Archivi tag: Z_In Evidenza

ll lavoro stagionale: opportunità in Italia e all’estero

Giovedì 11 aprile alle 16:00, l’ufficio Progetto Giovani del Comune di Padova organizza un incontro di presentazione della nuova guida al lavoro stagionale, rivista e aggiornata.

L’incontro si svolge negli spazi del nostro ufficio, al secondo piano del Centro Culturale Altinate San Gaetano. La partecipazione è gratuita, ma è necessaria la registrazione online.

Riserva il tuo posto

L’incontro

Svolgere un’esperienza di lavoro estivo costituisce un’ottima opportunità per iniziare ad arricchire il proprio CV e migliorare la conoscenza di lingue straniere.

Il lavoro stagionale permette, infatti, di impegnarsi in un’occupazione a breve termine, avendo la possibilità di viaggiare, entrare in contatto con culture diverse e perché no, di divertirsi!

Le maggiori occasioni di impiego provengono dal settore turistico: villaggi, alberghi, ristoranti, impianti sportivi sono tutte strutture che, durante la stagione estiva, hanno spesso bisogno di incrementare il personale per organizzare al meglio il picco di presenze di clientela.

Le offerte, però, sono numerose anche in altri settori, come quello educativo, sia in Italia che all’estero.

Nel corso dell’incontro verranno trattati i seguenti argomenti:

  • cos’è il lavoro stagionale;
  • le figure professionali più richieste per la stagione estiva;
  • modalità di candidatura e CV;
  • le opportunità di lavoro stagionale a Padova, in Italia e all’estero;
  • le risorse offerte dal servizio Informagiovani del Comune di Padova.
Consulta tutte le offerte di lavoro stagionale

Per informazioni
Ufficio Progetto Giovani – area Informagiovani
via Altinate, 71 – 35121 Padova
Mail: informagiovani@comune.padova.it

Workcamps: volontariato per l’estate

Venerdì 5 aprilealle 16:30, l’ufficio Progetto Giovani del Comune di Padova organizza “Workcamps: volontariato per l’estate“, il quarto incontro del ciclo “Volontariamente giovani“, dedicato alle opportunità di volontariato in Italia e all’estero.

L’appuntamento si svolge nel nostro ufficio, al secondo piano del Centro Culturale Altinate San Gaetano. La partecipazione è gratuita, ma è richiesta la registrazione online.

Registrati qui

L’incontro

L’incontro ha l’obiettivo di presentare i progetti per l’estate 2019 in Italia e all’estero, rivolti ai giovani dai 15 ai 35 anni, promossi da associazioni, ONG e cooperative sociali attive nel campo del volontariato.

Il workcamp è un’esperienza di breve periodo (in genere 10-15 giorni) che permette di svolgere delle attività in settori come ambiente, archeologia, cultura, servizi sociali, non-violenza e difesa dei diritti umani.

Le attività da svolgere in un campo di lavoro sono varie e dipendono dal progetto e dagli scopi che il campo si propone.

Durante l’appuntamento i ragazzi avranno la possibilità di approfondire le singole proposte e raccogliere materiale informativo.

Intervengono:

Per informazioni
Ufficio Progetto Giovani – area Informagiovani
via Altinate, 71 – 35121 Padova
Mail: informagiovani@comune.padova.it

Workshop gratuiti con Prospettiva Danza Teatro

Dal 2 aprile al 14 aprile torna a Padova “Prospettiva Danza Teatro“, il festival di danza promosso dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Padova, giunto quest’anno alla ventesima edizione. Il festival, con la direzione artistica di Laura Pulin, è realizzato in collaborazione con il Circuito Teatrale Regionale Arteven/Regione del Veneto.

Oltre al programma degli spettacoli – per cui Progetto Giovani mette in palio biglietti gratuiti per gli under 35 – il Festival propone anche workshop gratuiti aperti a tutti, in collaborazione con l’ufficio Progetto Giovani del Comune di Padova.

Il programma dei workshop

Clicca sul titolo per maggiori dettagli

PUNK KILL ME PLEASE con Francesca Foscarini

Mercoledì 3 aprile – 18:00

La coreografa e danzatrice si ispira al fenomeno musicale del Punk che alla fine degli anni ‘60 esplode in America e in Inghilterra come forma di ribellione ai conformismi della società con l’ambizione di creare una scrittura coreografica ispirata, anticonformista, ribelle, fuori dalle righe.

