica/magistrale conseguita dopo il 31 luglio 2016, con votazione non inferiore a 110/110, presso un’università o un istituto superiore italiani;
  • ottima conoscenza della lingua straniera utilizzata nei corsi universitari prescelti per la fruizione della borsa.

La domanda deve essere presentata, completa della documentazione richiesta, entro le ore 16:00 del 12 ottobre 2018.

Bando

Per informazioni

Banca d’Italia
via Nazionale, 91 – 00184 Roma
Tel.: +39 06 47921
Mail: email@bancaditalia.it

Premi di laurea in fisica e ingegneria dei plasmi

Il Consorzio RFX di Padova bandisce quattro premi per tesi di laurea magistrale in fisicaingegneria dei plasmi e della fusione termonucleare controllata.

I premi

I quattro premi di laurea hanno lo scopo di stimolare la ricerca in ambito accademico sui temi legati allo studio dei plasmi e della fusione termonucleare.

In particolare due premi saranno dedicati a tesi riguardanti aspetti di fisica e due premi saranno dedicati a tesi riguardanti aspetti di ingegneria dei plasmi e della fusione
termonucleare controllata.

Gli elaborati saranno valutati da una commissione composta da docenti universitari e/o esperti, nominati dal Consorzio RFX. Ciascun vincitore riceverà un premio del valore di 500 euro.

Come partecipare

Sono ammessi a partecipare al concorso tutti i laureati a corsi di laurea magistrale di ogni Ateneo nazionale, che abbiano conseguito la laurea nel periodo compreso tra il 1 ottobre 2017 e il 30 settembre 2018.

Per partecipare, gli interessati devono inviare la domanda di partecipazione e una copia della propria tesi magistrale, in formato digitale, entro le ore 13:00 del 30 settembre 2018, all’indirizzo e-mail direzione.rfx@igi.cnr.it, avente come oggetto “Premio tesi di laurea”.

Per informazioni

Direzione del Consorzio RFX
Tel.: 049 8295990
Mail: direzione.rfx@igi.cnr.it