Archivi tag: visita

Giornate FAI di Primavera

Sabato 23 e domenica 24 marzo tornano le Giornate FAI di Primavera, la manifestazione del Fondo Ambiente Italiano che ogni anno apre oltre 1.000 luoghi della cultura in tutta Italia, con visite guidate a contributo libero.

L’iniziativa

Palazzi della politica solitamente inaccessibili, aree archeologiche, borghi che custodiscono antiche tradizioni, colonie marine abbandonate, luoghi dello sport e della produzione, chiese e monumenti che svelano spazi sorprendenti. Le aperture delle Giornate FAI di Primavera raccontano con la loro straordinaria varietà un’Italia che sempre di più si riconosce nella vastità del suo patrimonio culturale e nella ricchezza della sua storia.

Un Paese che ritrova la propria identità in un evento festoso e rassicurante che supera gli schieramenti e fa sentire tutti parte di uno stesso grande e meraviglioso Paese, bene comune di ogni italiano. Le emozioni che ci uniscono sono il desiderio e la passione di scoprire le tante facce della bellezza che ci circonda: per questo il FAI invita tutti a partecipare a questa grande festa italiana, vivendo la gioia di sentirsi parte di un popolo con solide radici che in questo modo rafforza il filo che lo lega.

Nessun evento collettivo è tanto ricco di entusiasmo e di tolleranza, nulla come le grandi code davanti ai nostri monumenti simboleggiano con più forza questa unione al di là dei propri convincimenti. C’è un’Italia che invita e un’Italia che partecipa: l’energia dei 50.000 volontari del FAIattraversa la Penisola da nord a sud alle isole e spinge la gente a scoprire, negli oltre 1000 i luoghi aperti al pubblico, i tanti frammenti di una stessa identità.

Cosa vedere a Padova e in provincia

FAI – Fondo Ambiente Italiano
Via Carlo Foldi, 2 – 20135 Milano
Tel.: 02 467615366
Mail: giornatefai@fondoambiente.it

Sulle tracce di Gio Ponti – Visita guidata

In occasione della mostra “Tutto Ponti, Gio Ponti archi-designer” in corso al MAD di Parigi, sabato 3 dicembre l’Università di Padova propone una visita tematica sul ‘900 in Ateneo, fra Palazzo Bo e Palazzo Liviano, con particolare attenzione alla figura dell’architetto Gio Ponti.

Il tour porta a scoprire le sale novecentesche di Palazzo Bo, solitamente non aperte al pubblico: si inizia salendo dallo scalone affrescato da Gio Ponti fino a raggiungere la galleria del rettorato e a passare nel corridoio nel quale sono esposti i ritratti dei rettori del Novecento; ci si affaccia quindi alla sala del Consiglio, nella quale è possibile ammirare il mosaico dell’artista Gino Severini.

Si visita quindi la sala della Basilica e si esce dall’Atrio degli autisti, contenente i ritratti dei rettori dell’Ottocento, per discendere poi dallo scalone Cornaro, ai piedi del quale è posta la statua di Elena Cornaro Piscopia.

I visitatori vengono quindi accompagnati a Palazzo Liviano, dove la visita continua, con spiegazione della facciata esterna, dell’atrio affrescato da Massimo Campigli e di una delle aule arredate da Gio Ponti.

A guidare i visitatori sono gli studenti dell’Università che partecipano al progetto stageVisite guidate di Palazzo Bo“, accompagnati dagli studenti della goliardia padovana.

Quattro i turni di visita guidata in programma, con partenza dal cortile nuovo di Palazzo Bo e tappa finale a Palazzo Liviano. L’iniziativa è gratuita con prenotazione obbligatoria on line:

Per informazioni

Università degli Studi di Padova
Mail: visiteguidate.bo@unipd.it