Il workshop è rivolto a danzatori, attori e performer anche non professionisti, fino a un massimo di 25 partecipanti. Il workshop è aperto anche a spettatori che vogliono conoscere più da vicino il lavoro coreografico partecipando come uditori.

Dove: Spazio 35 – Centro Culturale Altinate San Gaetano
Info e iscrizioni: info@prospettivadanzateatro.it

CINETICO4.4 con CollettivO CineticO

Sabato 6 aprile – 15:00

Cinetico4.4 è un dispositivo ludico da tavolo che permette di elaborare in maniera collettiva le informazioni teoriche e pratiche per la creazione di una performance, fino ad arrivare alla sua realizzazione. Per ogni dispositivo/tavolo sono previsti 4 partecipanti.

Il workshop rivolto a danzatori, attori e performer anche non professionisti, fino a un massimo di 20 partecipanti.

Dove: Spazio35 – Centro Culturale Altinate San Gaetano
Info e iscrizioni: info@prospettivadanzateatro.it

MONSOON LAB con Masako Matsushita

Giovedì 11 aprile – 18:00

Un laboratorio di danza contemporanea tridimensionale che esplora le potenzialità tecniche e creative del danzatore, focalizzandosi sull’incrocio di tecnica fisica, assimilazione di materiale e interpretazione creativa/coreografica personale.

Il workshop è rivolto a danzatori, attori e performer anche non professionisti, fino a un massimo di 25 partecipanti. Il workshop è aperto anche a spettatori che vogliono conoscere più da vicino il lavoro coreografico partecipando come uditori.

Dove: Spazio35 – Centro Culturale Altinate San Gaetano
Info e iscrizioni: info@prospettivadanzateatro.it

Per informazioni
Prospettiva Danza Teatro
Tel.: 347 7523160
Email: info@prospettivadanzateatro.it
Facebook: Prospettiva Danza Teatro

Fatturazione elettronica e trasformazione digitale

Venerdì 12 aprile alle 17:00, l’ufficio Progetto Giovani del Comune di Padova organizza un incontro dal titolo “Fatturazione elettronica e trasformazione digitale: impatti organizzativi e opportunità per professionisti e imprese“, a cura del dott. commercialista Matteo Comunian.

L’appuntamento si svolge negli spazi del nostro ufficio, al secondo piano del Centro Culturale Altinate San Gaetano. La partecipazione è gratuita, ma è richiesta la registrazione online.

Riserva il tuo posrto

L’incontro

L’incontro ha l’obiettivo di fare il punto sulla fatturazione elettronica, a un mese dalla sua entrata in vigore. Affronta le novità del Decreto 119/2018 e della Legge di Bilancio 2019 per aiutare professionisti e imprese a risolvere i dubbi operativi.

Nel corso dell’appuntamento verranno trattati i seguenti argomenti:

  • la fatturazione elettronica: le novità del collegato fiscale alla Legge di Bilancio 2019 e degli ultimi provvedimenti;
  • le semplificazioni in tema di emissione, trasmissione, annotazione delle fatture emesse;
  • le disposizioni in tema di registrazione e detrazione delle fatture ricevute;
  • estensione soggetti al regime forfettario;
  • fatturazione elettronica e Sistema Tessera Sanitaria;
  • il nuovo “Esterometro”;
  • i corrispettivi telematici: obbligo di memorizzazione e trasmissione: le novità in arrivo;
  • le novità in tema incentivi per gli investimenti digitali.

Per informazioni
Ufficio Progetto Giovani – area Informagiovani
via Altinate, 71 – 35121 Padova
Mail: informagiovani@comune.padova.it

Conoscere il giardino – Laboratorio

Il 29 marzo, dalle 10:00 alle 17:00, presso PG Toselli 3.0 di piazza Caduti della Resistenza, si realizza un laboratorio gratuito di classificazione dei giardini.

Il laboratorio, curato e condotto da Silvia Datei del Gruppo Giardino Storico Università di Padova, si rivolge ai giovani nell’intento di costituire un gruppo di volontari che si occupi della schedatura dei giardini della prossima edizione del festival Anime Verdi, in programma a Padova i prossimi 1 e 2 giugno.

Nel corso dell laboratorio si individueranno gli elementi costitutivi del giardino: la storia, la forma, gli stili, le piante, la proprietà, la relazione con la residenza e le caratteristiche che lo contraddistinguono.

Il gruppo di partecipanti condividerà gli strumenti di classificazione ed elaborerà le schede che consentiranno di pianificare la mappatura degli spazi verdi del festival.

Come partecipare

La partecipazione è gratuita ma è richiesta la registrazione online. Il workshop è riservato a giovani under 30.

Registrati online

Per informazioni
Segreteria festival Anime Verdi
Mail: info@animeverdi.it

Call per volontari – Hai un’anima verde?

Sabato 1 e domenica 2 giugno aspettiamo l’arrivo dell’estate con la seconda edizione di Anime Verdi – Festival di giardini aperti e si aprono le candidature per la ricerca di volontari.

Anche quest’anno, il progetto coinvolge i giovani nella valorizzazione del paesaggio e del patrimonio storico ambientale della città di Padova. Anime Verdi apre, per un weekend, gli spazi verdi più belli, curiosi e inattesi del centro storico, consentendo al pubblico di conoscerne la bellezza, la storia e le storie di chi se ne prende cura.

Lo scorso settembre, per la prima edizione, più di 70 volontari sono stati coinvolti nel ruolo di custodi dei giardini. Per l’edizione 2019 l’opportunità e nuovamente aperta, l’occasione unica di vivere un’esperienza irripetibile tra bellezza, formazione e divertimento.

Cosa si chiede ai volontari

Ciascun volontario viene assegnato a un giardino dove, nei due giorni del festival, ha il compito di:

  • controllare che lo spazio venga rispettato;
  • controllare che i visitatori indossino il braccialetto che permette l’accesso ai giardini.

I volontari sono impegnati in entrambe le giornate del festival.

I giardini sono aperti al pubblico dalle 10:00 alle 13:00 e dalle 15:00 alle 19:00. Ai volontari è chiesto di presentarsi presso il giardino assegnato con un anticipo di 30 minuti sia la mattina che il pomeriggio e sono impegnati fino a 30 minuti dopo la chiusura.

I volontari non sono mai soli

In ogni giardino 2 o 3 volontari si alternano tra il controllo degli ingressi e dello spazio interno.

I volontari non hanno prezzo!

Se si fosse retribuiti non si sarebbe volontari.

Partecipare attivamente al festival Anime Verdi significa impegnare un po’ di tempo e di energia per la città. Tutti i volontari ricevono la copertura assicurativa e i materiali del festival e vengono invitati alla festa finale.

I volontari non sono sprovveduti

Sono previsti due incontri organizzativi per garantire una formazione di base ai volontari: il 12 aprile e il 28 maggio presso il Centro Culturale Altinate San Gaetano alle 17:30.

Come candidarsi

Per inviare la propria candidatura, è sufficiente compilare il modulo online rispondendo a poche, semplici domande. È possibile candidarsi fino a domenica 12 maggio.

Proponi la tua candidatura

Per informazioni
PG Toselli 3.0
piazza Caduti della Resistenza, 7 – Padova
Tel: 049 8722657
Mail: volontari@animeverdi.it

Tempi moderni. L’informazione al tempo delle fake news

Dal 13 marzo, torna per la seconda edizione il ciclo di appuntamenti “Tempi moderni. L’informazione al tempo delle fake news“, realizzato dall’ufficio Progetto Giovani del Comune di Padova con il patrocinio del FISPPA – Dipartimento di Filosofia, Sociologia, Pedagogia e Psicologia Applicata dell’Università degli Studi di Padova.

Notizie false, spesso costruite ad arte. Invenzioni totali o parziali verità che concorrono a creare stereotipi e opinioni che si stratificano e diventano, grazie anche alla viralità della rete, fake news. Un fenomeno che si incontra quotidianamente, nel tentativo di informarsi, e che va di pari passo con la considerazione sempre più bassa dei media.

Non è facile quantificare il fenomeno. Le prime ricerche, però, non sono confortanti. I dati parlano di otto italiani su dieci, l’82% della popolazione, non in grado di riconoscere una notizia vera da una falsa. Un altro dato fa riflettere: il 77% degli intervistati non ritiene il proliferare delle fake news come un problema o una minaccia per la democrazia.

Tempi moderni“, nel corso dei cinque appuntamenti con altrettanti esperti del settore, affronta proprio il tema dell’informazione nell’era delle fake news. I “cacciatori di bufale” dialogano con Luca Barbieri, giornalista e docente di Linguaggio Giornalistico nell’ateneo patavino e curatore degli eventi.

L’obiettivo è analizzare meglio le dinamiche che portano alla costruzione e diffusione di notizie, con la speranza di fornire strumenti adeguati per orientarsi meglio nel mondo di fake news, verità e post verità.

Scarica la locandina

Il programma

Tutti gli appuntamenti sono a ingresso libero e gratuito, fino a esaurimento dei posti disponibili.

Giuseppe Tipaldo | La società della pseudoscienza. Orientarsi tra buone e cattive spiegazioni

Mercoledì 13 marzo

Spazio 35, Centro Culturale Altinate San Gaetano | ore 17:00

David Puente |
Fact checking, come scoprire le bufale online

Mercoledì 3 aprile

Sala Rossini, Caffè Pedrocchi | ore 17:00

Massimo Sideri | Divulgare scienza e tecnologia per combattere bad & fake news

Mercoledì 10 aprile

Auditorium, Centro Culturale Altinate San Gaetano | ore 17:00

Valerio Bassan | Un business model per il giornalismo online

Mercoledì 17 aprile

Aula EF1 di via Venezia | ore 13:30

Roberto Olivi | La comunicazione è un posto dove ci piove dentro

Mercoledì 15 maggio

Spazio 35, Centro Culturale Altinate San Gaetano | ore 17:00

Per informazioni
Ufficio Progetto Giovani
via Altinate, 71 – 35141 Padova
Mail: progettogiovani@comune.padova.it

21 – 22 febbraio. Uffici chiusi

Cose da fare con i giovani/3 è il terzo incontro nazionale per gli operatori dei mondi giovanili che si svolge a Padova al Centro Culturale Altinate San Gaetano.

Per l’occasione, giovedì 21 e venerdì 22 febbraio l’ufficio Progetto Giovani è chiuso al pubblico in entrambe le sedi, quella di via Altinate e il PG Toselli 3.0 di piazza Caduti della Resistenza.

Per informazioni
Ufficio Progetto Giovani
via Altinate, 71 – 35141 Padova
Mail: progettogiovani@comune.padova.it

Una bussola per i volontari

Venerdì 1 marzo alle 16:30, l’ufficio Progetto Giovani del Comune di Padova organizza “Una bussola per i volontari“, il secondo incontro del ciclo “Volontariamente giovani“, dedicato alle opportunità di volontariato in Italia e all’estero.

L’appuntamento si svolge nello Spazio 35, al piano terra del Centro Culturale Altinate San Gaetano. La partecipazione è gratuita, ma è richiesta la registrazione online.

Prenota il tuo posto

L’incontro

Svolgere un’attività di volontariato è un modo per dedicare una piccola parte del nostro tempo a qualcun altro. Gli ambiti in cui ci si può impegnare sono innumerevoli ed è importante trovare la realtà che ci sta più a cuore in modo tale da riuscire a dare il meglio di noi e sentirci gratificati vedendo i risultati del nostro impegno.

L’evento si propone come momento di incontro tra associazioni che lavorano in ambiti diversi e giovani aspiranti volontari che desiderano dedicarsi a un’attività solidale.

Nel corso dell’incontro le associazioni si presentano e illustrano le diverse opportunità di volontariato offerte. Al termine delle presentazioni, gli interessati possono raccogliere materiale informativo presso gli stand delle associazioni, chiedere ulteriori informazioni direttamente ai rappresentanti ed eventualmente aderire alle iniziative proposte.

La giornata è un’occasione importante per venire a conoscenza degli enti attivi nel territorio che operano in diversi settori del no profit e avere così la possibilità di trovare il progetto di volontariato più vicino ai propri interessi.

Durante il pomeriggio saranno presenti le seguenti associazioni:

Associazione Gioco e Benessere in Pediatria ONLUS

Associazione Gioco e Benessere in Pediatria ONLUS

Dal 1995 offre, ai bambini e ragazzi ricoverati, momenti di gioco ed attività educative necessarie per attivare in loro quelle energie positive utili a promuovere uno stato di benessere favorendone la guarigione.

L’Associazione, oltre a garantire la quotidiana presenza di volontari nei reparti della Pediatria di Padova, assicura anche la presenza di Educatori professionali socio-sanitari che operano ogni giorno in Clinica Pediatrica offrendo programmi individualizzati ed attività educative e ludiche che aiutano bambini e ragazzi a superare la paura delle malattie e lo stress del ricovero, accompagnandoli nella rielaborazione del vissuto di ospedalizzazione e malati.

Età minima richiesta per svolgere volontariato: 22 anni.

ASD OttavoGiorno Onlus

ASD OttavoGiorno Onlus

È un progetto permanente – iniziato nel 1997 con base a Padova – di attività artistiche di danza e teatro che promuove e realizza l’inclusione della diversità. L’Associazione realizza laboratori, seminari, formazioni e percorsi creativi finalizzati alla creazione di performance, spettacoli e video: rappresenta un punto di riferimento locale e nazionale per una danza e un teatro dove le persone, con e senza disabilità, partecipano allo stesso percorso formativo e creativo.

Opera della Provvidenza S. Antonio

OPSA

L’Opera della Provvidenza S. Antonio (O.P.S.A.), fondazione religiosa della diocesi di Padova, è una grande struttura residenziale che accoglie persone con grave disabilità intellettiva accompagnata spesso da altre forme di disabilità.

Ciò che accomuna chi sceglie di fare il volontario all’Opera della Provvidenza S. Antonio è l’amore per l’umanità, un amore che spinge a dedicare del tempo da condividere con chi ha bisogno di compagnia. Diverse forme di volontariato: con gli ospiti, residenziale, nei servizi genenrali e nei servizi professionali.

Associazione Mimosa

Associazione Mimosa

Onlus che promuove l’integrazione sociale delle persone in stato di disagio ed emarginazione sociale, con particolare attenzione a persone che si prostituiscono, vittime di tratta a scopo di sfruttamento sessuale o lavorativo, minori e giovani adulti in specifiche condizioni di vulnerabilità.

Attività: unità di contatto notturna, comunità educativa residenziale per minori, iniziative socio-culturali. Tra queste c’è il progetto di rigenerazione urbana “Green line” che ha come obiettivo generale quello di contribuire a migliorare la qualità della vita nella zona della stazione di Padova.

FAI- Fondo Ambiente Italiano

FAI- Fondo Ambiente Italiano

Il FAI – Fondo Ambiente Italiano è una Fondazione nazionale senza scopo di lucro, che dal 1975 ha salvato, restaurato e aperto al pubblico importanti testimonianze del patrimonio artistico e naturalistico italiano. Oggi il FAI gestisce e mantiene vivi 50 tra castelli, ville, parchi storici, aree naturali e paesaggi di incontaminata bellezza, di cui molti sono già stati aperti al pubblico dopo un accurato restauro.

Il FAI Giovani comprende ragazzi di età compresa tra i 18 e 35 anni che mettono a disposizione il loro tempo e le loro competenze per realizzare progetti ed eventi, proseguendo la mission del FAI, e che diventano momenti di convivialità e riflessione sulla cultura e sull’ambiente anche attraverso la collaborazione con altri enti ed istituzioni.

Legambiente Padova Onlus

Legambiente Padova Onlus

L’associazione opera per la tutela e valorizzazione della natura e dell’ambiente a favore di stili di vita, di produzione e di consumo sostenibili per un equilibrato rapporto tra essere umano e natura.

Le opportunità di volontariato sono varie, dalla partecipazione alle attività dei gruppi di urbanistica, mobilità, “salvalarte” e nella redazione di Ecopolis, fino alle attività meno strutturate, organizzate in mobilitazione su singole campagne, come la lotta all’inquinamento atmosferico o le pulizie nei parchi.

Associazione Metarte

Associazione Metarte

Metaarte è un’associazione che si occupa principalmente di teatro e musica. Lavora nel sociale con laboratori per migranti, per disabili e per le fasce deboli della popolazione.

All’interno di Metaarte esiste un gruppo informale di teatro, “Aulò teatro”, che si occupa principalmente di produrre spettacoli a livello professionale.

Metaarte collabora inoltre con le scuole del territorio per la realizzazione di laboratori teatrali e musicali.

Associazione Popoli Insieme

Associazione Popoli Insieme

Nata ufficialmente il 16 novembre 1990, da un gruppo di volontari che seppero leggere i primi segnali della pressione migratoria in città. Ad oggi, fanno parte di Popoli Insieme cittadini italiani e stranieri, di tutte le età e di tutte le confessioni religiose, indifferentemente.

Dalla semplice volontà di aiutare migranti in stato di difficoltà, l’Associazione giunge nel tempo alla specifica accoglienza di rifugiati politici e detentori di protezione internazionale. A partire al 2014, Popoli Insieme, si è resa disponibile alla gestione di alcune strutture di accoglienza.

Attività svolte: accoglienza di richiedenti asilo, centro di seconda accoglienza, corso di formazione annuale per volontari, progetti e laboratori didattici nelle scuole, gestione di un orto urbano presso il Parco Milcovich di Padova, eventi di raccolta fondi, eventi di sensibilizzazione della cittadinanza, come in occasione della Giornata mondiale del Rifugiato.

L’Associazione è parte della rete territoriale del Centro Astalli di Roma. A livello locale collabora con realtà del terzo settore (associazioni, cooperative ed enti) soprattutto in materia di accoglienza ed integrazione.

Gruppo Polis

Gruppo Polis

Gruppo Polis è un’unione di Cooperative Sociali che da oltre trent’anni si occupano di persone in difficoltà nel territorio.

Attività previste per i volontari: organizzazione e partecipazione ad eventi e iniziative di raccolta fondi.

Per informazioni
Ufficio Progetto Giovani – area Informagiovani
via Altinate, 71 – 35121 Padova
Mail: informagiovani@comune.padova.it

INSIDECOMICS #3 / Call per creativi

L’Ufficio Progetto Giovani del Comune di Padova, in collaborazione con BeComics, nell’ambito delle attività dedicate alla promozione e al sostegno delle professioni culturali e creative, promuove una call rivolta a fumettisti, illustratori, artisti e autori, under 35.

INSIDECOMICS #3 / MOSTRI, terza edizione del bando e progetto espositivo dedicato al genere del fumetto, si realizza negli spazi del Centro Culturale Altinate San Gaetano dal 13 al 24 marzo 2019 nell’ambito di Festival Be Comics. Un’occasione di primo piano per i creativi emergenti per incontrare e presentare i propri lavori a esperti e operatori del settore.

Tema specifico per la terza edizione sono i ‘Mostri‘. I partecipanti dovranno presentare una storia autoconclusiva, della durata di due pagine, che può affrontare qualsiasi genere.

La tecnica di realizzazione è libera: il lavoro può essere sia a colori che in bianco e nero; sono incoraggiate contaminazioni stilistiche con altri media (fotografia, grafica, ecc…) e forme sperimentali di narrazione.

Scarica il bando completo

Come partecipare

Possono inviare la propria candidatura fumettisti, illustratori, artisti e autori di età inferiore ai 35 anni.

La partecipazione è gratuita.

Le candidature vanno inviate via mail all’indirizzo pg.creativita@comune.padova.it entro e non oltre le ore 24:00 di giovedì 28 febbraio 2019, con oggetto “CANDIDATURA INSIDECOMICS #3

I materiali da allegare alla mail:

  • curriculum vitae
  • breve portfolio (in bassa risoluzione) che illustri il percorso artistico dell’autore
  • versione digitale (in formato PDF o JPG) delle due pagine/tavole
  • dossier descrittivo della storia, che dovrà comprendere:
    • sinossi della storia;
    • didascalie con i seguenti dettagli: titolo, misure, eventuale n. tavole, tecnica, anno di realizzazione;
    • descrizione della modalità di allestimento (N.B: ai fini dell’esposizione dei lavori, eventuali cornici, forex o supporti specifici devono essere forniti o realizzati dal candidato);
    • qualsiasi ulteriore informazione che possa aiutare la giuria nella fase di selezione.

Giuria e premi

Le candidature saranno valutate da una giuria composta dalla direzione artistica del Festival Be Comics, dall’Area Creatività di Progetto Giovani e da operatori professionali del settore. La giuria selezionerà i giovani autori, i cui lavori verranno esposti presso il Centro Culturale Altinate San Gaetano dal 13 al 24 marzo 2019. La decisione della giuria è insindacabile e inappellabile.

I nomi degli autori selezionati verranno comunicati su questo sito entro martedì 5 marzo.

La Giuria individuerà un vincitore tra i candidati selezionati, il quale beneficerà di:

  • una lettura portfolio dedicata, a cura di uno degli ospiti del Festival;
  • l’incontro con un art director del Festival, con cui sarà possibile dialogare sul lavoro presentato, e che fornirà indicazioni, consigli e suggerimenti a fini professionali;
  • una eventuale pubblicazione in una rivista di settore (la giuria si riserva di valutare questa possibilità in base alla qualità e alla tipologia dell’elaborato).
Leggi l’esperienza di Linda Simionato, vincitrice della scorsa edizione.

Per informazioni
Ufficio Progetto Giovani – area Creatività
via Altinate, 71 – 35121 Padova
Tel.: 049 8204795
Mail: pg.creativita@comune.padova.it